Pagine

Thursday, April 26, 2007

Vecchi statalismi tornano

... ma se n'erano mai andati?

Dal caso Alitalia alla vera storia di Telecom, compreso quello strano modo di «internazionalizzare l'azienda comprando partecipazioni a Cuba e in Serbia», Giavazzi conclude che «in realtà nessuno vuole più privatizzare alcunché... C'è nostalgia delle vecchie imprese pubbliche... dei manager pubblici, i vecchi boiardi», mentre ci si dimentica dei fallimenti di Stato. E se «Berlusconi in cinque anni di governo ha venduto solo una piccola azienda di tabacchi», oggi «attraverso fondazioni e banche amiche, il governo sta cadendo nel vecchio vizio di intervenire nelle scelte del mercato».

2 comments:

Anonymous said...

ecco perchè nella realtà che viviamo non è esagerato sentirsi libertarians...
siamo solo esasperati

segatura said...

da noi lo statalismo vince sempre contro il liberalismo anche perchè non ci sono capitalisti veri, imprenditori veri, i più grossi sono tutti assistiti e la selezione non la fa il mercato, ma la convenienza politica e loro ci sguazzano.

senza capitalismo vero niente liberalismo vero.
infatti oggi si dicono liberali i postcomunisti ed i cattocomunisti che sono tra i più statolatrici.