Pagine

Thursday, July 07, 2005

Londra sotto attacco

Londra colpita dal blitz nazista nel 1940Discutere un Patriot Act europeo non è più un tabù

Diverse esplosioni nella metropolitana, almeno 3, un autobus saltato in aria e completamente distrutto. Le autorità inizialmente hanno provato a contenere il panico parlando di black out, uno sbalzo di corrente, un incidente fra treni. Poi il ritrovamento di una bomba alla stazione vicina a Liverpool Street e il terrore si materializza. Per fortuna o non so ché i terroristi non hanno utilizzato agenti chimici o biologici. Segui qui gli sviluppi. Oppure su TocqueVille, che ha reagito. Euston Station è là. Editoriale su NR.

Tony Blair
«E' importante che i terroristi capiscano che la nostra determinazione a difendere i nostri valori e il nostro modo di vivere è più grande della loro determinazione a causare la distruzione e la morte di vittime innocenti nel desiderio di imporre l'estremismo al mondo. Qualsiasi cosa facciano, siamo determinati a fare in modo che non riescano mai a distruggere quello che ci è caro in questo paese e nelle altre nazioni civilizzate del mondo».
George W. Bush
«Non poteva esserci contrasto più chiaro fra le intenzioni e i cuori di coloro a cui importa dei diritti umani e della libertà umana, e di coloro che uccidono - che hanno una tale malvagità nel loro cuore da prendere le vite di gente innocente. La guerra al terrorismo va avanti. Sono rimasto impressionato dalla risoluzione di tutti i leader presenti. La loro è forte come la mia. Noi non ci arrenderemo a queste persone, non ci arrenderemo ai terroristi. Li troveremo, li porteremo davanti alla giustizia, e allo stesso tempo, diffonderemo l'ideale della speranza e della compassione, che prevarrà sulla loro ideologia dell'odio».
Il giorno degli attacchi è emblematico. Oggi iniziavano i lavori del G8 ospitato proprio da Tony Blair. La Gran Bretagna è alla presidenza di turno dell'Unione europea. Ieri, la decisione che assegna a Londra le Olimpiadi del 2012. Il giorno è perfetto e sconvolge la capacità di colpire con scioltezza, come se una serie di cellule in sonno già pronte di tutto punto rispondessero automaticamente a un pulsante premuto.

Mi chiedo se a Milano la Procura e i carabinieri continueranno a dare la caccia agli agenti della Cia. E se il governo avrà il coraggio, cazzo, di rivendicare con orgoglio le operazioni dell'intelligence americana sul nostro territorio. I suoi legittimi poteri di esecutivo. E' la nostra sicurezza, il primo obiettivo di ogni governo. Siamo in guerra. E in guerra quando si cattura un nemico non lo si processa. Se il combattente fa parte di un'organizzazione aderente alla Convenzione di Ginevra, avrà diritto a essere trattato secondo i principi della convenzione. In caso contrario, sarà sufficiente rispettare nei suoi confronti i principi di umanità che noi, qui in occidente, siamo abituati riconoscere a ogni essere umano. Occorre aprire anche qui in Europa un dibattito politico aperto e senza pregiudizi su un Patriot Act europeo.

Proprio ieri, la "buona fortuna" di Chirac dopo la decisione del Comitato olimpico, ma non pensiamo che il presidente francese c'entri con le esplosioni. Rimane improbabile, anche se non si può escludere nessuna pista.

10 comments:

Anonymous said...

Scusa, ma la chiusura su Chirac mi sembra proprio infelice.
Donatello - BlogGlob

JimMomo said...

Non solo la chiusura, direi.

Anonymous said...

La chiusura su Chirac è ottima oltre a tutto il resto!

The Humanity Critic said...

Just passing through, I'm liking the blog by the way.

Anonymous said...

Donatello, la chiusura su Chirac non vuole dire che "porta sfiga", ma una critica al "metodo Chirac" di lotta (?) al terrorismo.

Bel post, anche se mi aspettavo qualcosa su quel "our values"... Se l'avesse detto Pera? :-)

harry

www.mariniello.org said...

Chirac in che modo contrasta il terrorismo? GM

Anonymous said...

http://simplicissimus.blogs.com/ildilettante/files/Morricone.mp3

ildilettante said...

guardate cosa ha trovato malvino
http://malvino.ilcannocchiale.it/?id_blogdoc=577186

Antonio Tombolini said...

Ho provato a dirti qualcosa qui:
http://www.simplicissimus.it/2005/07/londra_2005.html

levimolca said...

originale-----
Da: Levi MOLCA Franco JAL Joseph Arturo LEVI [mailto:levi.franco@tiscali.it]
Inviato: mercoledì 13 luglio 2005 1.34
A: 'f.punzi@radioradicale.it'
Oggetto: Shiracmon PERES CFR nazimao GLOBALMAFIA assass RABIN TOBAGI 3 KENNEDY: Chamish Reporter ISRAEL ITALYA-TORTORAti ANTIMAFIA Vedruccio Anticancro & Refluopetrolio -CAVAL letta jERE CUCCATA&FUGA PapaPiJOtotumMarameum- EBREI DEL MARE BERGAMO


B"H_ Fablas PORTUGNOL? Do vous medabèr Franglìth? Ivrìth? Esperanton ? Hasbarà prosegue inform azzzione in varie Città dopo successi precedenti ! GANEDEN PARTY ADI-FAITIL AssociazioneAmiciD’Israèl organizza gran feste x diàlogo pace Scuole Balli cibi Vicinorientali MusicaLIVE giuochi Articoli Ebràici & Israeliani Gazebo EL AL Uff Turismo Piatti Cascèr frutta Agrexco Eden Levi dj Maya Cohen SCIANTOSA ph 0292160329 info@amicidisraele.org Israèl POINT Sconti viaggi I nostri bambini rispondono a chi vuol saperne di+ Vontarj ben preparati cosm ETICI sali del Mar Morto ATALANTIDEGrazie Ciaolòm! cellul 3284584284 eyal-m@amicidisraele.org Israel Point in piazza musica Ebraica: "L'anno prossimo a Gerusalemme” Eyal Lerner (canto e flauto), musicista Israeliano da 10 anni in I TAL YA, con "Rapsodija Trio" (Violino, Chitarra, Fisar Monica) celebre gruppo I TAL YAno di musica etnica Viaggio nella cultura Israeliana -La Comunità Ebràica Molchita Transnazionale ARTSENU MOLCA Berìth Ivrìth INTERìth Lega Ebràica INTERista -FAITIL invita tutte/i anche x solidarietà con Rav Laras, dimissionario dal sellino di Rabbino Capo della COMU SCISTA' peresita, ex Comunità exEbràica di MìLàNò ronit@amicidisraele.org COMUNICATI Grazie x Vs annunci INVITIresoconti!MOLCA MovimentoLottaCONTROANTISEMITISMO Shakespeare BugiARDO LIAR ! (v.sotto) MOLCA MONDO OTTENGA LUCA COSCIONI ATLETA(v. sotto) CLEMENTINA CANTONI capìtroppo? BANCHETTICA v.sotto) (°!°)|//A\\|...---... B"H__ (: -( :- (_?_SOS QUAL FINE HAN FATTA DEBORAH, ROMEOH, ARON FAITIL DI REHOVOT- Bolzano, fondatori della FAITIL FEDERAZIONE AMICI I TAL YA-Israèl? =-Shiracmon PERES CFR nazimao GLOBALMAFIA killeròRABIN TOBAGI 3 KENNEDY libro di Barry Chamish giornalista ISRAELiano in I TAL YAno! -Tortorato ANTICANCRO Prof. Clarbruno VEDRUCCIO -CAVAL LETTA jERE: CUCCATA E FUGA PAPA PiJO Totum Marameum -Consuocero di Loskoni ZAR Vlad PUTIN duceBOSS ricicla Narco$Colombia PUTIN JERI PUTIN OGGI PUTIN DOMANIv libro"Chi ha ucciso Yitzhàk Rabìn" (Da Corriere Della Sera)v.in calce -Ebrei a Bergamo =PETROLIO dai RIFIUTI REFLUOPETROLIO ANTIMAFIA Andrea Rossi TORTORATO --ARTSENU Sberla RaPSDIcal TZionistica alle NU Nazioni UNTE VUNCIUNE basta inàne onanismo W nòbile vero ONUNISMO! NemicoCòsmico di Torri & Umanità: Palazzo sedicente Di Vetro tutti c'inGHANA CAPOVOLGIAMO la PIRLAMIDE e la clessidra va nella necessaria direzione finalmente con ARTSENUv sotto -Grazie x Vs annunci resoconti ! -Shakespeare BugiARDO (v.sotto)-Hasbarà= spiegazione prosegue l' attività d' inform AZZZZIONE dopo i successi delle precedenti iniziative, come ***Libreria Claudiana vF. Sforza 12/a MìLàNò Prof Bruno Chiesa Università Torino presenta il libro di Anna Linda Callow"TRADUCO E IMPARO L'EBRAICO Lettura guidata d'un racconto di S. Yizhar con glossario e grammatica"(Ed Giuntina)collaborazione con www.israele.net presente Autrice dopo grande successo di Fondo Alessandro Nangeroni Università Studj MìLàNò-Bicocca "VIRTU' E FELICITA' nella TRADIZIONE EBRAICA E CRISTIANA" Rav Laras e Prof.Daniele Garrone Facoltà Valdese Teologia Roma:"1° dei 'Quaderni Nangeroni " (Ed Mimesis) Cordialità da Marco Rossi www.protestantiamilano.it mared@fastwebnet.it*** seguiranno incontri nuovi dopo successi precedenti comeIstituto LeoneXIII MìLàNò gexe@leoneiii. it www.leonexiii.it PROF Beppone LARAS RabbinoCapo Comunità Ebràiche di tutte le Brianze, e d'oltre Olona&Lambro Presidente Assemblea Rabbini d' I TAL YA, Docente Storia del Pensiero Ebràico Facoltà Fisolofìa Università Statale MìLàNò dialoga su:"ATTUALITA' DI MAIMONIDE-I RAPPORTI CON LA SCOLASTICA" RAMBAM, Maimonide (1138-1204)massimo fisòlofo Ebràico,(si cèlebra l' 800° dalla scomparsa)quanto Aristotele è fondamentale per Tomaso d'Aquino(1225-1274)e successiva SCOLASTICA. RavLaras, postmodernista e medievalista, già Centrattacco del PISA, pubblica"Maimònide, il pensiero fisolofico (Brixia, Morcelliana); "MosèMaimonide8 capitoli: dottrina ética (Edizione+ recente Firenze 2001)";"Scienza e provvidenza di D-o nel pensiero di Maimònide e di Gersònide (Mì LàNò 2000)"; "Immortalità e Resurrezione nel pensiero di Maimònide" Morcelliana, Brixia -Comunità Ebràica Molchita Transnazionale ARTSENU MOLCA Berìth Ivrìth INTERìth Lega Ebràica INTERista FAITIL invita tutte/i anche x solidarietà con Rav Laras, dimissionario dal sellino di Rabbino Capo della COMUSCISTA' exComunità ex Ebràica di MìLàNò impfestata dai PERESITI =ADIAssAmiciIsraèl-FAITIL dibottiti con MarcoPaganoni CAMUNITA' Ebràica BergamoDiSopra(BetàrBe Malla)clandestinoin Anì ShàmLò MìLàNò C.T.Lega AtalantaIsraèl Israèl Terra ante Israèl Stato Demografìa Storia storie DEMAGOGIA"-FREDDA FUSIONE &CALDA SUPER CONDUTTIVITA' Manda in PENSIONE OGNI DUCE BOSS FARAONE!schiavismo sostenibile(v in calce) -"Israèl PERESITA prepara guerra ventura in Terra Santa. Morbo maligno: la subcultura criminale nell' Esercito Israeliano" ex Capo Stato Maggiore Moshe Ya'alonv sotto MOLCAIstituto Studj Resistenza Amici Europa LIBERA I.S.R.A.E.L. www.barrychamish.com chamish@netvision.net.il MOLCALEVI-subscribe@yahoogroups.com proprietlista MOLCALEVI-owner@yahoogroups.com Invia MOLCALEVI@yahoogroups.com STEM CELLS Israèl WORLD CHAMPION v.sotto cellule staminali - - MAFIA OCCUPA LAGO CITTA' ARONA (MOLCA)v.sotto =URGE FLASH SOS Caro Cumpa' Webbemastèr, Uè Bbbè Mistero, amo troppo Nabule e i Napoletani (vi ho parenti e amici e legami personali assaje), oltrechè la Napolitanità tutta, per non segnalare a tutti sto libro, e sto messaggio. Cortesìa leggi kkiane kkiane.Vedi: Nabule (strettamente legata a Nablus, che pure ha di sti problemi) c' entra e come. E mica soltanto per la questione dei rifiuti, anche per essa. GLOBAL NAPOLETANI scriviamo segr.commissario@inforifiuti.campania.it Commissario Corrado Catenacci; a Andrea Rossi c/o Prof. Avv. Andrea Ambìveri, C.So di Porta Vittoria 54, I 20122 Milano, ph +39 025461895 fàkkes+39 02 55194804, specializzato nei casi di "TORTORAtura" scrivi a politici, a Scienziati come prof. GiorgioDonsì UniversitàSalerno donsi@unisa.it Napoli batterà a CCAMUORRA; a sporcizia; a sporca così detta " pulizia dei vermo valorizzatori ". Far si può REFLUOPETROLIO, petrolio dai rifiuti; Napoli monderà o Mondo Immondo a ivoluzione, a PULIZIA PULITA, a lotta GLOBAL NAPOLETANA contro a GLOBAL MAFIA. Tanti Napoletani comprano sto libro sul web (IBS INTERnet Books Shop; e www.liberdomus.it etc): spernacchiano i librai condizionati dalla mafia, che, per viltade &/o com peli cità, boicottano il volume. Buona lettura e buona INFORM azzzione! Ecco da Israèl paz3@zahav.net.il l' energìa eolica pulita, mentre oggi la GLOBALMAFIA privilègia le mostruose torri, l ' eòlica sporca zozzona. Fraterni abbracci Grazie Vostro Franco JAL Joseph Arturo Levi MOLCA - EBREI NAPOLI Enrico Voghera ph 081 661251 c.e.na@virgilio.it = Mannaggio originale Da: LeviMOLCA Franco JAL Joseph Arturo LEVI levi.franco@tiscali.it -Tortorato ANTICANCRO VEDRUCCIO -REFLUOPETROLIO ANTIMAFIA -CAVAL LETTA jIERE: CUCCATA E FUGA PAPA PiJO Totum Marameum -Shiracmon PERES GLOBAL MAFIA killerò RABIN TOBAGI 3 KENNEDY Libro di Barry Chamish giornalista ISRAELIANO in I TAL YAno! Mìlànò nuoviautori@editricenuoviautori.it; faglier@tin.it ISBN/ISSN: 88-7230-992- 1 INTERnet Bookshop IBS; www.liberdomus.it - REFLUOPETROLIO CONTRO GLOBAL MAFIA -SHAKESPEARE BugiARDO LIAR ! v sotto -= VOYERISMO CLINICO FMA FECONDAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA: I (PARA)MEDICI GUARDONI ASSISTONO ALL' ALTRUI KAMASUTRA -Scandolo Bruno Vespa (v. in calce) -da MarcBrembillamarc.brembilla@tin.it A:Yaakòv CobiPatri Brembilla patrizio_brembilla@hotmail.com Foto:àuguroVi porti davvero tanta fortuna! In Ebràico dice: accade una sola volta ogni 3000 anni. L' ha còlto telescopio NASA. Si chiama "l'occhio di D-o" Si dice abbia... Esprimi desiderj mentre guardi. Porterà benefìci alla tua vita. Màndalo almeno a 7 persone cui vuoi bene Da Israèl non solo UFO ! =-ADI Associazione Amici d' Israèl cerca sede in MìLàNò info@amicidisraele.org - CAVALLETTA jERE: CUCCATA E FUGA MELODIA CHE ME LO CIAPPO E SCAPPO: PAPA PIJO TOTUM Marameum. CaIvizie Sindonìa in PREN-do Maggiore del Caval LETTAjere PAPPA di ARCORIAD (v. in calce)__Consuocero di Romano Loskoni & Silvio Prodi, Vlad ZAR DUCE BOSS ricicla Narco$ COLOMBIAPUTIN JERI Putin Oggi Putin Domani v. libro "Chi ha ucciso Yitzhàk Rabìn". (Dal Corriere Della Sera)v in calce -Invia messaggio MOLCALEVI@yahoogroups.com iscrìviti MOLCALEVI-subscribe@yahoogroups.com proprietlista MOLCALEVI-owner@yahoogroups.com -Le domeniche della cultura Ebraicaincontri nei luoghi Ebraici d'I TAL YA: ritorno sera.Posti limitati infoeprenot info@amicidisraele RonitVitkonBarkay ronit@amicidisraele.org; EyalMizrahi cell 3284584284 eyal-m@amicidisraele.org homepage http://it.groups.yahoo.com/group/adinotizie -Visto grande successo precedente i MOLCA esortano tutti a sentire ADEI WIZO per organizzarne di nuovi. Marina Morpurgo, giornalista de "IL DIARIO", presenta il libro "IL BOTTONE Di MOLOTOV"con l' autore Vittorio Dan Avni R. A. Segre p. Repubblica 6, I 20121 MìLàNò di Sopra I piano sede ADEI WIZO Assoc. Donne Ebree d' I TAL YA WITCHES INTERNATIONAL ZIONIST ORGANIZATION www.wizo.org adeiwizo@tin.it schiavismo sostenìbile: FUSIONE FREDDA & SUPER CONDUTTIVITA' CALDA & MANDIAMO IN PENSIONE OGNI FARAONE (v in calce) Shiracmon PERES CFR GLOBALMAFIA nazimao killer di TOBAGI RABIN 3 KENNEDY 3, libro di Barry Chamish giornalista Israeliano Mìlànò ENA Editrice Nuovi Autori faglier@tin.it ISBN/ISSN: 88-7230-992-1 ARTSENU W ONUNISMO M ONANISMO - sberla RaSDIcal Zionistica alle NU nazioni unte vunciune ARTSENU “Chi ha ucciso Yitzhàk Rabìn". Autore: Chamish Barry( Levi Franco) ENA Editrice €uro 17 x gl’ INTERisti 18 per i Goìm ! Autore:Chamish Barry(& Levi Franco) MìLàNò : nuoviautori@editricenuoviautori.it; faglier@tin.it Mannaggio originale Ogg: Shiracmon PERES assassinò Rabìn KENNEDYS libri Israeliani in I TAL YAno! Cui PRODI est? Est? PATTO DI MAFIA TRA SCANDIANO E SANFRATELLO FRA I KLAN ULIPOLPO-USAMA BIN LADEN-LEDEEN A: gel8247@iperbole.bologna.it; Cosajell@tin.it Cui PRODI est? Est? Sud? Polpo NORD? Scandolo SCANDINAVO OSLO SCANDIANO SCANDISCE SECONDI COUNT BACK SCANDOLO minga solo I TAL YAno! Globale, Còsmico PATTO DI MAFIA TRA SCANDIANO E SANFRATELLO CHICAGO MARSIGLIA MAGLIANA MARSALA STALINGRADO MARRAKESH. ULIPOLPO USAMA BIN LADEN-LEDEEN ProdiTORI ProdiVACCHE Prodi PORCI TORRI per tutti gli ASINELLI Stefano ci Levi Delle Torri A:rabbi@rabbibarbara.com; gel8247@iperbole.bologna.it; A: Costanzo Ajello cosajell@tin.it suocera di Rabbi Barbara Ajello Cui prodest? Vedi http://www.barrychamish.com chamish@netvision.net.il W I TERRONI M il Klan dei TEHERUNI (quei DUCIBOSS DI TEHERAN -MAGLIANA) vedi anche "Il complotto" di Marco Zoppas, ISBN 88-87303-14-2 www.mammaeditori.it mamma@mammaeditori.it 26852 Gugnano di Casaletto Lodigiano-Lodi ph+39 037173391 GLOBAL INTRIGOspionaggio ricatto giuoco di potere dietro i grandi eventi 130 pagg €uro 10 Dieci "A furia di parlare di Armageddon nessuno ci crede più. Il teatro brucia, il clown sale sul palco; avverte il pubblico, ma tutti ridono, e muojono tra le fiamme... (S. Kierkegaard)" la TORTORATURA di ENZO TORTORA ANTICAMORRA;Giorgio Ambrosoli Avvocato ANTIMAFIA; ANDREA ROSSI filosofo industriale ANTI ECO MAFIE; ERICA LEHRER GREGO CARDIOLOGA amica del CUORE della LEGGE;Carlo CASALEGNO; WALTER TOBAGI;ANTONIO RUSSO;Giancarlo SIANI, Andrea TAMBURI, CARLO ALBERTO DALLA CHIESA, LUIGI CALABRESI ; Giovanni Spadolini; Paolo Ungari; Emilio Alessandrini; Gianni Morvillo Falcone; Borsellino; Sciascia; Caponnetto, Nicola Calìpari; Alpi; Hrovatin,Cutuli,Baldoni, RAFFAELE CIRIELLO, FABRIZIO QUATTROCCHI... W I TORTORA M I TORTORATORI B"H__ Sberla RaPSDIcal Zionistica dei Valori alle NU Nazioni UNTE VUNCIUNE -M onanismo W Nòbile ONUNISMO! -HALTERnativa Dei Margherita Valori al NOM-NWO, NuovoOrdine Mondiale DellaMAFIA- O MAFIOSI O IMPANNELLATI: Sberla Ra PSDI caltzionistica Margherita Dei Valori alle NAZIONI UNTE VUNCIUNE.Basta inàne onanismo W nobile nuovo ONUNISMO(v.sotto)vedi anche www.israele.net e www.amicidisraele@yahoogroups.com & www.barrychamish.com chamish@netvision.net.il ; MOLCALEVI@yahoogroups.com; & www.naziufos.com -_-=-_

-=Israèl PERESITA prepara la guerra ventura in Terra Santa. Morbo maligno: la subcultura criminale nell' Esercito Israeliano" Capo di Stato Maggiore uscente, Moshe Ya'alon a HAARETZ B"H _-_originale- Da: Naomi Ragen [mailto:nragen@netvision.net.il] A: levi.franco@tiscali.it After disengagement, there will be war NUOVA GUERRA DOPO IL RITIRO D'ISRAE'L (trad8 da MolcaLEVI) Friends, Amici, ritiri ulteriori . Se Israèl non s' impegna a farne altri, dopo il "disimpegno" da Gaza nelle settimane venture, il cedimento sarà seguìto da esplosioni di rinnovata violenza. Lo afferma un' intervista a HAARETZ di Moshè Ya'alon, Capo di Stato Maggiore uscente delle IDF, le Forze della Difesa d' Israèl.
Unless Israel commits to further withdrawals after this summer's disengagement from Gaza, the pullout will be followed by an outbreak of renewed violence, outgoing Israel Defense Forces Chief of Staff Moshe Ya'alon warned in an interview with Haaretz.
"Se Israèl s' impegna a ulteriori passi all' indietro, lucreremo un altro periodo di calma, altrimenti ci sarà un' eruzione... Attentati d' ogni tipo: sparatorie, bombe, bombaroli suicidi, mortai, razzi Qassam". Se Israèl non molla ancora, è molto probàbile una seconda guerra del terrore. Comincerà nella Sponda Occidentale del Giordano.
"If there is an Israeli commitment to another move, we will gain another period of quiet," he said. "If not, there will be an eruption ... Terrorist attacks of all types: shooting, bombs, suicide bombers, mortars, Qassam rockets." Without an additional withdrawal, "there is a high probability of a second war of terror," which will begin in the West Bank.


D: "Intende dire che fatto il disimpegno, Kfar Sava si troverà nella situazione odierna di Sderot? " R: "E anche Tel Aviv e Gerusalemme. Faranno attentati suicidj ovunque gli riuscirà di perpetrarne"
Asked whether he intended to say that, following the disengagement, Kfar Sava's situation will be like Sderot's today, he responded: "And Tel Aviv and Jerusalem, too. There will be suicide bombings wherever they can perpetrate them."

Le recenti dichiarazioni di Mahmoud Abbas, Presidente dell' ANP, "Autorità Nazionale Palestinese", dimostrano che Abbas, "Non ha rinunciato al diritto al ritorno. E non si tratta d' un diritto simbolico, bensì di ritorno come rivendicazione da attuarsi: tornare alle case, ai villaggi, in sostanza non esisterà uno Stato Ebràico".

Ya'alon said that recent statements by Palestinian Authority Chairman Mahmoud Abbas show that Abbas "has not given up the right of return. And this is not a symbolic right of return, but the right of return as a claim to be realized. To return to the houses, to return to the villages. The implication of this is that there will not be a Jewish state here."

"Pertanto la proclamazione di uno Stato Palestinese comporterà guerra in una certa fase.Pericolosa per Israèl. L' idea che uno stato Palestinese possa essere stabilito entro il 2008, e che porterà stabilità, è divorziata dalla realtà. E' pericolosa. Tale stato tenterà di compromettere l' esistenza di Israèl". Therefore, he said, the establishment of a Palestinian state will lead to war "at some stage," and such a war could be dangerous for Israel. The idea that a Palestinian state can be established by 2008, and will then produce stability, is "divorced from reality" and "dangerous," as any such state "will be a state that will try to undermine Israel."


E la situazione corrente nell' ANP? "Ai Palestinesi conviene conservare una situazione fondata sulla realtà gangsteristica piuttosto che fondata su criterj statali".
Asked about the current situation in the PA, Ya'alon responded: "For the Palestinians it is still convenient to maintain a gang-based reality rather than a state foundation.

"Quando l' ANP permette a Hamas di partecipare alle elezioni sanz' abbandonare le armi da fuoco, questa è democrazia? E' gangsterismo. Bande criminali che si fingono democràtiche. E Al Fatah. se continua a comportarsi così, verrà rimpiazzata da Hamas nella Striscia di Gaza". "When [the PA] permits Hamas to take part in the elections without abandoning its firearms, is that democracy? It's gangs. Armed gangs playing at pretend democracy," he said. "If Fatah continues to behave as it does now, Hamas will eventually take over the Gaza Strip," he added.


"Quanto ai piani delle IDF per attuare il disimpegno da Gaza, l' Esercito si prepara all' eventualità di entrare a Khan Yunis se da lì qualcuno sparasse durante il ritito. Il disimpegno non creerà una situazione di stabilità. Eppertanto non escludo la possibilità che a un certo punto l' Esercito ritorni nella Striscia di Gaza". Regarding the IDF's plans for implementing the disengagement from Gaza, Ya'alon said that the army is preparing for the possibility of entering Khan Yunis "if there is shooting from there" during the withdrawal. The disengagement, he continued, will not create a "situation of stability." Therefore, "I do not rule out" the possibility that the army will return to the Gaza Strip at some point.



"Quanto tempo richiederà il disimpegno? Impossibile sapere. La questione è: da sloggiare ci sono 8.000 residenti, o 20.000 cittadini Israeliani, o forse 50.000 ? Se ne evàcui 8.000 può durare tre settimane. Se hai da sistemarne di più, durerà di più. in altre parole, è troppo presto parlare del ritiro come fatto compiuto. Se e quando avremo completata la rimozione, allora parleremo di fatto compiuto".
Ya'alon said it is impossible to know how long the disengagement will take. "The question is whether we evacuate 8,000 residents or 20,000 Israeli citizens or maybe 50,000. If you evacuate 8,000, it could last three weeks. If you have to evacuate more, it could take longer." In other words, he said, it is too soon to talk about the withdrawal as a fait accompli. "If and when we complete the move, we will talk about a fait accompli."


"In generale il concetto di ''Due stati per due popoli''? Nella realtà presente, vedo difficoltà nel produrre una situazione stabile di fine del conflitto entro quel paradigma. E' semplicemente non rilevante la soluzione dei due stati. E' una storiella che il Mondo Occidentale conta su, con occhj Occidentali. E la storiella non include la portata del divario nè lo spessore del problema. Li stiamo nascondendo sotto il tappeto noi perfino".
Asked for his views on the general concept of two states for two peoples, he said: "In the present reality, I see difficulty in producing a stable situation of end-of-conflict within that paradigm." A two-state solution, he continued, is simply "not relevant. It is a story that the Western world tells with Western eyes. And that story does not comprehend the scale of the gap and the scale of the problem. We, too, are sweeping it under the carpet."


"Paure per l' esistenza d' Israèl? Una mistura di terrorismo e demografìa. E tanti caccadubbj fra noi sulla giustezza della via nostra. E' la ricetta per una situazione in cui alla fine non esisterà uno Stato Ebràico". Asked whether he fears for Israel's existence, Ya'alon responded: "A combination of terrorism and demography, with question marks among us about the rightness of our way, are a recipe for a situation in which there will not be a Jewish state here in the end."

"L' Esercito che mi lascio alle spalle? Mi preoccupa l' esistenza di una subcultura criminale nell' Esercito, una cultura criminale che ha raggiunti persino gli alti ufficiali. E' diventata un morbo maligno".
Regarding the army that he leaves behind, Ya'alon said he was concerned about the existence of a "criminal subculture" in the army that has even reached senior officers and become a "malignant disease." For more articles,please visit my Web page at: http://www.NaomiRagen.com subscribe, send blank message to NaomiRagen-on@mail-list.com http://cgi.mail-list.com/u?ln=naomiragen&nm=levi.franco@tiscali.it This message was launched into cyberspace to levi.franco@tiscali.it
C:\Documents and Settings\Levi Franco\Desktop\rabin-copertina.jpg -_= -_=__-_-_-_--_-_-_-_-_-_----- ===============================================================================================







Nuova tecnologia ai valichi fra Cisgiordania e Israele Israele spera che il nuovo terminal protegga gli israeliani pur rendendo più dignitoso il passaggio dei palestinesi http://www.israele.net/articles.php?id=777

Arruolato nelle forze palestinesi il terrorista Zubeidi
Figura da tre anni sulla lista israeliana dei ricercati per terrorismo.
http://www.israele.net/articles.php?id=775

Hamas: No ad Abu Mazen Il gruppo terrorista islamista ha respinto lunedì sera l’offerta di entrare nel governo dell’Autorità Palestinese.
http://www.israele.net/articles.php?id=776

Ora i palestinesi chiedono ritiro israeliano oltre le linee del ’67
Lo ha detto il capo del Consiglio di Sicurezza Nazionale israeliano Giora Eiland.
http://www.israele.net/articles.php?id=773

In giugno il maggior numero di attacchi terroristici degli ultimi cinque mesi È stato il mese peggiore dopo il summit di febbraio fra Sharon e Abu Mazen a Sharm el-Sheikh. http://www.israele.net/articles.php?id=770

Prove generali di ritiro Da un editoriale di Yediot Aharonot I vari protagonisti della saga farebbero bene a trarre alcune lezioni da questi fatti, e in fretta.
http://www.israele.net/articles.php?id=771

Hamas: “Oggi Gaza e Cisgiordania, domani tutta la Palestina”
Il portavoce Abu Zahri: Hamas non è ’’per’’ qualcosa, è contro gli israeliani.
http://www.israele.net/articles.php?id=767

Far rispettare la legge Ufficio del primo ministro: “Tolleranza zero verso gli attacchi alle fondamenta del diritto e della democrazia”.
http://www.israele.net/articles.php?id=768

Il coraggio di difendere la democrazia Da un editoriale del Jerusalem Post
In democrazia, i militari obbediscono al governo e non viceversa.
http://www.israele.net/articles.php?id=764

Approfittano del disimpegno Gli Hezbollah dicono ai palestinesi: Se non sparate voi, lo faremo noi. http://www.israele.net/articles.php?id=765

Iran senza foglie di fico Da un editoriale di Ha’aretz L’estremismo di Ahmadinejad può generare escalation, ma anche isolare il regime.
http://www.israele.net/articles.php?id=766

“Aliyah, istruzione, confini appropriati”
Questi gli imperativi del sionismo secondo il pm Sharon.
http://www.israele.net/articles.php?id=763

La lunga guerra interna del settimo giorno di Amotz Asa-El Con il ritiro da Gaza, Sharon porrà fine finalmente alla futile guerra delle utopie fra israeliani.
http://www.israele.net/articles.php?id=761

Animali feroci di Nahum Barnea La vera bestia feroce non è quella ragazza, ma chi l’ha usata. http://www.israele.net/articles.php?id=757


Nella sezione ISRAELE OGGI: Il “dottor Cuoco” che migliora la qualità della vita dei pazienti Studi da medico e da chef hanno permesso a uno studente dell’Università di Gerusalemme di ideare un servizio innovativo per pazienti affetti da malattie intestinali. http://www.israele.net/sections.php? id_article=762&ion_cat=12

Acqua, il petrolio del XXI secolo Israele possiede vaste conoscenze tecnologiche in campo idrico. Ma occorrono investimenti.
http://www.israele.net/sections.php?id_article=769&ion_cat=12

Nuova terapia contro il cancro della pelle Il Centro Medico Ichilov di Tel Aviv ha reso pubblici i risultati di studi su un nuovo approccio alla terapia del cancro alla pelle. http://www.israele.net/sections.php?id_article=772&ion_cat=12

Suonano e cantano i piccoli arabi malati di cancro a Gerusalemme
All’ospedale Hasaddah bambini arabi in terapia anti-tumorale sono sollecitati ad esprimere le proprie emozioni con disegno, scultura, danza, teatro.
http://www.israele.net/sections.php?id_article=774&ion_cat=16







contatto: ISRAELE@ISRAELE.net




Il film “La caduta”, e certa paccottiglia storiografica Da un articolo di Amnon Rubinstein: esiste una verità storica, e il dovere di esprimere un giudizio su quella verità.
http://www.israele.net/articles.php?id=754 Avrebbe fatto strage dei medici che le avevano salvato la vita L’attentato suicida sventato presenta caratteristiche particolarmente inquietanti. http://www.israele.net/articles.php?id=753 Riso amaro
Di Ray Hanania Un cabarettista palestinese contro l’estremismo suicida islamista.
http://www.israele.net/articles.php?id=752 Il minimo che Israele si aspetta Da un editoriale del Jerusalem Post I palestinesi devono accettare i diritti nazionali del popolo ebraico come Israele ha accettato i loro. http://www.israele.net/articles.php?id=751

Quando trattare con Hamas Da un editoriale di Ha’aretz Hamas ha obiettivi di lungo termine che prevedono uno stato islamico su tutta la Palestina.
http://www.israele.net/articles.php?id=750 La terra promessa degli investimenti High-Tech, e non solo Israèl al primo posto nel mondo per la spesa in ricerca e sviluppo.
http://www.israele.net/articles.php?id=749 Forze di sicurezza palestinesi impfestate da corruzione e bande di teppisti Lo afferma il Ministro de ll' INTER-nò dell’Autorità dell' ANP. http://www.israele.net/articles.php?id=744 Autorità Palestinese: ’”Israele diffonde il cancro fra i palestinesi” La nuova “arma segreta” sarebbe la saccarina, che è usata in tutto il mondo. http://www.israele.net/articles.php?id=745


Nella sezione ECONOMIA:

Surplus nella bilancia dei pagamenti
http://www.israele.net/economy.php?id=760 Governatore Fischer: “Siamo sulla buona strada” http://www.israele.net/economy.php?id=758 L’Economist: Continuerà a crescere l’economia israeliana http://www.israele.net/economy.php?id=748


Nella sezione ISRAELE OGGI: Editoria in Israele: più di 8.000 titoli pubblicati nel 2004
diffusi i dati dalla Biblioteca Nazionale di Gerusalemme http://www.israele.net/sections.php?id_article=742&ion_cat=10001

Riportata in vita una palma di duemila anni fa
Ricercatori israeliani sono riusciti a far germogliare semi ritrovati negli scavi di Masnada
http://www.israele.net/sections.php?id_article=746&ion_cat=12

Ivri Lider, cantautore e poeta dal multiforme ingegno
I suoi testi vengono analizzati e discussi dai fan con acribia da studiosi
http://www.israele.net/sections.php?id_article=755&ion_cat=14


Grazie per l’attenzione La Redazione di www.israele.net



Con alcuni software i caratteri accentati potrebbero non essere rappresentati correttattamente Grazie per la vostra comprensione.



Un lavorante asiatico e due palestinesi uccisi, altri 5 feriti martedì da mortaio palestinese su serre israeliane a Ganei Tal (striscia di Gaza)

News









Sezioni

Letteratura
Ebraico On Line
Storia
Geografia
Filmati di attualità
NES articoli di analisi
Israèl Oggi
> Scienza e Tecnologia
> Arte e Archeologia
> Musica
> Cinema e Teatro
> Costume e società
Solidarietà
Opportunità Giovani
ARCHIVIO



Economia

Delegazione di 40 investitori dalla Silicon Valley in Israele


Approvato piano di riforme economiche
07/06/2005

Esportazione del vino israeliano
31/05/2005

Israele primo al mondo nella spesa in R&S
31/05/2005

La performance dell’economia israeliana nell’analisi di Merrill Lynch
30/05/2005










B"H_
Delegazione di 40 investitori dalla Silicon Valley in Israèl

Una delegazione di quaranta rappresentanti di società venture capital di primo piano della Silicon Valley californiana sarà presto in Israèl. La delegazione, organizzata dalla Camera di Commercio Israèl-California, comprende alcune delle più importanti società di venture capital come Lightspeed, Siliconn, Ernst &Young, Pillsbury and Withrop Shaw Pittman.
Vi saranno anche rappresentanti della Silicon Valley Bank, che offre servizi finanziarj alle società high-tech e bio-tech e che progetta di aprire una filiale in Israèl per servire le società
high-tech del posto. Durante la visita, il gruppo di imprenditori – complessivamente si stima gestiscano circa 15 miliardi di dollari – visiterà una ventina di start-up israeliane, fra cui CrossID, Xtellus, cVidya, DoubleFusion e Xloom.

