Pagine

Friday, June 01, 2007

Non è così che si promuove la cultura liberale

Ha già provocato la rivolta dei redattori del Giornale. Un inserto settimanale di ben 12 pagine a colori stampate in 300 mila copie. E' il Giornale della libertà, organo dei Circoli della Libertà della signora Michela Vittoria Brambilla. Ben 12 pagine a colori stampate in 300 mila copie non sono uno scherzo. Servono monete d'oro a sacchi.

Se Berlusconi pensa di contribuire così (lui che potrebbe tanto) alla rivoluzione culturale e informativa di cui il paese avrebbe bisogno, investendo una cifra enorme su un foglio di propaganda, legittimo quanto però becero, e uno strumento incapace di animare un dibattito culturale aperto e fecondo, be', si sbaglia di grosso. La cultura e l'informazione, soprattutto quelle liberali, si promuovono finanziando libere intelligenze, non gruppi di manipoli. Ed è un peccato, perché ci sono piccole realtà di area liberale di grande valore.

Un'altra occasione sciupata da un Berlusconi che sempre più si allontana dal lasciare un segno positivo nel paese.

P.S.: a questo proposito, suggeriamo la rilettura di questa lettera aperta a Berlusconi di Christian Rocca. Ringraziando Ettore che ce l'ha ricordata.

7 comments:

ettore said...

Certo che con l'avversario in seria difficoltà è proprio difficile fare mosse da pirla.
E la CdL ci riesce benissimo.
(sono ancor ain attesa della prossima iniziativa di Casini)

Questa faccenda mi fa veniere alla mente una lettera aperta indirizzata a Berlusconi scritta da Christian Rocca.

Io l'ho trovata bellissima. Soprattutto quando è stata scritta.

porto il link, caso mai a qualcuno interessasse.

http://www.ideazione.com/editoriali/editoriale_rocca_04_05.htm

ettore said...

oooops!

Il link si legge male.
riprovo


Lettera a Berlusconi

ettoregonzaga

Giorgio said...

Non penso che il foglio della Brambilla possa definirsi "becero". Sono sicuro invece che servono altristrumenti per diffondere la cultura liberale in Italia, specie tra coloro che fanno parte del ceto intellettuale e della classe dirigente del paese. In questo sento JimMomo ha ragione e prima di lui aveva colto il segno Rocca. Il fiornaletto della Brambilla si rivolge ad un altro pubblico.

Ciccio said...

Il "Giornale della libertà", i "Circoli della libertà", "La Casa delle Libertà".

Prima o poi questa Libertà si incazzerà e partiranno le querele.

Anonymous said...

per diffondere la cultura liberale in italia...ci vorrebbe una lobotomia generale per tutti...

e comunque, almeno il berluska...i soldi...ce li mette di suo....credo!

la carta, inoltre...può sempre essere riciclata.

la brambilla? magari...a 90°.

farebbe un figurone!!!

voti ed...ex voto!

quanto a rocca....mi riporto a quanto detto per le profusioni di parole che...meriterebbero anche loro...i famosi, già richiamati....92 minuti di applausi, vedi fantozzi e la famosa corazzata...

egli, rocca...deve per forza apparire...nemmeno laico...d+.

ed è così...spara spara e poi...come il più famoso giornalista...de cuius...che si turava il naso e votava dc...egli...si tura tutti gli orfizi e...vota forza italia!

ed allora...per coprire questa...marachella...che c'è di meglio che sparare sul demone di arcore???

anche se a salve...questi spari richiamano sempre 1000 e + attenzioni...da parte degli altrettanto uomini "laici" e perciò...liberi!!!

figuriamoci....ad uno che scrive << sono di sinistra, liberale, radicale e laico, l’unica volta che ho ricevuto l’eucaristia è stato il giorno della mia prima e ultima comunione. non ho mai frequentato un oratorio, neanche per giocare a calcetto >>...e che viceversa...vorrebbe ridisegnare la carta geografica dell'olanda...mi viene solo da chiedere: ahò, allume di...ma chi hai frequentato???

io...che in olanda mi so' fatto dei tubi enooooooooooooormi...qualche brutta compagnia...ancora me la porto dietro....qualcuna è solo una zavorra...altre...veri fardelli!

lui?

immacolato e libero...laicamente libero.

ma poi, scusate...il sig. rocca non è l'esperto n° 1 di politica estera, nello specifico...yankee?

vuoi vedere che è anche esperto di politica...nemmeno interna...arcoriana, direi.

vabbé, viviamo in un paese libero e ciascuno può scrivere tutto ed il suo contrario...

se qualche giornale mi assume...lo faccio anche io!!!

contrattino???


ciao.

io ero tzunami...

.

Corto Maltese said...

Assolutamente d'accordo...foglio inutile, scritto male, malissimo, per nulla professionale o innovativo...il cicliostile nella sezione msi era più sincretico ed utile di questo bollettino pietosamente interno.

haobob said...

Ah! Federico, Federico !!!
PRIMO numero del giornale di MVB:
"foglio di propaganda...BECERO...
strumento INCAPACE di animare...gruppi di MANIPOLI...altra occasione sciupata, ecc..."
Così sentenziò Federico: il Cavaliere e MVB sono ancora
una volta serviti!
Quanta superficialità!