Pagine

Tuesday, May 22, 2007

I costi della non-politica

«... i costi del non decidere, del decidere a vantaggio delle corporazioni, del decidere contro i giovani...»

Dai vicepremier Rutelli e D'Alema, spaventati dal possibile tracollo elettorale dei loro partiti in caso di sciopero generale degli statali - quindi proprio da quel cosiddetto "motore riformista" della coalizione (Ds/Margherita) che avrebbe dovuto incarnare la responsabilità e la serietà al governo - giungono le più forti pressioni sul ministro "tecnico" Padoa-Schioppa per accontentare i Sindacati nel rinnovo dei contratti del pubblico impiego.

«Meno tecnica e più politica», gli si chiede, intendendo per "politica" una maggiore sensibilità verso l'esigenza dei partiti di non scontentare le proprie clientele.

A difendere il ministro, e a denunciare il comportamento molto poco "politico", e invece davvero "tecnico", dei partiti, scende in campo Mario Monti, sul Corriere della Sera:

«Non si accorgono, i critici del ministro dell'Economia, che egli sta difendendo il ruolo della politica, mentre sono essi a comportarsi da tecnici. Sì, da esperti in "tecniche di sopravvivenza", applicate al governo. Padoa-Schioppa cerca di evitare che la credibilità complessiva del governo vada in pezzi, dopo molti arretramenti e rinvii su importanti punti programmatici; cerca di orientare le decisioni del governo al rispetto delle generazioni future. Credibilità e impegno per il futuro sono l'essenza stessa della politica. Se mancano, è difficile che i cittadini non disprezzino i politici. Ma per i tecnici della sopravvivenza, che si ritengono politici, contano di più i risultati delle prossime elezioni amministrative e la rigida tutela conservatrice degli interessi di categoria dei propri elettori».

11 comments:

Anonymous said...

tanto domenica prossima gli facciamo vedere come votano gli italiani...

Anonymous said...

E delle porcate di Visco che vogliamo dire?
Abbiamo una banca?

offtopic said...

Cmq il più furbetto dei furbetti resta Capezz. che ancora si lagna delle mancate riduzioni delle tasse e della spesa pubblica da parte di questa coalizione statalista-burocratica-clientelare, e, così lagnandosi, spera tanto che alla Fiat ed in Confindustria qualcuno si ricordi di lui per i prossimi sviluppi di questa telenovela...

Anonymous said...

ciao volevo segnalarti il mio blog, parla di mafia. Se ti va di darci un'occhiata http://controlamafia.wordpress.com/
Laura

Anonymous said...

che tristezza.

ok, ok.

come sempre, è iniziata la gara a chi piange di più...dico questo perché ho visitato il blog segnalato...uhmm...carne al fuoco c'è...ogm ed affetta da mucca pazza ma c'è.

il risultato è un'affezione misteriosa il cui sintomo principale è...amnesia totale generale...credo si chiami così.

nel senso che...ad esempio...si parla proprio di memoria...in tutti i sensi, anche storica...ma nessuno – dei presenti ( autorevoli...i soliti noti ma...autorevoli ) in quel blog – che ricordi queste cose che ora io, stronzo signor nessuno...rimembrerò a tutti, anche agli autorevoli di prima...a futura memoria.

<< si muore generalmente perché si è soli o perché si è entrati in un gioco troppo grande. si muore spesso perché non si dispone delle necessarie alleanze, perché si è privi di sostegno >>.

queste le parole di falcone...parlava di sé...come si legge pure nel blog di prima...che cita la predetta frase per bocca di ayala g., praticamente...il pm più retroguardista della lotta alla mafia, dalla gloria postuma...sì, postuma alla di altri dipartita.

ma questo è un altro discorso.

memoria e...solitudine, dunque...per dirla con falcone.

nessuno, in quel blog...nemmeno ayala che pure ci racconta sempre di essere mooooolto vicino a falcone...nessuno si ricorda che...molti, troppi...avversarono fino in fondo le idee di falcone ed il suo ruolo personale.

i defunti ds...quando erano ancora pds, con l’unica eccezione di gerardo chiaromonte, contrastarono il varo della procura nazionale antimafia ovvero, la misura più importante che in quel momento...uno stato democratico...non in affari con il crimine organizzato...poteva assumere contro cosa nostra.