(Ynet, Iyàr-Sivàn 5765 )



Investire in Israele
A Milano, una giornata dedicata a esperienze e nuove opportunità di investimento in Israele
CLICCA IL LOGO



Pubblicato dalla Giuntina il Corso Avanzato di Ebraico di israele.net CLICCA LA FOTO




EBRAICO ON LINE
Corso di base con audio
e corso avanzato
CLICCA L'IMMAGINE





A: pinodelpino@virgilio.it; levi.franco@tiscali.it Ogg: B"H__O ISRAE'L CAPOVOLGE CFR GLOBALMAFIA, O I DUCIBOSS DISTRUGGONO NOI E IL GLOBO TUTTO
"Occorre più crìmine per aprire una Banca che per rapinarne cento" (Un agente FBI)


B"H__ --Mannaggio originale- Da: pinodelpino@virgilio.it [mailto:pinodelpino@virgilio.it] A: Levi MOLCA Franco JAL Joseph Arturo LEVI Oggetto: RE: INVITI_Shiracmon PERES CFR nazimao GLOBALMAFIAkilled RABIN TOBAGI 3 KENNEDY Chamish Reporter ISRAEL ITALYA-TORTORAti ANTIMAFIA Vedruccio Anticancro & Refluopetrolio -CAVAL letta jERE CUCCATA&FUGA PapaPiJOtotumMarameum- EBREI DEL MARE BERGAMO


da un GLOBAL MANTOVANO Cari MOLCA- Istituto Studj Resistenza Amici Europa Libera I.S.R.A.E.L. MOLCALEVI@yahoogroups.com Non so come mi abbiate pescato; ne sono lieto e turbato nello stesso tempo. Ricordo benissimo i primi razzi caduti su Israèl, e i primi kamikaze, ma ricordo ancor meglio il mio disappunto per le inadeguate risposte date da sempre, come allora. Se come rappresaglia la demolizione delle case dei famigliari dei kamikaze non ha mai causato un deterrente la colpa è indiscutibilmente d'Israèl !! A ogni attacco palestinese, anonimo come il loro, doveva partire da Israèl risposta potente e anonima, con un proclamato disappunto delle autorità Israeliane, sempre più incapaci di individuarne gli autori. I regìmi Arabi conoscono solo la legge del terrore; Saddam Hussein solo col terrore li ha saputi tenere "buoni" e così tutti i loro governanti, sceicchi, emiri, etc... Una mano pesante è l'unica cura che Israèl può somministrare per zittire i palestinesi. Loro sono sensibili solo alle stragi, le subiscono?? Ubbidiscono; le fanno subire agli altri?? Gioiscono e si esaltano! Vanno combattuti con le loro stesse armi, solo che le risposte devono essere "anonime" ma potenti , 100/200 morti alla volta, solo così la pace può tornare; con l'attuale tira e molla dopo 30/40 anni ancora Israèl cincischia con due carri armati?? Bene perDio!! fateli sparare! Solo a vederli dovrebbero esserne terrorizzati, invece vi ballano di fronte, e Molotov dai lati; hanno più paura i Carristi che gli stessi Palestinesi. Israèl si è cacciata in un pantano dal quale può uscire solo in due modi: lasciando liberi i territorj e riconoscere uno stato Palestinese col quale intavolare reciproche responsabilità di massima osservanza pena severissime rappresaglie; o una volta per tutte annichilire i Palestinesi con la potenza di due o tre "pastiglie" anonime dal controllo del governo israeliano come succede coi loro diversi gruppi indipendenti dall' FLP. Le guerre si vincono riducendo l'avversario nelle stesse condizioni cui fu ridotto il Giappone, ultima guerra vinta dagli Americani; poi le persero tutte per inadeguate risposte con perdite di migliaja di Americani. La vita di un Israeliano deve essere come quella di 100 o di 1.000 o di 10.000 o di tutti, ancora non avete capito! Una due o tre bombaccie salveranno Israèl per sempre, come fece l'America coi Giapponesi!! Dopo si vedrà, con la pace si dimentica tutto, vedi America Giappone, America Vietnam ,etc...etc.... Ciaolòm! Vs Pino Del Pino.

R: PINO! PINO! Una camomilla corretta con Vodka Israeliana (la migliore del Mondo) ti ridarà i necessarj occhiali. Gli Arabi, 300 Milioni di Persone; e i Popoli Islamici (1.300 milioni di persone) hanno verso Israèl più che odio o invidia, speranza: onde liberarsi dei lor DUCIBOSS. Semprechè i PERESITI non SADDAMIZZINO Israèl ante i Terrestri riescano a DESADDAMIZZARSI DESODOMIZZARSI DEGOMORRIZZARSI E DECAMORIZZARSI. In questo la GLOBALMAFIA, il CFR, ce la mette tutta. E apre banche a profusione anche nella nostra Mantova (vi ho radici io pure). Anche se Tu vivi all' estero, TI PREOCCUPI della CARTOLARIZZAZIONE MANTOVANA. Sai, gli Ebrei di MìLàNò mica tanti anni fa erano iscritti alla sezion Meneghina della Comunità Ebràica di Mantova. Demmo grande sviluppo a industria, commercio, artigianato, e modernità. La BAM (Banca Agricola Mantovana) fu fondata da un mio prozio. Ma BAM BAM BAM ora a Mantava le Banche proliferano, non c'è quasi più un Ebreo vivo (molti però i ritorni!) e la gente viene spinta a credere che le Banche siano tutte della... mafia Ebràica !!! E se non riusciamo a sostenere il Rabbino Beppone Laras, dimissionario dalla ex Comunità exEbràica di MìLàNò, IMPFESTASTA dai PERESITI, fra poco MìLàNò pure sarà JUDENREIN, con gioja di ogni NAZIMAOISTA.

Tu sei un GLOBALMANTOVANO. Giròvaghi e vedi: la GLOBALMAFIA è ubìquita. Impèra alle NAZIONI UNTE VUNCIUNE soprattutto. Spero Tu mandi le tue cene a ARTSENU, e Tu sia di ARTSENU ambasciatore ovunque. Questa è la rivoluzione urgente. Durante la cosiddetta PRIMA INTIFADA gli ARRAFATTI "giustiziarono" OTTOCENTO PALESTINESI QUALI COLLABORAZIONISTI DELLO TZIONISTA, e chi se ne ricorda? Durante la cosiddetta SECONDA INTIFADA non sassi quanti ...giustiziati, salvo quelli ufficiali, che turban poco gli avversarj della pena di morte. PROPRIO NEL MONDO ISLAMICO l' anèlito per la liberazione dai DUCIBOSS, il tifo pro Israèl dilaga. E i DUCIBOSS ne son vieppiù inkazvolati; bisogna capirli, e convincerli a venir èsuli a Predappio, a Braunau, a Norimberga, a Cascais, a Vichy, villaggi-carcere giusti per loro e per l' Umanità. Ah se Saddam avesse seguito tale consiglio di noi MOLCHITI! Ora la Mesopotamia sarebbe lieta in forte ripresa, e farebbe concorrenza a Israèl, sostenendo che il Giardino dell' Eden è fra i Tigri e l' Eufrate, minga appo il Giordano.... W l' INTER, Ciaolòm ! Tuoi MOLCA-I.S.R.A.E.L.

PS TI prego rintraccia quell' AGENTE dell' FBI (minga tanto marxista) che disse: "Occorre più crìmine per aprire una banca che per rapinarne cento". Grasssie Ciaolòm W l' INTER ! Tuo LeviMOLCA

DOSSIER PINODELPINO (dall' archivio di Via Solferino 28 CORRIERE DELLA SERA 9 Sivàn 5765 - Giovedì 16 Giugno 2005 p 41 "LETTERE AL CORRIERE" A MANTOVA TANTE BANCHE Vivo all' estero e ogni tanto ritorno nella mia piccola città, Mantova. L' ultima volta, pochi giorni fa, sono rimasto impressionato dal numero di banche, che hanno aperte nuove succursali. La mia città è circoscritta da una circonvallazione, e non ha sviluppi nell' area cittadina. Visto che le banche non sono più le istituzioni di 20/30 anni fa, mi domando da dove traggano i profitti per mantenere aperti sportelli con i costi che tutti sappiamo. Ma allora le banche quali altra attività svolgono? pinodelpino@virgilio.it -Mannaggio originale - From: "Levi MOLCA Franco JAL Joseph Arturo LEVI" levi.franco@tiscali.it To: pinodelpino@virgilio.it Subject: INVITI_Shiracmon PERES CFR nazimao GLOBALMAFIAkilled RABIN TOBAGI 3 KENNEDY Chamish Reporter ISRAEL ITALYA-TORTORAti ANTIMAFIA Vedruccio Anticancro & Refluopetrolio -CAVAL letta jERE CUCCATA&FUGA PapaPiJOtotumMarameum- EBREI DEL MARE BERGAMO .... -_-__

-_= B"H_ Risposta da Levi MOLCA Franco JAL Joseph Arturo LEVI [mailto:levi.franco@tiscali.it] A: 'Argeo Basevi Magi' tripsoutart@yahoo.com B"H_ Grazie x notizia cerco collaudare nuovi denti x far bella figura, o vo meglio sanza?-----Mannaggio originale- Da: Argeo Basevi Magi [mailto:tripsoutart@yahoo.com] A: levi.franco@tiscali.it Oggetto: Argeo Basevi Magi Caro Franco JAL , con grande affanno stiamo preparando lo spettacolo sui due mercanti di VEnexia & de Roma, quindi dovremo vederti per farti foto da usare durante lo spettacolo come fondale, per indicare i Giudei, ma ti spiegherò meglio quando ci incontreremo. Saluti a te e Maritsì! .Ti allego una copia della sceneggiatura. Shalom Ciaolòm ! Argeo Basevi Levi MOLCA Franco JAL Joseph Arturo LEVI levi.franco@tiscali.it wrote: (°!°)|//A\//\\|\ \|...---... B"H__ (: - ( _?_SOS QUAL FINE HAN FATTA DEBORAH, ROMEOH, ARON FAITIL DI REHOVOT- Bolzano, fondatori della FAITIL FEDERAZIONE AMICI I TAL YA - ISRAE'L ??? - =-Shiracmon PERES CFRnazimao GLOBALMAFIA killerò RABIN TOBAGI 3 KENNEDY 3 libro di Barry Chamish giornalista ISRAELiano in I TAL YAno! -_=

-_=-_ Costanzo carissimo, Tu 6 proprio figlio, e padre, della Costanza ! Dopo oltre 100 giorni d’ ibernazione forse riesco sbrinare mio computer. Ma robot subì danni immensi da virus spedìti da Davar Scelanu (Cosa Nostra). Perse infinite @mail mandate e in arrivo, archivj; indirizzi; testi etc !!! Anche indirizzi di Lucky e Franco Rizzoli, me li mandi pf? E puoi girar loro sta nostra corrispondenza? Grassssie!!! Spero Tu possa ariririmandarmi la mega @Mail che Ti fè divertire (Con USAC -Matteotti Tenan Joyce figlidijared@yahoo.it etc). Il dibòttito URGE! spero Tu abbia capito in questi mesi di mio silenzo impostomi dagl’ impostori di Forzata I TAL YA-Ulipolpo.Pacificazione Sì ma APPEASEMENT no, scatenò la cosiddetta II guerra Mondiale (A mio parer modesto questa è sempre la sòlita monotona PRIMA: cominciò ante 1914 e non finisce mai: altro che Terza o Quarta…). Gettar sospetto dèvesi: la mafia alligna ovunque, e se non dobbiàm Generalizzare (anche fra i Generali c’è tanta brava gente) mànco dèvesi DeGenerare: mi parlavi di qualcosa o di qualcuno del DeGènero no? Fra i Calabresi c’è tanta brava gente: la ‘ndrangheta alligna ovunque, nella mia Bergamo di Sotto persino. Non è questione di “razza” appunto ma di Valori. Infatti la stessa IDV (I TAL YA dei Valori del bel Ninì) appoggia Ginevra; Oslo e ROAD TRAP. Minga il Dario Valori che col rublodotto fondò il PSIUP in combutta col Basso Lelio e con Cesare Musatti. Ah gettare sospetto su un Ebreo (ma il Cesare si vantava di non esserlo! E mostrava orgoglioso le foto di lui maoista al fianco del nazista Agostino Gemelli, l’ “Intellettuale di D-o” secondo Irene Pivetti e gli altri suoi degni apologèti) è antisemitismo. Parlar male dei Peresiti è antisemitismo. E forse non è antisemitismo (illegalità-antiumanità) calunniare l’ Ebreo (lui sì che lo è con orgoglio) Yigàl Amìr, innocente all’ ergastolo? Per non dire di Barùch Goldstein, innocente intrappolato e calunniato post linciaggium! Urge dibottito. Spero Tu abbia colta (da persone colta) la sfumatura da COLT nel libbbbbero “Chi ha ucciso Yitzhàk Rabìn” anche nelle sue implicazioni… UFOlogiche : disastrofi e catragèdie. Tsunami, NAINILEVEN confermano Conto alla Rovescia. Ma Drosnin & Co frittan le girate; mai gettare sospetti, né portare a processo magari in simultanea Barry Chamish e Shimon Peres. Oppure Pisa NU UNa bomber: BANDITISMO ANTISARDO. Come il “moderato” Khatami, ex presidente e il suo degno successore, piromani e sempre pronti a spacciare. E a spacciarsi per pompiere e antinarcos. Se non ci fosse Hitler chi fermerebbe Stalin? Non fudèsseci Stalin chi fermerebbe Hitler? Accussì la mafia pròspera, come scrive il lettore del Corriere della Sera RaffaeleTaliercio, r.taliercio@libero.it citato nella prima parte del libbbbero. Finanziano la gatta qui, il volpo là, e poi Arraffattano tutto. I CORSARI del CORSERA di Pisa e di Livorno, che litigano di giorno ma la notte no. Lo sai, sono Ebrei come Morgan, e CFR (Carnegie, Ford, Rockefeller). Quanto i Caltagirone-Pierferdinando Casini, che vantano crocierine a bordo dello Yacht Skagerrak, del quale sono i secondi proprietarj, rilevàtolo brevi manu meglio che nuovo dal primo, Adolf Hitler.Nel libro "Chi ha ucciso Yitzhàk Rabìn", RUSSIE: NAZIMAOISMO D' OGNI ERA (v anche "Ultimo Zar Primo Olocausto" libro di Mario Costa Cardòl - Lulàv Ed. 2001 info@lulav.it; libri@lulav.it www.lulav.it ) AUTORE DELL' INTRODUZIONE "Da Pirandello a Barry Chamish" a "Chi ha ucciso Yitzhàk Rabìn". PUTINIERI PUTINOGGI PUTIN DOMANI: ZAR VLADIMIR, DUCEBOSS DEI RICICILATORI DI NARCODOLLARI COLOMBIA(DAL CORRIERE DELLA SERA F. DRAGOSEI v. in calce ) Ma se un Giacomo Matteotti se ne accorge… manco dopo 81 anni vien fuori SINCLAIR-CFR-Bechtel-Enron-Mediasetticemìa-Mediobanca- ALF - Total malgrado (Belgrado- Sarajevo) sessanta annuali commemorazioni nei Palazzoni. Spero tutte le libirrerie di Reggio( Calabria, Emilia etc )grazie a Voi mettano Barry sotto il naso anche di chi rischia un raffreddore come quello che sulle sponde del Biondo Tevere colpì nel 1924 quel rompiglioni di Fratta Polesine - originale Da: Levi MOLCA Franco JAL Joseph Arturo LEVI levi.franco@tiscali.it a: Christian Abbondanza; nuoviautori@editricenuoviautori.it; info@bambinivittime.org; R: Shiracmon PERES GLOBAL MAFIA killerò RABIN TOBAGI 3
KENNEDY 3 di Chamish giornalista ISRAEL in I TALYAno!-Tortorato ANTICANCRO VEDRUCCIO-REFLUOPETROLIO ANTI MAFIA-CAVALLETTIERE: CUCCATA E FUGA PAPA PiJO Totum Marameum B"H__ ABBONDANZA EVVIVA GRAZIE! Con gioja! Quando? Come? Dove? Concordiamo dettagli! Intanto consiglio sentire Guglielmina Aglieri & Staff
ENA Editrice Nuovi Autori! A presto LeviMOLCA E grazie per le cene a ARTSENU ERA ORA per legalizzare le NU Nazioni UNTE VUNCIUNE !!! Vs LeviMOLCA Franco JAL orig Da: Christian Abbondanza c.abbondanza@genovaweb.org ogg Shiracmon PERES GLOBALMAFIA killerò Rabìn TOBAGI ... Grazie caro LeviMOLCA informazione sul libro. Per Festa della Legalità di Genova, sarebbe d'accordo a INTER venire, concordando la data, a presentarlo? Ci farebbe molto piacere! Cordiali saluti Christian Abbondanza PS Nella nostra " Casa della legalità" è appesa la foto di Rabìn uomo di pace --__==
Mannaggio originale-- da Costanzo Ajello cosajell@tin.it A: LEVImolca Ogg: Cui prodest? Ciao Franco, letto tutto il libro posso sciogliere la riserva. Credo che promuovere un dialogo costruttivo (Bologna-Israèl) comporti all'inizio un'opera di pacificazione. Utilizzare un libro che (più o meno) getta sospetto su tutte le parti in causa non può essere funzionale a tale spirito! Cordiali saluti, Costanzo --OriginalFrom: Costanzo Ajello To: LEVImolca Cc: Franco Rizzoli Subj: ad majora! Ciaolòm Fratello, nonostante il piacere di averti conosciuto con Maritsì, mi sono concesso un periodo di approfondimento sulle tue posizioni leggendo attentamente (perusing), il libro che tuo nipote Franco Fortunato Rizzoli qui nella nostra Bologna mi ha cortesemente dato e di cui ho letto la parte di Barry Chamish, inoltrandomi in quella da te formulata. Mi permetterò, allorquando l'avrò terminato, di esporti i punti di vista da me maturati, relativamente ad una sua eventuale funzione veicolare per la promozione, se sarà il caso, delle relazioni BOLOGNA-Israèl. Pur essendo convinto che la causa meriti la massima considerazione, vorrei, in coscienza, essere convinto che il mezzo (il libro) sia quello appropriato! Quindi il mio silenzio non significa, almeno per il momento, dissenso sulla validità di tale veicolo, ma sospensione di giudizio...Sono troppo presuntuoso? Grazie della tua comprensione e a presto, Costanzo Barbaro Ajello, SUOCERA di Rabbi Barbara Ajello originale-- Da: Costanzo Ajello [mailto:cosajell@tin.it] A: LEVImolca Ogg: tuo messaggio Franco, ho ricevuto e scorso il tuo corposo messaggio di stamani e per quanto riguarda la citazione del mio nome, desidero segnalarti che, a prescindere dalla violazione della Legge sulla Privacy trovo per lo meno di "cattivo gusto" rendere pubblici, sanza preventivo assenso, messaggi personali inviati a te da altri e soprattutto alterando il testo originale con l'aggiunta arbitraria di attribuzioni fuorvianti e tendenti a trarre in inganno l'eventuale lettore. Non so cosa ne possa pensare Rabbi Barbara Ajello con la quale coincide solo parzialmente il cognome, ma ti diffido dal divulgare informazioni infondate riguardanti la mia persona, mentre mi riservo di salvaguardare i miei diritti in sede opportuna. Salumi & Caci, Costanzo Ajello -=-

B”H_ A: enrico.buemi@libero.it Oggetto: Shiracmon PERES uccise Rabìn 3 KENNEDY 3 libri Israeliani in I TAL YAno!!! A:avantidelladomenica@socialisti.org B"H__--Mannaggio orig--Da: Levi MOLCA Franco JAL Joseph Arturo LEVI [mailto:levi.franco@tiscali.it] A: carlocorrer@socialisti.org A: enricoboselli@sdionline.it A: socialisti@socialisti.org A: nenni@tin.it Ciaolòm Fratello maggiore Franco JAL LeviMOLCA, piacere risentirti dopo un po’ di tempo e ritrovare, anche nel tuo messaggio, lo spirito di sempre! Spero che anche Maritsì sia nella sua migliore condizione e salutamela anche da parte di Anna. Vedo che hai ritrovato l'indirizzo di tuo nipote Franco Fortunato Rizzoli l’ Emiliano, per cui non sto a girargli il tuo messaggio, mentre invece ti mando, come chiestomi, il tuo corposo "manifesto" di cui hai traccia PERSA... Per adesso ti saluto cordialmente, Costanzo Barbaro Ajello -OrigMannage From: LEVImolca To: rabbi@rabbibarbara.com ; cosajell@tin.it Subject: Shiracmon PERES killed Rabìn KENNEDYS libri Israeliani in I TAL YAno! REFLUOPETROLIO contro GLOBALMAFIA -LEVItàbile FINImondo pf vedi pse see www.naziufos.com http://www.naziufos.com anche also www.barrychamish.com Bellissimi gl' incontri a Torino di Sopra,Pisogne, Roma di Sotto, Bergamo... speriamo organizzare altri dibottiti sui libri di Chamish, giornalista Israeliano! Per dirla col Còmplice Ment(it)ore Amintore FANFA(CA-RO-GNO)NI CHI LA FA GROSSA LA COPRE -_- Torino Bergamo, Pantellerìa, IserniaDiSopra... basi segrete GANZOW Novissimo Ordine Zionistico GLOBAL Antimafia NEWEST ZIONIST ORDER 4 the WORLD GANZOW Shiracmon PERES killed RABI’N, 3 KENNEDY 3 libri Israeliani in I TAL YAno cancro killed Vincenzo Ascolese eroe Antiecomafie - TORTORAto Anticancro VEDRUCCIO ! - ASSASSINI di MATTEOTTI sempre+(C)attivi Barry CHAMISH giornalista ISRAEL in I TAL YA -Shakespeare BugiARDO Liar! Refluopetrolio contro GLOBALMAFIA SPERANZA VS GENTILI RESOCONTI pf GRAZIE ! ASSOCIAZIONE PENSIONATI DEL PIEMONTE APE sempre meglio che Vespa, Corso Rosselli 91 Tooriiiinooooo Presentazione del libro “Chi ha ucciso Yitzhàk Rabìn” di Barry Chamish - giornalista Israeliano (ENA Editrice Nuovi Autori- MìLàNò) ISBN/ISSN 88-7230-992-1 Con : Franco Levi, giornalista e traduttore del testo Marco Scarcali (Associazione Falanstè Piemontèis) Tommaso Scardicchio Associazione Pensionati Piemonte-Ape Prof.ssa Guglielmina Aglieri, Presidente Onoraria ENA faglier@tin.it GianPiero Riva Gremmo Vercellotti, segretario MOLCA Movimento Lotta CONTROANTISEMITISMO Piemunt-VALLE D' AOSTA Rosy Sartoris Taruffi, Presidente per l' Europa di ARTSENU Associazione RaSDIcal TZIONISTICA Transnazionale per la Sufficienza Economica delle NU "Nazioni Unite"unte vunciune Segue DIBOTTITO AL BAROLO piemont@unionautonomiapiemont.org ph39 3339176774 www.unionautonomiapiemont.org -_=

-_= B"H__ INVITO da: Fabienne, patrizio_brembilla@hotmail.com ; marc.brembilla@tin.it l' ASSOCIAZIONE OROBIE-ISRAE'L ''ADA ASCARELLI SERENI'' BERGAMO di Sotto (Betàr Be Matta) ''LA CUCINA EBRAICA IN I TAL YA" Cuoco relatore Patrizio Brembilla sala "ex Scuderie della circoncisione" v Borgo Palazzo 16 Bergamo di Sotto ph+39 035615753 035252496 Da: LEVImolca levi.franco@tiscali.it Ogg Shiracmon PERES killed lRabìn KENNEDYS cancro Killed ASCOLESE eroe AntiecomafieTortorato Anticancro del Prof. Clarbruno VEDRUCCIO! clarbruno@tin.it ASSASSINI di Giacomo MATTEOTTI sempre+(C)attivi BarryCHAMISH giornalista ISRAEL in I TAL YA-Shakespeare BugiARDO LIAR! Refluopetrolio contro GLOBALMAFIA ghironda@tele2.it Movimento Lotta CONTROANTISEMITISMO, alle Comunità Ebràiche tutte, di BergamoDiSotto PERFINO !!!
-_= da: Dr S.GORGUN gorgun@ultratv.net Dear Levimolca Ref COLLEGNO TRIM PROB VEDRUCCIO MEDICINA URBINO - Got your message, tks ! Pse phone Turchia 0090-532-2025007 every day local time, 14 - 19. Enclosed find scientific publication about clinical applications of physiotherapy and rehabilitation treatment on osteoporosis, cancer ... patients. Very good results no side effect. I did come to Turkey with official invitation, also University teacher. Open to any serius collaboration proposal. I am grateful to you and your organisation because of your sincere interest. Now I work in Istanbul. Anybody can contattarmi by phone or gorgun@ultratv.net Grazie, ciao! S. GORGUNl

originale- Da: levi.franco@tiscali.it A: Ghironda@tele2.it Shiracmon PERES killed Rabìn KENNEDYS cancro Killed ASCOLESE eroe Antiecomafie Tortorato Anticancro VEDRUCCIO! ASSASSINI di MATTEOTTI sempre+(C)attivi Barry CHAMISH giornalista ISRAEL in I TAL YA-Shakespeare BugiARDO LIAR! Refluopetrolio contro GLOBALMAFIA BERGAMOdiSotto, Pantellerìa e Isernia di Sopra, basi segrete GANZOW Novissimo Ordine TZionistico Mondiale- Global Antimafia A: Giomyallo@Inwind.It; Y. Reibman@Tiscalinet.It; Piperno77@Tiscali.It; Info@Kosherholidays.Net; emilio.spedicato@unibg.it ; Patrizio_Brembilla@Hotmail.Com; Tripsoutart@Yahoo.Com; Chamish@Netvision.Net.Il; Paz3@Zahav.Net.Il; Faitde@012.Net.Il; Lpfait@WiccWeizmann.Ac.Il - Oggetto: B"H__BERGAMOdiSotto, Pantellerìa e Isèrnia di Sopra, basi segrete GANZOW Novissimo Ordine TZionistico Mondiale -Global Antimafia -_



=_ A: nragen@netvision.net.il; levi.franco@tiscali.it Ogg: Blowing up a synagogue- Stavano per far esplodere una Sinagoga affollata... B"H_ originale- Da: Naomi Ragen [mailto:nragen@netvision.net.il] 4.42 A: levi.franco@tiscali.it Oggetto: Blowing up a synagogue Trad8 da LeviMOLCA Friends, amiche, amici,

Venerdì i notiziarj del mattino riferivano: due terroristi della Jihàd, partiti da Beit Hanina, stavano per compiere un dùplice attentato suicida contro Ramòt, quartiere di Gerusalemme. Si accingevano a entrare in una Sinagoga di Shabbàth, quando è affollata di fedeli, e/o di prendere un autobus o di entrare nel locale centro commerciale, per farsi esplodere all' interno. Le mie mani han preso a tremare. Ramot è dove abito, e Beit Hanina è dietro il colle, basta camminare quindici minuti. Ciò è particolarmente orribile perché succede ogni giorno da quando Abbas ha presa la presidenza dell' ANP. Centinaja di attentati contro Israeliani civili. E parlo di quelli che sono riusciti in qualche misura. Di quelli sventati non sentirete manco parlare. Come di questo nel mio rione: sarebbe riuscito, se non fossero stati ben pronti i nostri soldati, ai posti di controllo tanto biasimati. Ecco i fatti: la situazione è tranquilla perché la cancellata difensiva funziona, e perché i nostri soldati lavorano con successo. Ma gran parte del Mondo (Comunità Ebràiche incluse) non la capisce. Credono che il terrorismo sia rallentato grazie all' azione dell' ANP. E pensano che vada in qulche misura premiata, altrimenti torneremo ai giorni nei quali gli autobus esplodevano ogni giorno. Siamo già tornati a quei giorni, salvo un dettaglio: siamo stati fortunati quanto è bastato per acciuffare quei bravi regazzini. Ma il nostro successo ha ottenuta una sola cosa: regalare buona reputazione a un uomo deprecabile, e al suo deprecabile regìme. Vedete qui sotto due siti nei quali si può lèggere, incidente per incidente, la serie di attentati scatenati contro la nostra gente, e soltanto negli ultimi mesi. Non cìtano gli attentati sventati, come quello che stava per far esplodere una Sinagoga nel mio rione di Gerusalemme. Ogni bene, e benedizione da Naomi

On Friday, the morning news reported that two terrorists from Islamic Jihad working out of Beit Hanina had planned a double suicide attack against the Jerusalem suburb of Ramot. They had planned to walk into a synagogue on Shabbat when it was full of worshippers and/or take a bus, or walk into the local shopping center and blow themselves up. I felt my hands begin to shake. Ramot is where I live, and Beit Hanina is a fifteen minute walk across the hills. What makes this especially horrible, is that it is happening all over the country daily since Mr. Abbas took over. There have been hundreds of attacks against Israeli civilians. And those are the ones that are successful. You won't even hear about those prevented, like the one in my neighborhood, if not for the alertness of our soldiers at the much-maligned checkpoints. The fact is, things are quiet because our fence is working and our soldiers are successful. But most of the world (Jewish community included) doesn't understand that. They think there has been a slow down in terror because the Palestinian Authority is doing something. And they think that this deserves to be rewarded, otherwise we will go back to the days when buses were blowing up everyday. We are already "back" in those days, except we have been fortunate enough to catch these people. But all our success has done is to shore up the reputation of a disreputable man and his despicable regime. Below, two web sites where you can read incident by incident the terror attacks that have been launched against our people in the last few months alone. You won't find any mention of attacks that didn't take place, like the one that nearly blew up a synagogue in my little Jerusalem suburb. http://tinyurl.com/dopn3 http://www.jr.co.il/terror/israel/ Every blessing, Naomi === Naomi Ragen Please visit my Web page at: http://www.NaomiRagen.com -- This message was launched into cyberspace to levi.franco@tiscali.it -_-_-_-_

B"H_ La "MAFIA EBRAICA" ??? ECCO CHI E CHE COSA E' R: Caro Paolo Giacomoni, eccome Ti ricordo, e ho nostalgia di tutti Voi, soprattutto di Linda Giacomoni (Z.L.), nostalgia irrimediabile questa, ma le altre.... spero presto rincontrare Te, roditori, mogli... e Silvia coi gatti di Chiaravalle!! La mia vita continua con la lotta di sempre pro legalità contro la mafia, il CFR, la stessa mafia che ha distrutto il PRI e tante altre cose, a Jew York, a MìLàNò, e nel Globo tutto, e che fa di tutto per far credere di essere... la mafia Ebràica, còmplice una sporca dozzina di PERESITI, gli antisemiti dell' INTER-nò. I mostri del Dott. FRANCHETTINSTEIN . Gli antisemiti dell' INTERnò. Franchettiani e Franchettianesimo, SabbATEISMO l' Ebraismo capovolto, PERESITISMO CFR "Illuminati" menagrami . HALTERNATIVA al NOM nuovo ordine mondiale della mafia: ARTSENU (V. sotto) ... Mamma Lidia Levi Formiggini mi lasciò per sempre, era soltanto ottantasettenne, il 28 Set 1991. Io avevo epicamente salvaguardata la mia libbbbertà: mezzo secolo di vittorie, ma poi a Viareggio l' 8 dicembre 1994, a Viareggio, a una carnevalata che si spacciava per congresso della FSI (Federazione Sionistica d' I TAL YA) ho incontrata la mia Maritsì, e addio libbbbertàààààà ! Sono l' uomo più fortunato e felice del Mondo. Anche se, più che me, la Maritsì ama Theodor Binyamin Zev Herzl. Docente per decennj di letterature germaniche a Ca' Foscari, è la massima Herzlòloga vivente, e si sfiata per dimostrare al Mondo che il rifondatore moderno dello TZIONISMO è divertente. Per prima cosa Herzl è un commediografo. Morì giovanissimo il 3 Luglio 1904, e il 18 Luglio 1904 nacque Mamma Lidia, ereditandone idee e spirito. Lo Tzionismo è divertente se non ci metto lo sciampino il diavolo satàn mìlan satàn milanisti satanisti.

Vorrei incontrarvi. Sono grato a Silvia che ha ripristinati i collegamenti, e spero Tu mi dia la sua @Mail ond' io possa invitare anche lei. Avevamo la Waitina, miciottolona brontolona, ci ha lasciati per sempre tre anni fa soltanto quindi cenne. Il vuoto è immenso, non vogliamo sostituti, ci accontentiamo di Adamino e di Salomè figli suoi. Sono a IMOLCA (ora si chiama così la ex-IMOLA) con Celsina, la Mamma novantatreenne della Maritsì, e con Alberto, Medico, fratello di Maritsì e con sua moglie Giovanna Biologa CalabRomagnola. Riescono, nella capitale mondiale dei matti, IMOLCA appunto(mi sento molto a mio agio fra IMOLCHITI ) a convivere con Lilly, una volpina matta come me.

Lavori? E che fai? Io non ho mai lavorato. Fare il giornalista è faticoso, spesso anche pericoloso, ma è sempre meglio che lavorare. Sono in pensione d' invalidità dopo decennj all' ANSA Servizj speciali dall' Estero. LA MAFIA, il CFR, mi ha messo il sasso in bocca, sono sanza denti, ma ho sempre le unghie, e continuo a sgobbare. Sono gobbo e mi sento sempre un giornalista a schiena dritta. Eravamo a Fisica; vedi Emilio Spedicato (Emilio Kato Speedykosvky) che bravo, e da buon Matta Mattico e Fìsico & Fisòlofo lotta pro legalità antimafia e per far conoscere Immanuel Velikovsky, medico, psicanalista, mattamattico, astrònomo, antimafioso, e amico personale di Einstein e di Freud. Ad majora ! -Mannaggio originale- Da: Paolo Giacomoni [mailto:paologiac@fastmail.fm] A: levi.franco@tiscali.it Ogg: ma ti ricordi ancora di me? Carissimo Franco JAL Joseph Arturo LeviMOLCA, Silvia mi scrive dicendomi che vi siete incontrati e che l'hai riconosciuta. Mi fa piacere che ti ricordi di me. Come stai? Che fai? Io ho vissuto la vita del randagio, adesso sono in quel di Jew York con famiglia comprendente moglie, tanti figli, due cani e roditori varj . Carissimi saluti, chissa', magari ci vediamo a MìLàNò quando passo per lavoro. Paolo (Giacomoni) -- Mannaggio originale- Da: Paolo Giacomoni [mailto:paologiac@fastmail.fm] A: Levi MOLCA Franco JAL Joseph Arturo LEVI Carissimo Franco JAL , grazie per il tuo mail. Mi fa piacere sapere che stai bene con gatti, consorte e famiglia. Vedo che sei sempre attento alla vita della diaspora e della Herzl-agoghia. Attenzione ai matti, pero': c'e' un folle che dice (cfrt l'Economist della settimana scorsa) che gli Ebrei Ashkenazi sono piu' intelligenti del resto dell'umanita' perche' sono stati selezionati... e cita come esempi Einstein, Mahler (era poi cosi bravo?) e Freud.
A me pare che quelli siano esempj di come due grandi civilta' (la austro-ungarica e la guglielmina ) hanno facilitato lo sviluppo di vecchie e nuove scienze, ma vai a farglielo capire. Io lavoro in una societa' che fa prodotti cosmetici e racconto ai giornalisti come facciamo a farli. Questo spiega il mio peregrinare attraverso il Globo terraqueo, e le mie occasionali visite a MìLàNò. Un carissimo saluto Paolo


B"H_ R: Caro Giac, sarà un' ingiustizia peroòo peroòo è vero; vedi io sono nato nell' ùnica al Mondo città Ashkenazita (Tedesca) che parla Arabo, BETAR BE MATTA, Bergamo di Sotto, la Matta, e noi siamo più intelligenti belli e brilliamo in ogni virtù, in modestia e umiltà in ispecie, rispetto al resto della Bergamascarìa: quelli BeMalla (di Sopra, la Città, noi per loro siamo il Borgo) permangono fassssistoni; infatti noi Ebrei stiamo rinascendo nel Borgo minga nella Città. Gl' industrialotti fascistotti SUPERIORI (di Sopra) svilupporno ol BUSIN ess per fare i solccc in pianura; e pur di produrre birre e scarpe OROBICHE facendo le scarpe a noi inferiori (di S8) svilupporno DALMINE, che restarìa per sempre en la historia come la prima città fasssista del Mondo. Berg Heim, Casa Monte in tedesco, BET AR in Ebràico, Ivrìth. Bergem appunto. E si credono ancora di Sopra, superiori, in tutto, per intelligenssssa sovra tutto!!! Credono di parlare il Cockney. e a chi ci domanda: "What is a Jew?" rispondono: "ASK A NAZI". ASS, CHE NAZI. Nzomma spero Tu legga er libbero di Barry Chamish, che ho trad8 nella Lingua Bergamaschia di Sotto (minga inferiore) "Chi ha ucciso Yitzhàk Rabìn", Visto che 6 intelligente come tutt' i Nerazzurri, capirai. Er libbero in oggetto è acquistabile anche sul web, p es la www.liberdomus.it ne ha spedite varie copie clandestine pure agli acquirenti in Paesi Islamici, e su Marte, Pianeta della guerra. Tante case farmacèutiche -cosmetiche multinazionali non sempre si comportano bene verso noi scimmie, e in generale verso noi animali. Sono PRODI tori PRODI vacchi PRODIporci anche coi roditori.Spesso òperano per il CFR (Comunisti Fascisti Razzisti Carnegie-Ford-Rockefeller) e fan crèdere a Marziani, Terrestri, Marrani, Lunatici etc di essere "Gli Ebrei". "La mafia Ebràica".

In The Economist si sente vieppiù l' influenza e la broncopolmo della Bechtel, la colonna invertebrata del CFR. Quel settimanale Scozzese è così economizzatore, avaro, spilorcio, che a gggente lo crede "in mano agli Ebrei". A Edimburgo in una strada deserta si sono scontrati due taxi. Quaranta morti. Nel 1970 lavorai come Prete Interista (IntèrPrete) tre mesi a MìLàNò appo Viale Monza per l' Istituto Medicamenta: stava x essere assorbito dalla Revlon Revson. Ognidì da Jew York arrivava la telefonata fiume di Don Michele Sindona che loquiva per le lunghe coi digerenti. Qui mi dicevano che la Casa Madre era tutta in mano agli Ebrei. Un pomeriggio il Capone mi fè chiamare in Presidenza. Chiuse la porta, mi ordinò di abbracciare un Ebreo che aveva deposto sul tavolo delle riunioni CdA: un artistico grande Crocifisso di legno. Io gli risposi: "E' un capolavoro scultoreo, lo ammiro ma io non adoro immagini". L' indomani non potei più entrare in Ditta: Le mie traduzioni per la Company ormai erano a basta; la mia consulenza era finita: Sùbito assunsero (contratto contributi etc)una bella bionda traduttrice MISSINA, la cìmice con fiamma tricolore bene in vista attaccata alla catenina d' oro accanto al resto. Il boss di qui, Bresciano, si vantava d' aver combattuto da Partigiano nella Resistenza.Era ìntimo amico di Mino Martinazzoli, di Benigno Zaccagnini, di Padre Davide Turoldo, di Mario Pedini e di Raniero La Valle. Pronto sempre a scendere a Patti con l' executive nuovo.

Il tuo Sindaco Bloomberg p es è un pessimo Ebreo e un ottimo ILLUMINATO di Baviera CFR, come i Bronfman etc. Davàr Scelanu. (In Ivrìth voddì Cosa Nostccccia). Tutti superiori, Di Sopra. Illuminati,selezionati. E poi raccontano che è tutta colpa dei Sefarditi e degli Ass Che nazi. Quanti raccontano quelle stronzate non sono minga matti, sono illuminatissimi lùcidi genj del male. mìlan satàn milanisti satanisti. Con Silvio Prodi e con Romano Loskoni, l' ULIPOLPO-CFR.Il Falce e Mortadello di Stanzano si fa sempre fotografare con l' Angelo Custode suo Ricardo Franco Levi (Ricky mio lontano cugino): si spaccia per Ebreo ma è figlio d ' un Teòlogo che tutti e tutti Ruìna & Rijna. A Romano Prodi ho portata brevi manu a casa sua a BO via Gerusalemme (!!!!) 7 copia del libbbbero da me trad8. I Poliziotti mi hanno doverosamente perquisito, han passato il volume ai raggi X, poi visto che non conteneva bombe o che, con le mani loro lo hanno messo nella casellona postale del Prodi. Manco mi ha mandato un bigliettino di formale grassssie . Poi mi è stata rubata l' auto, con gialletti varj annessi. E 'nzomma come a Barry Chamish, manco a me mai una mezza querela, ma rappresaglie indirette urca !!! tutt' i dì. Ma Tu, Paolo, 6 Nerazzurro? Quei milanisti hanno assoldata pure la Madonna-Esthèr Ciccone Cicciolinona. Che fa tanto show firmandolo "Gli Ebrei". Il suo DUCE bosso Shiracmon Peres corona un secolo di crìmini spacciandosi per INTERISTA. Gli antisemiti dell' INTERnò.

