Pagine

Friday, June 20, 2008

Bancarotta a Roma, Veltroni si ritiri dalla politica

Uno scandalo che in qualsiasi altro Paese democratico che non sia l'Italia interromperebbe all'istante la carriera di un politico.

Walter Veltroni ha lasciato il Comune di Roma, candidandosi alla guida dell'Italia, con un «debito complessivo che va verso i 9 miliardi e 762 milioni di euro». La «base debitoria al 31 dicembre 2007 è di circa 8,151 miliardi, cui si aggiungono «investimenti da finanziare per circa 1,544 miliardi di euro». Un caso unico in tutta Europa. Cosa credeva Veltroni, di essere già in Africa? Ma i grandi quotidiani e la tv di stato tacciono. Vespa e Mentana non fanno puntate per far conoscere agli italiani la monnezza che Veltroni ha lasciato nei conti di Roma.

Nel Pd si è aperto il "processo" al candidato sconfitto e alle sue strategie, ma è per il fallimento di Roma che i democratici dovrebbero "processare" Veltroni e cacciarlo dalla guida del partito. E il veltronismo archiviato, come il bassolinismo, come una delle pagine più brutte della politica italiana.

Certo, a diffondere i dati è il neosindaco di Roma, Gianni Alemanno, ma nella sede più ufficiale, cioè durante una seduta del Consiglio comunale, nell'aula "Giulio Cesare". E la relazione sui conti capitolini, presentata da Alemanno e Tremonti, è firmata Ragioneria dello Stato e quindi lascia davvero pochi dubbi che possa essere frutto di propaganda.

Ma non è tutto. «Alcuni dati di bilancio in questi anni sono stati occultati», ha denunciato Alemanno.

Smentendo nei fatti quanti come Rutelli, in campagna elettorale, avevano provato a far leva sulla paura dei romani per il presunto atteggiamento "anti-romano" della Lega, il governo ha sbloccato subito 500 milioni di euro per Roma. «Se non ci fosse stato l'intervento del Governo sicuramente l'Ama e l'Atac sarebbero dovute andare in fallimento», ha osservato Alemanno. Ora «bisogna intervenire anche sul taglio della spesa», ha aggiunto, e «riorganizzare la holding Comune di Roma». Pensate: ad oggi ci sono ben 81 società di primo livello. Gli amici degli amici - non c'è bisogno di dire di chi - che «mettono le mani dappertutto». E mi sembra ragionevole, responsabile da parte del nuovo sindaco, che in una tale situazione ad essere sacrificato sia innanzitutto il "circenses", cioè la "Notte bianca".


E' assurdo che il responsabile di questo disastro si proponga come leader politico e addirittura candidato premier. Come amministratore responsabile di bancarotta credo che ci siano gli estremi per cui Veltroni venga inibito dall'assumere nuovamente incarichi di governo. Volevano rendere incompatibile Berlusconi per il suo conflitto d'interessi, ora si scopre che il vero incompatibile, a norma di legge, è il fallito Veltroni. Stacchi questo biglietto per l'Africa, per favore.

P.S.: Sul sito del Messaggero c'è il commento di una certa Mara, che scrive:
«E' tutto vero. Io sono di Sinistra e lavoro da 10 anni nel gabinetto del sindaco. Questo mese Alemanno ci ha fatto lavorare come matti, non ci ha sostituito con quelli del suo partito e non ci sostituirà finché non farà definitiva chiarezza, il gabinetto è ancora quello di Veltroni. In effetti non tornano i conti; la cifra è quella, anzi secondo me anche qualcosina in più; ci sono tante cose che non tornano. Ragazzi, ci sarà aria di tempesta perché Alemanno vuole documentare tutto».

24 comments:

Anonymous said...

E la magistratura?

Yoshi said...

"Uno scandalo che in qualsiasi altro Paese democratico che non sia l'Italia interromperebbe all'istante la carriera di un politico"

se così fosse, in italia non ci sarebbe più un politico. e non è facile populismo, è così.

Anonymous said...

E la magistratura?

Già:
e Travaglio?, e Grillo? e manipulite Di Pietro?
Tutti troppo impegnati a stracciarsi le vesti per il processo Berlusconi/ Mills
Sai com'è, una questione di priorità...

Anonymous said...