nessuno ricorda che falcone fu soprattutto insultato...oltre che fortemente osteggiato...dalla corrente di sinistra della magistratura italiana...meglio nota come << democratica >> che, assieme ai ( presunti ) laici del partito comunista italiano...votò contro falcone per la nomina a procuratore nazionale antimafia...preferendogli agostino cordova.

nessuno ricorda che violante...fu il regista, l'aiuto regista...il cameramen e perfino lo shampista di una vera e propria operazione di demolizione della figura di falcone.

tutti smemorati. smemo-blog.

e così...nessuno ricorda che le correnti di sinistra della magistratura...quella di prima tanto democratica...arrivarono a delegittimare completamente falcone quando impedirono la sua elezione al csm...rancore atavico quello contro contro falcone...già nel gennaio del 1988, quando il csm doveva scegliere il nuovo capo dell'ufficio istruzione del tribunale di palermo...incarico delicatissimo...invece di falcone...la magistratura di prima...sempre quella democratica, con la spintarella personalissima di elena paciotti...ve la ricordate almeno lei?...la paciotti e md premiarono un altro, il dott. meli antonino...

nessuno ricorda che il rancore verso falcone è continuato...ho evocato cordova...1992...md candida alla direzione nazionale antimafia il procuratore di palmi agostino cordova...così, giusto per mettere i bastoni tra le ruote di falcone...magistrati senza pudore alcuno nella loro funzione anti-falcone...figuriamoci...perfino una tosta come ilda boccassini fu schifata di questa mossa...tanto da dichiarare, il 25 maggio del 1992...testuali parole << due mesi fa ero a palermo in un'assemblea dell'anm e non potrò dimenticare quel giorno. le parole più gentili, specie della sinistra, da md erano queste: “falcone si è venduto al potere politico” >>.

però, cazzo...nessuno ricorda nemmeno ilda la rossa!!!

come si può ricordare, allora...che la magistratura italiana...addirittura scioperò alla grande nel 1991?!?...scioperò contro falcone...contro la legge che creava la procura nazionale antimafia a lui destinata.

e mo'...tutti a piagne...

balordi.

ciao.

io ero tzunami...

offtopic said...

Bravo tzunà!
anche se stavolta sei stato più offtopic di me...

io cmq non ho dimenticato...

P.S.: ma Jimmomo che fine ha fatto?
Attapirato per questioni di femmine o morto sul lavoro (ucciso) a RadioRadicale?

Forza Jim!!!
Ti aspettiamo.
Per i bloggers di successo non c'è vacanza!!!

offtopic said...

A proposito di favori a corporazioni e clientele varie...

Adesso il cuneo fiscale di Prodi, cioè meno tasse, anche per banche ed assicurazioni!!!
Poverine! Facevano la fame!!!

Mi vien da ridere, se non fosse che tra qualche giorno mi arriverà la mazzata delle tasse...
ma si sa: "semplice cittadino sono!!!" e perciò DEVO MORIRE!!!

ettoregonzaga said...

Bella sintesi.
In questi giorni si è letto fin troppo sull'argomento, con il rischio di annoiare. Bene!

ettoregonzaga

Anonymous said...

la puntata di ottoemezzo di stasera, se ho ben compreso, voleva dirci che nel 2005 d'alema, fassino e co. si sono comportati da veri e propri accattoni nei confronti del sistema bancario italico

loku said...

tzunami,mi sembri uno che si fa delle gran seghe(mentali e non,ma più non direi)leggendo gli editoriali di cicciobomba ferrara
tu ribatterai:ma lui è così intelligente....
peccato che il suo giornaletto abbia una tiratura da quotidiano semiclandestino...
lo leggete solo tu e lui....
meglio che passi a famiglia cristiana,dai..

Anonymous said...

loku...ma ke è...ti scaldi?

parafrasando flaiano...ti dovrei rispondere << oggi il cretino è pieno di idee >>.

ma tu non sei cretino...sei solo ignorante.

invece di insultare...credo unica tua prerogativa oltre il respirare, affannosamente...spero...smentisci, elabora qualche pensiero - o un suo surrogato - che abbia senso...poniti in modo costruttivo verso l'altro da te.

la verità non è per tutti...perché spesso è dolorosa...ad alcuni...pensa un po'...ora capisco perché ti scaldi così tanto...alimenta i bruciori alle chiappe.

preparazione h ti salverà.

p.s...grandi seghe...però solo per diletto, mai per necessità.

giuliano chi?



ciao.


io ero tzunami...