Pagine

Friday, June 01, 2007

Ritorsione del Governo. Radicali? Non pervenuti

«Non ci crederete, ma i radicali sono al governo. Non la sinistra radicale che ha perlomeno il merito di farsi sovente nominare: dico i radicali del fu Marco Pannella, il leader che può sopravvivere a tutto fuorché a se stesso. I radicali sono rientrati in Parlamento dopo dieci anni, e sono al governo per la prima volta dopo trenta: ma non lo sa nessuno. Pannella ha deciso che affidabilità verso Prodi significhi paresi politica, subalternità a un governo che dei diritti civili se ne sbatte altamente...»

Neanche aveva finito, Filippo Facci, di scrivere queste parole, che stamattina si svolgeva un vertice dell'Unione sul caso Visco-Guardia di Finanza. Presenti, si leggeva nelle cronache, tutti i segretari di partito e, comunque, tutti i partiti rappresentati. E invece no, nessuno ha convocato la segretaria dei Radicali italiani, né qualche altro esponente radicale.

E' andato Boselli, ma per lo Sdi o per la Rosa nel Pugno? Anche se fosse per la Rosa nel Pugno sarebbe grave, perché il soggetto non ha vita democratica e nessuno ha eletto Boselli segretario.

Questi sono i problemi, che tanti radicali avvertono e che Pannella elude nella sua lettera «a, su» e contro Capezzone. Sei mesi di lotta nonviolenta per la moratoria Onu sulla pena di morte. Ok, benissimo, ma fingendo di non far parte della maggioranza e di non essere al governo, appartenenza di cui però gli elettori chiederanno conto. Una condotta subalterna che ha prodotto i risultati di stamattina: neanche convocati al vertice di maggioranza.

Un vertice in cui viene presa una decisione gravissima, ratificata nel pomeriggio dal Consiglio dei Ministri, in cui siede anche Emma Bonino, di cui, però, non c'è traccia. Dopo il clamore suscitato dalle accuse mosse a Visco da un generale della Guardia di Finanza, per aver esercitato pressioni su di lui allo scopo di proteggere Unipol, il viceministro oggi ha rimesso la delega sulla Guardia di Finanza. Ma allo stesso tempo, puntuale è scattata la vera e propria ritorsione del Governo, che ha rimosso dal comando della GdF il suo principale accusatore, il generale Roberto Speciale, spedito alla Corte dei Conti. Al suo posto, il generale Cosimo D'Arrigo.

13 comments:

periclitor said...

Già è veramente vergognoso e stupido quello che hanno fatto.Una vendetta nello stesso giorno in cui viene cacciato il malfattora(ops magari cacciato,gli viene dato un buffetto)è degno di gambadilegno,non di un governo democratico.Nemmeno Chavez aveva osato tanto.per chiudere la rete nemica ci ha messo 12 anni!!!

Nico Valerio said...

Davvero madornale l'acquiescenza, la distrazione, del tandem Marco-Emma. Non li riconosco più. Che abbano contratto anche loro la famosa malattia dei vecchi (politici e no), cioè il cinismo?
E intanto è messo in un angolo quello che avrebbe potuto-dovuto essere la speranza dei radicali moderni e vincenti: Daniele Capezzone. Lo stanno costringendo a mettersi in proprio.
Ed ora mi-ti pongo una domanda retorica: ci sarà qualcuno in una futura Direzione, al prossimo Congresso, che solleverà la questione? Io credo di no: la cooptazione è stata molto oculata.

Erasmo said...

Già: Speciale ha fatto una sola cosa: rispondere alle domande del magistrato, come era suo dovere. Poi, per quanto riguarda questa incresciosa faccenda, non ha più fatto assolutamente nulla. Perchè doveva dimettersi? ha mentito al magistrato? al magistrato non risulta. Ha passato la deposizione al "Giornale"? non risulta. Ha disobbedito a Visco? Visco dice di no. Perchè allora doveva dimettersi?

Angelus said...

ciao Jimmomo, scusa se sono OT...invito anche te a partecipare alla rete dei BLOG LAICI. :-) per saperne di più guarda il link: http://bloglaici.iobloggo.com
sul mio sito trovate qualche altra mia riflessione... http://angelus.ilcannocchiale.it dopo tanti attacchi integralisti E' ora di far tornare forte l'orgoglio laico di tanti cittadini, liberali, laici e cristiani, che credono nel primato della libertà individuale e nel rispetto di ogni differenza al di sopra di ogni istituzione. io credo anche nella possibilità di un vero e proprio futuro Families day.
PASSAPAROLA!! e PASSATEPAROLA!!!

offtopic said...

