Pagine

Monday, May 19, 2008

Quote rosa, quote danni

Bibiana Aido (ministro dell'Uguaglianza!) pagherebbe «uno psichiatra a Berlusconi, ma servirebbero molte sedute». Nei giorni scorsi motivo di attrito tra Roma e Madrid erano state le parole di Maria Teresa Fernandez del Vega, portavoce del governo spagnolo, che aveva accusato il governo italiano di incitare al «razzismo e alla xenofobia» con le sue politiche per l'immigrazione, che però non hanno ancora portato il nostro esercito a prendere a fucilate i clandestini, come accaduto, invece, proprio in Spagna.

Se per imbottire i governi di "quote rosa" e fare bella figura, dimostrando quanto si è "avanti", il risultato è quello di Zapatero, beh, allora che si tenga pure il suo record, che si dimostra anche record di stupidità. Meglio limitare i "danni". E ci auguriamo che Frattini pretenda da Zapatero seri provvedimenti nei confronti delle sue quote rosa.

9 comments:

Tetsuo said...

Dopo la caccia al Rom, comincia la caccia allo Spagnolo :D

Troppi blog con lo stesso argomento... sembra che serva sempre un nemico da combattere :D

Cmq per lo psicologo a Berlusconi, non è altro che la risposta all'uscita dei Belrusconi sul governo Zapatero troppo rosa, che sarà ingovernabile con tutte quelle donne... giustamente le donne si incazzano :D

Per gli xenofobi... almeno gli facessero fare la legge a Maroni... poi vanno alla UE e ptrotestano se non è "legale"... per ora sono solo chiacchiere da propaganda

Nessie said...

E Carme Chacon la ministra zapatera col pancione di 8 mesi, che è andata a fare quella pagliacciata in Afghanistan con appresso il ginecologo-ostetrico, dove la mattiamo?

Anonymous said...

Sono contraria alle quote rosa, degradanti e razziste, e il motivo lo si può ben vedere in questa occasione! :) Sono anche convinta che dietro questa pagliacciata ci sia lo zampino di qualche "amico" dal nostro paese. Beh figura di cacca rimane.
Lorenza.

Giancarlo said...

Ma si, cosa vogliono queste donne, che stiano a casa a lavorare a maglia.....

Anonymous said...

Beh, bisogna vedere se quelle due la sanno fare. La maglia; la ministra sicuramente no.

Anonymous said...

Ho letto che la ministra si chiama M.Teresa de la Vega ahahahaha pur di metterci una donna hanno preso la nipote di Zorro!. Cmq sono tutte reazioni da accerchiamento, ormai in Europa quello spagnolo si avvia a restare, praticamente, l'unico governo socialista, manco più in svezia.
Saluti,
Lorenza.

pietro said...

Quando mesi fà sentii al TG la cazzata delle 9 ministre donna su 17 ( se ne mancava una piuttosto la andavano a prendere in strada ma dovevano essere 9 ad ogni costo per Zapatero & C!!! A prescindere dalle competenze!! Assurdo!!)--
beh quando sentii sta cazzata al TG pensai subito : AVRANNO GROSSI PROBLEMI.
Infatti tempo tre mesi già 3 ministre si sono rese protagoniste di GAFFE INTERNAZIONALI.

Frattini dovrebbe chiedre le dimissioni di quella cretina che ha insultato il nostro Berlusconi.

Anonymous said...

per lesa maestà?

siamo all'assurdo...

adriano said...

Io sono sconcertato da questo post e da tutte queste galline che hanno risposto...

Siete tutte degne di quella porta caffè a Magalli della Carfagna, la Carfagna che va in campagna dietro il fienile a chissà che far...

Vi meritate Giorgia Meloni e il suo gracchio baritonale (che non è un ossimoro) de Torpigna (noto quartiere popolare, per i non romani che qui sopra legheggiano)

Siete una massa di maschilisti finto liberali, vi meritereste il duo Orietta Berti/Iva Zanicchi alla Cultura, altro che l'attuale Ciccio di Nonna Papera, come ciliegina sulla torta Anselma Dall'Olio alle pari opportunità (con delega alla Difesa) uha uha uha!!!