Spero Tu mi mandi la @Mail di Silvia, l' Autrice della " Bibbia " . URCA che Famiglia complimenti ! Ma se Mosè e il Suo Editore Kadòsh Barùch-Hù vi trascinassino in Tribunale ? E che Corte !!!! A quando l' occasione della
Tua prossima visita sul Serio sul Lambro sul Brembo e sull' Olona? Mi regalerai un buon dopobarba? Spero Roditori e Voi tutti abbiate vieppiù successo nel sottrarvi ai testicoli (piccoli test) delle multinazionali farmacèutiche controllate dai PERESITI, il CFR, i seguaci dell' Ebraismo capovolto. Bacio le mani. Vostro Franco JAL Joseph Arturo Levi MOLCA -_-_-_-_-_


=B"H_ Arona : INCOLUMITA' della CASTELLANA MALATA & grandi Beni Archeologici e Artistici a grave rischio MALAVITA prego INTERvenire grazie !
MOLCA: MAFIA OCCUPA LAGO CITTA' ARONA

Da: Levi MOLCA Franco JAL Joseph Arturo LEVI [mailto:levi.franco@tiscali.it] A: procura.novara@giustizia.it; soprarch@yahoo.it; barattini@lillinet.org; 'protezione.civile@provincia.novara.it' A: 'STNO133210@CARABINIERI.IT' ; soprarch@yahoo.it ; uicno@uiciechi.it lllustri salve, in ARONA via Roma 11 VILLA-Castello della Dott.ssa Alessandra Cortese, IMPERVERSANO scavi archeologici e ristrutturazioni varie. Del tutto abusivi, e sospetti. Da parte di sedicenti titolari d' un ristorante che non si sa che o chi sia nè risulta registrato (dicono di essere della vicina " Pizzeria NAPOLI " di Arona). Niente contratto niente soldi palate di promesse, zero documenti, nessuna garanzìa. Vorrebbero, dicono, aprire da inquilini ristorante nel giardino della Dott.ssa Cortese. Ella è laureata in Farmacìa, laureanda in Biologìa, ma a causa d' una malattia infantile è completamente sorda. Io me ne considero zio adottivo, e le ho presentati Medici che la stan curando. Se D-o vuole, Alessandra recupererà l' udito. Intanto comunica soltanto via SMS cellul 3493103787 3477827846 ; sciacalli, avvoltoj varj ronzano: già molti furti incursioni minacce pressioni. Finora Alex è viva grazie al ferocissimo mastino SANDRINO . Uno dei recenti avvertimenti inviati via SMS alla Dott.ssa Cortese da sedicente inquilino Roberto Grecchi: "Noi non c' entriamo nulla dei lavori del maricapiede di fronte al cancello principale. E' il Comune, quindi lamentati con loro. Comunque ho ricevuto lettera dal tuo legale. Lo sai bene, ci sarà presto un' incontro (sic) risolutore. Sono stanco di questo teatrino".

Spero possiamo tenerci in contatto Voi, la Sovrintendenza, io (sono un vecchio giornalista ProfesSIONISTA free Lance) e l' Avv. Marco Barattini,
Residenza Le Mura, via Caneto 56 fonoFàkkes+39 0322841315 barattini@lilinet.org 28021 BORGOMANERO (NO)

Coi più cordiali saluti, e grazie. Vostro Franco JAL Joseph Arturo LEVI via Fraschini 007, I 20142 GRATOSOGLIOdiSottoMìLàNò fono +39 0289301262 fàkkes 0289306182 levi.franco@tiscali.it cellul 3492218113 MOLCALEVI@yahoogroups.com MOLCA movimento lotta controantisemitismo -_-_=

-_-_= rispondiamo: ecco schedatura da noi su Vs commissione operata. Indagini costosissime, pericolose, esaustive spossanti esaurienti, in sette Continenti.Seguirà regolar fatturazione. (Da Rian FLECOV & RIC VON FAEL, segretarj di RAV COENFIL) Da MOLCA Ufficio Amministrazione Da Col Narfive Capo di Stato Maggiore delle Strutture Militari Molchite Da On Elvira F.C. & Lino F. Cerva, Direttori Commissione Controllo Vizj Segreti Gratosoglio di Sotto MìLàNò al Nonno di Gilda ENZI, Eli Danzig Managing Director Kosher Holidays Ltd 2, Hankin Street - Raanana (SAudi Arabia) Movimento per legalizzare la RANA KASCE'R Tel. +972-9-7484846 Fax ++972-9-7464740 eli@kosherholidays.net www.kosherholidays.net (Da Rian FLECOV, Carlo Fenvi, Fra Celvino, Rev Anfolci e RIC VON FAEL, segretarj di RAV COENFIL)
R: MOLCA-ARTSENU (piu' ne LEVI piu' ne TROVI) è una Organizzazione Segreta. Pera e òpera prevalentemente nella massima struttura industriale di Opera in fondo a via Ripamonti, e nella Palestina usurpata dallo ZIONISTA. Con la scusa del BISCIONE BARA in ogni BISCA e nella Grande BARI usurpata dagli ETRUSCOPIEMONTESI. TRINARICIUTI DI TRINACRIA. Nelle bèttole di Corbetta. In combutta col campione Mondo di POKER, il famigerato Cubano C'è Chi Bara. Anche nel Gnolamme tutto nascosta nei trani, pure a Gogò. In Ispecie a Trani, dove ha usurpate quattro CHIESE, che SPACCIA per SINAGOGHE. E' alla ricerca di locanda e osterìa KOSHER (naggia manna quando imparerete a dire in buon I TAL YAno "Cascèr" ?) a Tooriiinooo e ovunque. Strettamente COLLEGAta con l' altra sua branca INTERnazionale, la Berìth Ivrìth INTERìth. Dal 1967 col compianto Mario Pedìni (P2 ) PEDI'NANO la GILDA ENZI (duceboss di Kosher Holidays, la filiale Mediorientale di TRIPSOUTART) per qualche contamento di regoli e soprattutto per recuperare una caverna contenente miliardi di casse piene di refurtiva. In ispecie Kippòth preziosissime antiche e moderne (griffate e grattate dai piu' illustri illustraTORI, e illustraporci, di Tooriiinoooo in ispecie), che la GILDA-CORPORAZIONE deve restituire ai successori-eredi dei Faraoni U Thant, U Thantun, U Thantadu, U Thantatrì, U Thantaquàter, U Thantacinq, U Thantasés, U Thantasètt e le sue settantasette sètte. Nzomma dateci denter con ARTSENU che la pirlamide di quei PARO' la rovesciamo: la BASE sopra, i vertici SOTTO. DAGL' ITALKICI LA RIVOLUSSSSIONE GLOBALE. Basta inàne onanismo W nòbile vero ONUNISMO, w ARTSENU mandate tutte le cene oh tripponi di tutte le trappe, noi siamo le truppe (ancor mica troppe, presto però...) del NEW NEW NEW NEW ZIONIST WORLD ORDER !!!! Ciaolòm Baulòm Miaolòm ARTSENU-MOLCA-Berìth Ivrìth INTERìth Trad8 e curato dal nonno di Barry Chamish, il giornalista profes SIONISTA I TAL YAno Franco JAL Joseph Arturo LEVI, MOLCA via Fratelli Fraschini 007 I 20142 Mì Là Nò Anì Shàm Lò GRATOSOGLIO di Sotto ph+39 0289301262 Fkkes 0289306182 cellul 3492218113 -_-_===

-_= cf LVE FNC 44 E 09 A794J Comunità Ebraica MOLCHITA TRANSNAZIONALE - Berìth Ivrìth INTERìth Lega Ebraica INTERISTA -ARTSENU Associazione RaSDIcal ZIONISTICA Transnazionale pro Sufficienza Economica delle Nazioni UNTE VUNCIUNE ---MOLCA -Movimento lotta controantisemitismo ---Muòviti, o Levi colpirà ancora ----Movimento Legalizzazione Civile Atomico ----Meglio oggi Lèggere Chamish, Altrimenti... MOLCA COMUNITA' EBRAICA MOLCHITA TRANSNAZIONALE levi.franco@tiscali.it P.IVA 11754130158 -_=-Oh ITALKICI, ce lo volete spiegare al Barry Chamish y a todos los Isdraellitos y Isdraellianos come funkzia ARTSENU, che la facciam bene tutti yàchad? La facciamo una bella valanga di cene da Israèl a Roma-Artsenu, così poi faremo megarimpatriata in Isdraello? Fra poco sale a Sionne il ns nipoTANINO Argeo Basevi Magi, Presidente della Kehillàh di Bergamo di Sotto: Betar Be Matta. Potete organizzare qualche bel gruppotto biturisico tridirezionale e far decollare ARTSENU. E' TRIPROFESSORE, specializzato in TRIPSOUTART, artistiche gite alla ricerca di TRIPPA Cascèr. Nel Bresciano perfino. A Pisogne e dintorni grazie a lui; a Coby Yaakòv Patrizio Brembilla, e a sua figlia Fabienne al Prof. Emilio Kato Speedykowsky (Emilio Spedicato) dell' ATENEO di Betàr BeMatta (Bergamo di Sotto) emilio.spedicato@unibg.it, e ai BANDITI della BANDA GHIRONDA, un pullulare di INTER PRETI. Preti INTERisti, radicali.Sentono il richiamo della foresta, e fanno tanti RITORNI alle RADICI, all' Ebraismo, alla EBREEZZA. -_= ---___=====





B"H__ Sberla RaSDIcal Zionistica dei Valori alle NU Nazioni UNTE VUNCIUNE -M onanismo W Nòbile ONUNISMO! -HALTERnativa Dei Valori al NOM-NWO, NuovoOrdine Mondiale DellaMAFIA- O MAFIOSI O IMPANNELLATI: Sberla RaSDIcalzionistica Dei Valori alle NAZIONI UNTE VUNCIUNE. Basta inàne onanismo W nobile nuovo ONUNISMO- Grazie a chi manda le cene d'ORO a: ERA ORA – ARTSENU - PRTT Ccp 60397007 Via di TorreArgentina 76 -00186 ROMA a Esperanto Radika Asocio ROMA. ERA ORA ! PRTT Partito Ra SDIcale Transnazionale Transpartito! ARTSENU c/o ERA ORA Ciaolòm! W Marco Giacinto BOSELLA Rutella Palombella Di Margherita PIETRO!

W i Ra SDI cali Rutella Palombella dei Valori! Global Impannella democratizzazione:ARTSENU autore:ARETSmolcaLEVIesperantoINTERartsenuANTIMAFIA (ma chi ci dà segatura?) - Maritsì &Franco JAL Joseph Arturo LEVI MOLCA Se ci credi amo non resterà un sogno. Mandiamo ogni anno 12 cene x Sberla RaSDIcal Zionistica dei Valori alle Nazioni U N T E vunciune! Basta onanismo W ONUNISMO ! Per Globalizzare Antimafia --A cura del traduttore in I TAL YAno di opere del giornalista Israeliano Barry Chamish, Franco JAL Joseph Arturo LEVImolca -In Ivrìth, in lingua Ebràica, I TAL YA voddì: ISOLA DELLA RUGIADA DIVINA -O IMPANNELLATI , Oppure " ILLUMINATI" MAFIOSI-SABBatei __ HALTERnativa RaSDIcal Tzionistica al Nuovo Ordine Mondiale della mafia NOM-NWO -MOLCA (Movimento lotta contro antisemitismo -Muòviti, o Levi colpirà ancora -Movimento X legalizzare Civile Atomico- Movimento lotta alle ceneri ambientali -Movimento lavoratori costretti all' automobile -Mùchela, o Levi colpirà ancora-Movimento per liberare Cagliari da ADSL -Meglio oggi leggere Chamish, altrimenti... -Mafia oppure Lotta Con ARTSENU -Mondiale Ordine Libere Cene Alternative) di cuore ringraziano quanti continuano a mandar dozzine di cene annue a : ERA ORA-PRTT-ARTSENU, dall' I TAL YA, e dal resto del Globo. A Tirana il Congresso bocciò la mozione, a maggioranza. Ma nei precedenti decennj, la maggioranza fu assai maggiore. Se lo credete, non resterà un sogno. Ai prossimi congressi diverrà minoranza e la mozione passerà. Grazie per le cene. Si possono inviare (12 cene annue in media Mondiale 12 EURO cadapancia: l'anno, 1 il mese) a: ERA ORA x ARTSENU-PRTT - CCPost 60397007 via di Torre Argentina 76-00186 ROMA ARTSENU SBERLA RaSDIcalZIONISTICA alle NU nazioni unte VUNCIUNE c/o ERA ORA-ARTSENU-PRTT v DiTorreArgentina76 - I 00186 ROMAdiSopra I TAL YA-Pianeta Terra - A: ERA ORA :Esperanta Radika Asocio (pronuncia Asozìo) Ora (d' Oro) x Artsenu Associazione RaSDIcalZionistica Transnazionale pro Sufficienza Economica delle Nazioni Unite, ARTSENU - W la CENTESIMA INTERNAZIONALE ! (il 100 compleanno della vera INTER!).Il Congresso si felicita coi primi VESPERMANGXSENDEMULOJ, quanti amano mandare le cene; i quali, in Albanìa, han versate 12 cene (120 €uro) per la rivoluzione globale democratica delle Nazioni Unite (impropriamente dette ONU) nelle mani dei compagni Raffaele Fortino, Danilo Quinto, Benedetto Della Vedova, e Giorgio PagaNò - c/o ERA ORA, Esperanto Radika Asocio d' ORO ERA ORA - ARTSENU - PRTT -Ccp 60397007 Via di Torre Argentina 76 -00186 ROMA. ERA ORA ! - Saltiamo una cena al mese, e Versiamo ogni anno il corrispettivo in danaro alle Nazioni Unite, usando -qual esattoria- ARTSENU, presso Era Ora. Primo scopo arrivare al prossimo Congresso col corrispettivo di 12 cene da almeno 120 attivisti. VESPERMANGXSENDEMULOJ), onde consentire di consegnare a Kofi Onan & successori il corrispettivo: così non potràn più inGHANAre l'Umanità! In vista della rottamazione, e del riciclaggio, sia del CONIGLIO d’INSicurezza; sia dell' Assemblea dei Generali, rispettivamente nel MondoGoverno, e nel MondoSenato. No representation without taxation. E viceserva, no taxation without representation. Invece dei di pelo matici di NOMina Règia, gli Stati avranno alle NU MondoSenatori: uno/a eletta/o, e una/o sorteggiata/to , a caso, fra i Cittadini/e, ogni 6 milioni di Cittadini/e, o frazione. La maggioranza dei MondoSenatori (sostituto dell' AG -Assemblea Generale-) eleggerà il Mondo Governo (sostituto del CONIGLIO di Sicurezza-CdS). Globalizzare la libera inform azzzione, e le elezioni democratiche (ai livelli Globale, continentale, nazionale, regionale, provinciale, comunale, rionale) avverrà sotto il controllo dei KaskiBlè, e/o di Polizia Transnazionale da essi delegata. Gli Stati sanza democratiche informazione e elezioni resteranno sanza rappresentanza alle NU. Circa 2400 MondoSenatori, per circa 7 Miliardi di Terrestri. Ogni Cittadino del Globo è esortato a dare a ARTSENU una cena il mese. Chi un Cent di €uro il mese, o di meno; chi 100 €uro, o più, x cena. In media 1 €URO il mese cadapancia, 12 €URO l' anno, circa SeiMiliardi di €URO al mese. Le NU non avranno più la scusa: "Siamo sanza soldi , qualche Governo PagaNò", onde praticare l' inane onanismo anzichè IL NOBILE ONUNISMO. Come aggio, PRTT -ERA-ARTSENU si tratterrà lo zerovirgolacinquepecciento, circa Un MilioneDi €URO/dì quando SeiMiliardiDiTerrestri verseranno una cena in media d' un €URO il mese, meno lo 0,5% di detto, pari allo zero virgolazeroventicinquepecciento, 0,025% che andrà quale royalty all' ideatore di ARTSENU, lo Zionista Franco JAL, Joseph Arturo Levi di GRATOSOGLIO di Sotto MìLàNò -GERUSALEMME, il quale incasserà circa cinquemila €URO al giorno quel BENEDETTO giorno. Il PRTT riceverà e amministrerà con ERA ORA circa un €UROMILIONE al giorno. Scopo reale dell' iniziativa : arricchire lo Zionista Franco JAL. Come l' Esperanto, anche ARTSENU è una congiura Zionistica. In Ivrìth (lingua Ebràica) ARTSENU significa TERRA NOSTRA. Col più cordiale Shalòm Ciaolòm Miaolòm, Baulòm. Salumi e caci. Tra i primi firmatarj: Marco Biotti, Prof. Cesare Romano di Jew York; Maria Teresa DalMonte MeHar. ---__

Mannaggio originale-- Da: Kosher Holidays [mailto:info@kosherholidays.net] A: LEVImolca Oggetto: Re: INVITI Shiracmon PERES killed RABIN 3 KENNEDY cancro Killed ASCOLESE eroeAntiecomafie TORTORAto Anticancro VEDRUCCIO ! ASSASSINI di MATTEOTTI sempre+(C)attivi. Barry CHAMISH giornalista ISRAELiano in I TAL YA ! Shakespeare BugiARDO liar! Refluopetrolio contro GLOBALMAFIA -_=-_ Grazie per l'invito. Ma chi e' Levi Molca? E se vengo mi restituisci il mio cappello? Eli Danzig Managing Director Kosher Holidays Ltd 2, Hankin Street - Raanana Israèl Tel. ++972-9-7484846 Fàkkes ++972-9-7464740 www.kosherholidays.net -_-_-___-__--

-_FAR IMPARARE UNA LINGUA ANCHE AGL' INGLESI con speranza Vs gentili resoconti, Grazie ! Nel 2004, in barba ai Trattati e ai fondamenti dell' Unione €uropea, la così "facile" lingua Inglese vien resa obbligatoria persino dalla prima elementare. Già in alcune città, sempre in ragione della sua "facilità" di apprendimento, la si sperimenta nella Scuola dell' Infanzia, dai 3 ai 6 anni. Assistiamo al fenomeno dell' AUTOCOLONIALISMO €UROPEO. Altra faccia d' una mesma medaglia, invidia della ricchezza e potenza verso il Popolo Americano. Mentre i terroristi voglion distruggere quel Popolo perché incapaci di assicurare alle loro Genti analoga potenza attraverso uno sviluppo autonomo e originale delle lor culture, gli €uropei per motivi identici distruggono se stessi. In questo scenario un ri-esistere Europeo può porsi a partire dalla correzione di quello che in Europa -ma NON in Europa soltanto- è per i non-anglofoni un obbligo costoso e discriminante, mentre per gli anglofoni sembra divenire un diritto naturale: l'apprendimento universale della Lingua Inglese. Glottofagìa, glottocidio, glottoctomia... NON E' GIUSTO ! Occorre che, attraverso la SOLUZIONE LINGUA TRANSNAZIONALISTA, la Democrazìa Globale riparta dallo smantellamento di quest' inaccettabile privilegio. Occorre insomma... far imparare una lingua anche agl' Inglesi. E' stato bello partecipare al 10 Congresso della ERA ORA Esperanto Radika Asocio (pronuncia Asozìo), "Far imparare una lingua anche agl' Inglesi". Con la presente segnaliamo l'avvenuto incontro Roma, via di Torre Argentina 76. Arrivederci !!! Gxis la revido ! ERA ORA Esperanto Radika Asocio (pronuncia Asozìo) D' Oro. il Presidente, Leo Solari Il Segretario, Giorgio Paganò; Il Tesoriere Lapo Orlandi 00186 ROMA via di Torre Argentina 76 ccp 60397007 ph 06689791 067096514 cbancario ABI 1025 CAB 3209 c/c 10-554 fkkes 0668805396 0623312033 codicefiscale 97104360587 era@internacialingvo.org www.linguainternazionale.it www.internacialingvo.org; www.internationallanguage.org www.esperanto.tv associazione costituente il Partito Radicale Transnazionale Transpartito PRTT giorgio.pagano@internacialingvo.org; ---__



originale-- Da: nessuno.tv A: levi.franco@tiscali.it Ogg: Novità per Nessuno Sono partite le Guide di Nessuno ovvero le segnalazioni di film, libri, programmi e altro che provengono esclusivamente dagli iscritti al progetto. Iniziando dal web, le Guide diventeranno programma televisivo all’interno della nostra prossima tv. Nessuna marchetta, solo quel che ci piace: entrate nell’area riservata e inserire le vostre indicazioni NTV Da: nessuno.tv info@nessuno.tv


INVITI ShiracmonPERES killed R ABIN 3 KENNEDY 3 cancro Killed ASCOLESE eroe Antiecomafie TORTORAto AnticancroVEDRUCCIO! ASSASSINI di MATTEOTTI sempre + (C)attivi Barry CHAMISH giornalista ISRAEL in I TAL YA! Shakespeare BugiARDO liar! Refluopetrolio contro GLOBALMAFIA INVITI Da:ghironda@tele2.it a: LEVImolca levi.franco@tiscali.it Movimento Lotta CONTRO ANTISEMITISMO, alle Comunità Ebràiche tutte, di Bergamo di Sotto PERFINO ! -Da: boi-riccardo@tiscali.it Dar perle al pirla forse inutile? FORSE Mica sempre! Beati voi giovani che sapete leggere sto libbbero! sceemooo! Da: Tiberti Alessandro a.tiberti@rai.it R: A: levi.franco@tiscali.it Ogg: Refluopetrolio contro GLOBALMAFIA grassssie, Ciaolòm, W l' INTER ! Da LEVImolca levi.franco@tiscali.it A: dna@giustizia.it Prof. Piero Luigi Vigna Procuratore Nazionale Antimafia Collaboratori chiefrabbivenice@virgilio.it REFLUOPETROLIO anti GLOBALMAFIA Shiracmon PERES killed Rabìn KENNEDYS cancro Killed ASCOLESE eroe Antiecomafie Tortorato Anticancro VEDRUCCIO ! ASSASSINI di MATTEOTTI sempre +(C)attivi Barry CHAMISH giornalista ISRAEL in I TAL YA -Shakespeare BugiARDO LIAR ! _ Salve! Possiamo insieme promuovere sto libro etc? Uscito in Ebràico (Ivrìth), in Inglese, Russo, Tedesco, Spagnolo, Francese... fa il botto nel Mondo. Promuoviamo edizione I TAL YAna (questa) saremo contenti tutti. Grazie!!! Ciaolm, Tuo, Franco JAL Joseph Arturo LEVI MOLCA via Fratelli Fraschini 007 I 20142 GRATOSOGLIO di Sotto MìLàNò ph+39 0289391262 Fàkkes 0289306182 cellul+39 3492218113 3463062562 levi.franco@tiscali.it movimento lotta contro antisemitismo MOLCALEVI@yahoogroups.com vedi pse See www.naziufos.com anche also www.barrychamish.com



GRANDE SUCCESSO HA AVUTO VII MEETING UFOLOGICO "MATTEOTTI TENAN FRATTA POLESINE " cellul +39 3936162119 figlijared@tiscali.it USAC Centro Accademico di Studj Ufologici ha piacere proporVi: INTERessanti INTER20 scientifici e (g)astronomici Auditorium Scuola Media MARIA MADDALENA (Rovigo-Fratta Polesine GIACOMO MATTEOTTI ). Dopo simposio Ufològico Transnazionale organizzato da USAC: "UFO REALTA’ SANZA FRONTIERE". Relatori I TAL YAni e Extra: Risultati di ricerche su presenze extra terrestri. Projettiamo nuovi filmati ufologici e foto provenienti da QUESTO Mondo. I più celebri investigatori della scena nazionale e TRANSnazionale fra cui: - BARRY CHAMISH Ufologo e Giornalista Israeliano. Svolge inchieste su varj aspetti della politica e della vita quotidiana, inclusi rapimenti e contatti con extraterrestri. Autore di cento libri, fra cui: "CHI HA UCCISO Yi t zhàk Rabìn ", tradotto in I TAL YAno per ENA, Editrice Nuovi Autori, MOLCALEVI@yahoogroups.com faglier@tin.it MìLàNò, Shiracmon Peres peresiti assassini anche del Premier ISRAELiano; "THE RETURN OF THE GIANTS" sugl' incontri ravvicinati con alieni in Israèl. Prof. SEBASTIANO DI GENNARO (Direttore e supervisore scientifico dell’USAC); Prof. CORRADO MALANGA (Docente Chimica, Università PISA); MATTEOTTI TENAN (Segretario USAC – Esperto di NIKOLA TESLA); FIORENZO ARTIOLI ; ANTONIO SCARANO (Presidente dell’ANSU); MAURIZIO BAIATA (Direttore della Rivista DNA Magazine); GIANFRANCO DEGLI ESPOSTI (ufologo e scrittore)... cellul +39 3470332625 oppure 3299880029 - info@usac.it - http://www.usac.it Ciaolm !!! Vostro MATTEOTTI TENAN Barry Chamish a disposizione di chi organizzi incontri conferenze, dibottiti. chamish@netvision.net.il levi.franco@tiscali.it ; figlidijared@yahoo.it; figlijared@tiscali.it; director@usac.it cellul+39 3936162119 3470332625-3299880029 casa +39 0532461978 figlidijared@yahoo.it info@usac.it - http://www.usac.it labor@global.it ; figlitesla@tiscali.it; ogigia@email.it e coi Minieri cellul 3283824902 Carife (Avellino) fàkkes 082795626 Roma Fàkkes 0697271811 fono 0648930112 Tuoi fratelli, pure nostri nipoTANINI RaSDIcali : M.Minieri@Agora.It padroni dell' ENEA. Ciaolòm! Nonni Vostri Maritsì & Franco JAL __ Caro Franco Matteo Mascolo Matematico, di cuore commosso ricambio Tuo augurio. Spero vederti presto. Tentai inane fonarti e scriverti. Ora grazie Tuo gentile pensiero scopro Tuo nuovo indirizzo. Grazie ! Per info puoi tenerti in contatto col mio nipotino, e compaesano, TRIPROF. Argeo Basevi Magi, rifondatore delle Comunità Ebràiche di Val Brembana, Val Seriana, Orobie... tripsoutart@yahoo.com I 24127 via Dei Caniana 4, BERGAMOdiSOTTO, fàkkes+39 035252496 cellul+39 3382152533 si occupa di Teatro, di Scienza, di Ebraismo : il braccio destro del Tuo collega Matematico Prof. EmilioSpedicato emilio.spedicato@unibg.it, meglio noto come Emilio Kato Speedykovsky, studioso e continuatore di Immanuel Velikovsky. Vedi allegati specie Shakespeare BugiARDO... I miei Bergomensi (Argeo Basevi Magi, Antonio Agriesti; Cobi Patrizio Yaakòv Brembilla... ) portaronmi manu militari in via Carlo Tenca a LEVI KHADASH. Vi trovo amicizia calorosa. Molti cominciano a capire che cosa sia DAVAR SCELANU ; e la fondata sacrosanta lotta antimafia di noi Molchiti contro CFR-DAVAR SCELANU. Per ricostruire le Comunità, Kehillòth ovunque. Contro le comunistà, contro UCOI-UCEI sedicente "Unione delle Comunità Ebràiche" d' I TAL YA, in realtà disunione Hamsa Luzzatto etc. Spero Ti piaccia libro di Barry Chamish Trad8 e curato dal nonno di Barry Chamish, il giornalista profes SIONISTA I TAL YAno Franco JAL Joseph Arturo LEVI, MOLCA via Fratelli Fraschini 7 I 20142 MìLàNò GRATOSOGLIO di Sotto ph+39 0289301262 Fàkkes 0289306182 cellul 3492218113 cf LVE FNC 44 E 09 A794J Comunità Ebràica MOLCHITA TRANSNAZIONALE - Berìth Ivrìth INTERìth Lega Ebràica INTERISTA -ARTSENU Associazione RaSDIcal Zionistica Dei Valori Transnazionale pro Sufficienza Economica delle Nazioni UNTE VUNCIUNE -MOLCA -Movim lotta contro antisemitismo -Muòviti, o Levi colpirà ancora -Movimento Legalizzazione Civile Atomico -Meglio oggi Lèggere Chamish, Altrimenti... MOLCA COMUNITA' EBRAICA MOLCHITA TRANSNAZIONALE ---

-_= WMarco Giacinto Bosella Palombella Rutella Di Pietro Carta Saragat W Partito RaSDIcale Margherita DeiValori & VEEEERO Nuovo PSDI (MIIINGA sedicente nuovo PSI !!!)

vedi www.socialdemocrazia.it M ULIPOLPO M Silvio Prodi M Romano Loskoni !!!! -_=



=_- Il Centro Accademico di Studj Ufologici USAC ha piacere proporVi importanti eventi scientifici e (g)astronomici Auditorium Scuola Media S. MARIA MADDALENA (Rovigo) dopo il successo del VII simposio Ufologico Transnazionale organizzato dall’USAC: "UFO REALTA’ SANZA FRONTIERE" I relatori I TAL YAni e Extra presentano i risultati delle loro ricerche sulla presenza extraterrestre. Proiettjamo nuovi filmati ufologici e fotografie provenienti da QUESTO Mondo. I più celebri investigatori della scena nazionale e TRANSnazionale tra i quali: - BARRY CHAMISH, Ufologo e Giornalista Israeliano . Ha svolte numerose inchieste su varj aspetti della politica e della vita quotidiana, inclusi i rapimenti ed i contatti con esseri extraterrestri. autore di cento libri, fra i quali: "CHI HA UCCISO YITZA'K RABI'N ", tradotto in una una ventina di lingue, anche in I TAL YAno per ENA, Editrice Nuovi Autori , faglier@tin.it ; nuoviautori@editricenuoviautori.it MìLàNò, su Shiracmon Peres e i Peresiti, assassini anche del Premier israeliano ; e "THE RETURN OF THE GIANTS" sugl' incontri ravvicinati con alieni in Israèl. Prof. SEBASTIANO DI GENNARO (Direttore e supervisore scientifico USAC)

Prof. CORRADO MALANGA (Docente di chimica) MATTEOTTI TENAN (Segretario dell’USAC – Esperto di NIKOLA TESLA); FIORENZO ARTIOLI ; ANTONIO SCARANO (Presidente dell’ANSU) ; MAURIZIO BAIATA (Direttore della Rivista DNA Magazine) ; GIANFRANCO DEGLI ESPOSTI (ufologo e scrittore)... Programma completo e modalità... cellul +39 3936162119 3470332625 oppure 3299880029 - figlidijared@yahoo.it; figlijared@tiscali.it; info@usac.it - http://www.usac.it Ciaolòm !!! Vostro MATTEOTTI TENAN
Barry Chamish da Israèl ora in EstremoOriente, sempre a disposizione di chi organizzi incontri, conferenze, dibòttiti levi.franco@tiscali.it vedi anche www.naziufos.com -_=
-=_ B"H__ Thank you very much Shukràn Rabàh Prof. GORGUN, we 've been trying to Phone You the whole day, impossible from I TAL YA till now calling You up in TURCHIA ! We' ll try again in the next days. Hope U & we can keep in touch if not by phone, by @Mail! How can we wake up he Turkish & European Authorities in order to let U welcome People in need from I TAL YA & from all over the World? Grazie Ciaolòm! Franco JAL Joseph Arturo LEVImolca originale-- Da: Dr. S. GORGUN [mailto:Gorgun@ultratv.net] A: LEVImolca- Oggetto: Re: B"H_appello Prof. Clarbruno VEDRUCCIO & Commilitoni, clarbruno@tin.it cancro uccide ENZO ASCOLESE eroe antiecomafie Tentiamo Suo SCANNER pf GRAZIE!-ASSASSINI DI GIACOMO MATTEOTTI SEMPRE + (C)ATTIVI-ShiracmonPERES uccise Rabn KENNEDYS...

B"H__ Caro Ottavino, NipoTANINO mio, bravo! INTERessante il Tuo portale, il Portale di Ottavio, fratello del Portico di Ottavia. Visto il Tuo nome presumo Tu sia a Roma; ergo anche se non 6 Laziale compra azioni Lazio SpA: costan poco ma presto andran su. I "boys della Lazio" che si comportano da nazisti so' romanisti camuffati. Lazio BiancAzzurra ha i colori d' Israèl!!! Così come i "Boys dell' INTER" : si comportano da nazi. Sono in realtà milanisti camuffati etc: W MìLàNò M il mìlan: mìlan satàn milanisti satanisti! Insospettabili un corno, anzi cornutissimi e celeberrimi. Almeno posso conoscere la vera identità della "Banca Starace"? Spero Tu riesca aprir posta, e comunque legga il libro di Barry Chamish (Tuo cugino, io sono pure nonno Tuo e suo). Capirai quanto condivido la Tua analisi: i PERESITI-ILLUMINATI-CFR sono la GLOBALMAFIA anzi la COSMOMAFIA. Lieto vedo: 6 di INTERFREE, la Libera INTER! Ah se io sapessi leggere e scrivere aggiornerei il "mio sito" ma un amico di Cremona-Piacenza, Andrea Mangiarotti, me lo ha regalato. Poi desaparecidos, lui e siti temo x vendetta peresita. Bellissimi i dibottiti sul libro "Chi ha ucciso Yitzhàk Rabìn", iniziative di GianPiero Riva Sartoris Gremmo Vercellotti. A Collegno, gente di grande MEMORIA: Rivavercellottigp@yahoo.it nipote dei miei nipoti Anna e Roberto Sartoris Gremmo di Occhieppo Di Sotto (Biella) desaparecidos essi pure con anni d'infamie dopo aver incontrata la comuscista Eva, bossica, degna figlia di Georg Klotz. Spero incontrarti rileggerti sentirti. Grasssie ancora, Shukhràn Rabàh, Shabbàth Ciaolm! NB: I PERESITI clonano illustri Nomi come Simon Wiesenthal, Olokaustos etc se ne ammantano, fan TROJAN di Cavallo e fregano tutto e tutti !!! Nonno Tuo Franco JAL Joseph Arturo LEVImolca Mannaggio originale- Da: ottaviolevi@interfree.it A: levi.franco@tiscali.it Oggetto: Re: ShiracmonPERESkilledRabnKENNEDYS- Refluopetrolio contro GLOBALMAFIA cancro Killed ASCOLESE eroe Antiecomafie Tortorato AnticancroVEDRUCCIO! ASSASSINIdiMATTEOTTI sempre+(C)attivi BarryCHAMISH giornalista ISRAELiano in I TALYA -Shakespeare BugiARDO LIAR

B"H__ Ciaolòm Franco, scusa se finora non ti ho risposto, ma ho dovuto riflettere un po'. Vedi, io non posso uscire per ora dal mio anonimato, poiché ho a che fare con antisemiti potenti. Non scherzano affatto. In futuro, forse, ma ora preferisco di no. Apprezzo la tua posta, anche se non sempre riesco ad aprirla. Fammi sapere se il mio sito lo trovi leggibile e di facile consultazione. Il lavoro da fare ancora molto lungo, ma piano piano capirai perchè sono molto, ma molto prudente. Le nuove "camicie brune" (naziskin, fondamentalisti islamicietc.) sono manovrate da gente potente ed insospettabile. Ciaolòm! Ottavio

B"H__ Da: LEVImolca levi.franco@tiscali.it A: dna@giustizia.it Prof. Piero Luigi Vigna Procuratore Nazionale Antimafia & Collaboratori pf Grazie !!! _ Salve! Possiamo insieme promuovere sto libro etc? Uscito in Ebràico (Ivrìth), in Inglese, Russo, Tedesco, Spagnolo, Francese... fa il botto nel Mondo. Promuoviamo la versione in I TAL YAno (questa) saremo contenti tutti. Grazie !!! Ciaolòm, Tuo, Franco JAL Joseph Arturo LEVI MOLCA via Fratelli Fraschini 007 I 20142 GRATOSOGLIOdiSottoMìLàNò ph+39 0289301262 fkkes 0289306182 cellul+39 3492218113 3492217868 levi.franco@tiscali.it LEVIMOLCA movimento lotta contro antisemitismo -=-_

Dear Franco JAL Joseph Arturo Levi MOLCA Movimento per liberare il cosmo dall' ANTIUMANITA', I did receive your message, thank you very much. You can call me by phone. Phone: 0090-532-2025007. This number is valid for every day Turkish time, 14- 19 . With my best regards. Arrivederci presto a Collegno e/o in Turchia Grazie Ciaolm ! Sincerely, Yours, Suleyman Seckiner GORGUN. PS Qualcuno deve restituire i PARA' PARA' PARA' parapinati -=-=-- "CHI HA UCCISO YITZHA'K RABI'N- Shiracmon Peres e i Peresiti-SabbATEISMO, l' Ebraismo capovolto-CFR GLOBALmafia 33° livello- CFR, ComunistiFascistiRazzisti- HALTERnativa: O i ''militanti menagrami ''ILLUMINATI'', oppure LEVItàbile FINI Mondo'' del giornalista Israeliano Barry Camish. 400 pagg, Il libro costa 17 €uro per gl' INTERisti, 18 per i Goìm (gli altri Popoli). ENA Editrice Nuovi Autori, via Gaudenzio Ferrari 14, 20123 MìLàNòDiSopra, fono +39 0289409338 fàkkes 0258107048 faglier@tin.it ; nuoviautori@editricenuoviautori.it Direttrice Prof.ssa Guglielmina Aglieri. oppure si può comprare su INTERnet (la rete dell' INTER): IBS INTERnet Book Shop;e www.liberdomus.it Minatti e ricacce a libraj , Editrice, distribuTORI, distribuVACCHE, distribuPORCI... ma il libro va bene, lo si compra sul WEB o da librai coraggiosi: Libreria Ecumenica Mezzanino MM1 piazza Signor Babila MI o via Unione-Missori; Hoepli; Libreria Claudiana Via Francesco Sforza 12/a , I 20122 MìLàNòdiSopra Come vedi siamo in partenza verso Fratta Polesine- MATTEOTTI. Poi ci aspetta il POPOLO ARIANO. Il Popolo di ARIANO IRPINO e dintorni. W l' INTER, Ciaolòm ! Vostro MOLCA Franco JAL -_-





=-_PURTROPPO Vincenzo Ascolese è morto , a San Marzano sul Sarno presso Salerno. Tante altre persone sconfiggerebbero cancro se potessero avvalersi della TERAPIA I TAL YAna "TRIM PROB VEDRUCCIO" ove riuscissero a raggiungere la Turchia. Oppure, ancor meglio, se farmacomafia/ecomafia non TORTORAsse qui la Terapìa I TAL YA na TRIM PROB !! -=-_

