Pagine

Thursday, April 10, 2008

Rieccomi

Riprendo le trasmissioni dopo alcuni giorni di sospensione coatta, dovuta a problemi tecnici di blogger, il cui motore anti-spam ha incluso il mio blog tra quelli di spam da bloccare. Dopo i lunghi controlli del caso me l'hanno finalmente sbloccato. Non vi preoccupate, in questi giorni ho preso appunti. Intanto, ecco qualcosa che forse vi siete persi:

La Via del Dalai Lama è sbagliata? Una nuova politica con la Cina serve anche all'Occidente
(9 aprile)

Vertici positivi per la Nato, Mosca non è in grado di porre veti
(8 aprile)

Per il Pd il vero banco di prova sarà all'opposizione
(8 aprile)

Pechino ha fatto male i suoi calcoli; ma noi un giorno arrossiremo
(5 aprile)

Il "giorno nero" dei sindacati e il "nuovo Fanfani"
(4 aprile)

Inaffidabilità di sistema
(3 aprile)

8 comments:

Anonymous said...

jim...noi un poco ti vogliamo bene...che diamine, ci fai preoccupare???

ma lo hai sentito quell'"omissis" di vattimo?????????

che ne pensi della cura "calci in culo" per lui?

e se poi gli piacciono i calci in culo???


ciao.

io ero tzunami

luigi castaldi said...

Te possino, Jimmo', pensavo che stessi in un silenzio di riflessione dal quale saresti emerso, di poi, annunciando che, non potendo votare un partito davvero liberale, avresti votato "contro" il più anti-liberale dei due schieramenti. Insomma, che Capezzone t'aveva deluso e votavi Pd. Giusto per confermarmi la virtù che non ho mai smesso di riconoscerti: l'"utilità" della scelta (in senso benthamiano, ovviamente). Mica perché t'auguravo di diventare comunista, neh. Vabbe', fa niente, bentornato, mi sei mancato.

JimMomo said...

E' all'"utilità" della scelta (in senso benthamiano) cui mi rifarò.

Se ancora non ho fatto endorsement - e non ne farò - c'è un motivo.

Ho visto che tu invece hai deciso, in un modo che mi è parso liberatorio - un po' come Ferrara quando passò dal no all'astensione sui referendum :-))

Però hai preso a pretesto l'uscita certo non peggiore di Berlusconi.
Riguardo altre battute, se posso permettermi, dovresti andare oltre i titoli dei giornali. Ho verificato in più occasioni come molte volte siano tiratissimi.

salute

luigi castaldi said...

Jimmo', non farci morire dalla curiosità: fuori il motivo why you'll do no endorsement. Sennò, depravati come siamo, ci facciamo idee malsane.

JimMomo said...

Nessun mistero, è il motivo più banale che c'è. Uno fa l'endorsement quando è convinto di sostenere pienamente un partito o un candidato premier.

Quando c'è scetticismo, magari si vota, ma l'endorsement non ha senso. In un certo senso il mio endorsement lo scrivo quasi ogni giorno.

Non so se dirò come voto ma sarà all'insegna dell'utilità.

Anonymous said...

Vabbe', però così ci costringi a scervellarci.

JimMomo said...

Innanzitutto, non ho ancora preso una decisione definitiva. E, comunque, se voterò non sarà per convinzione.

Inyqua said...

Io come vota Jim Momo lo so....
:-)))
Ma non ve lo dico...