LA MOLTO ONOREVOLE DEPUTATA BERNARDINI SI RITIRI DALLA POLITICA, ARRAFFI LE ULTIME COSE E TORNI A LAVARE LE SCALE.

le grandi battaglie civili dei questuanti radicali.dice Vasco CArraro

In home page è presente un tuo comunicato che a definire "VERGOGNOSO - MISTIFICATORIO"
equivale a ricorrere ad eufemismi: te ne riporto ampi passaggi

Giuseppe Rossodivita, avv. radicale, in home page ha scritto:
Rita Bernardini avrebbe potuto, ma non ha voluto avvalersi della Salvapremier
• Dichiarazione dell'Avv. Giuseppe Rossodivita, difensore di Rita Bernardini
e Presidente del Comitato Radicale per la Giustizia

Ieri è stata una giornata particolare, un brutto passo indietro di un Tribunale
che spinto da un Pubblico Ministero animato dal sacro fuoco del più vieto
dei proibizionismi, non ha ritenuto di doversi adeguare all'oramai copiosa
giurisprudenza favorevole maturata negli ultimi 5 anni in tema di disobbedienze
civili, cessione di sostanze stupefacenti (...)
Rita Bernardini, infatti, è stata condannata in primo grado a 4 mesi di reclusione,
per aver distribuito marijuana (...)

Ma ciò che mi preme rilevare è come Rita Bernardini, oggi deputata,
abbia scelto, ancora una volta, da Radicale, (..) non prendendo neppure
in considerazione la (..) salva Premier.

Ieri era infatti (..) giornata di votazioni importanti, la Bernardini, sulla scorta
della giurisprudenza del caso Previti, avrebbe potuto far valere a pieno titolo
un suo legittimo impedimento a presenziare al processo, così ottenendo un rinvio
che l'avrebbe facilmente traguardata verso la oramai pressoché certa entrata
in vigore delle disposizioni, contenute negli emendamenti cd salva premier (...)
oltre al Premier, quegli emendamenti avrebbero potuto salvare anche lei.

Hai dimenticato (di fretta (?)... da radicale (?)... da avvocato (?)) di dire che:

Rita Bernardini SAPEVA che non sarebbe mai stata neppure
lontanamente sfiorata da una possibile condanna perchè
già SALVATA, non dalla salva-premier, ma dall'INDULTO
fortemente voluto proprio da lei stessa... e da te suo avvocato.

Come "radicale" e da quello che scrivi come "avvocato radicale" non si direbbe
che tu sia diverso da coloro (e dai mali che) dici di voler combattere.

Sei una delusione. Vasco.

Anonymous said...

je ribatte lo Scaruffi :



Ma perché è già in vigore?

Dove l'ha trovato quell'avvocato?!
Ecco ha dato l'asciccio pure a lui,
prima d'entrare in tribunale
e dopo esserne usciti...

"SobBennardina Signor Judisce,
la Sekretaria Jenerale della
sezione peninsulare
dell'Internasscionale TransTransJascintiana.
M'avvargo o nel m'avvargo della sarvaBerluska.
No, daje, oggi lassemo peeeeeerde."

Anonymous said...

chiude er Coppeto



E di che cosa può scrivere un avvocato radicale, rosso dalla vita in su?
Chei bimbi nascono sotto le piante di cavolo... che Pannella e Bonino, se pagano regolarmente le parcelle, hanno sempre ragione... et amenità di tal portata, via via, maturando.

Compagnucci miei, credete forse che un avvocato radicale, sia creatura diversa da ogni altro avvocato, in questa Repubblica, esercitante?

Scusa Rossodivita, dalla cintola in su, ma questi poveri minchioni, credono che aggiungendo "radicale" a qualsiasi altra parola, ottengano un nuovo sintagma. Tu avvocato sei e avvocato resti, anche si ti hanno fatto omaggio della tessera radicale. E speriamo solo di quella....!


AH AH AH !!! radicali italiani, più li conosci e più li eviti !

Anonymous said...

buchi a Roma (ed alla regione Lazio)? ???

hanno scoperto l'acqua calda.

quel che è ridicolo in questo Paese è il grado di togliattizzazione dei militanti politici capaci di passare dalle lodi di un avversario all'attacco a secondo dell'opinione espressa dal loro capo.

visto il risultato elettorale,
devo dire che i militonti destrorsi sono in numero e fanatismo maggiore dei militonti sinistronzi.