SUPERLAURETTISSIMA, cara NipoTANINA nostra Avv. Laura Piperno Calvanese, piperno77@tiscali.it a MìLàNò minatti ricacce mignotti mignatte; Organizziamo x Barry tutto un mese in I TAL YA (Isernia, Roma, Latina, Cagliari, Palemmo, Gratosoglio & BERGAMO diSotto, Opicina, Ventimiglia, Trepalle, Pantelleria, Capopassero... nel 2005)! DAVAR SCELANU tutto e tutti terrorizza, e noi ci terronizziamo. Dopo Ferrara Avellino; Foggia... : i Minieri ci aspettano x portarci in Irpinia. x dettagli tieniti in contatto con noi, ma soprattutto con Matteotti Tenan & Co USAC, e con Michele & Rachel Minieri COLLEGHIamoci USAC cellul+39 3936162119 3470332625-3299880029 casa +39 0532461978 figlijared@tiscali it; info@usac.it - http://www.usac.it labor@global.it ; figlitesla@tiscali.it; ogigia@email.it e coi Minieri cellul 3283824902 Carife (Avellino) fàkkes 082795626 Roma Fàkkes 0697271811 fono 0648930112 Tuoi fratelli, pure nostri nipoTANINI RaSDIcali : M.Minieri@Agora.It padroni dell' ENEA Ciaolòm! Nonni Vostri Maritsì & Franco JAL originale-Da: LEVImolca [mailto:levi.franco@tiscali.it] A: info@il-libro.it ; M.Minieri@Agora.It; Webmaster@Portaleagro.it; unicosanmarzano@libero.it CONFERENZEstampa INVITI appello Prof VEDRUCCIO commilitoni cancro uccise Enzo ASCOLESE eroe Antiecomafie Tentiamo Suo SCANNER pf GRAZIE! ASSASSINIdi GiacomoMATTEOTTI sempre+(C)ATTIVI Shiracmon PERES ucciseRabnKENNEDYS ALLA NAZIONE ANTIMAFIA AI TERRESTRI (e pure EXTRA), PULITI appo Fratta Polesine, culla di Giacomo Matteotti, ucciso dalla GLOBALMAFIA (Sinclair-Enron-Bechtel-CFR) per aver scoperto uno scandolo del petrolio del 1924. Per convegno sulla GLOBALMAFIA. All' Ill On.Sindaco di Medicina; All' Ill.mo Sindaco di Urbino; All' Illmo Dott SINDACO DI LAMPEDUSA Al Sindaco di Pantelleria; Al Sindaco & a tutt' i Popoli di Ferrara dintorni;Al Sindaco di Occhiobello .... grazie !!!! All' Illustrissimo Sindaco ; a Ill.mo Assessore Vincenzo Palladino, fonoFàkkes+39 081957955 San Marzano Sul Sarno Ill. mo Assessore Palladino, riproverò non riesco a mandar @mail a v.palladinoassicurazioni@libero.it Spero Fx funzioni. Grazie ancora, cordialità! Vostro Franco JAL Joseph Arturo LEVI MOLCA via Fratelli Fraschini 7 I 20142 MìLàNò Fàkkes 0289306182 fono 0289301262 3492218113 levi.franco@tiscali.it GRATOSOGLIOdiSotto MìLàNò


A: Labor@Global. It; Figlitesla@Tiscali. It; Info@Usac. It; B"H_CONFERENZEstampaINVITIappello Prof VEDRUCCIO commilitoni cancro uccide EnzoASCOLESE eroe Antiecomafie Tentiamo Suo SCANNERpfGRAZIE! ASSASSINI di Giacomo MATTEOTTI sempre + (C)ATTIVI Shiracmon PERES uccise RABIN 3 KENNEDY Michele Minieri cellul 3283824902 Carife (Avellino) fàkkes 082795626 Roma Fàkkes 0697271811 Da: LEVImolca A: info@il-libro.it ; A: M.Minieri@Agora.It; Webmaster@Portaleagro.it All' Illustrissimo Signor Sindaco di San Marzano Sul Sarno, All' Ill.mo Assessore Vincenzo Palladino, telFX+39 081957955 , alla Cittadinanza tutta nella speranza proseguire contatti per poter noi presto venire a S. Marzano e dintorni. E intanto Vs buon dialogo nelle prossime ore specie col Prof. Ing. Giorgio Donsì (Ingegneria Chimica, Università di Salerno) donsi@unisa.it nella speranza possiate ajutare terapia venire in I TAL YA, intanto malati recarsi in Turchia per terapia; e mobilitare il Prefetto Corrado Catenacci, da noi già sollecitato, su esortazione e esempio di Vincenzo Ascolese , di San Marzano Sul Sarno (SA). Sarebbe bello se la Nazione ANTIMAFIA invitasse il giornalista Israeliano Barry Chamish a presentare questo libro e la lotta alla GLOBALMAFIA onnivora. Grazie, Ciaolòm! Vostri Franco JAL Joseph Arturo Levi MOLCA Movimento Lotta controantisemitismo -movimento legalizzazione civile atomico MOLCA Movimento Lotta alle ceneri ambientali ... A: donsi@unisa.it B "H _Con speranza Vs gentili preannunci, presenza, resoconti, grazie!INVITI-RSVP BARRY CHAMISH IN I TAL YA per iniziativa di Sebastiano Di Gennaro director@usac.it e di Matteotti Tenan di Ferrara Fratta Polesine Pontelagoscuro - Occhiobello labor@global.it ; figlitesla@tiscali.it; info@usac.it; ogigia@email.it (DanieleDellerba) http://www.usac.it a Ferrara presso Fratta Polesine, culla di Giacomo Matteotti, ucciso dalla GLOBALMAFIA (Sinclair-Enron-Bechtel-CFR) per aver scoperto uno scandolo del petrolio del 1924. per convegno sulla GLOBALMAFIA. Barry Chamish a disposizione di chi intenda organizzargli incontri, conferenze, dibottiti. levi.franco@tiscali.it ; MOLCALEVI@yahoo.it; MOLCALEVI@yahoogroups.com

dopo VII SIMPOSIO TRANSNAZIONALE UFOLOGICO USAC "UFO REALTA’ sanza FRONTIERE" Projettiamo nuovi filmati ufolgici da tutto Globo "Globalmafia, Satelliti, TOTAL controllo: da MARTE o da Marsiglia? Da Cernobbio o da Chicago?" COLLEGHIAMOCI cell 3470332625 -3299880029 info@usac.it - http://www.usac.it USAC ha il piacere di invitarVi a importanti eventi (g)astronomici Auditorium Scuola Media S. MARIA MADDALENA (Rovigo) dopo VII simposio Ufologico Transnazionale organizzato dall’USAC: "UFO REALTA’ SANZA FRONTIERE" . Relatori I TAL YAni e Extra presentano i risultati delle ricerche su presenze extraterrestri. Proiettjamo nuovi filmati ufologici e fotografie provenienti da QUESTO Mondo. I più celebri investigatori della scena nazionale e TRANSnazionale tra i quali:

- BARRY CHAMISH, Ufologo e Giornalista Israeliano. Svolge numerose inchieste su varj aspetti della politica e della vita quotidiana, inclusi rapimenti e contatti con esseri extraterrestri. Autore di cento libri, fra i quali: "CHI HA UCCISO YITZA'K RABI'N ", tradotto in una una ventina di lingue, anche in I TAL YAno per ENA, Editrice nuovi autori, faglier@tin.it ; nuoviautori@editricenuoviautori.it; MìLàNò, su Shiracmon Peres e i Peresiti, assassini anche del Premier israeliano ; e "THE RETURN OF THE GIANTS" sugl' incontri ravvicinati coi Nefilìm e con altri alieni in Israèl. Prof. SEBASTIANO DI GENNARO (Direttore e supervisore scientifico USAC)

Prof. CORRADO MALANGA (Docente di chimica) ; MATTEOTTI TENAN (Segretario dell’USAC – Esperto di NIKOLA TESLA) ; FIORENZO ARTIOLI
ANTONIO SCARANO (Presidente dell’ANSU) ; MAURIZIO BAIATA (Direttore della Rivista DNA Magazine) ; GIANFRANCO DEGLI ESPOSTI (ufologo e scrittore)
cell+39 347033262 oppure 3299880029 info@usac.it - http://www.usac.it Ciaolòm ! Vostro MATTEOTTI TENAN Barry Chamish a disposizione di chi organizzi incontri, dibottiti. levi.franco@tiscali.it vedi anche www.naziufos.com B"H__ Thank you very much Shukràn Rabàh Prof.GORGUN, we 've been trying to Phone to You the whole day, impossible from I TAL YA till now calling You up in TURCHIA ! We' ll try again in the next days. Hope U & we can keep in touch if not by phone, by @Mail! How can we wake up the Turkish & European Authorities in order to let U welcome People in need from I TAL YA & from all over the World? Grazie Ciaolòm! Franco JAL Joseph Arturo LEVImolca originale-- Da: Dr. S. GORGUN Gorgun@ultratv.net A: LEVImolca - Ogg: Re: B"H_appello Prof. VEDRUCCIO & Commilitoni, cancro uccide ENZO ASCOLESE eroe antiecomafie Tentiamo Suo SCANNER pf GRAZIE!-ASSASSINI DI GIACOMO MATTEOTTI SEMPRE + (C)ATTIVI-Shiracmon PERES uccise Rabìn KENNEDYS... Dear Franco JAL Joseph Arturo Levi MOLCA Movimento per liberare il cosmo dall' ANTIUMANITA', I did receive your message, thank you very much. You can call me by phone. Phone: 0090-532-2025007. This number is valid for every day local time, between 14,00 to 19,00 hours. With my best regards. Arrivederci presto a Collegno e/o in Turchia Grazie Ciaolòm ! Sincerely, Yours, Suleyman Seckiner GORGUN. PS Qualcuno deve restituire i PARA' PARA' PARA' parapinati _-Mannaggio originale-A: gorgun@ultratv.net; clarbruno@tin.it - Da: LEVImolca levi.franco@tiscali.it - URGE appello Prof. VEDRUCCIO & Commilitoni, il caro ENZO ASCOLESE cellul 338505063494 rischia morte x fegato Tentiamo Suo SCANNER pf GRAZIE!-ASSASSINI DI GIACOMO MATTEOTTI SEMPRE + (C)ATTIVI-ShiracmonPERES uccise Rabìn KENNEDYS... ASSASSINI di GIACOMO MATTEOTTI SEMPRE PIU' (C)ATTIVI ---2) -Chiracmon PERES uccise R ABIN , 3 KENNEDY: CFR GLOBALMAFIA -3) -BARRY CHAMISH giornalista Israeliano in I TAL YA -- 4) -Sberla RaSDIcalsionistica alle NU NAZIONI UNTE VUNCIUNE ARTSENU BASTA ONANISMO W NOBILE ONUNISMO VERO ! -5 )Sono i duciboss Islamici a crear profughi anche in Palestina -6)-Shakespeare BugiARDO -) 7-I Protocolli dei Giovani Insani antiTurchi antiZion ... Chiarissimo Professor Suleyman Seckiner Gorgun, su consiglio dell' Illustre Suo Collega Prof. Clarbruno Vedruccio, La prego tenti salvare sia il Padre di Vedruccio, sia il formidabile Vincenzo Ascolese (colossale combattente contro camorra ecomafie, pulizia sporca, diossina, inceneritori) -Clarbruno Vedruccio realizzò TRIM PROB SCANNER; GALILEO AVIONICA valorizza usi sacrosanti militari (bonifica antimine) ma farmacomafia impedisce in I TAL YA e altrove applicazioni anticancro. Per ora soltanto da Lei in Turchia ci si può curare, quantunque grandi Suoi lavori ricerca e sviluppo PROTOCOLLI TERAPIA VEDRUCCIO realizzati a Collegno, ùnico sito non smemorato d' Occidente. Spero Turchia possa invitar da Lei sia gli Ascolese, sia i Vedruccio (cancro & infarto viaggi difficili). Clarbruno, grande Fisico d' I TAL YA, realizzò TRIM, Tissue Resonance Interfero Meter Prob ma in Occidente manco può usarlo per curare sua Famiglia. La FARMACOMAFIA racconta che, al massimo, serve per diagnosi, non per terapìa. Dobbiamo spiegare in Turco o in quale lingua? Invece cura, e bene eccome! Grazie! suo LEVImolca--__ TRIM PROB Chiarissimo Professor Clarbruno Vedruccio clarbruno@tin.it UNIVERSITA' URBINO ; Città di Medicina, su consiglio del comune amico Prof. EMILIO SPEDICATO (KATO SPEEDYKOVSKY) emilio.spedicato@unibg.it dell' Università di Bergamo di Sotto (Betàr BeMatta). URGO: il caro Vincenzo Ascolese sta morendo x fegato. Moglie Filumena, Sorelle Carmela etc, figli Carlo Alberto e Raffaele gli contan su cirrosi o epatite non sa:cancro. Tentiamo la prego, il Suo SCANNER TRIM PROB, GRAZIE!!! Suo devotissimo Franco JAL Joseph Arturo LEVI molca movimento lotta controantisemitismo via Fratelli Fraschini 007 I 20142 GRATOSOGLIOdiSottoMìLàNò ph+39 0289301262 fàkkes 0289306182 levi.franco@tiscali.it cellul+39 3492218113 3463062562 tentai telefonarle a Suo Cellul 3385063494 -_

segr.commissario@inforifiuti.campania.it Ogg: REFLUOPETROLIO contro GLOBALMAFIA Chiracmon PERES uccise Yitzhàk RABIN + MATTEOTTI + 3 KENNEDY 3 + Tobagi: BOOK by chamish@netvision.net.il giornalista Israeliano -Segreti codice BETAR -SHAKESPEARE LIAR BugiARDO -LEVItàbile FINI MONDO Illustrissimo Signor Prefetto Corrado Catenacci, Vi segnalo il tutto, specie REFLUOPETROLIO, su consiglio del mio fraterno amico Vincenzo Ascolese ph 0815186146 - 3388845438 - 3382186728 via Gramsci 120 84010 SMarzanoSulSarno (SA) Andrea Rossi - REFLUOPETROLIO nuovi Antonio Meucci-Telefono Vostro Franco JAL JosephArturo LEVI molca Movimento Lotta Controantisemitismo Grato se prendete contatto con paz3@zahav.net.il e con tutti gl' ITALKICI per fare rinascere le AEROTURBINE SARANO progettate dall' ANTESIGNANO non ANTISEMITA DOTTOR ALFREDO SARANO (Z. L.) di Rodi, Isola Ventosa; di Smirne (non sabbATEO) di Rishon Le Zion, uno degli ultimi onesti Segretarj Generali della Kehillàh Comunità Israelitica (Ebraica) di MìLàNò. Quei progetti esiston ancora. Le tecnologìe (nuove leghe; nuovi lubrificanti; cuscinetti a sfera prodotti nello Spazio perfettissimi; elettronica etc) consentono realizzarli splendidamente economici, ecologici etc. HALTERnativa ai mostri TORRI EOLICHE diffuse ovunque da GLOBALMAFIA onde rapinare Umanità, Ambiente etc e dimostrare che nulla buono fuori del petrolio. Le torri eoliche non vanno distrutte, vanno messe su isola in mezzo al mar, e collegate con terraferma via cavi superconduttivi a caldo. Ma le piccole AEROTURBINE SARANO van benissimo anche sotto casa. Sarebbe importante rintracciare Giulia Birnbaum rimasta sanza lavoro per crisi turismo in Israèl, a Eilat, governante nella casa della sua sorella in BRIDGE, dovrebbe avere un telefono cellulare, chi lo trova per favore? Ancora più importante rintracciare Matilde Sarano paz3@zahav.net.il e (Lei o Famiglia e Collaboratori) Mirella BenZimra Zuckerman, BOLOGNESE di Ramat Gan forse ha ancora numero telefono 00972 36183595 oppure 3683595 cerchiamo tenerci tutti in contatto via @Mail INTERnet, la Rete dell' INTER !!! Grato se potete far conoscere sto libro, sta Casa Editrice ENA, e me, giornalista ProfesSIONISTA, e se prenderete contatto sia con me sia, soprattutto, con ENA . Cordialità! grazie ancora, salumi e caci !!!! Vostro LEVImolca levimolca.blog.tiscali.it levi.franco@tiscali.it



Trad8 e curato dal nonno di Barry Chamish, il giornalista profes SIONISTA I TAL YAno Franco JAL Joseph Arturo LEVI, MOLCA via Fratelli Fraschini 7 I 20142 MìLàNò GRATOSOGLIO di Sotto ph+39 0289301262 Fàkkes 0289306182 cellul 3492218113 cf LVE FNC 44 E 09 A794J Comunità Ebraica MOLCHITA TRANSNAZIONALE - Berìth Ivrìth INTERìth Lega Ebraica INTERISTA -ARTSENU Associazione RaSDIcaleZionistica Transnazionale per la Sufficienza Economica delle Nazioni UNTE VUNCIUNE --MOLCA -Movimento lotta contro antisemitismo -Muòviti, o Levi colpirà ancora -Movimento Legalizzazione Civile Atomico -Meglio oggi Lèggere Chamish, Altrimenti... MOLCA COMUNITA' EBRAICA MOLCHITA TRANSNAZIONALE


"CHI HA UCCISO YITZHA'K RABI'N - Shiracmon Peres e i Peresiti-SabbATEISMO, l' Ebraismo capovolto -CFR GLOBALmafia 33 ° livello - CFR, Comunisti Fascisti Razzisti- HALTERnativa: O i ''militanti menagrami " ''ILLUMINATI'', oppure LEVItbile FINI Mondo'' del giornalista Israeliano Barry Camish. 400 pagg, Il libro costa 17 €uro per gl' INTERisti, 18 per i Goìm (gli altri Popoli). ENA Editrice Nuovi Autori, via Gaudenzio Ferrari 14, 20123 MìLàNòDiSopra, fono +39 0289409338 fàkkes 0258107048 faglier@tin.it ; nuoviautori@editricenuoviautori.it Direttrice, Prof.ssa Guglielmina Aglieri. Ogg: REFLUOPETROLIO contro GLOBALMAFIA Chiracmon PERES uccise Yitzhàk RABIN + MATTEOTTI + 3 KENNEDY + Tobagi : BOOK by chamish@netvision.net.il giornalista Israeliano-Segreti codice BETAR -SHAKESPEARE LIAR BugiARDO -LEVItàbile FINI MONDO Inviato A: matteoli_a@camera.it ; REFLUOPETROLIO contro GLOBALMAFIA Chiracmon PERES uccise Yitzhàk Rabìn + MATTEOTTI+ 3 KENNEDY 3 + Tobagi: BOOK by chamish@netvision.net.il giornalista Israeliano-Segreti codice BETAR -SHAKESPEARE LIAR BugiARDO -LEVI tàbile FINI MONDO A: info@apisalerno.it A: webmaster@eea.eu.int ... dalle pagg 286 e 287 del libro "Chi ha ucciso Yitzhàk Rabìn" : ''



TORTORA ti ANCHE I MERCANTI DI VENEXIA... Andrea Rossi Adomìm TORTORATO. Manco si sa se sia vivo. Criminalizzato, desaparecido. Eppure... Domenica 8 Giugno 2003 - 8 Sivàn 5763, "IL CORRIERE DELLA SERA "Scienza", pubblica un breve quanto geniale servizio di Paolo Rossi CASTELLI:



DAI RIFIUTI ESTRAE COMBUSTIBILE Eccolo: "E' possibile estrarre olio combustibile leggero (una via di mezzo fra il petrolio e la benzina) dai resti degli allevamenti di tacchino, ma anche da molti altri tipi di rifiuti (copertoni, plastica e scarichi urbani)? Sì, secondo gl' ingegneri della "Changing World Technologies", un' azienda Americana che ha appena costruito un impianto pilota a Carthage (Missouri). La tecnica basata su un procedimento di "depolimerizzazione termica", a temperatura medio-bassa, che permette di ricombinare chimicamente quasi tutte le sostanze contenenti carbonio, facendole diventare petrolio, e gas. Il tutto con un altissimo rendimento: l' 85%, cioè impiegando solo il 15% del contenuto energetico iniziale del rifiuto, e recuperando tutto il resto". Paolo ROSSI CASTELLI --- E' precisamente il PROCESSO ROSSI PER IL REFLUOPETROLIO. Che Andrea Rossi Adomìm, discendente da celebre famiglia di Ebrei, Mercanti di Venexia sia sopravvissuto, diventando suddito dello Zio Sam? Che ne pensano Emiri, Sceicchi, Fachiri e Crumiri? O che, dalle poche libbre del torace di Andrea, quel pozzo di cervelli abbia tratto qualche gallone di PETROLDRAGON, e magari la formuletta qui in €uropa satanizzata ? ''. Prego prender contatto pure con Dott. Andrea Rossi fisòlofo & industriale o suo inviato - per corrispondere con Andrea Rossi: Prof. Avv. Andrea Ambìveri, C.So di Porta Vittoria 54, 20122 Milano , ph +39 025461895 fàkkes+39 02 55194804), specializzato nei casi di " TORTORAtura". e con: Famiglia Vincenzo Ascolese ph 0815186146 - 338218672 8-3888 45438 via Gramsci 120 84010 SMarzanoSulSarno (SA)



Shylock, Antonio etc, ruoli capovolti, Venexia e Mondo chiariscano, CHI TORTORATORE, CHI TORTORA? Cultura o tura cul? Shakespeare BugiARDO!!! LEVI TABILE FINI Mondo - Mannaggio originale-- A: r.taliercio@libero.it - Caro Commilitone Raffaele Taliercio, quanto amerei incontrarla! Più il tempo passa, pùi dà ragione a Lei, e alla Sua lettera, uscita sul Corriere della Sera Domenica 27 Aprile 2003, "DITTATORI, PROCESSO A SADDAM", che ho rubata e scopiazzata, v pagina 11 di questo libro. Libro del giornalista Israeliano Barry Chamish. Io non so leggere nè scrivere. Rubo, scopiazzo e basta. Ergo ho soltanto tradotto e curato il libro di Barry per l' edizione in I TAL YA. Col più cordiale ossequio , e grazie ancora. Suo Franco JAL JosephArturoLEVImolca di Bergamo DI SOTTO -Betàr BeMatta, boss della segretissima Berìth Ivrìth INTERI'TH Lega Ebràica INTERISTA -ATALANTINA - LATINIANA - PISANISTA -& di LATINA Nerazzurra : Lega Transnerazzurra & Transbiancazzurra



B"H_ Atn Gent.mi colleghi Renzo Magosso, Roberto Arlati.... Caro Renzo Magosso, Ecco, la tesi (mica ipotesi, nè teorìa , nè supposizione-supposta ) è questa. L' ex terrorista Diana (Via Monte Nevoso) ha confermato: una delle mitragliette (Skorpio?) usate per varj attentati era stata comperata , nel 1977, in un' armera di Milano, "Con documento falso intestato a Maurizio Clerici". Sarebbe INTERessante se finalmente qualcuno a Maurizio Cirìaco Chierici (mica lo posso avvicinare io, se provo a scrivergli salta fuori che a Cogne uccisi io, mostro di Firenze, il piccolo Samuele Franzoni Prodi) che cosa pensi di quella quasi omonima. Perché quegli acquirenti pensarono proprio a lui ? Grazie, col più cordiale Ciaolòm, Vostro Franco JAL Joseph Arturo LEVI molca -Mannaggio originale A: Kaos Edizioni srl Oggetto: Atn Ch.mo Prof. Giorgio Galli & Colleghi pf_ B"H_GLOBALMAFIA" Chi uccise Yitzhàk Rabìn"+ MATTEOTTI+Tobagi: BOOK di chamish@netvision.net.il giornalista Israeliano-allegCOPERTINA, RECENSIONE. Segreti codice BETAR SHAKESPEARE LIAR BugiARDO Ai cari colleghi di Kaos, per Ch.Mo Prof. GIORGIO GALLI & Co, pf grazie !!! -Mannaggio orig -A: usta@bcdeditore.it; info@bcdeditore.it Ogg: Atn Prof.G. GALLI. Dott. Andrea Levi.... B"H_GLOBALMAFIA" Chi uccise Yitzhàk Rabìn", e MATTEOTTI, Tobagi... BOOK del giornalista Israeliano chamish@netvision.net.il



B"H__ Chiarissimo Professor Giorgio Galli; caro Andrea Levi (ci 6 ancora?), complimenti per il libro "PIOMBO ROSSO", specie per l' attenzione che dedica al mio caro compianto amico Walter Tobagi. Spero possa INTERessarvi questo libro, del giornalista Israeliano Barry Chamish, da me tradotto e curato per l' I TAL YA. Parla di questa globalmafia, che ha distrutto e va distruggendo persone, istituzioni e comunità, specie Ebràiche. Da secoli, ovunque, anche qui in I TAL YA. Ma considerata "Gli Ebrei", il complotto demoplutogiudaicomassonicocococomunista !!!! Avevo provato a mandarvi le bozze, ma tutto pare andò smarrito. Così uscito per i tipi di ENA. Quasi esaurito, presto si dovrà passare alla ristampa. Ho sperato e spero nella presentazione dell' OCCULTOLOGO e POLITOLOGO Prof. Giorgio Gallli. Forse per la imminente ristampa? Sono proprio satanisti gl' "ILLUMINATI-CFR-SABBatei", seguaci dell' "Ebraismo Capovolto", del SABBATIANISMO. Fedeli a Shabbetai Zevi, nonno di Rudolf Hess e di Ron Hubbard-Scientology-Dianetics. Figlio dell' agente britannico della Compagnìa delle Indie Orientali a Costantinòpoli, puntellato da eminenti famiglie del Serenissimo (v. "Il complotto" di Marco Zoppas pag. 102), Shabbetai Zevi in Turchia, a Smirne -Izmìr, nel 1665, si autoproclamò "il Messia". Ne fornisce di dettagli su questo, il libro "Chi ha ucciso Yitzhàk Rabìn". E trova tanti punti in comune con "Il nazismo e la magìa nera", e con l' introduzione, sempre del Prof. Giorgio Galli al "Mein Kampf", KAOS Ed . Ho tradotti altri libri di Barry Chamish, possono INTERessare? Giorgio Galli nel suo libro "La magìa e il potere- L' esoterismo nella politica occidentale" Nov 2004, Lindau Ed. TORIIINO, cita spesso Barry Chamish e il libro "Chi ha ucciso Yitzhàk Rabìn". "Piombo Rosso" accenna a Caterina Rosenzweig Sereni, di Prima Linea, allora fidanzata con Marco Barbone, l' assassino di Walter. Barbone fu il braccio. La mente è Caterina. Dal 1984 al sicuro in Brasile, felice ben lontana dagli Ebrei. Si è sempre odiata in quanto tale. Nel 1978 aveva preparato il rapimento di Walter Tobagi, puntando a uso Aldo Moro. Abitava in via Solferino 34, romantico monolocale per merende in prima linea con Marco Barbone e compagni. Ma quel mattino Walter aveva la scorta: il bimbo di 3 anni. Nella buona Caterina prevalse l' istinto materno: rinunciò. Il 28 Maggio 1980 Walter era solo. Tutti credevano fosse a Venezia, come preannunciato pubblicamente. All' ultimo soltanto, la sera del 27, decise di restare a Milano. Lo disse solamente telefonando a casa dal Corriere. Lo udì solo il suo intoccabile compagno di banco, nella stessa stanza del Corriere della Sera.Al quale Maurizio Ciriaco Chierici, "Padre Leone" nei suoi libri (ho perse salute e memoria; parte della biblioteca mia. E, malgrado robusti antivirus, tanto archivio del mio computer), specie Sperling & Kupfer, 1975, "Padre Leone, la mia vita", Silvano Girotto dedica parecchie pagine. Gli rimprovera soprattutto d' essere stato lui a appioppargli il nomignolo "Fratello Mitra". Di esser stato lui a esaltarne la "nobile figura" mentre era guerrigliero in Bolivia (e in Marocco con la Legione Straniera per il Klan dei Marsigliesi);e a infangarlo dopo che egli, Silvano Girotto (piombato nel totale oblìo, sanza poter più profferir motto su terrorismo O CHE) ebbe ajutati il Gen. Carlo Alberto Dalla Chiesa (Z.L.) e i Carabinieri tutti a arrestare Renato Curcio. L' Enciclopedia Rizzoli La Rousse per esempio non gli dedica mezza virgola. Eppure Maurizio Ciriaco Chierici gli dedicò il librone "Fratello Mitra", Fratelli Fabbri Editori, 195 pp, 1973. Chierici, lasciato quell' ufficio di via Solferino, lavora all' Unità, Giornale non più comunista, dice. Del resto Maurizio Chierici ci ha tenuto sempre a dichiararsi non comunista. Esatto:Demitiano da sempre. Illuminante. Prezioso ora rileggere i servizi di Walter Tobagi sul terrorismo, usciti nei mesi precedenti la Sua morte. Ecco ora ai posteri l' ardua sentenza: Tobagi aveva capito troppo, stava per fare la cerchiatura del quadro. Un altro Giacomo Matteotti fermato in tempo. V. pp 362-363 di "Chi ha ucciso Yitzhàk Rabìn", "Una denuncia ai Carabinieri di Gratosoglio".... Coi più cordiali saluti e grazie. vostro, Franco JAL Joseph Arturo LEVI







Trad8 e curato dal nonno di Barry Chamish, il giornalista profes SIONISTA I TAL YAno Franco JAL Joseph Arturo LEVI, MOLCA via Fratelli Fraschini 7 I 20142 MìLàNò GRATOSOGLIO di Sotto ph+39 0289301262 Fàkkes 0289306182 cellul 3492218113 cf LVE FNC 44 E 09 A794J Comunità Ebraica MOLCHITA TRANSNAZIONALE - Berìth Ivrìth INTERìth Lega Ebraica INTERISTA -ARTSENU Associazione RaSDIcale Transnazionale per la Sufficienza Economica delle Nazioni UNTE VUNCIUNE ---MOLCA -Movimento lotta contro antisemitismo -Muòviti , o Levi colpirà ancòra ----Movimento Legalizzazione Civile Atomico ----Meglio oggi Lèggere Chamish, Altrimenti... MOLCA COMUNITA' EBRAICA MOLCHITA TRAnSNAZIONALE levi.franco@tiscali.it ----_____----____---__



B"H__ Oggetto: GLOBALMAFIA PETROLrifiuti " Chi uccise Yitzhàk Rabìn", e MATTEOTTI, Tobagi, Erica Lehrer Grego... BOOK del giornalista Israeliano Barry Chamish allegati COPERTINA, RECENSIONE, Documenti Segreti in codice BETAR SHAKESPEARE LIAR BugiARDO! for English & other Languages pse contact Israeli Author Chamish@netvision.net.il si può ordinare a www.liberdomus.it Libreria già Nardecchia srl Via Pasquale Revoltella, 105/107 (vedi tuttocittà D4) 00152 ROMA (I TAL YA) Telefono: 06-5373901 / Fax: 06-5373902 e-mail: liberdomus@nardecchia.it INTERnet: www.liberdomus.it Scheda Libro v sotto il libro del giornalista Israeliano Barry Chamish 400 pp €uro 18 --ENA Editrice Nuovi Autori, via Gaudenzio Ferrari 14, I 20123 MìLàNò ph+39 0289409338 fàkkes 0258107048 faglier@tin.it ; nuoviautori@editricenuoviautori.it Direttrice, Prof.ssa Guglielmina Aglieri. Io sono soltanto giornalista. E INTERprete (un prete INTERista?). Dopo tanti anni profes SIONISTA all' ANSA ora sono libero, free lance. Ho tradotto e curato per l' I TAL YA questo, uno (e mezzo) dei libri del giornalista e storiografo Israelo-Canadese, Barry Chamish. Mia Moglie, la Maritsì (Maria Teresa Levi Dal Monte MeHar), ha insegnato tanti anni, a Venexia, a Ca' Foscari. Letterature Germaniche, soprattutto il nostro Beniamino, Teodoro Herzl. Pochi sanno, il fondatore del Sionismo politico moderno è divertente: soprattutto un commedigrafo ! Il libro "Chi ha ucciso Yitzhàk Rabìn" ha crescente successo finalmente anche qui. E parla del mio compagno Matteotti. Nessuno, nel commemorarlo, ricorda (eppure i libri ben documentati ci sono) che Giacomo fu colto da grave raffreddore per aver scoperto che la SINCLAIR -CFR, Council On Foreign Relations, finanziava segretamente, coi petroldollari del 1924, il riarmo: e dell' Unione Sovietica; e dell' I TAL YA fascista; e della Germania. Nel 1924 era non proprio nazista ancora, ma già nel 1922 tre giovani naz-ionaliisti Tedeschi uccisero Walter Rathenau. Ne parla a BONN DANTE MENTE (sarebbe il contrario di "A BERLINO BOCCACCIO DICE IL VERO"), più in che sto libro, soprattutto nel suo volume "Ultimo Zar Primo Olocausto" (Lulàv Ed. 20001) l' autore della presentazione "DA PIRANDELLO A Barry Chamish", il mio grande amico e grande giornalista e grande storiògrafo Mario Costa Cardòl, purtroppo deceduto il 16 Febbrajo 2004. In breve, da Shakespeare a tanti altri, ne frittano, di girate. Ma che fatica far emergere la realtà!. Non dico la Verità con la Vi majuscola, basterebbero i fatti. Perchè morì Giacomo Matteotti? Perché si racconta per esempio che le borse son crollate dopo le tragedie dei Twins, e del Pentagono, "il NAINILEVEN" ( 11 Settembre 2001), mentre invece le borse crollarono (come sto libro ben chiarisce) settimane prima, causa gl' imbroglietti della Enron? Quella Sinclair Enron-Bechtel , meglio nota come SINCLA IOR , ha scatenato (fra l' altro) lo scoppio della bolla inculativa. Ufficialmente desaparecida; Enron ha svenduto pure il suo quartier generale a Houston. Ma sopravvive eccome. Con l' etichetta (piccola etica, piccola morale), Bechtel . La Bechtel-CFR che.... nzomma si è assicurata nel 2004 l' appalto per costruire l' aeroporto di Doha, all' ombra dell' emittente Al-Jazeera. Non per fare un po' di numerologa, di Gematriàh ( parente stretta della Geometrìa), ma il 2004 e il '24 ci hanno qualcosina in comune, e in Provincia, e pure in Regione, specie al PIRLONE. E perché certi giornalisti e certi politici contano che sono "Gli Ebrei" i sedicenti "Illuminati", (il CFR )? Sono proprio i più scatenati nemici di Israèl, Popolo, Terra, Libro, quali SabbATEI, i seguàci del "Sabbatianismo", i seguaci di Shabbetai Zevi, che nel 1665 a Smirne si auto proclamò "Il Messia" fondando l' Ebraismo capovolto. Altra dotta citazione ancora, dalla Grande Artista Romana Bice Valori (Z.L): Che dicono i Napoletani a Venexia? "Tenimmo Ca' Foscari; Ca' d' Oro; Ca' nisssciune è ffesso!".



Grazie ancora, coi più cordiali saluti. Franco Jal Joseph Arturo LEVImolca (movimento lotta contro l' antisemitismo). _---- nb Dall' introduzione a sto libro (pp 10-11) Il Corriere Della Sera Domenica 27 Aprile 2003 ha pubblicata la lettera d un illustre Cittadino, il cui nome fa rabbrividire chi ricordi un Taliercio, e tante altre vittime del terrorismo in I TAL YA: Raffaele Taliercio. Eccola: DITTATORI: PROCESSO A SADDAM Caro Mieli, concordo pieamente con la sua risposta a proposito di un eventuale processo a Saddam, qualora fosse catturato vivo. Tutti i dittatori che negli ultimi 100 anni hanno esercitato il potere con le ben note conseguenze per i loro popoli ed il mondo, sono stati aiutati nella costruzione del loro modelli da mani di intoccabili, con enormi guadagni. Non è un mistero che Hitler negli anni Trenta fu finanziato da banchieri inglesi e americani nella costruzione del rinato corpo industriale e militare della Germania nazista. Ce lo conferma Winston Churchill nelle sue memorie. Normale che questi poteri occulti intoccabili abbiano tutto l' interesse che l' imputato non parli. Vèdasi il caso di Mussolini, che fu rapidamente fucilato, non solo perché colpevole della rovina dell' Italia, ma anche per evitare di ascoltarlo a un processo. Sono convinto, e vorrei sbagliarmi, che lo stesso fatale destino attende Saddam. RAFFAELE TALIERCIO mailto: r.taliercio@libero.it ----_-_-



-PS CHI SA PERCHE' ABU ABBAS , QUELLO DELLA MOTONAVE "ACHILLE LAURO", (la dirottò nell’ Ottobre 1985), E' MORTO DOPO LA CATTURA IN UNA LUSSUOSA VILLA DI BAGHDAD, SANZA AVER POTUTO RACCONTARE A NESSUNO (COSI' DICONO) DEI SUOI BUSINESS MAI INTER-rotti CON TANTI POLITICI D' OGNI CONTINENTE, €UROPA inclusa? E Lumbardìa in ispecie? Con lagrime di rimpianto e apoteosi soprattutto da parte di Bobo Abou Bonazzer De MUCHELIS Craxi neoPSI PaleoMolotov Ribbentrop ???

B"H__ Cara NipoTANINA SuperLaurissima, Avvocato Laura Piperno Calvanese, Ti consiglio kiedere a Guglielmina Aglieri e al Suo Staff elenco completo delle libirrerie che hanno prod8 ENA (spero mandino copia pure qui, a me) e, malgrado pressiuncielle mafiose, il libbero di Barry Chamish "Chi ha ucciso Yitzhàk Rabìn"; del resto in ogni Comune e Frazione d' I TAL YA, e pure in Continenti lontani, salvo negozj gestiti direttamente da DAVAR SCELANU (cosa nostra) chiunque al Librajo anticipi i soldi (€ 17 x noi INTERisti, 18 x i Goìm), e chieda il volume di Barry Chamish
"Chi ha ucciso Yitzhàk Rabìn" ENA Editrice Nuovi Autori nuoviautori@editricenuoviautori.it; faglier@tin.it I 20123 MìLàNò via Gaudenzio Ferrari 14 ph+39 0289409338 fàkkes 0258107048 ha il diritto di farsi procurare una o più copie. All' Isola del Giglio come all' Elba, a Trapani, all' Estero. All' Isola di Pasqua etc. Certo, Certo, bisogna insistere, la fifa fa 45... ma con le buone Minieri si ottiene. Pensa, ci sono copie esposte e vendute non soltanto da Librai e Giornalaj, ma anche da Merciai, Fruttivendoli, Erboristi ISBN/ISSN: 88-7230-992-1




B"H__ originale- Da: Notizie Associazione Coscioni n.29 [mailto:info@associazionecoscioni.org] A: levi.franco@tiscali.it Oggetto: Da qui dobbiamo ripartire


n.29 -



Caro Levimolca Franco Jal Josepharturo Movimlottacontroantisemitismo,

si è conclusa domenica a Roma l'assemblea dei 1.000. Nei tre giorni di lavori scienziati, medici della fecondazione assistita, malati, cittadini e esponenti del Comitato promotore dei referendum hanno tentato di dare alcune risposte alla domanda che compariva a caratteri cubitali sul fondale del congresso: "da ora: che fare?".

Con questa email vogliamo dar conto di alcune delle proposte e iniziative annunciate in occasione di questa assemblea. Per quanto ci riguarda, come Associazione Luca Coscioni, la campagna per affermare anche sul fronte della ricerca scientifica e religiosa i principi fondamentali di laicità e libertà di scelta, non si è conclusa il 13 giugno. Semmai, la gravità della vicenda referendaria rende questa battaglia ancora più urgente e necessaria.

Queste le principali iniziative decise:

- una lettera aperta rivolta al presidente Ciampi, già sottoscritta da 110 medici e biologi della fecondazione assistita, in cui si annuncia la volontà di ricorrere alla magistratura per dirimere il contrasto tra le imposizioni della legge e la deontologia medica, anche ricorrendo a disobbedienze civili;

- la convocazione del Congresso mondiale per la libertà di ricerca (la cui sessione costitutiva si è tenuta lo scorso ottobre su iniziativa dell’Associazione Luca Coscioni), che assume un valore culturale e politico a livello internazionale, per far luce sui meccanismi che sono all’origine delle percezioni distorte della scienza, e che favoriscono la strumentalizzazione politica di atteggiamenti irrazionali per giustificare la limitazione della libertà di ricerca, di sviluppo di terapie utili a milioni di persone e delle libertà individuali nelle scelte riguardanti la salute e la malattia;

- la prosecuzione dell' opera di coinvolgimento attivo degli scienziati, dei malati, dei medici, dei cittadini, che rappresenta una delle novità civilmente e politicamente più significative della campagna referendaria, da non disperdere, ma anzi da rilanciare. Questa novità può e deve costituire una risorsa anche per avviare una più appropriata e concreta riflessione politica nell’imminente contesto della campagna elettorale per le elezioni del 2006.