L'unico, davvero l'unico, motivo del silenzio consenziente dei dirigenti pannelliani è la robba (ricordatevi sempre Ernesto Rossi).
L'uso che ne fanno e faranno sarà sicuramente migliore di quello che ne fanno o faranno gli altri partitocrati, ma la robba (i rimborsi elettorali miliardari) è l'unico motivo ed obiettivo del salvataggio ad ogni costo del pannellismo. Pannellismo, perchè oramai solo di -ismo trattasi, null'altro. Basta avvicinarsi a via di Torre Argentina o a qualsiasi adepto intollerante.

Capezzone, d'altronde, è un abilissimo furbacchione con una legittima smisurata ambizione. Pure lui sapeva benissimo come stavano le cose prima di Rimini, ma ha sempre stranegato tutto, contro l'evidenza, ed ha appoggiato furbescamente la cavolata della RnP e del liberale sinonimo di socialista. Salvo poi, ottenuta la poltrona, defilarsi da tutto e tutti.
Ma purtroppo per lui acca' nisciuno è fess!!!

camillo said...

Davvero "triste" l'involuzione radicale... la scelta di partecipare alla coalizione di centrosinistra, di accettare "posti" di governo, Capezzone Presidente di Commissione (e che commissione!), tutto lasciava sperare in una "normalizzazione" della politica Radicale. Invece si litiga con lo SDI (e non affrontiamo le ragioni), si cazzia Capezzone che - piaccia o meno - "buca" il video e - se solo fosse un pò meno "professorino" - si berrebbe Rutelli in un amen... si riprende una politica da movimento extra-governo dimenticandosi di essere al governo. Dunque Pannella, anima e "corpo" dei Radicali - a cui non saremo mai abbastanza grati - riuscirà a trascinare di nuovo i radicali nella sindrome di trovare sempre nuove battaglie da intraprendere, quando si è ad un passo dal vincere la precedente?

Anonymous said...

tu che ne sai di quello che i radicali in giro per l'italia si aspettano? tieni forse tu i contatti con la base o adesso sei diventato pure interprete del pensiero di gente che neppure conosci? a me sembra fuori dal mondo che un bel giorno si presenta uno (tu), portato dall'allora segretario, di cui fino al giorno prima non si sapeva chi fosse e che ora sale in cattedra come se vantasse una storia radicale ventennale. radicali "subalterni"? bhè, al limite, meglio subalterni che sciacalli come te e il tuo padrone capezzone.

michele

patrizia said...

Concordo in toto con offtopic.
Da una parte il pannellismo della robba, dall'altra la furbizia mal celata dell'agire politico di Capezzonee poi, ad aiutare sia gli uni che gli altri, i Michele di turno che, come tutti gli adepti di una setta, disponendo solo di una fede cieca nel loro vate, usano l'insulto, la calunnia come strumenti dell'agire politico (vedi i solerti confezionatori della lettera aperta di Pannella a Capezzone).
Che dire?
Uno spettacolo veramente penoso...

Perchè meravigliarsi che i Radicali non siano al vertice? Non ci vogliono essere.

Anonymous said...

Federi', a me è toccato Mecacci. Che dici, m'è andata meglio o peggio?


LC

patrizia said...

Peccato che non vi arrivino anche le reprimenda del dispensatore di patenti, del custode dell'ortodossia radical pannellaniana, del Catone di Torre Argentina, insomma dell'inutile idiota Perduca.
Sarebbe molto più divertente.

offtopic said...

Cara Patrizia
di dispensatori di patenti ce n'è più di uno tra i pannelliani...

Anonymous said...

vabbé...che i pannelliani servano, ormai, solo a fare numero...questo lo abbiamo capito tutti.

pure io che so' cretino...

quanto al generale speciale...come commentare gli scritti odierni di...d'avanzo e colombo???

p2???

ma che è...'na specie di battaglia navale?

signor d'avanzo et signor colombo...vi prenderei volentieri a calci nel culo!!!

schiavi dei poteri...veramente forti...però dotti ed illuminati.

bah, avevano ragione gli antichi...il nome è un presagio...d'avanzo...cioè rubbish, spazzatura...fosse di napoli?

colombo...praticamente, una delle bestie + immonde che ci sia, portatore di parassiti e malattie.

figuriamoci, le cacate dei colombi...corrodono tutto!!!

ah...ora ho capito...è solo la solita cacatina di un colombo sul...d()avanzale...

invece di vergognarsi, 'sti fottuti esseri antropomorfi dalla doppia, tripla quadrupla morale...pontificano!!!

e ci sta pure chi gli da retta!

idioti.

ripeto, calci in culo.

e così sia.


p.s. scusate le volgarità ma a me 'sti fregnaccioni mi fanno incazzare proprio.

ciao.

io ero tzunami...

Anonymous said...

avete ragione...cancelliamo i radicali...sono i peggiori...tanto per questo mondo schifoso bastano Castaldi e Punzi....saranno il motore della rivoluzione liberale...liberista e libertaria....