(qualcuno si è informato di chi è lady ASL e di quale incarico è stato promesso a mister processi Ciccio Storace) ?

Anonymous said...

a proposito di buchi, ma vogliamo parlare della sanità pugliese ? Il signor Vendola, l'ennesimo pseudo leader di questa sinistra alla canna del gas dovrebbe essere il nuovo che avanza ? CHI PAGA IL BUCO DELLA SANITA' PUGLIESE ? E QUELLO DELLA SANITA' LAZIALE di Mr Storace che ancora pontifica dalle tv in combutta con l'inetto Marrazzo ? Eccolo il federalismo " solidale " che tanto piace all'ineffabile inquilino del Colle: io ente locale, comune o regione, spendo a piene mani per clientele varie,gioco con i derivati che non conosco, faccio la finanza allegra, lo stato centralistico di " Roma ladrona" ripiana a piè di lista.
Eppure Vendola viene spacciato come un politico nuovo e capace : Sì, l'ennesimo politicante, che forse non s'accorgeva dei buchi nella sanità, come non si accorgeva dei trattamenti riservati agli omosessuali a Cuba. Se glielo ricordate lui vi dirà che è turbato. Avete capito, il putto Vendola ha l'animella candida e il cuoricino sensibile, e avverte un certo disagio. La sinistra radicale è piena di cialtroni,molto peggio del PD o Pdl, è un bene che sia fuori dal Parlamento, è l'unica cosa giusta che Veltroni ha fatto in questi mesi, bisogna dargliene atto. ALtrochè la minchiata del diritto di tribuna. L'ultrà coatto Paolo Cento sottosegretario all'economia, ma manco nello Zimbawe ...

Anonymous said...

JimMomo: Tiritiri?

Veltroni: Taratara

Fazioso said...

Ciao complimenti per il blog.
Condivido in pieno il tuo articolo, è scandaloso l'operato del fallito Veltroni.

Ti ho segnalato tra i miei link, potresti farlo anche tu?

Il mio blog è Il Fazioso Liberale
url: http://fazioso.wordpress.com

aurora said...

mi vergogno sempre più di essere italiana...

Anonymous said...

punzi...beato te!!!

ritirarsi?!?

pe' fà che???????????????


ciao

io ero tzunami

Anonymous said...

Ciao sono anch'io di Sinistra e voglio dire che Veltroni ci trattava tutti male ed era cattivo.

Valerio said...

Sarebbe il caso che sia Alemanno a ritirarsi dalla politica.

Standard and Poor's ha smentito il sindaco di Roma sui presunti debiti nascosti:

http://www.repubblica.it/2008/06/sezioni/politica/partito-democratico-17/bilancio-roma/bilancio-roma.html

Anonymous said...

jimmomo, ma che t'è sucesso?
perché devi scrivere tutte queste sciocchezze come un Giornale qualsiasi?

Return

freesud said...

Il suo snobbismo politico ed il suo vomitevole buonismo dialogante hanno distrutto il centro-sinistra italiano e consegnato il paese alla dittatura. Il Pd azzeri immediatamente i vertici e trovi un leader in grado di difendere la democrazia.

www.riberaonline.blogspot.com

Anonymous said...

Va beh, allora provate con Panagulis...

Roberto said...

giusto !
non dovrebbe piu' farsi vedere in politica ! ma nemmeno come amministratore di condominio lo vorrei.

ma , ehi un momento, un discorso del genere sulla gestione non del comune di roma ma del paese tutto non vogliamo farlo ? direi che e' necessario farlo ancora di piu', basta guardare l'andamento del debito pubblico durante i vari governi dx/sx

per l'anonimo che chiede dove sta la magistratura : andare sotto non e' reato, e' solo gestione indecente, quindi vedi il mio punto precedente

per l'anonimo che chiede di grillo : ti segnalo che il 20 giugno (stessa data del tuo commento) grillo fa un post sull'argomento www.beppegrillo.it/2008/06/notti_bianche_c.html

riguardo travaglio e di pietro stesso discorso della magistratura, hanno sempre denunciato violazioni del codice, non del buon senso

BADALAMENTI said...

Travglio sarà in vacanza, destinazione Acapulco, tanto le vacanze gliele pagano i mafiosi.
Baciamo le mani, don Travaglioo !!!
Travaglio amico dei mafiosi ? E' un fatto, anzo un "fatto".