Speriamo di poterti avere ancora al nostro fianco nella campagna che abbiamo deciso di proseguire e che già sta prendendo forma.

Ci sono diversi modi in cui puoi aiutarci da subito a muovere i primi passi verso questa direzione.

Se non l'hai già fatto, puoi iscriverti all'Associazione Luca Coscioni

www.lucacoscioni.it/contribuisci

Puoi invitare le persone che ritieni possano essere interessate ad iscriversi al nostro notiziario email, registrandosi sul nostro sito ed entrando così a far parte della nostra rete che conta già 20.000 persone su tutto il territorio nazionale, e che sarà la base del movimento per la libertà di ricerca nel nostro paese.

http://www.lucacoscioni.it/user/register

Noi non molliamo. E continueremo ad aggiornarti sulle nostre iniziative.

Assemblea dei 1000. Dichiarazione finale


Gli scienziati, intellettuali, medici e malati italiani che hanno attivamente partecipato alla recente campagna referendaria hanno convocato a Roma (con il sostegno dell’Associazione Luca Coscioni e di Radicali Italiani) un’assemblea che ha analizzato in modo articolato l’esito referendario e ha proposto – grazie alla partecipazione e l’intervento di oltre 500 persone, e il contributo economico di oltre 1.000 persone – idee e iniziative sul “che fare” post-referendario.

Gli interventi hanno sottolineato lo stato di precarietà della democrazia e della legalità in Italia, alla luce dei modi e dei contenuti del confronto referendario. E’ stato stigmatizzato il ruolo disinformativo dei media, in particolare delle reti Rai e Mediaset, e delle massime cariche istituzionali, che hanno tenuto un comportamento apertamente diseducativo rispetto ai valori della democrazia e, a parere di molti, anche formalmente contrario alla legge; nonché delle gerarchie vaticane e della Conferenza Episcopale Italiana, apertamente impegnate nell’agone politico-elettorale in modo pregiudizievole della stessa libertà religiosa. E’ stata rimarcata la necessità e l’utilità di continuare e intensificare le iniziative nonviolente e di disobbedienza civile per segnalare all’opinione pubblica il carattere incostituzionale e pernicioso della legge 40/2004. Una legge che non protegge gli embrioni, ma ha il solo scopo di dissuadere l’utilizzazione delle tecnologie della fecondazione assistita da parte dei cittadini italiani, malati e scienziati, costringendoli a rivolgersi all’estero in condizioni di minore sicurezza.

L’Assemblea sostiene i contenuti e gli obiettivi della lettera aperta al Presidente della Repubblica, già sottoscritta da decine di operatori di centri di fecondazione assistita, che denuncia il contrasto fra la legge 40/2004 e i principi della deontologia medica, che vincola moralmente i medici a non far del male ai loro pazienti e a garantir loro i trattamenti migliori e più efficaci. Gli estensori della lettera a Ciampi ritengono che in caso di mancato intervento del Parlamento sulla legge 40, e non accettando di violare la propria deontologia non avranno altra scelta che quella di andare a lavorare in un altro Paese, o quella di chiedere alla magistratura di intervenire, attuando una disobbedienza civile alla legge 40, rispettando di fatto nel loro operato la prudenza, la perizia e la diligenza. La legge 40/2004 colpisce la libertà di ricerca scientifica, proibendo lo studio delle cellule staminali embrionali, che, come hanno pubblicamente dichiarato i massimi esperti italiani e internazionali del settore, rappresentano una delle frontiere della conoscenza biomedica e della terapia delle malattie degenerative. La censura della libertà di ricerca appartiene a stagioni storiche e regimi dove la democrazia non esisteva.

L’Assemblea ringrazia chi ha votato, e soprattutto quanti hanno votato sì, assumendo il valore fondamentale della libertà, all’interno di confini metodologicamente e giuridicamente stabiliti su basi razionali e non dogmatiche, anche nell’ambito della ricerca scientifica e della pratica clinica. L’Assemblea rivendica il ruolo fondamentale che la scienza e la tecnologia hanno svolto, storicamente, non solo nel promuovere il benessere umano, ma anche per consentire una maggiore efficienza di funzionamento delle democrazie e potenziare le capacità di scelta individuale rispetto ai valori diffusi nella società. Da alcuni decenni è in atto anche nel mondo occidentale e democratico un’irragionevole attacco nei riguardi della ricerca e degli sviluppi applicativi nei campi della genetica molecolare e della biologia cellulare, che vengono giudicati forieri di minacce per l’uomo o l’ambiente. In tale contesto, il Congresso mondiale per la libertà di ricerca (la cui sessione costitutiva si è tenuta lo scorso ottobre su iniziativa dell’Associazione Luca Coscioni) assume un valore culturale e politico a livello nazionale internazionale, per far luce sui meccanismi che sono all’origine delle percezioni distorte della scienza, e che favoriscono la strumentalizzazione politica di atteggiamenti irrazionali per giustificare la limitazione della libertà di ricerca, di sviluppo di terapie utili a milioni di persone e delle libertà individuali nelle scelte riguardanti la salute e la malattia. E per promuovere iniziative volte a contrastare a livello nazionale e internazionale le distorsioni della scienza da parte della politica.

L’Assemblea saluta la novità preziosa della partecipazione attiva di scienziati, docenti e intellettuali alla campagna referendaria, ritenendo che rappresenti un dato politicamente e civilmente molto significativo. Da non disperdere, ma, anzi, da potenziare e organizzare Questa novità può e deve costituire una risorsa anche per avviare una più appropriata e concreta riflessione politica nell’imminente contesto della campagna elettorale per le elezioni del 2006. Lo scopo deve essere quello orientare verso scelte politiche e istituzionali che promuovono i valori della libertà di ricerca, di scelta e di coscienza. Si tratta di favorire l’elaborazione di analisi e documenti, ma anche la crescita delle iniziative nonviolente e transnazionali, che costringano le forze politiche e le coalizioni a confrontarsi ed impegnarsi, anche elettoralmente sulle strategie per superare i ritardi della ricerca e dell’innovazione in Italia, per promuovere l’educazione scientifica e per superare i proibizionismi sulla ricerca e sulla conoscenza.


In primo piano

Fecondazione: 110 medici pronti a disubbidire

"Future of stem cells"
(rapporto esclusivo Financial Times e Scientific American)

Tremila brevetti, scienza e industria puntano sulle cellule staminali

Assemblea dei 1000

L'intervento di Luca Coscioni

L'intervento di Marco Cappato

L'intervento di Barbara Pollastrini (Ds)

Corrispondenza tra Eugenio Scalfari e Marco Pannella

Il video di tutti gli interventi

Documenti

Cifre e nomi della campagna referendaria dell'Associazione Coscioni

La campagna online dell'Associazione Luca Coscioni per i referendum

Analisi dopo il voto

Dall’opinione al voto.
I sondaggi sulla legge 40 dal 2003 ad oggi e l’analisi del voto referendario

Cosa è successo? Il dibattito sui giornali e sui blog







88-7230-992-1




Scheda: Libreria già Nardecchia srl Via Pasquale Revoltella, 105/107 (vedi tuttocitt D4)00152 ROMA (I TAL YA) Telefono: 06-5373901 / Fax: 06-5373902 e-mail: liberdomus@nardecchia.it INTERnet www.liberdomus.it carte : VISA, MASTERCARD, EUROCARD Orario di apertura: Lun-Ven ore 8.30 - 19.00 (continuato) Mezzi di trasporto: TRAM Linea 8, BUS 791 - fermata P.zza S.Giovanni di D-o
Scheda Libro


Titolo:
Chi ha ucciso Yitzhàk Rabìn.

Autore:
Chamish, Barry
Levi, Franco

Pubblicazione:
Milano : Editrice Nuovi Autori ENA faglier@tin.it

ISBN/ISSN:
88-7230-992-1

Stato:
Disponibile

Prezzo:
€ 18.00

Codice identificativo:
D0013000193

Descrizione fisica:
400 p. ; 21 cm.

Collana:
Saggistica

Descrizione

Il film girato da un dilettante, che dilettante non è, e poi sparisce; dimostra, corroborato da testimonj oculari: Yitzhàk Rabìn era illeso dopo gli "spari" (a salve, da almeno 30 cm di distanza NdR) di Yigàl Amìr al famigerato "comizio per la Paccciue" a Tel Avìv il 4 novembre 1995. La stessa registrazione, per quanto manipolata, mostra chiara la porta posteriore della vuota Cadillac di Rabìn mentre vien chiusa dall' INTER-nò avanti il Premier Israeliano sia spinto a bordo. Chi c'è a aspettarlo? E che accade durante la corsa verso l'ospaedale Ichilov? Dura almeno nove minuti anzichè uno come può. E doveva. Il certificato di morte affermava: "Colpito mortalmente al torace Rabìn, la spina dorsale frantumata." (NdR: frantumata dallo sparo al torace in sala operatoria, per mano di Eytan Haber segretario di Rabìn, su òrdine di Shimon Peres che in corrodojo diè in escandescenze nell' appredere che non erano riuscite a uccidere Rabìn le due pallottole sparategli a bruciapelo alla schiena, in auto, da Yigàl Rubin, il gorilla di Rabìn). Perchè i medici poi lo modificano, facendolo quagliare con la versione ufficiale, che racconta: Rabìn fu colpito a morte alla schiena da una certa distanza? Falsità smascherate; verità dimostrate: in questo libro inchiesta Barry Chamish dimostra l'esistenza di una cupola mafiosa che dirige il corso delle vicende umane nel Globo. In I TAL YA e in Israèl soprattutto, purtroppo .


- Dott. Andrea Rossi filosofo & industriale (o suo inviato - per corrispondere con Andrea Rossi: Prof. Avv. Andrea Ambìveri, C.So di Porta Vittoria 54, 20122 Milano, ph +39 025461895 fàkkes+39 02 55194804, specializzato nei casi di " TORTORAtura". Libreria già Nardecchia srl Via Pasquale Revoltella, 105/107 (vedi tuttocittà D4)00152 ROMA (I TAL YA) Telefono: 06-5373901 / Fax: 06-5373902 e-mail: liberdomus@nardecchia.it INTERnet: www.liberdomus.it Scheda Libro Titolo: "Chi ha ucciso Yitzhàk Rabìn". Autore: Chamish Barry ; Levi Franco Pubblicazione: Milano : Editrice Nuovi Autori, ENA ISBN/ISSN: 88-7230-992-1 Stato: €18.00 400 pp. ; Collana: Saggistica Descrizione : Il film girato da un dilettante, che dilettante non è, e poi sparisce; dimostra, corroborato da testimonj oculari: Yitzhàk Rabìn era illeso dopo gli "spari" di Yigàl Amìr al famigerato comizio per la pacccciue di Tel Avìv il 4 novembre 1995. La stessa registrazione, per quanto manipolata, mostra chiara la porta posteriore della vuota Cadillac di Rabìn mentre vien chiusa dall' INTERnò avanti il Premier Israeliano sia spinto a bordo. Chi c'è a aspettarlo? E che accade durante la corsa verso l'ospedale Ichilov? Dura almeno nove minuti anzichè uno come può, e doveva. Il certificato di morte affermava: colpito mortalmente al torace Rabìn, la spina dorsale frantumata. Perchè i medici poi lo modificano, facendolo quagliare con la versione ufficiale, che racconta: " Rabìn fu colpito a morte alla schiena da una certa distanza " ? Falsità smascherate; verità dimostrate: in questo libro inchiesta Barry Chamish dimostra l'esistenza di una cupola mafiosa che dirige il corso delle vicende umane, nel Globo. In I TAL YA e in Israèl soprattutto, purtroppo.....


--- Ecco il testo di un volantino che circola e non soltanto a GRATOSOGLIO di Sotto : --- B"H_ Sòrele & Fràteli, incontriamoci al nuovo "Supercentro abbigliamento DEL MARE", via Bergamo di Sotto 14, 20135 MìLàNò. E' l' occasion d' oro per chiedere ai nostri Haverìm Roberto & Armando Del Mare d' ajutarci tutti a rimboccar le maniche, onde ricostruire le Istituzioni Ebràiche: dalla Comunità alla FSI (Federazione Sionistica d’ I TAL YA) alle Kerenòth... distrutte da una sporca dozzina di antisemiti dell' INTER-nò, infiltrati fra noi, nell' Urbe e nell' Orbe, dalla GLOBALMAFIA, i PERESITI. Shimon Peres e i suoi seguaci del SABBateismo, l' Ebraismo capovolto, hanno assassinati Yitzhàk RABIN , 3 KENNEDY 3, e tanti altri, Ebrei e non. Vedi libro "Chi ha ucciso Yitzhàk Rabìn", ENA, Editrice Nuovi Autori, di Barry Chamish, giornalista Israeliano, da me tradotto e curato per l' I TAL YA. Minatti ricacce, mignotti, mignatte a Editrice; distributori, librai... Bisogna insistere, versando in anticipo i 18 €uro, perchè i librai (qualcuno coraggioso esiste ancòra) procurino il volume: 400 pagg Ne tengono ancora qualche copia HOEPLI in via HOEPLI; "La Claudiana" in via Francesco Sforza 12/a. Oppure sul WEB IBS INTERnet Book Shop; o www.liberdomus.it ; o... Salvo recenti svarioni ne han copie alla LIBRERIA ECUMEXOTERICA (mezzanino MM1 SBabila; e l' altra in via Unione-Missori), i Falcone: parenti del Giudice assassinato, loro sì sono coraggiosi. I migliori antimafiosi sono Siciliani; come i peggiori antisemiti sono i PERESITI. Dobbiamo riunirci con le migliaja di Ebrei, effettivi e onorarj, che dàn lustro al lavoro onesto; alla cultura, alla lotta per Giustizia, Libertà, e Democrazia. Per ricostruire le Istituzioni Ebràiche, e per ajutare tutto e tutti a non finire nelle sgrinfie dei varj Abu Abbas Bobo Craxi e.... Nzomma ne parleremo spero, visto che alle "assemblee" della sedicente "Comunità" chi sa troppo vien escluso, manu militari o peggio, ancor prima d' essere riuscito a entrare. Uniamoci riuniamoci amiamoci. Buona festa buona lettura buona ricostruzione !!! Ciaolòm Vostro Franco JAL JosephArturoLEVImolca Movimento Lotta Controantisemitismo Segretario della Berth Ivrth INTERìth Lega Ebràica INTERista - Lega Alpina Lumbarda ... Giornalista profes SIONISTA free lance via Fratelli Fraschini 007, I 20142 GRATOSOGLIOdiSotto MìLàNò levi.franco@tiscali.it ph39 0289301262 fàkkes 0289306182 cellul 3492218113 -_-_-

Shavùa Tòv da Nonni Tuoi Maritsì & Franco JAL -Mannaggio originale- Da: piperno77@tiscali.it A: LEVImolca Oggetto: RE: R: B"H__Grz bene purchè grazie a Te, ai Minieri etc qualcuno ci LEVI segatura da Forum Registrati e da RaSDIcali in genere manco convocati x assemblea a MìLàNò. PERESITI tutto e tutti imPFestano, vediamoci presto!!! Ciaolòm... E a Mìlànò? Nonno Franco, sai darmi l'indirizzo di almeno una libreria? Grazie, Laura

From: "LEVImolca" levi.franco@tiscali.it radicalfax@radicalparty.org ; radical.party@radicalparty.org, postmaster@mail.radicalparty.org, liafax@radicalparty.org, sergio.ravelli@radicalicremona.it, segreteria.roma@radicali.it, segretario@venetoradicale.it, scrivici@venetoradicale.it, redazione@quaderniradicali.it, radiocarcere@radioradicale.it, radicalilombardia@libero.it, r.bernardini@radicali.it, pianetacarcere@venetoradicale.it, m.pannella@radicali.it, info@radicalicremona.it, info@radicalibelluno.it, ferraro@venetoradicale.it, d.capezzone@radicali.it, "Porto Bello" figlitesla@tiscali.it, m.minieri@agora.it, rivavercellottigp@yahoo.it, piperno77@tiscali.it, info@informazionecorretta.it, labor@global.it, info@usac.it, soci@usac.it, "DiGennaro Sebastiano" director@usac.it, faglier@tin.it, vigentina@libero.it

a Tooriinooo unzò, provate scrivere a GianpieroRivaGremmoVercellotti, di Collegno: rivavercellottigp@Yaoo.it ne ha ordinate altre copie, in vista ulteriori dibottiti PIEMONTESI in via di sviluppo (peresiti permettendo). Puossi ordinarlo da qualsivoglia parte del COSMO a www.liberdomus.it , e a IBS INTERnet Book Shop chi P. IVA munìto ne ordini almeno 10 copie a ENA Editrice Nuovi Autori Prof.ssa Guglielmina nuoviautori@editricenuoviautori.it faglier@tin.it le riceve con sconto, e in I TAL YA spese postali incluse. Matteotti TENAN di Fratta Polesine-Rovigo-Ferrara USAC ne ha dozzina.Purtroppo quel bebè scemo di Angelo Pezzana (Fidanzato di Annie Bordieri Sacerdoti) sconfondisce la sua Annie Bordieri Rosetta Cutolo con Rosa Luxemburg! Crede a chi mi racconta pedofago: terrorizza quasi tutta Tooriinooo, smemorata tutta, salvo Collegno!... - B"H_ Mannaggio originale- Da: piperno77@tiscali.it A: LEVImolca Oggetto: RE: R: R: B"H__Grz bene purchè grazie a grazie a Te, ai Minieri etc qualcuno ci LEVI segatura da Forum Registrati e da RaSDIcali in genere: manco convocati x assemblea a MìLàNò. PERESITI tutto e tutti imPFestano, vediamoci presto!!! Ciaolòm... Caro Nonno Franco JAL, mi puoi dare l' indirizzo di qualche libreria di TOORIINOOO dove può trovare il libro "Chi ha ucciso Yitzhàk Rabin" di Barry Chamish?? Grazie Shabbàth Ciaolòm (scusa se scrivo di Shabbàth). Orig- From: "LEVImolca" levi.franco@tiscali.it To: m.minieri@agora.it ; piperno77@tiscali.it Subject: B"H__ SuperLaurettissima, adorata Nipotanina nostra, grazie del pensiero, manco noi laici: siamo credenti e peccatori. Comunque sto amico si metta in contatto con noi, e intanto si legga er libbbbero "Chi ha ucciso Yizhàk Rabìn" di Barry Chamish giornalista Israeliano. Shabbàth Miaolòm! Nonni Vostri Maritsì & Franco JAL Joseph Arturo LEVImolca Ogg: R: B"H__Grazie bene purchè grazie a Te, ai Minieri etc qualcuno ci LEVI segatura da Forum Registrati e da RaSDIcali in genere manco convocati x assemblea a MìLàNò. PERESITI tutto e tutti imPFestano, vediamoci presto!!! Ciaolòm Nonni Maritsì & Franco JAL, tra l' altro una persona vorrebbe parlare con qualche "Ebreo laico". Beh. io non sono laica, però penso che gli servirebbe qualche lezione di Sionismo, e così ho pensato a voi. A presto Laura ShabbàthCiaolòm- Orig From"LEVImolca" levi.franco@tiscali.it To m.minieri@agora.it, piperno77@tiscali.it Subj R: B"H__Grazie bene purchè grazie a grazie a Te, ai Minieri etc qualcuno ci LEVI segatura da Forum Registrati e da RaSDIcali in genere manco convocati x assemblea a MìLàNò. PERESITI tutto e tutti imPFestano. Vediamoci presto!!! Ciaolòm... e purchè saltin fuori almeno un po' di quelle cosette! Facciamo incontri ravvicinati Chamish-POPOLO ARIANO (Irpìno). Baulòm! E Isernia, e Trani, e Pantelleria, e Olbia e Trepalle e Capopassero e Opicina. E coi LIPPPARINI A LIPPPARI. A Cosenza, a Reggio C & E; a Soverato a Catttttanzaro soprattutto. Maritsì & Franco LEVImolca orig Da piperno77@tiscali.it] A: levi.franco@tiscali.it Ogg: Ma tu e la Maritsì come state? Avv Laura Piperno Calvanese Vostra NipoTANINA di Isernia Imola-IMOLCA Ivrea Imperia Ispra Israèl Dimona Frascati Fregène Frosinòne. E Freganò. E di LATINA, città NERAZZURRA !



- Dott. Andrea Rossi filosofo & industriale (o suo inviato - per corrispondere con Andrea Rossi: Prof. Avv. Andrea Ambìveri, C.So di Porta Vittoria 54, 20122 Milano, ph+39 025461895 fàkkes+39 02 55194804), specializzato nei casi di " TORTORAtura". Libreria già Nardecchia srl Via Pasquale Revoltella, 105/107 (vedi tuttocittà D4)00152 ROMA (I TAL YA) Telefono: 06-5373901 / Fax: 06-5373902 e-mail: liberdomus@nardecchia.it INTERnet: www.liberdomus.it Titolo: "Chi ha ucciso Yitzhàk Rabìn". Autore: Chamish Barry, Levi Franco Pubblicazione: Milano : ENA Editrice Nuovi Autori ISBN/ISSN: 88-7230-992-1 Stato: Disponibile Prezzo: €18.00 400 p. ; Collana: Saggistica - Descrizione Il film girato da un dilettante, che dilettante non è , e poi sparisce; dimostra, corroborato da testimoni oculari: Yitzhàk Rabìn era illeso dopo gli "spari" di Yigàl Amìr al famigerato comizio per la pace di Tel Avìv il 4 novembre 1995. La stessa registrazione, per quanto manipolata, mostra chiara la porta posteriore della vuota Cadillac di Rabìn mentre vien chiusa dall'interno avanti il Premier Israeliano sia spinto a bordo. Chi c'è a aspettarlo? E che accade durante la corsa verso l'ospaedale Ichilov? Dura almeno nove minuti anzichè uno come può, e doveva. Il certificato di morte affermava: "Colpito mortalmente al torace Rabìn, la spina dorsale frantumata". Perchè i medici poi lo modificano, facendolo quagliare con la versione ufficiale, che racconta: "Rabìn fu colpito a morte alla schiena da una certa distanza"? Falsità smascherate; verità dimostrate: in questo libro inchiesta Barry Chamish dimostra l'esistenza di una cupola mafiosa che dirige il corso delle vicende umane, nel Globo. In I TAL YA e in Israèl soprattutto, purtroppo.

"CHI HA UCCISO YITZHA'K RABIN- Shiracmon Peres e i Peresiti-SabbATEISMO, l' Ebraismo capovolto-CFR GLOBALmafia 33° livello- CFR, ComunistiFascistiRazzisti- HALTERnativa: O i 'militanti menagrami ''ILLUMINATI'', oppure LEVItbile FINI Mondo'', di Barry Camish, giornalista Israeliano. 400 pagg, Il libro costa 17 €uro per gl' INTERisti, 18 per i Goìm (gli altri Popoli). ENA Editrice Nuovi Autori, via Gaudenzio Ferrari 14, 20123 MìLàNòDiSopra, fono +39 0289409338 fàkkes 0258107048 faglier@tin.it Direttrice, Prof.ssa Guglielmina Aglieri.


CFR GLOBALMAFIA 33° livello, CFR CouncilOnForeignRelations comunisti fascisti razzisti - HALTERnativa: O i "militanti" menagrami "ILLUMINATI" , oppure LEVItabile FINI Mondo --- Nato in Canada nel 1956 , reporter e scrittore precoce di successo, Barry Chamish nel 1973 vide sui giornali le foto degl' Israeliani uccisi e catturati nella "Guerra del Kippùr". Salì a vivere in Israèl, pubbli cando libri, e la Newsletter "I. I. " , Inside Israèl. Per l' I TAL YA è proprio un nuovo Autore. Ma "Chi ha ucciso Yitzhàk Rabìn" e altre opere di B. C. van uscendo in decine di Paesi: in Ebràico (Ivrìth), in Inglese, in Russo, in Tedesco... Il "film" girato da un "dilettante" (dilettante non è, poi sparisce, ma NON lui girò il "video": Kempler lo manipolò dopo e basta) dimostra, corroborato da testimonj oculari: Yitzhàk Rabìn era illeso dopo gli "spari" di Yigàl Amìr al famigerato "Comizio per la Paccciue" (Tel Avìv -4 Novembre 1995), in Piazza "I Re di Israèl", poi "Piazza Yitzhàk Rabìn". La stessa registrazione, per quanto mal manipolata, chiaramente mostra la porta posteriore della "vuota" Cadillac di Rabìn mentre viene chiusa dall' interno prima che il Primo Ministro Israeliano venga spinto a bordo.Chi c'era a aspettarlo? E che accadde durante la "corsa" verso l' Ospedale Ichilov? Durò almeno nove minuti anzichè uno come poteva e doveva!

Il certificato di morte affermava: " Rabìn fu colpito mortalmente al torace, e la spina dorsale fu frantumata " . Perchè i medici poi modificarono il documento, facendolo quagliare con la versione ufficiale, che racconta: "Rabìn fu colpito a morte alla schiena da una certa distanza" ? Falsità smascherate; verità dimostrate: in questo libro-inchiesta Barry Chamish, mai querelato, dimostra, al di là di ogni possibile dubbio, l' esistenza d' una cupola mafiosa, che va sconvolgendo il corso delle vicende umane. Nel Globo. In Israèl e in I TAL YA soprattutto. In sala operatoria Eitan Haber, il suo segretario generale, sparò a Rabìn al torace la terza pallottola, fatale. Su ordine del KKKlan dei SaudiMarsigliesi, il tentacolo Francese del CFR, CouncilOnForeignRelations, ComunistiFascistiRazzisti. CarnegieFordRockefeller. CouncilOnForeignRelations.

"Nessuna persona sinceramente objettiva può negarlo: Barry Chamish fa a pezzi il falso, sancìto dal Governo Israeliano, secondo il quale Yitzhàk Rabìn fu ucciso da un matto solitario, Yigàl Amìr. Il volume di prove messo insieme da B.C. è sbalorditivo. Chamish ora ha incisa la sua traccia nella Storia". -Joel Bainerman, autore di "Crimes of a President " (Clinton)
GENERALE INDICE:
-p 5 Da Pirandello a Barry Chamish presentazione, di Mario Costa Cardòl - -p 8 Gli antisemiti si leccano i baffi ma tacciono, e Shiracmon Peres NON querela - -p 11 LEVItàbile fine del Mondo -
-p 25 UNA COSPIRAZIONE DA BALORDI : CHI HA UCCISO Y. Rabìn , di Barry Chamish - -p 225 LA GUERRA SEGRETA CONTRO GLI EBREI - -p 228 Distruttori "Ebrei" dell' INTER-no - Il Rabbino Antelman colpisce ancora -p 233 CFR e NWO-NOM, NEW WORLD ORDER: SABBatei-ILLUMINATI- COMUSCISTI - -p236 EBREI FIFONI OGGI COME ALLORA -GUERRA MONDIALE - -p238 I SANTI SLOVACCHI -p 240 I DIRIGENTI "EBRAICI" AMERICANI - -p 245 DOMANDA FINALE - -p 246 FRANKLIN DELANO ROOSEVELT: FDR IL DOPPIOGIUOCHISTA , & Co - -p 253 BUSINESS COI NAZISTI -p 257 "EBREI SEGRETI " CONTRO LE GUERRE- - NUOVISSIMO ORDINE MONDIALE SIONISTICO -ESPERANTO & ARTSENU CONGIURE SIONISTICHE:
ARTSENU, TERRA NOSTRA: sberla RaSDIcalsionistica alle Nazioni UNTE vunciune: basta onanismo W ONUNISMO - -p 259 SHIRACMON PERES & I SUOI CAMERAGNI NAZISTI EUROPEI di Barry Chamish -p 261 LA GLOBALMAFIA E I NAZIMAOISTI OGGI - PERESITI E KKKKLAN DEI SAUDI-MARSIGLIESI - MolotovRibbentrop, firmato prima del 1939, patto mai archiviato.
-p 268 TRADITORI ISRAELIANI PERESITI TORTORATORI - SELF HATING ISRAELI TRAITORS SHIT - -p 270 Altri sconvolgimenti in Europa. FU "INCIDENTE" AL PIRELLONE ? - -p 273 Appendice sull' I TAL YA - COSTOLETTA ALLA MILANESA - -p 275 PUTIN, NARCOS & PUTINIERI NOSTRANI e globali - -p 279 AVVOCATO NAZISTA, PORTINAJE, CAMERIERINE, FALSI EBREI LEGULEI - -p 280 GIACOMO MATTEOTTI E CFR- SINCLAIR SCANDOLO DEL PETROLIO 1924 - -p 283 TORTORATURA DELLA COMUNITA' EBRAICA DI MILANO E DI ERICA LEHRER GREGO, SUA FU EXVICEPRESIDENTE --TORTORATI PURE I MERCANTI DI VENEXIA - EURONOREVOLE NINI' ANTONIO DI PIETRO SECRETATO -- SCEICCO SHAKESPEARE E MUAMMAR GHADAFY

- RIFIUTO DEL PETROLIO, E REFLUOPETROLIO: ANDREA ROSSI TORTORATO
-p 287 ULIPOLPO, TELEKOM SERBIA, LODO MONDADORI, ENRON BECHTEL CFR - LE SORELLE E LE SETTE -LIBERAZIONI INCOMPIUTE - L' ARDUO LODO SPADOLINI -STORIOGRAFI TUTTI IN VILLEGGIATURA: A USTICA O A VENTOTENE , A LAMPEDUSA, A SIGONELLA O A LOCKERBIE? -CASTELLI DI CARTE E LE CARTE DI CASTELLI - -p 290 LE KEFIAH DELLA RAI: POVERO GIUSEPPE MAZZINI , CHE VIALE ! - -PIRELLONE 2002 COME TWINS 11 SETTEMBRE 2001 -- MILIONI DI UCCISI E PROFUGHI IN SUDAN - -p 294 STAR WAR HOLY WAR: ARCORE SATELLITI E BIN LADEN - - MEDIOBANCA DOPOCUCCIA MEDIASETTICEMIA - ARCORIAD, SEGRATE CELESTI: PianoMarcioAntiMarshall antiTERRA SANTA - -p 304 I TAL YA REGNO SAUDITA-DI PELO MAZIA NEL SANGUE-da "Panorama" -p 311 ARABO? GEROGLIFICO? UN TRIBUNALE DI LONDRA SU BERLUSCONI
-p 362 UNA DENUNCIA AI CARABINIERI DI GRATOSOGLIO - -p 365 INDICE PARTICOLARE : "UNA COSPIRAZIONE DA BALORDI", di Barry Chamish
-p 369 PAPA LUCIANI AVVELENATO-MESSIA O CAOS? EBREI, CATTOLICI, EVANGELICI. MA DONDE VIENE LA VIOLENZA? - LEVItbile FINIMONDO
-ULTIMORA GRATOSOGLIO-VATICANO-GERUSALEMME : UNA RISPOSTA TRES CATHOLIQUE A BARRY "SHAMISH" - - In fondo al libro, QUALCHE DISEGNINO --- _

__ Sberla RaSDIcalSionistica alle Nazioni UNTE vunciune, ARTSENU, basta onanismo evviva nòbile ONUNISMO ! Ciaoòlm !!! AJUTACI A FARE RINASCERE LE NAZIONI UNITE E LE COMUNITA' EBRAICHE, DISTRUTTE DALLE COMUNISTA' (davàr scelanu-cosa nostra - peresiti- sabbATEI- CFR ) - Trad8 e curato dal nonno di Barry Chamish, il giornalista profesSIONISTA I TAL YAno Franco JAL Joseph Arturo LEVI, MOLCA via Fratelli Fraschini 7 I 20142 Mì LàNò GRATOSOGLIO di Sotto levi.franco@tiscali.it ph+39 0289301262 Fàkkes 0289306182 cellul 3492218113 cf LVE FNC 44 E 09 A794J Comunità Ebraica MOLCHITA TRANSNAZIONALE -Berìth Ivrìth INTERìth Lega Ebraica INTERISTA -ARTSENU Associazione RaSDIcal Zionistica Transnazionale per la Sufficienza Economica delle Nazioni UNTE VUNCIUNE -MOLCA Movimento lotta contro antisemitismo -Muòviti,o Levi colpirà ancora -Movimento Legalizzazione Civile Atomico --Meglio oggi Lèggere Chamish, Altrimenti... MOLCA COMUNITA' EBRAICA MOLCHITA TRANSNAZIONALE levi.franco@tiscali.it --__--__--__--__

dalle pagg 286 e 287 del libro "Chi ha ucciso Yitzhàk Rabìn" : '' TORTORATI ANCHE I MERCANTI DI VENEXIA... Andrea Rossi Adomìm TORTORATO. Manco si sa se sia vivo. Criminalizzato, desaparecido. Eppure... Domenica 8 Giugno 2003 - 8 Sivn 5763, "IL CORRIERE DELLA SERA " ,"Scienza", pubblica un breve quanto geniale servizio di Paolo Rossi CASTELLI: DAI RIFIUTI SI PUO' ESTRARRE COMBUSTIBILE Eccolo: "E' possibile estrarre olio combustibile leggero (una via di mezzo fra il petrolio e la benzina) dai resti degli allevamenti di tacchino, ma anche da molti altri tipi di rifiuti (copertoni, plastica e scarichi urbani)? Sì, secondo gl' ingegneri della "Changing World Technologies", un' azienda Americana che ha appena costruito un impianto pilota a Carthage (Missouri). La tecnica basata su un procedimento di "depolimerizzazione termica", a temperatura medio-bassa, che permette di ricombinare chimicamente quasi tutte le sostanze contenenti carbonio, facendole diventare petrolio, e gas. Il tutto con un altissimo rendimento: l' 85%, cioè impiegando solo il 15% del contenuto energetico iniziale del rifiuto, e recuperando tutto il resto". Paolo ROSSI CASTELLI E' precisamente il PROCESSO ROSSI PER IL REFLUOPETROLIO. Che Andrea Rossi Adomìm, discendente da celebre famiglia di Ebrei, Mercanti di Venexia, sia sopravvissuto, diventando suddito dello Zio Sam? Che ne pensano Emiri, Sceicchi, Fachiri e Crumiri? O che, dalle poche libbre del torace di Andrea, quel pozzo di cervelli abbia tratto qualche gallone di PETROLDRAGON, e magari la formuletta qui in €uropa satanizzata ? ''. ---__





Shylock, Antonio etc, ruoli capovolti, Venexia e Mondo chiariscano, CHI TORTORATORE , CHI TORTORA ? Cultura o tura cul? Shakespeare BugiARDO!!!

FURONO I DITTATORI ARABI A CAUSARE I PROFUGHI IN PALESTINA

Da "Akhbàr el-Yom", quotidiano del CAIRO, il 12 Ottobre 1963 "Venne il 15 Maggio 1948...quello stesso giorno il Leader Islàmico, il Gran Mùfti di Gerusalemme, fece appello agli Arabi di Palestina affinchè abbandonassero la zona in quanto gli eserciti Arabi stavano per entrare al loro posto..."



il 6 Settembre 1948 il "Beirut Telegraph" intervista Emile Ghoury, segretario del Supremo Comitato Arabo: "Se esistono questi profughi è conseguenza diretta dell' azione degli Stati Arabi contro la partizione, e contro lo Stato Ebràico"...



il 19 Febbrajo 1949 il Quotidiano Giordano "Falastin" : "Gli Stati Arabi, che avevano esortati gli Arabi della Palestina a lasciare le proprie case temporaneamente per esser fuori del tiro degli eserciti Arabi d' invasione non hanno mantenuta la promessa di ajutare questi profughi"...



Da un rapporto della Polizia Britannica al Quartier Generale di Gerusalemme il 26 Aprile 1948: "Ogni sforzo è compiuto da parte degli Ebrei per convincere la popolazione Araba a rimanere, e a condurre insieme a loro una vita normale..."



A Haifa il 27 Aprile 1948 il Comitato Nazionale Arabo rifiutò di firmare una tregua, comunicando ai Governi della Lega Araba: "Quando la delegazione entrò nella sala riunioni rifiutò con fierezza di firmare una tregua, e chiese che si facilitasero l' evacuazione della popolazione Araba e il suo trasferimento nei Paesi Arabi circostanti... Le autorità militri e civili e gli esponenti Ebrei espressero il loro profondo rincrescimento. Il Sindaco di Haifa, Shabtai Levi, aggiornò l' incontro con un appello alla popolazione Araba affinchè riconsiderasse la decisione.... "


Il forum di INSIDER Forum aperto per idee, suggerimenti, critiche sulla trasmissione e riflessioni sullo stato della comunicazione e dell'informazione.






FURONO I DITTATORI ARABI A CAUSARE I PROFUGHI IN PALESTINA
levimolca



From: "Istituto Culturale della Comunità Islamica Italiana" islam.inst@flashnet.it

Subject: Furono i dittatori arabi a causare i profughi in Palestina



As-salamu `alaykum wa rahmat-Ullahi wa barakatuH.

Carissimi Fratelli e Sorelle di Islamsunnita, La verità storica:

FURONO I DITTATORI ARABI A CAUSARE I PROFUGHI IN PALESTINA


Il quotidiano del Cairo "Akhbar el-yom", il 12 Ottobre 1963 ricordava:
Venne il 15 Maggio 1948 quello stesso giorno il Mufti di Gerusalemme
[leader imposto agli Arabi dagli Inglesi] fece appello agli Arabi di
Palestina affinchè abbandonassero il Paese, in quanto gli eserciti Arabi
stavano per entrare al loro posto.

Il 6 Settembre 1948 il "Beirut Telegraph" intervistava Emile Ghoury,
segretario del Comando Supremo Arabo: "Se esistono questi profughi, è
conseguenza diretta dell azione degli stati arabi contro la partizione, e
contro lo stato ebraico .

Il 19 Febbrajo 1949 il quotidiano giordano "Filistin" scriveva: "Gli stati
arabi che avevano incoraggiato gli Arabi di Palestina a lasciare le proprie
case temporaneamente per sgomberare il terreno dell'offensiva araba, non
hanno poi mantenuta la promessa di aiutare quei profughi."

Da un rapporto della Polizia Britannica al Quartier Generale di Gerusalemme il 26 Aprile 1948:

"Ogni sforzo è compiuto da parte degli Ebrei per convincere a popolazione araba a rimanere e a condurre insieme a loro una vita normale è risultato vano.

"A Haifa il 27 aprile 1948 il Comitato Nazionale Arabo rifiutò di firmare una tregua, e né informò i governi della Lega Araba. Quando la delegazione entrò nella sala delle riunioni, rifiutò con fierezza di firmare la tregua,
e chiese che si facilitassero l'evacuazione della popolazione araba, e il suo trasferimento nei paesi arabi circostanti. Le autorità militari e civili e i vari esponenti ebraici espressero il loro profondo rincrescimento. Il Sindaco di Haifa, Shabtai Levi, aggiornò l'incontro con un appello alla popolazione araba affinché riconsiderasse la sua decisione."

