Pagine

Tuesday, March 02, 2010

Da un trionfo alla farsa

Ineccepibile la ricostruzione di Franco Bechis, oggi su Libero, delle ultime settimane di follia e tafazzismo del centrodestra: i contrasti tra ex An ed ex FI, e con la Lega, i tira e molla con l'Udc, gli errori nelle candidature (come in Puglia) e il caos Campania, e ora i "pasticciacci" delle firme in Lazio e Lombardia, «il partito più amato dagli italiani è riuscito fin qui soprattutto a picconare un patrimonio che sembrava impossibile da dilapidare. C'è ancora un mese di campagna elettorale. Per finire il pasticcio o recuperare quel che si può».

2 comments:

Anonymous said...

Brucia, eh??

Variatio5 said...

...se governeranno con la stessa precisione con cui seguono le regole per presentarsi alle elezioni, poveri noi.