Pagine

Friday, August 18, 2006

Summer Edition

Mi prendo qualche giorno di riposo. Vi lascio con una selezione di post delle ultime settimane. Nel frattempo, vi invito ad aderire subito all'iniziativa radicale per Israele nell'Unione europea.

Attacco al liberalismo. Da più fronti (18 agosto)
Le zone d'ombra della sicurezza (17 agosto)
L'unica medicina si chiama «individualismo» (16 agosto)
Berman, Ottolenghi, Lewis: la risposta al fascismo islamico (15 agosto)
Non c'è tempo da perdere: Israele subito nell'Ue (12 agosto)
Basta ipocrisie sui servizi segreti (11 agosto)
CVD. Si sono presi anche il nuovo Consiglio (11 agosto)
Aboliamolo! (11 agosto)
Una riforma americana dei rapporti fra stato e religione (11 agosto)
Non abbiamo appreso nulla dalla Sarajevo del 1914 e dalla Monaco del 1938? (10 agosto)
La vera natura della minaccia: i fascisti islamici (10 agosto)
Lieberman ha vinto, i Democratici hanno perso (9 agosto)
Di nuovo, il problema del 1933. Ma non vogliono capirlo (9 agosto)
Guerriglia mediatica (8 agosto)
Italiani si nasce e si diventa (7 agosto)
Rosa nel Pugno punto e a capo (6 agosto)
La strage di Cana, cast e regia di Hezbollah (4 agosto)
La guerra delle immagini (3 agosto)
La guerra contro fascismo e teocrazia è anche nostra (2 agosto)
E' l'Europa di Monaco. E' la Francia di Vichy (1 agosto)
Rosa nel Pugno. Oggetto e contesto della crisi (1 agosto)
La strage di Cana firmata Hezbollah (31 luglio)

4 comments:

Tudap said...

Ho scoperto l’esistenza di questo progetto diretto dal Prof Carlo Pelanda chiamato “Global Democracy Project”:http://www.democraziaglobale.it/concept2.aspx.

Tra gli organizzatori c’è anche Oscar Giannino, prova a fare un salto nel sito. Sono sicuro che tu potresti dare un significativo contributo.

Ciao e Buone Vacanze
Ciao

Tudap said...

Prima Messa ora Bondi... dai la scampagnata nell'Unione è finita , è ora di tornare a casa! :-)

Anonymous said...

A questo indirizzo http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=114844 troverai un intervista ad un dei sottosegretari agli esteri dell'attuale governo italiano.

Lui è filoisraeliano al contrario di Ugo Intini (vostro compagno di partito, e dico partito non semplice coalizione)viceministro agli esteri dichiaratamente filohezbollah.

Complimenti!

Anonymous said...

Buonasera, le volevo segnalare un sito che credo le piacerà..è molto carino e sono sicuro che il suo appoggio sarebbe di completamento al loro progetto..si chiama il volterino, conosce?
www.ilvolterino.com

io conosco un ragazzo che ne fa parte, sembrano seri e bravi.
Arrivederci
Luigi