Pagine

Thursday, February 15, 2007

«Sono stato anche beccato... dalla Polizia!»

Un Vasco "amico" della polizia, che richiama al rispetto delle regole, viene fuori in questa intervista per... Poliziamoderna.

«Beh, veramente quella del poliziotto è una vita spericolata... Mi dispiace che spesso il messaggio di quella canzone (uscita nel 1983, ndr) sia stato travisato e strumentalizzato per sostenere che inneggiavo al non rispetto delle regole e quant'altro. Allora avevo 31 anni e desideravo una vita spericolata nel senso di non ordinaria, non piatta o fatta di sole certezze. Ma chi del resto quando è giovane non sogna di fare esperienze emozionanti e straordinarie? Problemi con la giustizia li ho avuti e sono noti. Ma ora ho un rapporto splendido con i poliziotti. Adesso se mi fermano è per chiedermi un autografo. Certo qualche multa dalla Stradale l'ho presa, ma neanche tante e solo una per eccesso di velocità di 5 km/h rispetto al limite, per cui niente decurtazione di punti dalla patente. Del resto viaggio in automobile molto meno di prima».

Il cittadino Vasco cosa chiederebbe alla polizia?
«Professionalità, serietà, e rispetto. Con affetto. Anche questo fa rima, come casco con Vasco...»

UPDATE: bel pezzo davvero di Vittorio Macioce, su il Giornale, che ricorda un significativo passaggio di una canzone di Vasco, "Stupendo": «E mi ricordo chi voleva al potere la fantasia. Erano giorni di grandi sogni, sai. Erano vere anche le utopie. Ma non ricordo se chi c'era aveva queste facce qui. Ma non mi dire che è proprio così. Non mi dire che sono quelli lì. Sì. Stupendo! Mi viene il vomito... È la vita ed è ora che cresci. Devi viverla così».

3 comments:

Nihil said...

"Poliziamoderna"?

Prossimamente in edicola: Cosmopolicetan, Grazia (e Giustizia), e Io Polizia.

ale.ga. said...

Nihil, la realtà va sempre oltre la fantasia...

Anonymous said...

scusate...perché tutto 'sto sarcasmo?

la polizia non può avere le sue belle riviste, magari pure patinate?

credo che anche la "categoria" alla quale ciascuno di voi appartiene...la editi la sua bella rivista patinata...poi chissà che c'è scritto dentro...nelle vostre...se ridete così tanto di quelle della polizia.

che suppongo non avete mai letto.

ripeto...tutto 'sto sarcasmo???

non che non si possa ridere della polizia...ma non si fa dall'alto di un piedistallo!!!

ciao.

io ero tzunami