Testo del manifesto in Arabo e in Ebràico affisso il 28 aprile 1948 dal Consiglio Ebràico dei Lavoratori di Haifa, rivolto ai cittadini Arabi, ai lavoratori, alle autorità:

"Da tanti anni viviamo insieme nella nostra città Haifa. In sicurezza, e in fratellanza e comprensione reciproche. Grazie a ciò, la nostra città è fiorita, e si è sviluppata per il bene dei residenti, sia Arabi, sia Ebrei. Così Haifa è stata di esempio per altre città della Palestina. Elementi ostili non sono riusciti a adeguarsi a questa situazione, e hanno dato origine a scontri, minando le relazioni fra voi e noi. Ma la mano della Giustizia è più forte. La nostra città ora è sgombra di questi elementi, che sono fuggiti temendo per la propria vita. Così, una volta di più, l'ordine e la sicurezza hanno il sopravvento nella Città. La strada è aperta per la ripresa della cooperazione e della fratellanza fra i lavoratori Ebrei e Arabi.

"A questo punto riteniamo necessario chiarire nei termini più franchi: siamo persone amanti della Pace! Non c'è ragione per la paura che altri cercano d'instillare in voi. Non c'è odio nei nostri cuori, né astio nel nostro atteggiamento verso cittadini amanti della Pace che, come noi, sono impegnati nel lavoro, e nello sforzo di creare.

"Non temete! Non distruggete le vostre case con le vostre stesse mani! Non troncate le vostre fonti di vita. Non attirate su di voi, con le vostre mani, la tragedia, mediante un evacuazione non necessaria, mediante fardelli da voi stessi creati. Trasferendovi altrove sarete sopraffatti dalla povertà e dall' umiliazione. Ma in questa città, vostra e nostra, Haifa, le porte sono aperte alla vita, al lavoro, alla Pace, per voi e per le vostre famiglie.

"Cittadini giusti e amanti della Pace Il Consiglio dei Lavoratori di Haifa e la Confederazione del Lavoro, la
Histadruth, vi consigliano, per il vostro bene, di restare nella città, e di tornare al vostro lavoro normale. Siamo pronti a venire in vostro aiuto, a ristabilire condizioni normali, a assistervi nell'approvvigionamento di cibo, e ad aprirvi possibilità di lavoro.

"Lavoratori: la città che abbiamo in comune, Haifa, fa appello a voi affinchè vi uniate nella sua costruzione, nel suo progresso, nel suo sviluppo; non tradite la vostra città, e non tradite voi stessi. Seguite il vostro interesse, e seguite il retto sentiero!


"Federazione Ebraica del Lavoro in Palestina - Consiglio dei Lavoratori di Haifa " "" Nel 2005 su circa 6 milioni di cittadini Israeliani, più di un milione sono Arabi: sono i figli di quegli Arabi che non accolsero gli appelli dei dittatori della Siria, dell'Iraq, dell'Egitto... I discendenti di quegli Arabi che credettero ai dittatori sono a tutt'oggi ancora rinchiusi nei campi profughi e non hanno la cittadinanza del paese in cui sono nati. Soltanto in Israele e in Giordania i discendenti degli Arabi provenienti dalla "Palestina occidentale" non sono nei campi profughi, ma liberi cittadini di uno stato di diritto.


Istituto Culturale della Comunità Islamica Italiana
http://shell.spqr.net/islam/italian.html





FURONO I DITTATORI ARABI A CAUSARE I PROFUGHI IN PALESTINA

levimolca


Da: levi.franco @ tiscali.it A: pg.venezia@giustizia.it A: UGEI Unione Ebrei; Ucei. It; Giornodellamemoria; Amos@Tiscali. It ; A: latest@daily.misleader.org A: chiefrabbivenice@virgilio.it ; A: cecarl@whtt.org ; A:info@cut.it ; A:steinplays@aol.com ; ... ( Da Elio Toaff ): Shakespeare BugiARDO, fritta le girate: "IL MERCANTE DI VENEXIA", RUOLI CAPOVOLTI !!! NEOFILM&TEATRO... ILLUSTRI AUTORITA' GIUDIZIARIE, POLITICHE, CULTURALI DEL GLOBO, MERCANTE DI VENEXIA:sceicco Scuotispiedo Girarrosto Menafumo Crollalanza William Shakespeare CAPOVOLGE RUOLI: FILM COMPLETERA' INFORM AZZZZIONE? E TEATRO? Anche Guglielmo Scuotispiedo Sceicco, alias William Shakespeare Crollalanza Girarrosto Menafumo, ne fritta di girate! Mai antisemita si smentisce. Sempre mente. Come da allegati, il MERCANTE DI VENEXIA p es. tutta vera, VERONA, ma a RUOLI CAPOVOLTI !!! Spero Voi abbiate privilegio INTERvistare l'Autore del servizio: Rav Elio Toaff: non scoppia di salute ma sempre in gamba. Nelle ricerche mi hanno ajutato sia CDEC (Centro Document azzzzione Ebraica ..uh! Contemporanea); sia il mio Padrone, la Maritsì, Maria Teresa d' Austria Levi Dal Monte MeHàr; sia i miei nipotini: a MìLàNò Nora Vita Heger, di Torino; a Gerusalemme & Haifa, David & Rosy Menashe. del Cairo!

"La vera fonte del ''Mercante di Venexia'' di Shakespeare -Elio Toaff, "LA RASSEGNA MENSILE Di ''Israèl'', pag 167 VOL. XXXII, N.4 Nissàn 5726-Aprile 1966. Al Pacino nel 2005 girò NEOFILM sull' argomento in collaborazione con Rav Elia Poveretti Ricchetti, Rabbino Capo di Venexia. Sarebbe INTERessante promuovere CUT, Centro Universitario Teatrale di Venexia: dalla nascita si fregia del nome -ragione sociale " SHYLOCK " !Ah i Ministri e gli Assessinatori alla Cultura . Per conoscere la verità su Shiracmon PERES, il vero assassino di Rabìn, anzichè i tribunali, si dovranno aspettare i cineasti dell' anno 2495? E per gustare in Teatri, Cimmeni, Libbberi, Giornali etc la reale storia di "Ol Biscaràt de Fulìn " (In lingua Sino-Bergamasca di Sotto); “Er Mercante de Roma” (In Latino), secondo testo postmoderno, òpera magistrale dello Storiografo Argeo Basevi Magi, Presidente della Comunità Ebràica di Betar BeMatta (Bergamo di Sotto)? tripsoutart@yahoo.com Argeo Basevi Magi, Centro Bergomense Studj Ebràici, 24127 BERGAMO di Sotto, via Dei Caniana 4, ph+39 035252496 cellul 3383152533 Dal Decano del Centro BERGOMENSE STUDJ EBRA'ICI "IMMANUEL VELIKOVSKY" , il prof. Emilio Spedicato, ancor più famoso come Emilio Kato Speedykovsky,

emilio.spedicato@unibg.it, FUSIONE FREDDA HALTERnativa all' ECOMAFIA Habitat- IL FUTURO E' COLD

FUSION non CONFUSION o idrogeno idrofobo (Di Emilio Spedicato- Kato Speedykovsky (fondazione liberal 28 2005 pagg 48-51) SCHIAVISMO SOSTENIBILE



grazie a certi politicanti fusi dalle caldane, l' I TAL YA freddò le sue poche centrali nucleari, bruciando miliardi d' €uro a palate. Rimba rinco rinci e rinciu. Dimenticate le altre fonti HALTERnative come vulcani, neosolare, eòlico decente; biomasse; maree; il negletto idroelettrico; carbone liquefatto o gasificato... la lobby degli Emiri, dei Fachiri, degli Sceicchi e dei Crumiri continua a bruciare ecologìa e economìa nelle tèrmiti centrali tèrmiche; e nell' import d' energìa dai Paesi vicini, in ispecie dalla Franza, nucleofilissima problemi sanza. La dipendenza dell' I TAL YA dai politici fossili, nucleofobi e idròfobi, inquina tutto e quasi tutti.Dovremo importare dalla CINDIA gli specialisti della NUCLEOFILIA? Due generazioni almeno di fisici e d' ingegneri della fusione nucleare a caldo sacrificate sull' altare di progetti irrealizzabili. Così come due (de)generazioni almeno di fisici teorici, arse sul rogo dell' unificare la teoria della gravitazione, secondo la Relatività Generale di Einstein, con la teoria delle altre forze naturali... Il GOLFO INGOLFA.

Il PRODIDROGENO, secondo la linea di Rifkin, consulente dell' Affamatore Romano per l' U€ (Falce e Mortadello), brucia sempre più paleoelettricità. E risorse d'ogni pasta peste posto e pista. Esiste il Prìncipe Azzurro buongustaio, che si svegli e si sbrighi a baciare la fusione fredda? Può dare a tutti nel futuro prossimo energìa ecològica e econòmica. Da anni ormai scambio fitta posta con Robert Bass. Straordinario studioso Americano, 74 anni, Robert Bass si laureò in Fisica con Rhodes Scholar, INTERagendo nei giovani anni con Misner e Einstein; e scoprendo Rudolf Kalman, l' inventore dei cosiddetti "FILTRI DI KALMAN", fra i più INTERessanti strumenti della Matematica applicata. Ha lavorato sia presso Universìtà che in Centri Ricerca. A temi quali la fusione fredda, e la meccanica celeste: ha data la prima rigorosa dimostrazione della legge di Titus-Bode, grazie a una nuova tecnica per lo studio del problema degli N CORPI. Ha dati importanti contributi alla FISICA QUANTISTICA e da alcuni anni segue con attenzione il casino della FUSIONE FREDDA.

Bass INTERagì pure con Immanuel Velikovsky, amico di Freud e di Einstein. Le idee di Velikovsky, soprattutto sull' evoluzione del Sistema Solare, continuano a scatenare scandoli e non soltanto nel Mondo Scientìfico.

Nel 1969 due chimici di una piccola Università dello Utah, Fleishmann e Pons, annunciano: un loro esperimento manda energìa elettrica in una pila coi terminali di palladio; e genera calorìe abbondanti, più delle introdotte. Violazione del secondo principiò della termodinàmica. Eresia. Moto perpetuo. Arriva la spiegazione scientifica: il fenomeno avveniva in una bottiglia di BOURBON, una sottomarca Canadese del Whisky, ergo i due bestemmiatori scolatosì il flùido, agivano parlavano scrivevano in avanzato stato di ETILISMO. CONFUSION MINGA COLD FUSION. Tantopiù che per un neutrino temporale la novella fè schizzare alle terastelle il prezzo del già costosetto PALLADIO, eppertanto F&P sono volgari speculatori sulla Borsa delle Materie Prime. Poi si vede: il testicolo (piccolo test) funziona perfino con elèttrodi fatti del democraticissimo ZINCO. E allora F&P vengono TORTORATI e stop. Che fenomeni quei due !

Il fenòmeno F&P va così: due nuclei di Deuterio, l' Idrògeno pesante ( Isòtopo 2; esiste in NATURA pure il pesantissimo TRIZIO, isòtopo 3, ancor più raro ma questo è un altro discorso) incontrandosi drento il retìcolo del metallo INTERagiscono, e partoriscono una particella ALPHA, come dire un nucleo di He4, Elio Isòtopo 4: e in più, compresa nel prezzo, energìa pari a 23,8 Mev. Fusione fredda: realizza a temperatura ambiente un fenòmeno per teorèma politico possibile soltanto in certi ambienti finanziarj, a temperatura altissima, come le Stelle. E come gli ambienti PLASMAti dalla JET Society, le STAR della Scienza appigionata. La frègola il calore della FUSIONE CALDA. E non cè più bisogno di estrarlo il Deuterio, ne basta così come D-o ce lo regala nel Cosmo tutto drento all' Idrògeno non idròfobo. Un atomo di H ogni seimila è pesante. Il Globo Terracqueo possiede sui 100mila kmc d' acqua, sufficienti per sommergere l' I TAL YA tutta sotto metri trecento. Potremo andarcene a prendere ancora nel Cosmo, ma questo nostro Idrògeno dovrebbe bastare per i prossimi 5765 anni circa a noi Terrestri.

Il prodotto finale è energìa più un gas innocente. Debole indifeso inerme. La più grande scoperta tecnològica dopo la LEVA e il LEVI, afferma il famoso astrofisico Rees. La mucca Diesel 'nzomma. Varie équipe comprano Bourbon a vagonate, non trovano riscontro. Peebles, Fisico a Princeton "dimostra l' impossibilità della reazione della fusione fra due nuclei di Deuterio entro il retìcolo del Palladio ". Fleishmann & Pons perdono il sellino nello Utah, i Mormoni pure li defenestrano. Il prestigioso Settimanale TIME definisce F&P "Cranks of the century", le Vanna Marchi del Secolo. Ogni finanziamento è bloccato, minga soltanto ai due, ma a tutto ciò che sia in odore di F&P. Soltanto quindici anni dopo quella mìtica e forse prematura conferenza stampa di F&P, e dopo quel test frettolosamente tacciato di fasullo, il DOE, Department Of Energy, negli USA, su INTERvento del Segretario all' Energìa Spencer Abraham, fa essenzialmente retromarcia, salvo chiamare il processo F&P non più fusione fredda bensì CONDENSED MATTER NUCLEAR SCIENCE, e ora gli EXTRAEUROPEI finanziano eccome.

Esistono almeno TREMILA lavori teorici: dimostrano che, contrariamente al Bourbon Peebles, il processo della Fusione Fredda è compatìbile. Con certi Concordati no. Ma sì con le Leggi della fisica Quantistica. I finanziamenti posson bloccare i laboratorj, ma non l' elaborazione cerebrale dei Teorici: richiedono soltanto scienza,cocciutaggine incoscienza e passione. Forza coraggio fede e pazienza. Emilio Fede e Francesco Pazienza? No, ci vuole anche Prudenza. E PREPARAZIONE. Fra i Teorètici più saporiti Giuliano Preparata, Fisico, di MìLàNò, di morte prematura. Tutte le fortune càpitano agli Emiri, e ai Crumiri. Peebles ha sbagliato spiega Preparata essenzialmente perchè considerà l' equazione di Schroedinger soltanto localmente, trascurando gli effetti globali dovuti alla periodicità del reticolo. Ignora anche il fondamental teoràma di Bloch della Fìsica dello stato sòlido quel Peebles. Però lo si vede a Pisa e a Princeton sanza fissa dimora. Erano I TAL YAni altri illustri F&Pòlogi, han trovata più ospitale dimora in altri Continenti. Aldilà tucùr, o Aldilà dell' €uropa. Specie in Giappone centinaja di lavori sperimentali dàn ragione a F&P. In I TAL YA perfino, qualcuno qualcosa permane e persèvera. A Frascati all' ENEA Francesco Celani & Colleghi han ripetuto e variato il test, in diverse configurazioni di materiali, e voltaggi applicati. Ne confermano la veracità, non voracità; e sottolineano: è complesso il processo F&P. Dipende da tutta una serie di condizioni, vanno attentamente studiate, e classificate. In certe condizioni oltre alla produzione di energìa si verìfica la trasmutazione di sostanze più complesse del Deuterio, per esempio del Torio radioattivo, in altre sostanze, quali Rame e Magnesio, dalla composizione diversa da quella naturale, ergo prima NON PRESENTI IN LOCO. Dal che di leggieri s' inferisce che la Fusione Fredda può esser pure la strada migliore per eliminar le scorie radioattive, grave problema ancora irrisolto, anche se nei quartieri più colti di certe grandi città i Comitati di Zona chiedono lo stoccaggio sotto casa dei rifiuti con tutte le garanzìe le vigilanze e le abbondanze del caso.

SUPPOSIZONI O SUPPOSTE. EVVIVA LO SCHIAVISMO L' aver prematuramente bloccata la ricerca e lo sviluppo sulla Fusione Fredda è stato un grave errore. Rièvoca comunque la governance di certi Imperatori (Romani e Cinesi in ispecie, di ogni Era e Evo anche postmoderni) davanti alle scoperte proposte dagl' inventori. La cui realizzazione avrebbe creati problemi sociali.Per esempio rendendo inùtli gli schiavi. Come sempre, basta far uccidere gl' inventori. Fonti pulite e praticamente illimitate di energìa convengono alla Collettività, ma non al Sindacato degli Emiri & Affini. I combustìbili fossili sono limitati, e se ne fa criminoso abuso. Si àltera il clima, e si bruciano risorse preziose per FINI più nòbili come produrre proteine, fàrmaci, mattoni, indumenti...

Conseguenza o causa dei FINI Mondi in Russia, Venezuela, Nigeria... ? La Fusione Fredda arriva comunque ovunque, donde non si sa ma presto qualcuno ce la darà. La PETROLMAFIA lo sa. Carpe diem. Giù a massimizzare i profitti dall' Oro Nero prima che scoppi la bolla inculativa del petrolio. IL DOE lo sa: tanti Paesi, piccoli magari, si accingono a commercializzare F&P; e non vuole che gli Stati Uniti vengan beccati ancora con le brache in mano.



.......... (omissis) I test F&P hanno alcune caratteristiche. Fan pensare agli esperimenti degli Alchimisti cui dedicò gran parte della vita il grandioso Isacco Newton. Forsecchè qualcuno già in tempi antichi avesse notato il fenomeno F&P? Ma il raffreddore da sempre uccide a tradimento, e non se ne è ancora trovata acconcia terapìa. Raffreddore da caldo fondente e contundente.



EMILIO KATO SPEEDYKOVSKY emilio.spedicato@unibg.it (28 Fondazione Liberal 2005 pagg 48 - 51)


CC: LONDRA, Gareth Armstrong, steinplays@aol.com Dorsoduro 3246 30123 VENEXIA: CUT Sabina Tutone & Co ph 041 719223 - 2348922 (0432 957795 ) cellul 3478944476) fàkkes 041 2577723 info@cut.it www.cut.it http://cut.it Fraterni abbracci, salumi & caci, Vs LEVIMOLCA Franco JAL Joseph Arturo LEVI movimento LottaControantisemitismo I 20142 MìLàNò GRATOSOGLIO di Sotto phFkkes+39 893901262 89306182 cellul+39 3492218113 3492217868 levi.franco@tiscali.it PS Mi ajutate x favore trovar lavoro? Vinta ennesima udienza, ma causa mia con ANSA sar ancora luuunga. Ho fame, mica soltanto x ARTSENU & scioperi sete etc solidali con Emmarco Panino. A: Quaderni Radicali-Agenzia Radicale, Prof. Geppi Rippa & Co, Piazza Signor Silvestro 29, Redazione@Quaderniradicali. It 00186 ROMAdiSopra, ph 0667605931 fàkkes 0667605932 ---___-----____



www.milanomia.com
Mappa




®

DEL MARE 1911

ABITI DI RAPPRESENTANZA E DIVISE SEDE E SARTORIA:

Via Bergamo 14 - 20135 Milano



Investire

l'Azienda





Abiti di rappresentanza e divise per chi vuole investire nella propria immagine, perché la professionalità e la competenza si sposano con la classicità e l'eleganza.



La nostra filosofia si basa sulla convinzione che le esigenze estetiche siano complemento indispensabile per l'efficienza e la serietà nel lavoro.









Tel: 02-54108593

Fax: 02-54101730



E-mail: delmare@milanomia.com







? DEL MARE 1911 vanta oltre novant'anni di impegno nel settore dell'abbigliamento.

? La sartoria industriale realizza completi e divise contraddistinte da eleganza e qualità per vestire dipendenti e collaboratori.

? L'esperienza permette di offrire a prezzi competitivi confezioni accurate nelle rifiniture e realizzate con tessuti pregiati e garantiti.



? E' possibile richiedere forniture di abiti su misura e personalizzati. Pronte consegne o rapida programmazione.



? Oltre alle divise e ai completi la produzione offre alla clientela un ampio assortimento di: CAPPOTTI, GIACCONI, IMPERMEABILI,

PULLOVER, CAMICIE, SCARPE.



TESSUTI IWS



I capi sono realizzati utilizzando i tessuti di maggior pregio quali:

COMERO, GUABELLO, LOROPIANA, REDA, ZEGNA.



CONFEZIONE

Le curate finiture sartoriali sono ricercate nei minimi dettagli:

MODELLI, a un petto

MODELLI, a doppio petto

ASOLE, finite a mano

TASCHE, interne ed esterne secondo esigenza

IMPUNTURE, a richiesta a margine




ACCESSORI

Un'attenzione particolare posta nella scelta degli accessori di qualità da abbinare ad ogni capo:

SCARPE,

CINTURE,

CRAVATTE,

CAMICIE,

SCIARPE.



Corso di Porta Romana, 44 - Milano - Tel: 02-58303176

Piazza De Angeli, 7 - Milano - Tel: 02-4694043

Corso Europa, 7 - Milano - Tel:_ 02-76004236

Via Orefici, 5 - Milano - Tel: 02-8053719

c/o OUTLET Mc ARTHUR GLEN

Via Della Moda, 1 - Serravalle Scrivia (AL) - Tel: 0143-601113





DEL MARE 1911 ABITI DI RAPPRESENTANZA E DIVISE MILANO

www.milanomia.com

Copyright 2004-2005 bollatesi . it

E' vietata la riproduzione e l'utilizzo delle foto senza il consenso dell'autore manitta@aruba.it -_=

-_= GOZZI DELLE BERGAFEMMINE E DEI BERGAMASCHI. I MOLCHITI SCATENANO GUERRE INTER GIUDAICHE NEL BORGO PERSINO quibergamo@libero.it "QUI BERGAMO" 123 GIUGNO 2005 copertina: ... Shlomo Argeo Basevi Magi: "L' Ebraismo Riformato" alle pp 124-126 "La modernità della tradizione" (con foto e spazj varj in Sommario) Alessia GOZZI Ph Federico Buscarino -l_= L' Ebraismo Riformato nasce in Germania nell' 800, e, nel Secolo successivo, si sviluppa soprattutto negli Stati Uniti. Ha origine dall' esigenza di adattare i precetti religiosi della Legge Ebràica, numerosi, e molti di difficile attuazione pratica, alle esigenze della modernità. Molte furono le innovazioni nelle cerimonie, nella dottrina e nella morale. Nel 2001 è stata fondata la prima Sinagoga Riformata d' I TAL YA, a MìLàNò, "Lev Chadash": significa "Un cuore nuovo". Vi opera Barbara Ajello, la prima Donna Rabbino Italiana.

A "Lev Chadash" appartiene anche Argeo Shlomo Basevi Magi, un esponente della piccolissima CAMUNITA' degli Ebrei Riformati di Bergamo Di Sotto, Il Borgo, Betàr BeMatta. Nato a Ascoli Piceno, laureato in pedagogìa all' Università degli Studj Bergomense, da oltre 25 anni è impiegato come collaboratore alla Libreria Universitaria di Bergamo Di Sopra, La Città, BETA'R BE MALLA. Gli piace definirsi un artista, si occupa di Cimmena e Treato, organizza eventi. Sogno principale: trasferirsi in Israèl, frequentarvi corsi di pedagogìa conduttiva. Le sue radici Ebràiche sono antichissime, le ricerche anagrafiche sinora realizzate arrivano al 1.800; è nato e cresciuto nel contesto della religione Cattolica. UN INCONTRO CASUALE, O FORSE DETTATO DALLE IMPREVEDIBILI TRAME DEL DESTINO

(° NOTA del ladro di questo servizio: è tutta colpa del Prof. Emilio Spedicato, meglio noto come Kato Speedykovsky, docente di MATTA MATTICA all' ATENEO Bergomense, che è porta a porta con Casa Basevi Magi in Via Dei Caniana) LO HA PORTATO A RISCOPRIRE LE COSE DA FARE, E A RIALLACCIARE IL RAMO SPEZZATO DELLA TRADIZIONE DEI SUOI ANTENATI. Nei prossimi mesi cambierà, ufficialmente, nome, religione e Stato. Si chiamerà Shlomo Basevi, e per lui sarà una vera e propria rinascita.



D (GOZZI) : Quali sono le principali differenze fra Ebraismo Riformato e Ebraismo Ortodosso? R (BASEVI) : La diminuzione dei precetti stabiliti dalla Toràh, sono oltre 613. Si è trattato d' una funzione più attualizzante. Esempio: richiedere ancora il sacrificio animale all' interno del Tempio è cosa estremamente utopistica. Stride con ogni forma di etica e morale oggi diffuse. Differenze macroscopiche con l' Ebraismo Ortodosso? Per esempio, per noi va bene se anche lo donne portano la Kippàh, il tìpico copricapo Ebràico. e anche le donne possono concorrere alla formazione del Miniàm, Dieci, il numero minimo di persone per poter iniziare il culto nel Tempio. Gli Ortodossi ancora non accettano questi aggiornamenti, ma ciò conferma il pluralismo all' interno del Mondo Ebràico. Del resto tutti sanno: due Ebrei, tre Partiti".

D.(ALESSIA): Uno dei principali punti di discontinuità rispetto allì Ebraismo Ortodosso consiste nella possibilità anche per le donne di diventare rabbino... R.: (SHLOMO) "In un certo tipo di Ortodossìa Ebràica, la donna vive ancora in una forma di compressione piuttosto accentuata. Per esempio non si può stringer la mano alla moglie d' un Rabbino, oppure lei non può toccare il cibo o muoversi liberamente durante il ciclo mestruale. Pian piano, con l' Ebraismo Riformato avviene l' inserimento della libertà nella tradizione, e l' esigenza della parificazione, per arrivare nei giorni nostri a una Rabbina fra i Lumbard, famigerati zucconi. Meno male che c'è una Calabresa. Mi riferisco a Barbara Ajello. In I TAL YA è la prima Donna Rabbino. Un colpo allo stomaco per un Mondo estremamente Ortodosso, e pianificato dall' Universo maschile. Anche dal punto di vista storico: l' Ebreezza, l' esser Ebreo, secondo certi storiogràfi viene dalla Mamma, Imma; mentre il Padre, Abba, dà soltanto la Paternità, il cognome. Il vero Ebraismo viene dalla Madre. Apparenze a parte, come dicono li Romani, Donna deriva da Dòmina, la padrona. Siete sempre voi che comandate"

D (ALESSIA GOZZI): QUAL PASTA DI RAPPORTO C'E' TRA LE DUE CORRENTI DELL' EBRAISMO? R(ARGEO BASEVI SHLOMO): "DA GELATERIA. DEL RESTO AGLI EBREI I FRIGORIFERI NON BASTANO MAI. La Torà parla di GELID O GHELID, vuol dire ghiaccio. Glidà in Israèl è il ghiacciuòlo, e anche il gelato. La parola GELIDO è fra le tante dell' I TAL YAno che arrivano dall' Ivrìth, dall' Ebràico. Non bisogna però dimenticare: riformati, progressivi, agnostici, ortodossi liberal conservative, quelkelè, si è sempre Ebrei, con tutti i doveri, le cose da fare pel bene di tutta l' Umanità sanza bisogno che tutta l' Umanità diventi Ebrea.E il rispetto dei Comandamenti, sono più di 613, ma in sostanza sono quei famosi Dieci, andiamo a ristudiarceli nell' originale ! Qualche frittata forse. Non c'è frattura, nella vita la cosa più importante è l' elasticità. C'è una diversificazione nell' osservanza delle Leggi Ebràiche, al fine di attualizzare maggiormente la nostra esistenza all' interno del Mondo postmoderno".

D: (A. Gozzi): Quanti sono gli Ebrei riformati a Bergamo Di Sotto, e dove s' incontrano ? R (A. Basevi Magi Shlomo): " D' improvviso ne è sbucata una decina, come dal nulla, chi vuol praticare ha ancora da andare a MìLàNò, per fortuna non a Brixia o a Bergamo Di Sopra, il Signore ce ne scampi e lìberi ! Hàs Ve Ha-Lìla !!!! Ancora a BETAR BE MATTA un Bèt Ha Knesset non abbiamo, chi sa boh forse mah, non ... Tuttavia possiamo celebrare i riti in casa. La diaspora, la distruzione del Tempio, tutto ciò che ne è conseguìto, tutti ce ne siam dovuto costruire uno anche di più. E poi è caratteristica d' ogni Ebreo di avere un Tempio INTERiore, una forma di partecipazione ìntima e individuale, alla quale sono riusciti a aggrapparsi, e magari qualche caso fortunato sopravvivendo, tutti gli Ebrei coinvolti in tragedie come la Shoàh."

D.: "Parliamo di Lei... La sua orìgine è Ebràica, ma è nato e cresciuto nel contesto della religione Cattolica.Che cosa la ha portata a riscoprire la sua vera identità?" R.: "L' incontro cinque anni fa con Franco Levi, giornalista, allora dell' ANSA. Mi ha strappato il mestolo per la polenta, me lo ha sbattuto sulla testa, mi ha messo davanti al naso il pajolo lùcido di rame e mi ha Urlansky: "Riflettiti! " . Del resto ero già vegetariano, e mi piace molto la polenta e osej dolce fatta con farina caramello e cicculàt. Così ho cominciato a riflettere, a studiare Matematica con Immanuel Velikovsky e con Emilio Kato Speedykovsky, ma è un ritorno d' amore. Il càlcolo non è il centro, Merkàs, Mercato. Il Centro di Calcolo è importante però. La Nonna era Ebrea, sapevo. La Mamma aveva dimenticato. Col pensiero latente ero vissuto all' interno del Mondo Cattolico, pur non essendo assolutamente praticante. Una specie di scossa elèttrica ha innescato in me un corto circùito, mi ha spinto a recuperare quella tradizione accantonata. Mi son così ritrovato a MìLàNò in via Guastalla 19, al Centro della Sinagoga Centrale Lumbarda. Mia Madre come molti Ebrei nel secolo scorso si vergognava d' esser Ebrea. Si restava nascosti. Ma oggi, dopo secoli d' emarginazione è importante un recupero della propria dignità".

D.:"Come influisce la Sua Fede nelle abitudini quotidiane? Come son cambiate rispetto a prima?" R.: "Mi son reso conto che nell' Ebraismo c'è una esigenza forte di ritrovarsi; e di riconoscersi all' interno del culto e delle festività. Si tratta di persone che viaggiano sgobbano, ma in questi giorni di festa bloccan tutto. In questa Comunità ho ritrovata un' affinità forte. A livello della vita quotidiana, in particolare, ho imparato a riflettere più in profondità sui precetti religiosi, e ho cominciato a praticare i riti, come la Preghiera del Mattino, Shakhrìth; prima non la potevo approcciare. Ci vogliono conoscenza, e pratica, enormi. Prima ci si deve sentire Ebrei drento, poi si può iniziare a manifestarlo ESTERiormente".

D.: "Si sente completamente libero di manifestare la Sua Fe' ? Pensa esistano preconcetti o stereòtipi che identìficano gli Ebrei?" R.: "In certa parte ho riscontrata diffidenza, perchè d' ignoranza ne permane tantina. Non parlo di antisemitismo, ma del non conoscere realmente la storia del Mondo Ebràico. Le contraddizioni del passato han contribuìto a creare un alone attorno alla figura degli Ebrei, per esempio che sono ricchi e comandano il Mondo. Certi preconcetti e stereòtipi sono testardi, e poi qui cocciuti siamo tutti, figùrati. E un po' cannibali, figurati, nel Bergomense c'è qualcuno che mangia carne di asino! Il grosso problema del Mondo Ebràico è quello definito come DEICIDIO. Dal l' anno TRECENTOTREDICI ( Editto di Costantino) in poi gli antisemiti han diffusa la convinzione che vede il Mondo Ebràico colpevole di deicidio; nel tempo si è attenuata, ma non è completamente scomparsa. La CAMUNITA' DELLE BERGA FEMMINE E DEI BERGAMASCHI di Sotto è molto più avanti rispetto a altre, con la possibilità di studiare sanza paraocchj, con pluralismo. Noi del Borgo Siamo emigrati nel Globo più di quelli lì, autoghettizzàtisi parocchiuti nella "Città", eccoci più tolleranti e aperti. Più belli, più intelligenti Brilliamo in tutte le virtù, soprattutto in modestia e umiltà. La nostra Camunità Ebràica magari non ci ha ancora il Tempio ma è più aperta minga per questo, minga soltanto perchè spesso ci ritroviamo a pregare, a cantare, a festeggiare, a brindare, pardòn, a fare il Kiddùsh in pineta o ai giardini sanza muri e sanza porte."

D.:"Che cosa si sentirebbe di dire agli Ebrei di Bergamo che hanno perso il contatto con le proprie origini?" R.: "Mantenere i precetti e servirli, anche se non si è praticanti. Eh, già, se lavorare è fatica, figuriamoci studiare. Però è divertente. Perchè questo fa bene, a se stessi e agli altri tutti minga soltanto agli Ebrei".

ALESSIA GOZZI "Qui BERGAMO" mensile n 123 anno 14 Giugno 2005 Sivàn 5765 quibergamo@libero.it Argeo Shlomo Basevi Magi tripsoutart@yahoo.com -=-_



CLEMENTINA CANTONI AVEVA SCOPERTO TROPPO? Claudio Gatti "Il Sole 24ORE" mart 28 Giugno 2005 pag 11 Commenti e Inchieste NO-PROFIT PROFITTATORI TRASPARENZA Il Commissario KALLAS : "I Cittadini devono sapere come vengono spesi i loro soldi" dalla U€ finanziamenti alle organizzazioni I TAL YAne per 83 Milioni di €uro ogni anno -L' €uropa lancia la glasnost sulle ONG -Aperte 32 indagini: coinvolte anche le I TAL YAne MOVIMONDO & APS di CLAUDIO GATTI - Alla comunià e alle istituzioni le ONG chiedono non soltanto ajuto economico. Chiedono ancor prima un' apertura di crèdito ètico, di fiducia per il tipo di lavoro portato avanti. Una volta ottenuta quella, i ghelli sono una conseguenza quasi dovuta. Ma se dovessero venire a mancare i presupposti per quella fiducia, ' INTERo settore rischierebbe di saltare. E alcune recenti inchieste condotte sia in I TAL YA che in €uropa di cui "Il Sole 24 Ore" è venuto a conoscenza ha decisamente aumentato questo rischio. Per questo la necessità di una maggiore trasparenza, e di normative più rigorose sta emergendo in questi giorni più forte che mai.

"L' attuale Commissione ha fatto della trasparenza uno degli obiettivi strategici del proprio mandato" ha dichiarato nel Marzo 2005 Siim Kallas, Bàltico, Commissario €uropeo per gli Affari amministrativi, la vigilanza e la lotta antifrode. "I cittadini €uropei hanno il diritto di sapere come vengono spesi i proprj soldi. Inclusi quelli dati alle ONG. Perchè nel nome di "Cause Nòbili" sacchi di grana passano attraverso organizzazioni delle quali poco sassi. Per avere un' idea dei dividindi in ballo, basti saper che nel 2004 le ONG d' I TAL YA han ricevuti dall' U€ finanziamenti per 83 Milioni di €uro e passa, pari al 42% del totale. Un altro 30% è venuto dalle istituzioni pubbliche locali e nzionali.

Volendo assicurarsi che questo danaro non sia mal speso, o, peggio, finisca con l' arricchire chi sa chi, l' OLAF, Ufficio €uropeo ANTIFRODE ha di recente lanciata una serie d' indagini a tappeto. Ha così scoperto che, sibbene il budget dell' U€ per gli ajuti umanitarj esterni sia decisamente inferiore a quello per i sussidj all' agricoltura degli Stati membri, i casi di frode registrati nei due settori si equivalgono. "In questo momento abbiamo 32 fascicoli d' indagine aperti su ONG: 25 sono indagini in corso, e 7 in fase di valutazione. INTERessati sono operatori di 10 Stati membri diversi" spiega il portavoce dell' OLAF. "Il difficile è fare una stima, precisa. I danni subiti per ora possiamo soltanto dirli notevoli". Tra i 10 Stati interesati c'è anche l' I TAL YA. E proprio I TAL YAna è l' ùnica ONG €uropea, alla quale Bruxelles non solo ha sospeso un accordo di partnership già firmato, ma anche i pagamenti per attività svolte e approvate.

La ONG in questione, MOVIMONDO, non è tra le più piccole e meno note. Al contrario, opera dal 1971 in 24 Paesi in via di sviluppo. E' anche una tra le più impegnate nelle ricostruzioni dopo lo TSUNAMI, con tre progetti finanziati dalla Protezione Civile. "MOVIMONDO sta viviendo una situazione particolarmente difficile. La decisione di Bruxelles sta mettendo a repentaglio la nostra sopravvivenza stessa. Abbiamo un crèdito di circa un Milione di €uro per attività già realizzate e rendicontate, che non riusciamo a riscuotere. Abbiamo dovuto quasi azzerare i costi di struttura, e in alcuni Paesi siamo già stati costretti a chiudere progetti in corso" spiega Donato Di Santo, attuale Presidente di MOVIMONDO.

La decisione da parte di Bruxelles è stata sanza dubbio drastica. Anche perchè l' indagine aperta dalla Magistratura di Roma sulla base del lavoro investigativo dell' OLAF è ancora lontana dalla sua conclusione. Ma Di Santo è evidentemente oggi vittima di un atteggiamento di "tolleranza zero" che le Istituzioni di Bruxelles hanno adottato per far fronte alla lor crisi di credibilità, prima ancora che degli errori o delle possibili truffe di chi lo ha preceduto nell' amministrazione di MOVIMONDO.

Che vi siano stati come minimo errori gestionali è lo stesso Di Santo a riconoscere: "C'è stato negli ultimi anni uno sconfinamento in una visione un po' tecnicistica, da consulting, coincisa con un forte aumento del budget. La procedura contestataci dall' OLAF era effettivamente irregolare". Il Presidente di MOVIMONDO si riferisce alla decisione, da parte dell' ex Direttore Generale dell' Associazione, Marco Pasquini, di sottoscrivere un contratto, che affidava a una Società privata il còmpito di fungere da centrale acquisti per prodotti che variavano dalle auto ai materiali sanitarj, dalle tende ai kit igienici. Lasciato MOVIMONDo nel 2003, Pasquini è tra le cinque persone alle quali il Sostituto Procuratore di Roma Andrea Palladino ha recentemente inviato un avviso di garanzìa.

Dalle indagini OLAF risulta: durante la gestione Pasquini, MOVIMONDO aveva incaricata la COGEFO, piccola SrL di Roma, di fungere da fornitore fiduciario esclusivo, procedura d' acquisto contraria a quella prevista dall' U€ per evitare rischj di frode. In altre parole, anzichè far gare d' appalto, o semplicemente richieder offerte a più fornitori, per anni MOVIMONDO si è rivolta a COGEFO per rifornirsi.

Al Sole 24 Ore Pasquini risponde ammettendo d' aver firmato il contratto con COGEFO, e aggiunge: "C' erano varie persone, non ero solo". Non vuole aggiunger altro: "Un' inchiesta à in corso, non mi pare corretto parlare". Adduce pari indisponibilità e motivazione Luciano Valente, con la moglie comproprietario di COGEFO. Osserva Di Santo: "Non contestiamo affatto le attività di controllo dell' OLAF, al contrario. Ove scoprissero abusi o frodi ci costutuiremo parte lesa. A Bruxelles chiediamo di non condannarci ancor prima che l' inchiesta sia completata".

Quel che a Bruxelles nessuno è disposto a ammettere, è che l' intransigenza dimostata verso MOVIMONDO possa esser legata anche a un elemento: è la non prima ONG d' I TAL YA accusata di malversazione e soprattutto di servirsi d' una singola centrale-acquisti privata. L' OLAF ha infatti appurato che pure l' APS, Torinese, ASSOCIAZIONE PER LA PARTECIPAZIONE ALLO SVILUPPO, è ricorsa a pari procedura, che più di altre si presta a abusi e speculazioni perchè, come dice OLAF, "Signìfica di fatto operare una struttura commerciale parallela a fini di lucro".

