Pagine

Thursday, July 06, 2006

Il brutto crinale

«L'Occidente è su un brutto crinale. Si sta offuscando il senso di Dio». Questo monito, che sostituendo Dio con Allah potrebbe facilmente essere attribuito all'imam della grande moschea Al Azar, al Cairo, giunge invece dal Cardinale Martino: «Colpa del relativismo che mette in discussione la trascendenza dell'essere umano, il significato di essere uomo o donna, i caratteri peculiari dell'amore e della sessualità, l'esclusione di tutte le espressioni di religiosità».

Per quanto riguarda le «espressioni» della religiosità, esse non mi sembrano affatto escluse dall'Occidente, né negli Stati Uniti né in Europa. Si svolgono, com'è giusto che sia, in tutta libertà feste religiose (riconosciute anche dai calendari ufficiali), processioni, riti pubblici, grandi eventi mediatici.

Per quanto riguarda, invece, «la trascendenza dell'essere umano, il significato di essere uomo o donna, i caratteri peculiari dell'amore e della sessualità», questi temi non possono che essere messi liberamente in discussione se vogliamo vivere in una società libera, dove ciascuno persegue la propria felicità lungo un cammino di ricerca personale.

6 comments:

Anonymous said...

Scusa per l'Off Topic:
ma lo sapevi che dentro Tocqueville ora si elaborano anche nuove Teorie della Razza:

http://pseudosauro.blogspot.com/2006/07/razze-e-specie-umane-5.html

Grendel said...

Martini... E sì che sembrava una brava persona.
SEMBRAVA...

Astrolabio said...

Che fai, ingerisci in questioni religiose?
Se martino pensa che l'occidente soffra di determinati pericoli (quello del relativismo etico e morale lo considero anche io un pericolo, e anche te, solo che te non lo sai, però siccome sei di sinistra, e quindi in fondo egualitarista, vorresti esserlo) sono anche stracazzacci suoi.
in fondo in chiesa gli ci va ormai manco il 20% della popolazione, mi sembra normale che ha paura di perdere il lavoro.
Non mi sembra che le sue siano affermazioni politiche, però siccome sei di sinistra (quasi me ne dimenticavo) allora per te "tutto è politica" (al contrario di noi liberali che pensiamo invece che "tutto è mercato" :-)

Maurizio said...

Astrolabio, se da una parte ci sono degli attivisti che vogliono imporre le proprie visioni personali del mondo, bisogna rispondere opponendo la propria. Altrimenti, se parlano solo loro, e tu stai zitto, finisce che perdi la tua libertà.

Maurizio said...

x Astrolabio: non è vero che la sinistra non crede nel mercato: ad esempio: http://www.radicali.it/view.php?id=65646

Al contrario, chi sembra opporsi alla concorrenza nelle professioni oggi sono Berlusconi, Fini, Alemanno, Gasparri. Cosa hai da dire in proposito?

Mauro said...

Se vuoi vedere uno che parla come l'imam della grande moschea Al Azar, ti basta guardare vicino a te, Capezzone o Pannella, senza scomodare il cardinal Martino (che è altra persona di Martini, ma non per questo meno "brava").

Se poi Maurizio mi spiega come il card. Martino avrebbe cercato di "imporre le proprie visioni personali" a chicchessia... lo ha forse minacciato di morte?

Non ne dite più, và, che fate ridere.