Roberto said...

relativamente a "badalamenti" che dice che travaglio fa vacanze a spese dei mafiosi :

travaglio ha spiegato che non ha nulla a che fare con quella storia e che la vacanza l'ha pagata

se vogliamo parlare di fatti e' solo un "tentativo" malriuscito di smerdarlo

smerdarlo perche' parla di fatti
ma perche' non si riesce a vedere la differenza tra' "fatti" da un punto di vista giudiziario e "voci" ?

senza contare che lui delle "voci" risponde in maniera dettagliata
"altri" di fatti giudiziari non vogliono sentir parlare

BADALAMENTI said...

sì,si ha spiegato, e come no ... la vacanza gliela hanno pagata i mafiosi e lui in realtà non ha spiegato un bel nulla, nè ha querelato d'avanzo.
Io delle sue "spiegazioni" me
ne fotto, anche Schifani poi fornisce delle spiegazioni, idem Andreotti. Tu ritieni Travaglio al di sopra di ogni sospetto, ma è affar tuo se non vuoi credere che sia stato in vacanza con i mafiosi.
Stai tranquillo, non è che l'inizio, su Travaglio c'è molto da scavare, tempo al tempo, non c'è fretta. In quanto ai tentativi di sputtanamento, quello è la sua attività principale, fare il copia incolla come i somari e stampare. Ora è stato ripagato con la stessa moneta, nè più, nè meno. Nella vita bisogna saper incassare, specie quando si finge di essere quello che non si è.
Baciamo le mani anche a vossia.

BADALAMENTI said...

memento per i disinformati
salutiaaaaaaaaaaaaaamooooo

http://www.macchianera.net/2008/05/14/travaglio-e-colluso-con-dei-mafiosi-direbbe-travaglio/

Ciuro, ciuro, ciuriddi tutto l'anno ...ah ah ah !

il pennivendolo Travaglio che si spaccia per allievo di MOntanelli, quando Montanelli non se lo cagava proprio e ora non può replicare, vada a rileggersi l'articolo di fondo del Corsera dal titolo "LA COSCIENZA DI UN GIUDICE" che Indro scrisse nel febbraio 1996 all'indomani dell'assoluzione di Pietro Pacciani ( che è morto innocente, sarebbe bene ricordare, a differenza dei megalomani Fleury e Vigna ancora fra noi)in appello ad opera del procuratore generale di Firenze Piero Tony, uomo di sinistra, ma sinistra in salsa liberal, anglosassone, che definì ARIA FRITTA l'ipotsi dei mandanti.
Leggetevelo, e ditemi se quel fotocopiatore che risponde al nome di Travaglio può solo pensare di accostare il proprio nome a quello del fondatore de lGiornale.
Travaglio è un miserabile forcaiolo che sulla galera altrui ha costruito la sua piccola miserabile fortuna di amico di mafiosi, Montanelli un garantista.
Due pianeti diversi.

ecco il link :

http://archiviostorico.corriere.it/1996/febbraio/08/COSCIENZA_GIUDICE_co_0_9602088782.shtml


un essere come Travaglio riuscirebbe a difendere pure i magistrati del Processo di I grado contro Tortora.

Roberto said...

ancora per badalamenti e relativamente a travaglio

travaglio "dice" di avere le ricevute dei pagamenti di quella vacanza

se qualche magistrato ritiene la cosa falsa puo' sempre aprire un fascicolo, travaglio ha detto di essere pronto a difendersi in un processo

rifaccio la domanda in altra maniera

come si fa a non vedere la differenza tra' chi e' pronto a difendersi anche dalle voci anche IN un processo e chi si difende DAL processo ?

oppure perche' quanto scrive travaglio di gente che testimonia vale meno di qualcuno che parla soltanto ? non dovrebbe essere il contrario ?

Roberto said...

e gia' che ci siamo, dato che siamo nei commenti di un post relativo a veltroni/comune di roma

sempre per dare un peso appropriato alle varie questioni

il debito di roma sembra essere alto

per me e' grave e veltroni dovrebbe essere valutato anche in base a questo

pero'

lui dice che il debito del comune di milano e' piu' alto

siete pronti ad accusare il sindaco di milano (e/o suoi predecessori) di questo debito ?

per favore non rispondete che le scuse a parole non bastano, perche' se si crede a uno (berlusconi o alemanno) di deve credere anche all'altro (veltroni)