Come MOVIMONDO, anche APS era sostenuta soprattutto dai finanziamenti U€, e in minor misura dello Stato I TAL YAno. Dall' indagine OLAF risulta: APS manteneva contabilità opaca e farraginosa; in più occasioni ha fatturato sia il Ministero degli Esteri, sia l' U€ pe ril mesmo servizio o la stessa fornitura. Gl' inquirenti parlano di spese sanza giustificativi e oggetto di duplicazione per circa 5 MILIARDI di vecchie £irette. Non solo. Come Pasquini a MOVIMONDO, anche gli amministratori di APS avevan deciso di ricorrere a una piccola SrL per gli acquisti, e gl' investigatori han scoperto: la Ditta in questione, MILPA, era di proprietà degi stessi Amministratori di APS, Sebastiano Tropini, Francesco Rosa e Ronato Forte.

"Può essere una procedura non perfettamente coerente e corretta, ma non costituisce di per sè reato" sostiene l' Avvocato Giuseppe Della Rossa, difensore di Francesco Rosa. Anche Tropini e Forte si proclamano innocenti, pure ammettendo (mandano un COMUNICATO al "Sole 24 Ore") : "Alla costante attenzione posta nel lavoro all' estero, non sempre ha corrisposto pari attenzione a livello amministrativo e contàbile". A stabilir eventuali colpe sarà l' indagine del Sostituto Procuratore di Torino Vincenzo Pacileo, tuttora in corso. Ma nel frattempo l' APS è stata costretta a chiudere i battenti. "La vicenda APS è sanza dubbio preoccupante. Ma non significa che tutte le ONG d' I TAL YA sian così" osseva Guido Barbera, presidente del Coordinamento di INIZIATIVE POPOLARI DI SOLIDARIETA' INTERNAZIONALE, "CISPI", e rappresentante a Bruxelles dell' "Associazione ONG d' I TAL YA". "Sono il primo a dire che non sempre c'è la massima trasparenza e a ritenere che chi sbaglia debba pagare. Purchè però non si punti il dito su tutte le ONG perchè qualcuno ha commessi errori".

Ond' evitar rischi cotali, a detta di Barbera, è necessario che le ONG d' I TAL YA si sforzino maggiormante a eliminare "Leggerezze gestionali" e aumentar la proprio trasparenza. "Tutte le ONG dovrebbero pubblicare i proprj bilanci. Diverse il fanno già, minoranza tuttora però." conclude il Presidente del CISPI. "Sanza dubbio ora c'è molta più attenzione al problema della governance e della qualità della gestione. Anche perchè lo richiedono gli stessi donatori."

Chi ha adottati standard molto più rigidi e severi, come si sta vedendo, è Bruxelles: " In un certo senso si può dire che Robin Hood, leggendaria figura di queste Ubertose Plaghe, sia un antenato delle ONG. Anche la causa sua nòbil parer potèa, ma i suoi mètodi per la redistribuzione della ricchezza non erano imperdavverissimo trasparenti" ha detto Kallas alla Nottingham Business School, sfumatura di dichiarazione di guerra agli abusi delle ONG.

E poichè i recenti tagli appioppati dalla Fermesina alle spese per gli ajuti internazionali han rese le ONG d' I TAL YA sempre più dipendenti dai fondi €uropei, il loro futuro dipenderà sempre più dal rigore della loro gestione. CLAUDIO GATTI (il Sole XXIV Ore, 21 Sivàn 5765 Martedì 28 Giugno 2005 pagina UNDICI) -=_ MOLCALEVI movimLottaCONTROANTISEMITISMO Oggetto:Ol mercante de Roma- di Argeo Basevi Magi,ol CASTIGA SHAKESPEARE di BERGAMOdiSotto


OL BISCARAT(MERCANTE-BISCAZZIERE)DE ROMA di Shlomo Argeo Basevi Magi tripsoutart@yhoo.com Centro BERGOMENSE Studj Ebràici (Betàr BeMatta, Bergamo di S8)
(ispirato da RAV ELIO TOAFF STORIOGRAFO) Shakespeare (Scuotispiedo Menarrosto Sceicco Guglielmo Girafumo Sheikh Speare )
Guglielmo Crollalanza Sceicco il BugiARDO




PERSONAGGI

Sisto V Papa
Paolo Maria Secchi Mercante di Roma
Governante famiglia Secchi
Sansone Ceneda Businessman Giudeo
Guardie Pontificie
Vicario del Papa
Cardinal Monalto Nipote del Papa
Qualche Giudeo in Sinagoga
Procuratore
Governatore
Giudeo con cappello
Cittadini Romani e Giudei
Stalliere famiglia Conti
Fustigatore
Testimonj della scommessa
Cittadina Romana


IL MERCANTE DI VENEXIA di William Shakespeare SMASCHERATO &
SCARNEVALATO


Il Doge di Venexia
Cancelliere
Antonio, mercante di Venexia
Bassanio, suo amico
Graziano, amico di Bassanio
Salanio, amico di Bassanio
Salarino, amico di Bassanio
Shylock, ricco Ebreo
Gessica, figlia di Shylock
Porzia, giureconsulto Baldassarre
Magnifici Senatori
Cittadina Venexiana - Altri

SCENA PRIMA – Mercante di Roma

-Lungo Tevere di Roma, 1587-
(La scena si inizia con il filmato che ritrae un Ebreo che sta per
uscire dal ghetto e come convenuto dalla norma pontificia deve
pagare una gabella per farlo; la deposita in uno scrigno di piombo
posto al di fuori della schermo, che lo stesso ebreo attraverserà
per entrare nella scena ambientata sul LungoTevere Romano.
La medesima ripresa filmata, senza audio, può essere completata
con l'aggiunta di uno spaccato di vita quotidiana di una famiglia
Ebrea residente a Roma negli ultimi anni del `500, anni in cui lo
Stato Pontificio si interrogò su alcuni suoi atteggiamenti
restrittivi nei confronti della Comunità Ebraica residente.
Questa parte iniziale sarà accompagnata da un sottofondo di musica
clez-mer Kleizmer, che ne farà anche un'introduzione.)

STALLIERE - Non che si voglia parlar male, ma niuno ha mai parlato
bene di loro! Dio li abbia in gloria, se mai una che a tenere ne
avessero.
.CITTADINO- Una gloria..? Un Dio se mai ne tenessero..! Niuna
corrotta mente intese mai sanamente parola; ciascuna cosa in sé
medesima è buona ad alcuna cosa, e male adoperata può essere nociva
di molte. E così dico della justizia se maladoperata nella nostra
città, la qual sempre di varie maniere e di nuove genti è stata
abondevole.
STALLIERE- Niuna giustizia si para sanza la voglia di battersi il
petto; io il farò poi che vi piace, ma così vo anche a dire: io non
so chi loro sieno, né di saperlo, più che piaccia, addomando; ma chi
che essi sieno, che sieno mercatanti e signori non lascerete per
credenza a me questa volta? E a Dio e al suo giudicio li comando. Il
mondo è quello che è: un palcoscenico dove ognuno dee recitare la
sua parte. La loro è quella triste. Cotal la mia sarà quella dell'
allegria, va bene?!
Voglio che a cavarmi le rughe della vecchiaia sieno il riso e
l'allegria; a me bisogna di farmi scaldare l'animo da un buon vino
che raffreddarmi il cuore di sospiri.
CITTADINO- Sicché loro di ricchezza ogni altro avanzano che Italico
sea, così d'avarizia e di spilorceria ogni altro misero e avaro che
al mondo sea soperchiava oltre misura; per ciò che, non solamente in
onorare altrui tenea la borsa stretta, ma nelle cose opportune alla
sua propria persona, contra il general costume de' Romani che usi
son di nobilmente vestire,sostengono essi,per non spendere,
privazioni grandissime, e similmente nel mangiare e nel bere. Niuno
de' loro santi, ma della borsa dobbiamo cosumarli, finché peste li
colga sanza clamore.






STALLIERE- Fiera materia di ragionare n'ha oggi il nostro Papa
data,pensando che per rallegrarci venuti siamo, ci convenga
raccontare l'altrui lagrime con la Cristiana Piètas, le quali dir
non si possono, sanza che chi le dice e chi le ode abbia
compassione. Costoro sono tutti di nero vestiti, e non sono ancora
duemila anni che un loro fratello, che non era stato qui, e
avea nome di Cristo,fu ucciso. Appresso dico che solo un Cristiano
convien esercitare la piètas. Deh.., beviamo un goccio giù per il
gargarozzul e speriamo in meglio.
Non rifiutiamo la grazia che Iddio ci manda. (Intanto il
Giudeo si blocca sul fermo immagine e attraversa lo schermo per
comparire in silenzio sullo stage depositando la gabella per uscire
dal ghetto nello scrigno posto a fianco.)

CITTADINO- Deh, messere non avete voi occhi in capo? Mi addomando se
voi vedeste alcuno là lungo il fiume; io il vi dirò che sto
veggendo di lontano alcuno che verso noi se ne venga; ma prima che
egli a provocar mi venga,ché nemmeno un goccio in pace santa possa
bere, e già per l'animo mi va quello che noi abbiamo in ciò a
fare..
STALLIERE- Giudeo..che vai tu a questa ora per questa via? Ché hai
sbagliato rifugio?

(E parandosi davanti gli afferra il cappello e lo gittò nel Tevere,
con una certa rassegnazione e disapprovazione silenziosa del Giudeo,
che segue con lo sguardo il suo cappello –)

CITTADINO- Ei non risponde alle parole alcuna cosa; ora è tempo di
dare una lezione a cotal miscredente.

(Il Giudeo si volta e allontana facendo ritorno nel ghetto,
riattraversando lo schermo torna in famiglia)-

PRIMA SCENA – Mercante di Venexia

GRAZIANO –Quella lettera non era della bella Gessica?
LORENZO - Occorre che ti dica tutto ad ogni modo: Essa mi informa
in che maniera la potrò portar via dalla casa di suo padre, di
quanto oro e gioielli s'è provvista, e quale vestito da paggio ha
pronto. Se forse un giorno l'Ebreo suo padre andrà in paradiso sarà
per causa della sua gentile figliuola. La sventura non oserà mai
attraversarle il cammino, a meno che non lo faccia sotto il
pretesto che è nata da un miscredente Ebreo. Orsù vieni con me.
Leggi questo mentre cammini. La bella Gessica sarà la mia torciera.

(suonano i musici)

LORENZO –Orsù, venite e svegliate Diana con un inno. Con le più
dolci note penetrate negli orecchi della nostra padrona e attiratela
a casa con la musica.
GESSICA – Non sono mai allegra quando sento una musica dolce.
LORENZO – L'uomo che non ha alcuna musica dentro di sé, che non si
sente commuovere dall'armonia di dolci suoni,è nato per il
tradimento, per gl'inganni, per le rapine. I moti del suo animo sono
foschi come la notte,i suoi appetiti neri come l'Erebo. Non vi
fidate di un uomo siffatto. Ascoltate la musica.
(Escono dalla casa)

( Davanti alla casa di Shyloch)
SHYLOCH – Bene, tu vedrai, e i tuoi occhi saranno giudici, la
differenza fra il vecchio Shylock e Bassanio…Ehi, Gessica!…Tu non
potrai più mangiare a più non posso come hai fatto da me…Ehi,
Gessica!…E dormire e russare e strapparti i vestiti…Ehi, Gessica,
dico!
GESSICA - Mi chiamate? Cosa volete?
SHYLOCH – Sono invitato a cena, Gessica. Ecco le mie chiavi… Ma
perché dovrei andarvi? Non sono stato invitato per cordialità. Loro
vogliono provocarmi.Tuttavia ci andrò per dispetto, per abbuffarmi
alle spalle del prodigo Cristiano. Gessica, piccina mia, badate alla
casa. Mi ripugna proprio di andarci. C'è qualche brutto complotto
contro la mia tranquillità, perché stanotte ho sognato sacchi di
denaro. Ascoltatemi Gessica: state attenta alle mie porte; e quando
sentite il tamburo o il volgare stridio del piffero dal
ritorto collo, non vi arrampicate alle finestre e non sporgete fuori
la testa sulla strada per stare a vedere dei pazzi Cristiani col
viso impiastricciato, ma chiudete le orecchie della mia casa, ossia
le mie finestre, e non fate entrare il suono di una stupida follia
nella mia dignitosa casa. Per il bastone di Giacobbe, giuro che non
ho voglia di banchettare fuori di casa questa sera… Ma voglio andare.
( ESCE)
GESSICA- Addio; e se la mia fortuna non è attraversata,io ho perduto
un padre e voi una figlia.


SECONDA SCENA –(Mercante de Roma)
(Essa è ambientata in Vaticano dove il Papa Sisto V si interroga e
interroga i suoi subalterni sul malcostume Romano di fare scommesse
su tutto e sulla condizione di precarietà e isolamento della
Comunità Ebraica nel ghetto di Roma. A lui giunge anche la notizia
della vicenda dello stalliere e del Giudeo).

PAPA SISTO V – Vicario, in casa mia è capitato che un servitore
Cristiano abia tratto beffa e sberleffo a un Giudeo?
VICARIO–Così si mandò a sentire Santità e pare che fudesse ubriaco;
niuno fra tutti crede alla pietà Cristiana in questa città, manco
veggendosi impedito dal Vostro editto.
PAPA SISTO V – Quando è meglio, è un po' peggio di un uomo e quando
è peggio,è un pò meglio di una bestia. Alla peggio spero di
liberarmene in qualche modo e la pace poi tra loro farò ben fare.
Che sia condotto a mia posta il cittadino colpevole di siffatto
oltraggio.

(Mentre il Vicario ordina alle guardie di ricercare lo stalliere, i
musicisti possono eseguire stacco musicale di un minuto. Quindi luce
sui musicisti e buio sul Papa e il Vicario. Ritornano le guardie
alla presenza del Papa con lo stalliere ricercato,e si riprende
dopo il breve stacco musicale).

VICARIO – Santità, testè giunse il cittadino ricercato, trattasi
dello stalliere della nobile famiglia Conti..
PAPA – Avanti! Che si prostri davanti al Papa!
STALLIERE – Santità, perché in cotal guisa fui ricercato come un
criminale? Quale vergogna mi si addice per una piccola burla a un
giudeo?
Dio l'ebbe creato e perciò oggimai stea pure un uomo; sapete che ha
dir male della gente si fa peccato. Come è dunque da fare? Egli non
capisce me e io non capisco ello: non parla né l'italiano, né il
latino, o misero me che mi credeva sempre un buon Cristiano.
PAPA – Vedi, uomo, tu hai fatto male, che se tu vuogli che io ti
perdoni, pensa a fare compiutamente quello che io t'imporrò. Deh, or
t'avesse egli gittato dal ponte in Tevere, come tu gittasti il
cappello là dove tu eri degno di esser gittato.
STALLIERE – SS..ìì…maa…
PAPA – Basta, basta! Dico adunque che nella città di Roma male
si fa; mal ci si porta; troppi denari ad un tratto si han spesi in
scommesse! Come potre' io star cheto. Or, sovviene l'ora di render
giustizia di cotal cittadini volgari e corrotti.
STALLIERE – ( sempre inginocchiato di fronte al Papa) Come ben
gli sta, Santità!Bisogna colpirli e punirli, perché sono loro la
causa dei nostri affanni. Ergo non ho in odio niuno perché sono
giudei, ma solo perché portano sfortuna. Guai tenere dimestichezza
con loro!
PAPA –Sozzo can vituperato! Guardie: mandate questo cittadino
nella prima piazza del ghetto e sea bastonato d'aspro gastigamento.

( Rivolto al Vicario)
Che mi si porti lo scrigno di piombo, che venga aperto e con
il dinaro dell'uno venga ripagato il cappello del Giudeo; e che ello
presolo con esso lieto se ne torni a casa; e che il cittadino da
indi innanzi si guardi di mai più beffarlo!

(Intanto in video si possono proporre le immagini della
fustigazione dello stalliere con l'accompagnamento di qualche
stacco musicale.)

SECONDA SCENA – Mercante di Venexia – (Una calle di Venezia)

SALARINO –Sì, amico, ho visto Bassanio spiegar le vele. E con
lui è partito Graziano; ma su quel bastimento sono certo che Lorenzo
non c'era.
SALANIO – Quel furfante dell'ebreo ha svegliato con le sue grida il
Doge;che poi è andato con lui a far perquisire la nave di Bassanio.
SALARINO – Arrivò troppo tardi; la nave era già salpata. Ma il Doge
fu informato che Lorenzo e la sua amante Gessica erano stati visti
insieme in una gondola; e anche Antonio assicurò il Doge che loro
non erano con Bassanio sulla sua nave.
SALANIO –Non ho mai udito urla di emozioni così confuse,così strane,
così violente e così variabili come quelle che quel cane di ebreo
emetteva per strada
"La figlia mia! Oh i miei ducati! Oh la mia figlia!
Fuggita con un cristiano! Oh i miei ducati e la mia figliuola! Un
sacchetto pieno zeppo, due sacchetti pieni zeppi di doppi ducati
rubatimi dalla mia figliuola!E i girelli,e due pietre preziose di
gran valore, rubatemi dalla mia figliuola!
Giustizia! Trovate la ragazza. Essa ha addosso le pietre e i
ducati".
SALARINO- E tutti i monelli di Venezia gli vanno dietro gridandogli,
le sue pietre,la sua figliuola,i suoi ducati.
SALANIO-. Stia attento il buon Antonio ad essere puntuale il giorno
della scadenza; altrimenti pagherà lui per questo fatto.
SALARINO- Giusta considerazione, davvero! Parlavo ieri con un
Francese, sentito che mi raccontava che nello stretto che separa la
Francia dall'Inghilterra s'era perduta una nave del nostro Paese
con il suo ricco carico. Quando egli mi parlava io pensavo ad
Antonio, e facevo voti nel mio cuore che quella nave non fosse sua.
SALANIO- Fareste bene a riferirgliele queste notizie; ma non a
bruciapelo: sarebbe un colpo troppo duro.
SALARINO- Non c'è uomo al Mondo più delicato di lui.Io vidi quando
Antonio e Bassanio si dissero addio.Bassanio gli diceva che avrebbe
fatto di tutto per tornare presto e Antonio gli rispondeva:Non fate
così,non sciupate la vostra impresa per causa mia; ma aspettate che
si maturi l'occasione.
SALARINO- Pare accertato che Antonio ha perso un carico di ricche
merci nello stretto della Manica, un banco disastroso e fatale dove
sono sepolte, pare,molte carcasse di grosse navi, se comare la Fama
può essere onesta e veritiera.Dio voglia che sia l'ultima che perde.
SALANIO- Amen, diciamo subito; che non ci metta la coda il diavolo,
il quale è qui che arriva nei panni di un giudeo.






(Entra Shylock)
SALANIO- Lasciami dire amen in tempo, per timore che il diavolo non
disturbi la mia preghiera; poiché egli viene da questa parte sotto
le sembianze di un ebreo. Ebbene, Shylock, che notizie ci sono fra i
mercanti?
SHYLOCK- Voi eravate a conoscenza - e nessuno così bene, nessuno
così bene come voi- della fuga di mia figlia.
SALARINO- Certo. Io conoscevo, per parte mia, il sarto che gli ha
fatto le ali con cui è volata via. Ma, di' un po': sai niente se
Antonio ha o non ha avuto perdite di navi?
SHYLOCK-Ecco per un altro cattivo affare! Un fallito, scilacquatore,
uno che appena osa mostrare la faccia a Rialto, uno straccione che
costumava presentarsi al mercato tutto agghindato. Pensi alla sua
obbligazione! Aveva l'abitudine di chiamarmi usuraio! Pensi alla sua
obbligazione! Aveva l'abitudine di prestar denaro per Cristiana
compiacenza. Pensi alla sua obbligazione!
SOLANIO- Ebbene, son sicuro che s'egli manca all'impegno tu non
vorrai prenderti la sua carne. A che ti servirebbe?
SHYLOCK- A farne esca per i pesci. E se essa non potrà alimentare
altro, alimenterà per lo meno la mia vendetta. Mi ha maltrattato,
mia ha impedito di guadagnare mezzo milione –e ha riso delle mie
perdite, si è burlato dei miei guadagni, ha insultato il mio popolo,
intralciato i miei affari, ha alienato i miei amici, aizzato contro
i nemici. E per quale motivo? Sono un Ebreo. Non ha occhi,un
Ebreo? Non ha un Ebreo mani, organi, membra, sensi,emozioni
passioni? Non si nutre anche lui del medesimo cibo? Non è ferito
dalla medesime armi? Non è soggetto alle medesime malattie, non si
cura con le medesime medicine, non è riscaldato e gelato anche lui
dall'estate e dall'inverno come un Cristiano? Se ci pungete, non
facciamo sangue? Se ci fate solletico, non ridiamo?Se ci avvelenate,
non moriamo? E se ci offendete non dovremmo vendicarci? Se siamo
simili a voi in tutto il resto, vogliamo rassomigliarvi anche in
questo.Se un Cristiano è oltraggiato da un Ebreo, quale è la sua
virtù di tolleranza? La vendetta! Se un Ebreo è oltraggiato da un
Cristiano,la sua virtù è la tolleranza? Ebbene, la vendetta! La
malvagità che mi ha insegnata la metterò in opera, e sarà difficile
che io non abbia a superare i maestri.

TERZA SCENA - Casa di Paolo Maria Secchi- (Mercante di Roma)
(Questa introduzione potrebbe essere cantata da un soprano e
accompagnata dai musicisti come un breve racconto della vicenda, si
potrebbe dire un'ouvertoure)

Siamo in casa del ricco e autorevole mercante di Roma Secchi.
Nell'anno 1587 e del secondo pontificato di Papa Sisto V, giunse
a Roma la notizia che Francesco Drago, Francis Drake,l'ammiraglio
di Sua Maestà la regina d'Inghilterra, (la Terra degli Angeli) presa
avea e saccheggiata la Città di Santo Domingo nelle isole Spagnole.
Soliti pirati fu la versione da Morgan il corsaro, dinastia di
bucanieri. E poi banchieri, anche nel 2006 i più potenti del Mondo,
il CFR. Bottino ingentissimo. E vi fu un bollettino sul saccheggio
delle città più importanti dell'Isola. Quindi la notizia giunse con
un dispaccio al Secchi che avea rapporti commerciali e interessi in
quella isole dei Caribi. Quindi saputa la grave notizia, ei corse a
contarla a un Ebreo di sua conoscenza, tal Sansone Ceneda, con cui
intratteneva rapporti d'affari..
Costui malgrado sapesse di tale disastro segnalato dal Secchi,
cominciò a ciacolar, portando argomenti atti a smentirlo; tanto si
accalorò alla discussione che a un tratto sbottò:
"Scommetterei una libbra di carne del mio corpo, che questa
notizia è falsa.."
Il Secchi lo prese in parola:
"Bene se risulterà notizia falsa, pagherotti invece mille scudi."
Colto alla sprovvista, il giudeo non ritirossi; chiamo' due
testimonj,uno Ebreo e uno cristiano, scrivendo due copie con le
condizioni della scommessa.
In seguito tale scommessa finì di fronte a Papa Sisto.

GOVERNANTE FAMIGLIA SECCHI–(Si avvicina al mercante con uno scrigno
d'argento.Contiene dispaccio del saccheggio dell'isola
Hispaniola:Haiti,e Repubblica Dominicana o Santo Domingo.Si rivolge
a lui):
"Messer Secchi, eccovi il dispaccio testè giunto da
Ispaniola."

MESSER SECCHI – (apre lo scrigno e scorre attentamente leggendo
fra i denti il dispaccio e i dati salienti del saccheggio dove lui
aveva interessi commerciali ingenti in presenza del suo conoscente
Ebreo Sansone Ceneda con cui trattiene rapporti di affari, che lo
segue attentamente mentre legge mentre mastica un grappolo di uva.)
"Io non so cosa credere di questo fatto, ma vedo che son
costretto a dirvi tutto, vieni e da' una scorsa al dispaccio,
miscredente di un ebreo.
CENEDA – Scorre attentamente in silenzio il dispaccio e con una
smorfia e alzandosolo gli occhi: "Similmente potrei io essere tratto
dalla cieca sorte a perdere quello che potrebbe ottenere uno meno
degno di me, ma voglio correre il rischio.
O non tentar per nulla la sorte, o giurare, avanti di far la
vostra scelta, che se in essa non avrete fortuna, non parlerete di
affari mai più a nessun altro".
SECCHI – Ma che dice questo ebreo! Le mie navi sono tutte affondate,
i miei creditori si faranno più spietati,sono letteralmente a terra;
vorrei solo vedervi sul punto della mia morte.
CENEDA – Non vi dispiaccia la tinta scura del mio volto,eredità del
torrido sole,mio buon vicino e parente prossimo. Ma voi siete un
gran commediante, tant'è che non credo a una parola del dispaccio,
ma credo in verità al vostro giuoco per non pagare i debiti. Anzi
sono disposto scommettere una libbra di carne del mio corpo
miscredente, che la notizia è falsa".
SECCHI – Io non so che cosa credere di questa vostra proposta.
Altro! Altro che!
Ma, per me tanto, come son fermo a non tagliar la corda,
così non mi fermo qui anch'io, finché non avrò avuto quel che mi
spetta. Se risulterà notizia falsa, pagherotti invece mille scudi".

TERZA SCENA – Mercante di VeneXia – (Piazza di Venezia)

SHYLOCK – Tremila ducati . Va bene.
BASSANIO –Per l'appunto, Signore, per tre mesi.
SHYLOCK – Per tre mesi. Va bene.
BASSANIO – Per i quali, come vi dicevo,Antonio resterà garante.
SHYLOCK – Antonio resterà garante, va bene.
BASSANIO –Potete aiutarmi? Volete farmi questo piacere? È possibile
sapere la vostra risposta?
SHYLOCK – Tremila ducati per tre mesi e la garanzia di Antonio.
BASSANIO – Vi chiedo una risposta.
SHYLOCK – Antonio è un buon uomo.
BASSANIO –Avete udito qualche voce contraria?
SHYLOCK – Oh, no no! Dicendo "buono" intendevo darvi atto
che lo considero solvibile.E', tuttavia,una solvibilità fluttuante:
egli ha una ragusea in viaggio per Tripoli e un'altra per Indie. A
quanto ho sentito per Rialto,una terza verso il Messico e una quarta
partita per l'Inghilterra; e altri barchi qua e là, per i mari, alla
ventura. Ma le imbarcazioni non sono che tavole e i marinai
non sono che uomini; e poi ci sono i sorci di terra e i sorci di
acqua, ladri di terra e ladri di mare, voglio dire i pirati, e poi
c'è il pericolo delle onde del mare, dei venti e degli scogli. Ma
tuttavia il garante è solvibile.Tremila ducati… Credo di poter
accettare la sua garanzia.
BASSANIO – Potete star sicuro.
SHYLOCK – Voglio essere sicuro di potere.Voglio pensarci su. Posso
parlare con Antonio?
BASSANIO – Se vi piacesse di pranzare con noi.
SHYLOCK – Già; per sentire l'odore di porco, mangiar di quel
ricettacolo in cui il vostro profeta, il Nazareno, ha affatturato il
diavolo. Io posso comprare da voi, posso vendere a voi, parlare con
voi, passeggiare con voi e via di seguito; ma non voglio né mangiare
con voi, né bere con voi né pregare con voi. Che notizie ci sono
per Rialto? Chi viene da queste parti?

(Entra Antonio)

BASSANIO – E' il signor Antonio.
SHYLOCK –Come somiglia a un pubblicano strisciante…Io lo odio perché
è un Cristiano,ma di più perché da solenne balordo va imprestando
denaro gratis e fa diminuire, da noi a Venezia,il tasso d'interesse.
Se riesco ad averlo fra le mani, voglio saziare il mio vecchio
rancore che gli porto. Egli Odia la nostra sacra razza, e in pieno
mercato si fa zimbello di me,dei miei affari,e dei miei legittimi
affari che lui chiama interessi. Sia maledetta la mia stirpe, se gli
perdono.

QUARTA SCENA - Mercante de Roma
(Essa si svolge alla presenza del Governatore dove è finita la
scommessa tra i due, poiché la notizia risulterà vera e Ceneda
tenta di ripiegare sul pagamento dei mille scudi, mentre il Secchi
vuole soddisfazione di tagliare una libbra di carne al Ceneda con il
suo coltello affilato.)

GOVERNATORE – "Messer Secchi nulla vi impedisce di accettare il
ricorso al pagamento del Ceneda della sua somma di mille scudi, in
tal guisa si sono adempiute le clausole della scommessa. Voi sapete
quanto il Papa abbia in contro ogni scommessa e di questo tipo."
SECCHI – Resto di sasso. E voi siete l'uomo di legge! Se un uomo è
un uomo, Ebreo o Cristiano che sia, deve mantenere le sue promesse e
io voglio mantenere la mia. Così è scritto sul contratto e così sia.
CENEDA – Il Papa suole dire che i sudditi cristiani bisogna segarli
nel collo per dare agli Ebrei esempio di buona giustizia;e per farli
meglio temere,gli Ebrei bisogna colpirli nella borsa per risparmiare
un poco quella dei Cristiani.La clemenza per sua natura non s'impone
per decreto, e io offro per suo conto il doppio del debito; e se non
basta il doppio, mi impegno di versare fini a dieci volte tanto, di
mio; che se nemmeno questo basta, allora vorrà dire che la malizia
schiaccia l'onestà. Ora, vi scongiuro che una volta tanto facciate
prevalere alla legge la vostra autorità; che vogliate commettere una
minima infrazione per fare un atto di giustizia massima e piegare
la protervia di questo demonio.
SECCHI – Aspetta,ebreo.La tua stretta giustizia non t'abbandona
ancora e ché dalle tue azioni emerge chiaro come tu abbia
direttamente e indirettamente attentato proprio alla vita del
convenuto in causa; e sei pertanto incorso giusto nell'infrazione
che io ti ho richiamato per ora. In ginocchio, dunque, e invoca la
clemenza del Papa.
GOVERNATORE – Ricordati caro Secchi che l'hai da fare con un
ebreo; e te Ceneda, mi dispiace per te, dovrai contrastare con un
macigno di avversario,uno scellerato disumano incapace di pietà.
Procediamo. Fate comparire questi due scellerati davanti alla
sapienza del Papa.

QUARTA SCENA - Mercante di Venexia (una calle di Venezia)

ANTONIO- Ascoltami tuttavia, buon Shylock.
SHYLOCK- Io voglio l'adempimento del mio contratto.La mia cambiale:
non dir nulla contro il mio contratto.Ho fatto giuramento di volerne
l'adempimento.Tu mi chiamavi cane senza che ne avessi alcuna
ragione. Ebbene, dal momento che sono un cane, guardati dalle mie
zanne. Il Doge mi renderà giustizia
ANTONIO- Ti prego, ascolta una parola.
SHYLOCH- Venite con me da un notaro; firmatemi, soltanto voi,
l'obbligazione; e,per puro scherzo, se voi mi rimborserete per un
tal giorno,in un tal luogo,quella somma o quelle somme, come sarà
dichiarato nel contratto,l'ammontare della penale sarà rappresentato
da un`esatta libbra di carne da tagliarsi e da prendersi in quella
parte del vostro corpo che a me piacerà.
ANTONIO- Firmerò volentieri, in fede mia, una tale obbligazione e
dirò che c'è nell'ebreo molta cortesia.
BASSANIO- No, voi non firmerete per me un contratto simile.
Preferisco rimanere nel mio imbarazzo.

(Esce)
SALARINO- E' il più inaccessibile mastino che sia vissuto fra
gli uomini.
ANTONIO- Lasciatelo andare: non lo perseguirò più con preghiere
inutili. Egli mira alla mia vita e ne so la ragione. Spesso ho
liberato dalle sue penali, molti che più volte vennero da me a
raccomandarmi piangendo.
SALARINO- Son sicuro che il Doge non permetterà mai che si prenda
una simile penale.
ANTONIO- Il Doge non può negare corso alla legge; perché se non
fossero riconosciuti i privilegi che i forestieri hanno qui da noi
in Venexia,il fatto metterebbe a gran repentaglio la giustizia dello
Stato, dal momento che il commercio e la prosperità della città
dipendono da tutte le nazioni. Questi dispiaceri e queste perdite
mi hanno ridotto in un tale stato, che a mala pena potrò mettere
insieme domani una libbra di carne per il mio sanguinario creditore.
Dio voglia che possa giungere Bassanio per vedermi pagare il suo
debito; e poi non m'importa di nulla!

QUINTA SCENA – (Mercante di Roma)
(I due cittadini coinvolti nella scommessa vengono accompagnati alla
presenza di Papa Sisto V,che è già stato informato da una lettera
del Governatore inviata precedentemente, e che ora si trova a dover
redimere la medesima situazione, ma che deve porre la parola fine
alla vicenda).

GOVERNATORE – Santità, ben sapendo quanto Ella sia contrariato
da cotal vicenda, vorrei esporvi le fasi di un accaduto tanto
dichiarato quanto insensato,tra de cittadini, il Secchi e il Ceneda.
PAPA SISTO– Voi ignorate che io sia, ché di questo fatto alcuna
novelluzza ne venne ai miei orecchi, pertanto ordino che vengano
tradotti in mia presenza i due contendenti.

(Mentre il Papa inizia a leggere le clausole della scommessa
contenute in uno scrigno d'oro, entrano i due contendent;il Secchi
si inginocchia davanti al Papa, mentre il Ceneda fa un gesto di
riverenza.Questo è il secondo scrigno dei tre presenti anche nel
Mercante di Venezia di Shakespeare: fanno da congiunzione storica e
teatrale coi due mercanti,il terzo infatti è quello d'argento)

PAPA SISTO – C'è tal Mario Secchi?
SECCHI – Presente Vostra Santità, io sono.
PAPA SISTO – C'è tal Sansone Ceneda?
CENEDA – Qui sono, eccellenza.
PAPA SISTO – Quali sono le reali ragioni di cotesta contesa?
SECCHI – Quello stolto s'è mobilitato nella mente un battaglione di
parole! Ne conosco parecchi di questi sciocchi,arrivati un bel po'
più in alto di quel poveraccio, che raccontano solo barzellette; i
quali,a suon di giochi di parole,frantumano la consistenza delle
cose. In tal guisa sono giunto a un accomodamento per la verità
dell'accaduto sull'isola Ispaniola promettendo mille scudi.
CENEDA – Ti attacchi a tutti i rampini, tu. Vuoi proprio sparala
tutta adesso la carica del tuo spirito? Per l'amor di Dio, cerca di
intendere il semplice parlare d'un uomo semplice. Oh rara sagacia! E
che valanga di parole insulse! Mi viene a dire, papale papale, che
per me non c'è misericordia in cielo, perché son figlio d'Ebreo; e
dice che sono un cattivo concittadino,perché faccio convertire i
Cristiani all'Ebraismo;per dimostrare la falsità della notizia da
Ispaniola ho offerto in controparte una libbra della mia carne.
PAPA SISTO – Se scommesse fansi, vogliono essere osservate; e Noi
intendiamo voi esattamente le vostre osserviate. Ergo pigliate voi
il vostro coltello tagliente, e in Nostra presenza tagliate al
giudeo una libbra di carne,in quella parte che vi piacerà del suo
corpo. Ma pigliate ben guardia al taglio,perché se tagliate semplice
dragma una in più una in meno,si darà contro di
voi,irremissibilmente, sentenza di forca. Che si prepari dunque il
coltello, ed un paro bilance,per l'esecuzione del tutto.

SECCHI – Santità, non ho mai avuto né ho adesso da pentirmi di far
del bene! Io stavo cadendo nell'esaltazione di me stesso. Vi prego
di non rifiutare questo peso che il mio affetto e una certa
necessità vi pongono sulle spalle. Dio mi è testimone che io
preferisco pagare il mio debito e nulla più dimandare,perché tutto
questo disastro e dispiacere mi ha così stremato, che difficilmente
si troverà, domani, su me, la libbra di carne da tacitare la mia
coscienza.
CENEDA – Con tutto il cuore eminenza per quanto vi piaccia
comandare.
PAPA SISTO – Ergo, essendo rimasta insoluta la decisione, ordino
che i due contendenti sieno imprigionati. E voi Procuratore quale
giusta punizione ritenessi congrua alla vicenda, perché entrambi
aveano osato contrattare una parte del corpo umano, di cui all'uomo
solamente uso è concesso, disponibilità no?
PROCURATORE – Ordino di pagare una multa di mille scudi per ambo
gli imputati.
PAPA SISTO – E non altro? Non è forse vero che il giudeo, col
permettere toltagli sia una libbra di carne dal suo corpo,ha esposta
la sua vita alla morte? I due son dunque due omicidi volontari, e
questi nel nostro Pontificato castigansi con la sola ammenda?
PROCURATORE–Il Secchi volea solo intimidire il giudeo:fargli
comprendere quanto enorme fosse stato il suo errore a far cotanta
scommessa, dandogli così solo una buona lezione.
PAPA SISTO – L'omicidio volontario è punito con la morte, nello
stato Pontificio. Vengano dunque i due appesi alle forche.

(La cosa mise in scompiglio e timore la città tutta di Roma, ancor
ché qualcuno ardisse qualificarla ingiusta. Secchi avea parenti
molto stimati e ricchi;e il Giudeo era dei primi della lor
Sinagoga. Di modo che gli uni e gli altri cominciarono a ricorrere
con memoriali e preghiere appresso il Cardinal Montalto, suo nipote,
per impetrare almeno la grazia della vita.)



QUINTA SCENA- Corte di Giustizia (Mercante di Venexia)
(Entrano il doge, i magnifici senatori, Antonio, Bassanio, Salarino,
Salanio e altri.)

DOGE- Ebbene, c'è Antonio?
ANTONIO- Presente, agli ordini ostra Grazia Serenissima.
DOGE- Mi dispiace per te. Tu vieni a rispondere a un avversario duro
come un macigno,a un essere disumano,incapace di pietà,completamente
privo del più piccolo senso di compassione.
ANTONIO-Ho sentito che Vostra Grazia s'è data molta pena per
moderare le sue pretese in questo giudizio, ma dal momento che lui
rimane ostinato e non c'è mezzo legale per sottrarmi al suo tenace
rancore, non mi resta che opporre la mia pazienza alla sua rabbia,
e son ben pronto per sopportare con la tranquillità del mio spirito
la crudeltà e la rabbia del suo.

DOGE- Procediamo e conducete l'ebreo dinanzi la Corte.
SALARINO-E' già qui pronto alla porta.Ecco che viene,mio Signore.

