Pagine

Friday, October 26, 2007

Provocazioni tardive

Dall'1 al 4 novembre, presso il Padova Fiere, si terrà il VI Congresso di Radicali Italiani: «... Centrale sarà anche la provocazione/proposta lanciata dal leader Marco Pannella a tutti i congressisti, cioè quella di - in prospettiva di un dopo Prodi e dunque della formazione di nuove maggioranze - "dare priorità assoluta alle riforme economico-sociali, liberali, liberiste piuttosto che alla lotta civile contro potere, prepotere e aggressione vaticana"».

Più che una «provocazione», sembra la scoperta dell'acqua calda. In altre parole, il lodo Capezzone e molti altri, tra cui il sottoscritto, che "provocarono" già a primavera, ricevendo schiaffoni...

2 comments:

offtopic said...

Qualcuno, molto prima, aveva già chiesto di non chiudersi nel recinto, concesso dai riluttanti pseudoalleati del csx, dei diritti civili...

ma chissenefrega delle precedenze e delle paternità!

E' invece vero che fin quando Pannella e la sua cosuccia non avranno ottenuto i rimborsi elettorali e la sicurezza di sopravvivere senza libri in tribunale continueremo a constatare le piroette più acrobatiche di un vecchio leader che si è ridotto a cespuglio inerte del sistema.

Anonymous said...

Lo stesso Capezzone un tempo, non molto tempo fa, diciamo in vista delle elezioni, preferiva frequentare i convegni dei transgender piuttosto che i siti più economici...
Allora era quella la nicchia di voti da usare.
Adesso preferisce quella dei sognatori libbberali.
Ma lo scopo è sempre lo stesso.
Anche lui è un bell'equilibrista, suvvia!