(Entra Shylock)
DOGE- Fategli posto e stia di fronte a noi. Shylock, tutti pensano,
e lo penso anch'io,che tu voglia mantenere codesta tua apparenza di
crudeltà sino all'ultimo momento della procedura. Poi si pensa che
vorrai far mostra della tua compassione e d'una pietà più illimitata
che non sia la illimitata tua apparente crudeltà;e mentre rivendichi
ora la penale che consiste in una libbra di carne di questo
disgraziato mercante,vorrai non solo rinunziare a cotesto tuo
diritto ma,toccato da gentilezza e simpatia umana,condonagli anche
una parte della somma,gettando sguardi di pietà sulle perdite che
ultimamente si sono accumulate sulle sue spalle,tali da abbattere un
mercante reale; e a strappar commiserazione per il suo stato a petti
di bronzo, a rudi cuori di macigno,a inflessibili Turchi e Tartari,
non abituati mai ad atti di amabile cortesia. Noi tutti aspettiamo
una gentile risposta, ebreo.
SHYLOCK-Ho informata Vostra Grazia Serenissima delle mie intenzioni.
E per il nostro Santo Shabbàth ho giurato:avrò quanto mi è dovuto in
esecuzione del mio contratto.Se voi me lo negate,ogni responsabilità
ricada sulle carte dei vostri privilegi e sulla libertà della vostra
città. Mi chiedete perché io preferisca ricevere una libbra di carne
di carogna invece di tremila ducati? Non risponderò.
Fate conto che sia un mio capriccio. Non è questa una
risposta? Così io non posso e non voglio dare alcuna ragione, all'
infuori dell'irremovibile odio,di una ferma ripugnanza che ho per
Antonio, del motivo perché sostengo contro di lui una causa che è
per me tanto rovinosa. Vi basta questa risposta?
BASSANIO – Questa non è, uomo insensibile, una risposta tale da
giustificare l'impeto della tua crudeltà.
SHYLOCK- Non sono obbligato a farti piacere con la mia risposta...
BASSANIO- Ma distruggono forse gli uomini tutto ciò che a loro non
piace?
SHYLOCK- C'è forse qualche uomo che odia ciò che egli non vorrebbe
distruggere?
BASSANIO- Ogni risentimento non porta con sé, fin dal principio,
l'odio.
SHYLOCK- Così vorresti che un serpente ti mordesse due volte?
ANTONIO- Vi prego, pensate che voi discutete con un Ebreo. Tanto
varrebbe tentare le cose più assurde, quanto il cercare di mitigare-
e c'è cosa più assurda? – questo cuore di giudeo.
BASSANIO- Per i tuoi tremila ducati eccone sei.
SHYLOCK- Vorrei sempre l'adempimento del mio contratto.
DOGE- Quale pietà puoi tu sperare quando non ne usi alcuna?
SHYLOCK-E qual giudizio devo temere quando non faccio nulla di male?
Voi avete fra voi molti schiavi che avete comprati e adoperate, come
vostri asini,i vostri cani e i vostri muli,in bassi abbietti
servigi, perché li avete comprati.Posso io dirvi: lasciateli liberi,
ammogliategli con le vostre eredi? Perché devono sudare sotto il
carico? Lasciate che si facciano i letti soffici come i vostri e che
i loro palati sieno stuzzicati da vivande come le vostre. Voi mi
potete rispondere: gli schiavi sono i nostri.Così rispondo io a voi.
La libbra di carne che pretendo da lui comprai a prezzo caro:è mia e
voglio averla. Se voi me la negate,onta alla vostra legge!Le leggi
di Venezia non hanno più forza.IO sto qui per attendere la vostra
sentenza. Rispondetemi: l'avrò?
DOGE- Per i miei poteri io posso sospendere l'udienza, ameno che
non arrivi oggi Bollario,un valente dottore che ho mandato a cercare
per risolvere il caso.
SALARINO –Signore,è qui fuori,venuto da Padova,un messo con lettere
da parte del dottore
.

(Entra Porzia travestita da giureconsulto Baldassare, collega di
Bellario)
DOGE- Venite da Padova, da parte di Bellario?
PORZIA- Da entrambi, mio Serenissimo. Sono il dottor Baldassarre, e
Bollario,indisposto, riverisce Vostra Grazia Serenissima.
DOGE- Siate io benvenuto. Prendete il vostro posto. Siete informato
della contesa che forma la materia della presente discussione alla
Corte?
PORZIA-perfettamente informato della causa.Quale di loro è il
mercante e quale l'ebreo?
DOGE- Che Antonio, e il nostro Shyloch, si avvicinino..
PORZIA- Il vostro nome è Shylock?
SHYLOCK- Shylock è il mio nome.
PORZIA-La causa che sostenete è di strana natura,ma è così regolare
che la Legge Veneta non può opporsi alla prosecuzione dei vostri
atti.
[rivolta a Antonio]
Siete nelle sue mani, non è vero?
.
ANTONIO- Sì, così dice lui.
PORZIA (Ad Antonio)-Riconoscete l'obbligazione?
ANTONIO- La riconosco.
PORZIA- Allora l'ebreo deve essere clemente.
SHYLOCK-E per quale costrizione dovrei essere clemente? Ditemelo?
PORZIA- La natura della clemenza non è quella di costringere. Essa
scende dolcemente come la pioggia benefica dal cielo sul terreno
sottostante, ed è due volte santa. Fa felice colui che la dispensa e
colui che la riceve. È, fra le più potenti virtù, la più potente. Il
potere terreno appare come quello divino quando la clemenza
addolcisce la giustizia. Noi invochiamo la clemenza, e questa
invocazione deve insegnare a noi tutti di compiere atti di clemenza.
Ho parlato tanto per rendere meno severa la giustizia della tua
richiesta; ma se tu insisti in essa, questa rigida Corte di Venezia
deve necessariamente dare la sua sentenza sfavorevole a questo
mercante.
SHYLOCK-Un Daniele venuto a render giustizia!Sì,un Daniele!O giovane
giudice sapiente, come ti onoro!
PORZIA- Vi prego, fatemi vedere il contratto...
SHYLOCK- Eccolo qua, Veneratissimo Dottore, eccolo qua.
PORZIA- Ebbene questa obbligazione è scaduta, e in forza di essa
l'Ebreo può legalmente reclamare una libbra di carne, da tagliarsi
da lui proprio vicino al cuore del mercante. Sii clemente: prendi il
triplo del denaro e lasciami stracciare l'obbligazione.
SHYLOCK- Vi scongiuro, in nome della Legge di cui siete una degna
colonna,di procedere alla sentenza. Io mi attengo al mio contratto.
ANTONIO- Prego con tutto il cuore la Corte di pronunciare la
sentenza.
PORZIA- Ebbene, allora la sentenza è questa: dovete preparare il
vostro petto per il suo coltello.
SHYLOCK- O nobile giudice! O eccellente giovane!
PORZIA- Procediamo. C'è una bilancia per pesare la carne?
SHYLOCK- L'ho qui pronta.
PORZIA- Abbiate vicino un chirurgo,a vostre spese,per ristagnare le
sue ferite, affinché egli non perda sangue sino a morire. Tu stesso
gliela taglierai, dal petto;la Legge te lo concede e la Corte te lo
conferma.
SHYLOCK- Giustissimo giudice!
PORZIA- Aspetta un momento; c'è qualche altra cosa ancora. Questa
obbligazione non ti dà neppure una stilla di sangue. Le precise
parole sono: "Una libbra di carne". Attienti dunque ad essa e
prenditi la tua libbra di carne; ma se nel tagliarla tu versi una
sola goccia di sangue Cristiano,i tuoi possessi,le tue ricchezze
sono,in forza delle leggi di Venezia,confiscati a favore dello
Stato di Venezia.
GRAZIANO- Un secondo Daniele!Un Daniele,o ebreo!Ora,o miscredente,
ti tengo per il collo.
PORZIA – Perché esita l'ebreo? Prenditi ciò che ti è dovuto per
contratto.
SHYLOCK-Datemi soltanto la somma che ho sborsato e lasciatemi andare.
BASSANIO – L'ho qui pronta per te; eccola.
PORZIA-L'ha rifiutata in piena Corte.Ei deve ottenere semplicemente
giustizia, e l'esecuzione del contratto .
SHYLOCK- Non avrò neppur semplicemente il mio danaro?

PORZIA-Tu non devi aver altro che ciò che ti è dovuto per contratto,
da prendersi a tuo rischio, o ebreo.
SHYLOCK- Ebbene, che per tutto ciò gli conceda allora prosperità il
diavolo. Non voglio rimaner qui più a lungo a discutere.
PORZIA- Aspetta ebreo. La legge ha un'altra presa su di te. È
Stabilito nelle leggi di Venezia che se si può provare contro uno
straniero che egli con attentati diretti o indiretti insidia la
vita di qualche cittadino, la persona contro cui ha tramato può
impadronirsi di una metà dei suoi beni, mentre l'altra metà va nella
cassetta privata dello Stato e la vita del reo è in potere del Doge,
contro ogni appello.
DOGE-Affinché tu possa vedere la differenza dei nostri animi,ti fo
grazia della vita,prima che tu ne faccia domanda.In quanto a una
metà delle tue ricchezze, essa è d'Antonio;l'altra metà va dritta
allo stato, ma la tua sottomissione può ridurla a una semplice
ammenda.

PORZIA- Sì, per ciò che spetta allo Stato, non ad Antonio.
SHYLOCK- Ma allora prendetevi la mia vita e tutto il resto; non mi
fate grazia di essa. Voi mi portate via la casa quando mi portate
via proprio il sostegno che la regge: mi togliete la vita, quando
mi togliete i mezzi coi quali vivo.
PORZIA. Che concessione gli potete fare, Antonio?
GRAZIANO- Una corda gratis: nient'altro, per amor di Dio!.
ANTONIO- Se piacesse al Doge, mio signore, e a tutta la Corte di
rimettergli l'ammenda che gli si prende in luogo di una metà dei
suoi beni, io sarei contento, e egli, da parte sua, lascerà che io
mi costituisca depositario dell'altra metà, per restituirla, alla
sua morte, nelle mani del gentiluomo che gli ha recentemente rapita
la figliuola; ma a questo indulto siano poste due condizioni: l'una
che egli si faccia subito Cristiano,l'altra, che firmi qui davanti
alla Corte un atto di donazione di tutto ciò che possederà alla sua
morte a favore del suo genero Lorenzo e della sua figliuola.
DOGE- Egli farà questo;diversamente revoco la grazia che ho testè
concessa.
PORZIA- Ti contenti così, ebreo? Che rispondi?
SHYLOCK- Mi contento....
PORZIA- Cancelliere, stendete l'atto di donazione.
SHYLOCK- Vi prego, permettetemi di andar via di qua. Non mi sento
bene. Mandate da me per l'atto, e lo firmerò,
DOGE- Va pure, ma firmalo.
GRAZIANO- Al battesimo avrai due padrini; ma se fossi stato io il
giudice ne avresti dovuti avere dieci di più per condurti alla forca
e non al fonte.

SESTA SCENA– Il mercante di Roma - (In Vaticano)
(A sto punto le luci illumineranno entrambi i capi: il Papa e
il Doge, in una sorta di comunione d'intenti sulle due storie
narrate)

PAPA SISTO – Che cosa troverò io qui dentro? Apro lo scrigno
d'argento e penso come i miei occhi possano separarsi dalla loro
amicizia solo con una palpebra. Come questa dolce barriera potrebbe
dividere quei due amici, come le mie labbra socchiuse, separate da
un alito di clemenza, potrebbero dividere due così amici! E provo
quel tale turbamento dell'animo che sale dal brusìo dell'anima
convinta alla fine di un appello egregiamente pronunciato da un
principe carissimo al suo popolo. Con gioja ordino che sea
riscattato il carcere col pagamento di duemila scudi, ciascheduno,
da versare all'Ospedale di Ponte Sisto. Che ai due cittadini fia
saldata una palla al piede con catena e che pagato il riscatto sieno
rimessi in libertà.

SESTA SCENA- Il mercante di Venezia – (Palazzo del Doge)

DOGE- Uno spirito maligno che tira in ballo i sacri testi è una
canaglia che ha sempre il sorriso sulle labbra; è una mela bella
fuori e marcia di dentro. Ha un aspetto esteriore sempre attraente,
l'ipocrisia. Domando scusa amici miei, per il lungo ritardo. Non io,
ma i miei impegni vi hanno fatto aspettare. Quando a voi piacerà
fare i ladri per procacciarvi una moglie, sarò altrettanto pronto ad
aspettarvi. Avvicinatevi.Questa è la casa dell'ebreo, ma non la
vostra.

SETTIMA SCENA- Mercante di Roma e di Venexia insieme (Essa si
ambienta contemporaneamente in un quartiere popolare di Roma e una
calle di Venezia dove i cittadini commentano con il loro accento
locale l'accaduto.Questo è l'unico momento in cui le due
rappresentazioni si uniscono in una unica storia narrata).

CITTADINA ROMANA – C'è una razza di gente che non batte ciglio, che
si fa un muso lungo così, col premeditato proposito d'acquistarsi
fama di saggezza e nomina di serietà e profondità concettuale e che
osano dire: che nemmeno un cane osi abbaiare quando parlo io!
CITTADINA VENEZIANA – Ogni cosa che vi piace mi dite, ché mai da me
non vi troverete ingannata. Ne conosco di quelli reputati savi
soltanto perché non aprono mai bocca; i quali, se mai decidessero a
parlare,mani sul fuoco che porterebbero a dannazione chi li ascolta,
ché nessuno potrebbe trattenersi dal chiamare insensati fratelli di
Dio.
CITTADINA ROMANA– Per quanto, vedo bene, quelli che crepano di
indigestione si sentono male quanto quelli che muoiono di fame. Non
è fortuna da poco essere gente da poco: il superfluo fa imbiancare i
capelli;il puro sufficiente allunga la vita.La ragione può inventare
tutte le leggi che vuole per frenare gl'impulsi del sangue; ma un
temperamento caldo salta a piè pari qualsiasi freddo decreto.Io devo
far parte di quei saggi che non aprono mai bocca;ecco che cosa
aveano da fare anche il Secchi e il Ceneda.
CITTADINA VENEZIANA- Più sto qui e più sembrerò sciocca. E non mi
piace. Sono venuta con una faccia da imbecille, e con due me ne
vado.



LA RASSEGNA MENSILE DI "ISRAE'L", già diretta da Dante LATTES, vol XXXII, N 4 Nissàn 5726 Aprile 1966 pagg 161 & sgg, col titolo (forse non farina dell' Autore, ELIO TOAFF)
"La vera fonte del ''Mercante di Venexia''- Direzione & Redazione: Yoseph Colombo (Z.L.) - (da Fondazione CDEC fàkkes+39 0233602728)



Succeduto a Gregorio XIII, Papa Sisto V resse il Pontificato per soli cinque anni, dal 1585 al 1590, ma in questo tempo ebbe modo di occuparsi assai della "Università" degli Ebrei, per dar loro una tranquillità ed una sicurezza quali da tempo non erano più abituati a godere. Egli infatti soleva dire che i sudditi Cristiani bisognava segarli nel collo per dare agli Ebrei esempio di buona giustizia; e per farli meglio temere, ma gli Ebrei bisognava colpirli nella borsa per risparmiare un poco quella dei Cristiani. Scrive Giorgio Leti nella sua celeberrima Vita di Sisto V (Amsterdam 1698, pag.446). "E veramente Sisto non fece morire che un solo Ebreo in tutto il suo severo Pontificato, ma all'incontro spesso li angariava e tirava sangue dalle borse; con tutto ciò, il numero degli Ebrei si era accresciuto in Roma di più di duecento famiglie rispetto alla protezione, della quale erano sicuri, che quello che il più domanda questa nazione". Egli infatti, il 22 Ottobre 1586, emise quel famoso motu-proprio che va sotto il nome di "Christiana Petas", nel quale dà facoltà agli Ebrei di venire a abitare in tutte le città dello Stato Pontificio, d'esercitarvi qualunque Arte o Commercio, di trattare familiarmente con i Cristiani, di valersi della lor opera manuale, e di poter acquistare derrate alimentari alle stesse condizioni praticate ai Cristiani. Egli, inoltre, bloccò le pigioni delle case degli Ebrei, e dette incarico all' Architetto Domenico Fontana di ingrandire il Ghetto, e di costruire "case comode" per gli Ebrei. Ci che lasciò invariato fu lo straordinario numero di tasse o gabelle, che gli Ebrei dovevan pagare in ogni occasione. Ma come s'è detto, essi pagavano volentieri la loro tranquillità. Il Papa, nàrrasi, venne a conoscenza che uno stalliere della Famiglia Conti, visto passare per strada un Ebreo, strappatogli avea il cappello, e lui nel Tevere avesse gettato. Fattolo arrestare, lo fece fustigare nella piazza principale del Ghetto. Egli infatti non tollerava che gli Ebrei fossero molestati, nè in alcun modo esposti al ridicolo, e alle beffe della plebaglia. Parmi INTERessante, per poter ben comprendere il carattere di questo Pontefice, riferire un episodio; certo all' epoca deve aver suscitate preoccupazioni, polemiche, molte chiacchiere: in ogni ambiente; ma ebbe insospettate conseguenze in campo letterario. L' Anno 1587, 2° del Pontificato di Sisto V, giunse a Roma notizia: Francesco Drago, Ammiraglio di S.Maestà la Regina d' Inghil Terra, (la Terra degli Angeli), presa avea e saccheggiata la Città di Santo Domingo (Isole Spagnole). Soliti Pirati: Morgan il Corsaro, Corsera, Pirata. BUCA Niera, poi ogni o quasi Dinastìa Banchiera e di Bianchieri. Sbancatori, SbiancaTori, Sbianca TORRI, riciclaTori, laundering. Sbanchieri. Sbianchieri.

Bottino e Bollettino ingentissimi, città completamente spogliate. News era giunta a Roma, via " FOGLIO " parvenu a Paolo Maria Secchi, autorevole e ricco mercante in Roma: teneva business in codelle lontane ubertose plaghe. Saputa la grave notizia, ei corse a contarla su a un Ebreo di sua conoscenza, tal Sansone Cenèda, con cui intratteneva rapporti d' affari. Ma costui, ansioso falso fudesse disastro segnalato a Secchi, cominciò a ciacolar, portando argomenti atti a smentire; e tanto si accalorò nella discussione che a un tratto sbottò: "Mi ci giuoco le palle, le uova, i beitzìm". Perben rieducata le News rilanciron la frase: "Scommetterei una libbra di carne del mio corpo, notizia falsa!". Secchi lo prese in parola: "Vabbè, se risulterà notizia falsa, pagheròtti invece mille Scudi". Colto alla sprovvista, il Giudeo indietro non ritirossi. Chiamò due testimonj, uno Ebreo; uno Cristiano. Su FOGLIO copie DUE scrissero: "Scommessa, condizioni. Falsa fudesse notizia '' Le Città di Santo Domingo nell' Isola Hispaniola ( 1)


--- ( 1) (Haiti, Capitale di Atlantide-NdR-LeviMOLCA+Platone+Prof. Emilio Spedicato emilio.spedicato@unibg.it Kato Speedy Kovsky, 24127 BergamoDiSotto via Dei Caniana 2,DIP. FISICA MATEMATICA, Fàkkes+39 035 2052549 ) ...



...... ...... Diè inoltre ai condannati la possibilità di riscattare il carcere col pagamento di Duemila Scudi, ciascheduno, da versarsi all' Ospedale di Ponte Sisto, che Egli faceva completamente rinnovare. Ma il riscatto accettato voleva soltanto dopo che ai condannati fosse saldata la catena, con Le Palle al piede. Esperita la piccola formalità, pagato finfine il riscatto, i due Biscazzieri furono rimessi in Libbbertà.

FIN QUI LA STORIA. POI LA SCENA, E LA SCEMA . Qualche anno dopo i fatti, nel 1594, andava in scena, per la prima volta, il dramma in Cinque Atti di William Shakespeare. "Il Mercante di Venexia", destinato a diventar celebre in pochi anni, e a destar vasta eco nelle Comunità Ebràiche. Che cosa spinse Sceicco Scuoti Spiedo a scrivere la Commedia che si sviluppa intorno a due motivi fondamentalisti: la gara dei Cavalieri, Prete Ndenti alla mano di Porzia, li quali debbon scegliere fra tre cofanetti, d' oro, d' argento, e di piombo; quel che contiene il di lui ritratto; e il prestito, che l' Ebreo Shylock fa a Antonio, mercante Cristiano, al quale si riserva -in caso di mancato rimborso- di strappare una libbra di carne "Vicino al cuore" ? E' logico pensare -scrive Guido Bedarida nel suo volume "Ebrei d' I TAL YA" :William Guglielmo Crollalanza (di continuo ricorre a fonti I TAL YAne) ricevesse notizia di tale avvenimento (della scommessa di Secchi e Ceneda fatta anni prima, e dell' INTERvento di Papa Sisto V). Naturale, ne avrà suscitato, di scalpore. Ma non poteva, in scena, presentare l' altro, vittima del Cristiano. E ALLORA INVERTI' LE PARTI". Secondo lèggesi (introduzione al "Mercante" d. 1955 Roma, Einaudi) fonti donde Shakespeare trae ispirazione, sul prestito di Shylock, sono "Pecorone" di Ser Giovanni Fiorentino" (tradotto in Inglese nel 1566),e una versione del "Gesta Romanorum", ove già troviamo il tema dei tre cofanetti. Non ho controllato nel "Pecorone" l' esattezza dell' asserzione del presentatore del "Mercante Di Venexia". Ma, credo, e dal punto di vista cronologico; e da quel dell' argomento; dèbbasi ritenere: il celebre autore Inglese s'ISPIrò (almeno per quanto riguarda i rapporti fra Shylock e Antonio), al fatto occorso, qualche anno prima, a Roma. Se ne parlò tanto appunto per l' INTERvento personale del Papa. Da un punto di vista cronologico dir possiamo: fatta nel 1587 la famosa scommessa, Shakespeare ebbe tutto il tempo per scrivere il suo "dramma", e per portarlo sulle scene, nel 1594. "Il Pecorone", opera NON certo famosa di Ser Giovanni Fiorentino, ebbe, vero, l' onore di una traduzione in Cockney nel 1566. Ma la conobbe veramente Shakespeare? Se noi attenti leggiamo il testo del dramma Shakespeariano, e lo confrontiamo con la nostra cronaca; ci rendiamo conto di quanto sia simile al testo riportato dal Leti, nell' Historia di Sisto V.



Nella TERZA SCENA DEL PRIMO ATTO, Shylock s' esprime così (segue Ed. Einaudi 1955):"Là mi firmerete, voi solo, il vostro patto di garanzia: su la clausola ( soltanto uno scherzo allegro) che, se non salderete il giorno tale, nel luogo tale, la somma tale, -la penale sarà rappresentata da una libbra precisa della vostra bella carne, da essere asportata da quella parte del vostro corpo, che, a mia libera scelta, io indicherò". Nel testo della scommessa in Roma, era invece detto dal Cristiano all' Ebreo: "Sarà permesso al detto Secchi di tagliare con sua propria mano, e con coltello suo bene affilato, una libbra di carne dal corpo di esso Giudeo, in quella parte che lo stesso stimerà a proposito". Come si vede ----salva l' inversione delle parti----- i testi sono del tutto simili. Esaminassimo poi SCENA PRIMA, QUARTO ATTO.



Allora affermar possiamo, sicuri assolutamente:Crolla lanza-Shakespeare Arabo-Sìculo ex Ebreo di Valtellina e Valchiavenna e Verona etc, ben conosce l' episodio di Roma. Vuole riprodurlo, e nella cornice della Venexia dei Dogi. Il Doge prende il posto del Papa, stessa scena. Solo che, al posto del Cristiano Secchi, c'è l' Ebreo Shylock. Al posto di Ceneda, Ebreo, c'è il Cristiano Antonio. L' ùnica differenza può trovarsi qui: il Papa ordinò al Secchi di tagliare al Ceneda una libbra precisa di carne, non un grammo di più, nè una dragma di meno. Mentre nel "Mercante" Shylock deve prendersi una libbra della carne del corpo di Antonio, sanza versar sangue Cristiano. Ritengo facile, per chi voglia esaminar serenamente la questione, concludere: quasi con assoluta certezza, Shakespeare s' ispirò, nello scrivere Il Mercante, agli episodj svoltisi a Roma, alla Corte Papale, nel 1587. Resta da domandarsi, ancora, se Shakespeare ebbe intenti antisemiti, nello scrivere il suo dramma. Di certo, egli non fu immune dai pregiudizj, che circolavano sugli Ebrei. Ma, con probabilità, egli non ebbe mai rapporti con essi. Da quando infatti Edoardo I scacciò gli Ebrei dall' Inghilterra (1290) essi non poterono tornarvi che nel 1667, dieci anni dopo la morte di Menashè Ben Israèl, che tanto si prodigò per ottenere da Cromwell il decreto di riammissione. In Inghilterra, dunque, pare non esistesse problema ebraico, da ormai circa tre secoli; strano parrebbe Shakespeare avesse intendimenti prettamente antiebràici. Secondo me, egli vuole genericamente condannare l' usura, cui gli Ebrei eran obbligati dalle Leggi di varj Stati; e trova in Shylock il tipico esemplare dello strozzino, che vive però in mezzo a una società non molto migliore di lui, che approfitta di ogni occasione per derubarlo, disprezzarlo, avvilirlo. Shakespeare, direi, prova pure una certa pietà di lui; anche cerca, a un certo punto, di dimostrarglisi amico, di riabilitarlo (scena I, atto III):"Mi ha maltrattato --dice Shylock riferendosi a Antonio-- ha vilipesa la mia razza, intralciando i miei affari; mi ha alienati gli amici, aizzati contro i nemici; e tutto perchè? Perchè sono Ebreo. Non ha occhi un Ebreo? Non ha mani, organi, statura, sensi, affetti, passioni? Non si nutre anche lui di cibo? Non sente anche lui le ferite? Non è soggetto lui pure ai malanni, e sanato anche lui dalle medicine, scaldato e gelato anche lui dall' estate e dall' inverno come un Cristiano?". "Se ci pungete, non diamo sangue, noi? Se ci fate il solletico, non ridiamo?". In questo grido angoscioso di Shylock, non più selvaggiamente, impetuosamente vido di ottener giustizia, ma disperatamente anelante alla uguaglianza con gli altri uomini, alla tranquillità e alla Pace, Shakespeare mette innegabile nota di simpatia verso gli Ebrei; mìtiga in parte la sgradevole impressione, che "Il Mercante di Venexia" suscita nei confronti di Shylock, e del Popolo cui appartiene.

ELIO TOAFF ---______---___ ----_____------- .... PEL RESTO VEDI LIBRO, e ALLEGATI CHE ALLAGANO.... A: buddismo@radioradicale.it Oggetto:

B"H__ ATN MANUEL KATZ & CIURMA-- Ti conosco Mascarino, nzomma vurria conoscerti! Uniamo le forze, forziamo le immonde unioni ULIPOLPO CFR GLOBALMAFIA forzaTA I TAL YA-Forzata Argentina Forzata Umanità B"H__ Caro Manuel Katz , suocera di Fiamma Nirenstein , resto sempre a disposizione Tua come cavia x Tuoi studj su Stati Uniti Còsmici HALTERati della Mente. Conto su impegno Tuo pro ARTSENU, rivoluzione x capovolgere le NU, nazioni unte vunciune: ll problema: capovolgere la PIRAMIDE: la base sopra, e il sedicente vertice sotto. Perchè a comandare sia ‘a gggente, e a obbedire siano i capi e caponi, per finirla con l' ERA dei FARAONI, e passare a ERA ORA.... spero che grazie a Te e ciurma da ASIA e Continenti todos fiocchino le Cene a ARTSENU.... Grassssie, Ciaolòm W' L' INTER la vera INTERNAZIONALE Molca Movimento Lotta Controantisemitismo; Artsenu Associazione RaSDIcalsionistica Transnazionale x Sufficienza Economica delle NU Nazioni Unte vunciune; Arets Associazione RaSDIcalsionistica ENZO TORTORA SDIocialisti etc .... Franco JAL Joseph Arturo LEVImolca -Mannaggio originale- Da: levi franco [mailto:levi.franco@tiscali.it] A: paola.alese@internacialingvo.org .Oggetto: B"H_ Paola Alese Karega, kion vi opinias pri ARTSENU? Ege dankon ! Via MOLCA Franco JAL






--Mannaggio originale-- Da: Levi MOLCA Franco JAL Joseph Arturo LEVI levi.franco@tiscali.it A: patrizio_brembilla@hotmailcom ; tripsoutart@yahoo.com ; marc.brembilla@tin.it Ogg: R: Scomunicato - Vekkio Yaakòv Cobi Patrizio Brembilla, ariekkime, la vita LEVITA riprende... B"H__ Vekkio Cobi Patri Yaakòv Brembilla ariekkime,lavita LEVITA riprende. Ero ibernato ma computer forse mi resuscita vo sciogliendomi come un gelato e nel senso migliore della Tua poetica espres SION. Licenzioso poeta, ma come ti va scrìvesi sanz' accentostrofo. Nunzaccettano cezzzioni . E Maritsì minga Maritzì. Bisogno Tu mi ririmandi mia chilometrica @Mail Cancellata dai virus davarscelanùici che killeràronci quasi del tutto ma quasi neh. Spero Tu la conservi nel fridge che speravate sBOLOGNArci qui a Gratosoglio di Sotto. Sbrigati sbrìnala màndacela naggia manna. Di tutto & di più. Vurria ajutare “QUI BERGAMO” mensile a diffondersi nei casini (Edicole) di tutto il Gnolamme dalle Orobie all' Urbe all' Orbe. Abbonato. Mi mandi o porti anteprima la copia coll' INTER vista a Voi? Dobbiamo incontrarci qui in via della Bràida. E spero sempre Sabato prossimo pivù pausa pappa fuggiate dal convento per rifocillarvi nel Castello 5 pian terreno Na ' ar Israèl. Qui osse a Te e a tutta la Mishpakhàh a tua figlia Fabienne in ispecie. Quando l' Associazione Orobie-Zionne BergaFemmineBergamaschi-Isdraello Organizza pubblico dibottito in piazza su Barry Chamish, e se D-o vuole CON Barry Chamish? Ciaolòm Da tutt' i MOLCHITI --Mannaggio originale-- Da: Patrizio Brembilla [mailto:patrizio_brembilla@hotmail.com ; marc.brembilla@tin.it ] levi.franco@tiscali.it Ciaolòm,Franco JAL come ti và lavita a parte i discorsi futili dei COMUSCISTI BERGA nè maschi né femmine ma smidollati che volevano fregarci i soldi, nonché ori onori e poteri, non te lo ha detto Argeo Basevi Magi? SI STANNO SCIOGLIENDO COME GELATI. Maritzi come sta? Spero bene.Ti comunico inoltre: Argeo martedì fa la mìlà da Settimio Moscato Da Coby Yaakòv Patri e Stefania & ciurma NB Caro Coby Yaakòv Brembilla, se non è imperativo, Fa sanz’ accentostrofo! Ol Humàr In Brembillìth nella Lingua semitica di Piazza Brembana e dintorni.He-Hamòr in Ivrìth (Ebràico) ;El Hamàr in Aravìth. Nonno Tuo Franco JAL




B"H__ Sberla RaSDIcalSionistica dei Valori alle NU NazioniUNTE VUNCIUNE-M onanismo W Nòbile ONUNISMO! -HALTERnativa Dei Valori al NOM-NWO, NuovoOrdine Mondiale DellaMAFIA- O MAFIOSI O IMPANNELLATI: Sberla RaSDIcalsionistica Dei Valori alle NAZIONI UNTE VUNCIUNE Basta onanismo W nobile nuovo ONUNISMO - Grazie a chi manda le cene d'ORO a: ERA ORA - ARTSENU- PRTT Ccp 60397007 Via diTorreArgentina 76-00186 a Esperanto Radika Asocio (Pronuncia Asozìo)

(pronuncia Asozìo) ROMA. ERA ORA ! PRTT Partito RaSDIcale Transnazionale Transpartito! ARTSENU c/o ERA ORA Ciaolòm! W Marco Giacinto BOSELLA Di PIETRO! W i RaSDIcali dei Valori!!! GlobalIimpannellademocratizzazione: ARTSENU autore:ARETSmolcaLEVIesperantoINTERartsenuANTIMAFIA -Maritsì&Franco JAL Joseph Arturo LEVI Se ci crediamo non resterà un sogno. Mandiamo ogni anno 12 cene x Sberla RaSDIcal Sionistica dei Valori alle Nazioni U N T E vunciune! Basta onanismo W ONUNISMO ! Per Globalizzare Antimafia --A cura del traduttore in I TAL YAno di opere del giornalista Israeliano Barry Chamish, Franco JAL Joseph Arturo LEVImolca -In Ivrìth, in lingua Ebràica, I TAL YA voddì: ISOLA DELLA RUGIADA DIVINA -O IMPANNELLATI ,O " ILLUMINATI" - MAFIOSI __ HALTERnativa RaSDIcal Sionistica al Nuovo Ordine Mondiale della mafia NOM-NWO-- MOLCA (Movimento lotta contro antisemitismo -Muòviti, o Levi colpirà ancora -Movimento X legalizzare Civile Atomico- Movimento lotta alle ceneri ambientali -Movimento lavoratori costretti all' automobile -Mùchela, o Levi colpirà ancora -Movimento per liberare Cagliari da ADSL -Meglio oggi leggere Chamish, altrimenti… -Mafia oppure Lotta Con ARTSENU -Mondiale Ordine Libere Cene Alternative) di cuore ringrazzzziano quanti continuano a mandar dozzine di cene annue a : ERA ORA-PRTT-ARTSENU, dall' I TAL YA, e dal resto del Globo. A Tirana il Congresso bocciò la mozione, a maggioranza. Ma nei precedenti decennj, la maggioranza fu assai maggiore. Se lo credete, non resterà un sogno. Ai prossimi congressi diverrà minoranza e la mozione passerà. Grazie per le cene. Si possono inviare (12 cene annue in media Mondiale 12 EURO cadapancia: l'anno, 1 il mese) a: ERA ORA x ARTSENU-PRTT - CCPost 60397007 ERA ORA-ARTSENU-PRTT v DiTorreArgentina76 - I 00186 ROMAdiSopra I TAL YA-Pianeta Terra - A: ERA ORA :Esperanta Radika Asocio (pronuncia Asozìo) Ora (d' Oro) x Associazione RaSDIcal Sionistica Transnazionale pro Sufficienza Economica delle Nazioni Unite, ARTSENU - W la CENTESIMA INTERNAZIONALE ! (il 100° compleanno della vera INTER!). Il Congresso si felicita coi primi VESPERMANGXSENDEMULOJ, quanti amano mandare le cene; i quali, in Albanìa, han versate cene (120 €uro cadapancia l’ anno) per la rivoluzione globale democratica delle Nazioni Unite (impropriamente dette ONU) nelle mani dei compagni Raffaele Fortino, Danilo Quinto, Benedetto Della Vedova, e Giorgio PagaNò, - c/o ERA ORA, Esperanto Radika Asocio d' ORO ERA ORA - ARTSENU - PRTT -Ccp 60397007 Via di Torre Argentina 76 -00186 ROMA. ERA ORA ! - Saltiamo una cena al mese, e versiamo ogni anno il corrispettivo in danaro alle Nazioni Unite, usando -qual esattoria - ARTSENU, presso Era Ora. Primo scopo arrivare al prossimo Congresso col corrispettivo di 12 cene da almeno 120 attivisti (VESPERMANGXSENDEMULOJ), onde consentire di consegnare a Kofi Annan & successori il corrispettivo; così non potràn pùi inGHANAre l'Umanità! In vista della rottamazione, e del riciclaggio, sia del CONIGLIO d’INSICUREZZA, sia dell' Assemblea dei Generali, rispettivamente nel MondoGoverno, e nel MondoSenato. No representation without taxation. E viceserva, no taxation without representation. Invece dei di pelo matici di NOMina Règia, gli Stati avranno alle NU MondoSenatori: uno/a eletta/o, e una/o sorteggiata/o,a caso, fra i Cittadini, ogni 6 milioni di Cittadini, o frazione. La maggioranza dei MondoSenatori (sostituto dell' AG -Assemblea Generale-) eleggerà il Mondo Governo (sostituto del CONIGLIO di Sicurezza-CdS). Globalizzare la libera inform azzzione, e le elezioni democratiche (ai livelli Globale, continentale, nazionale, regionale, provinciale, comunale, rionale) avverrà sotto il controllo dei KaskiBlè, e/o di Polizia Transnazionale da essi delegata. Gli Stati sanza democratiche informazione e elezioni resteranno sanza rappresentanza alle NU. Circa 2100 MondoSenatori, per circa 7 Miliardi di Terrestri. Ogni Cittadino del Globo esortato a dare a ARTSENU una cena il mese. Chi un Cent di €uro il mese, o di meno; chi 100 €uro, o più, x cena. In media 1 €URO il mese cadapancia, 12 €URO l' anno, circa SeiMiliardi di €URO al mese. Le NU non avranno più la scusa: "Siamo sanza soldi , qualche Governo PagaNò", onde praticare l' inane onanismo anziché IL NOBILE ONUNISMO. Come aggio, PRTT -ERA-ARTSENU si tratterrà lo zerovirgolacinquepecciento, circa Un MilioneDi €URO/dì quando SeiMiliardiDiTerrestri verseranno una cena in media d' un €URO il mese, meno lo 0,5% di detto, pari allo zero virgolazeroventicinquepecciento, che andrà quale royalty all' ideatore di ARTSENU, lo Zionista Franco JAL, Joseph Arturo Levi di MìLàNò GRATOSOGLIO di Sotto -GERUSALEMME, il quale incasserà circa cinquemila €URO al giorno quel BENEDETTO giorno. Il PRTT riceverà e amministrerà con ERA ORA circa un €UROMILIONE al giorno. Scopo reale dell' iniziativa è arricchire lo Zionista Franco JAL. Come l' Esperanto, anche ARTSENU una congiura Zionistica. In Ivrth (lingua Ebrica) ARTSENU significa TERRA NOSTRA. Col più cordiale Ciao Shalòm Ciaolòm Miaoòlm Balòm. Salumi e caci. Tra i primi firmatarj: Marco Biotti, Prof. Cesare Romano di Jew York; Maria Teresa DalMonte MeHar. ---__

Ti conosco, Mascarino! A esser pignoli, proprio oftalmicamente no. Nelle pupalle non ci siam sinor guardti ma siamo vecchj commilitoni. Grazie dei complimenti. Mi piacerebbe tanto incontrarti. Dall' alto della veneranda età pure mia (n. 1944), propongo: diàmoci del TU. Siamo coetanei, che son 7 anni a fronte dell' Eternit? E non soltanto perchè nella Rete dell' INTER (INTERnet) ci diamo todos del tu. Proprio pel cor-dial feeling, che ci porta a cor-rispondere. Spero tu mi ajuti a battere non i marci a piedi, bens i tam tam: della giungla, dell' Amazzonia, etc. Ti consiglio, o rdina il libro "CHI HA UCCISO Yitzhk Rabn" alla Liberdomus, attraverso www.liberdomus.it Spero abbia cortesìa leggerlo, e stavolta ti risparmierò i miei oceani di ...sìntesi. Evviva il LEVITISMO abbasso l’ EVITISMO. Dimmi: come posso farti avere io i 18 €uro+ spese postali? O come posso versare la cifra a IDV in Continente qualsivoglia? Sei un grande attivista mi par capire, bravo! Mi piacerebbe incontrarti di persona. Se non hai programmi di viaggio presto in I TAL YA dìmmelo: uno dei prossimi giorni inforco la bici, e vengo a scroccarti una tassssina di caffè a casa Tua. Mi piaci soprattutto perché Ti dai un mucchio (much) da fare pro tutt' i Mondi, contro gl' immondi, in luoghi vicini, comodi tranquilli e prosperi come il Rio De La Plata! Il platino Voi tanto sprezzate, al punto di chiamarlo piccolo argento, platìno appunto! Vi auguro tornare presto a quella prosperità, uscendo dalla pègola di sta globalmafia, il CFR, che tanto male a tutti fa, all' America Latina soprattutto. Y a... todos nosotros. Potremmo tutti essere nella vera età dell' oro (mica soltanto materiale) se i satanisti non ci mettessero la coda. Il milan il diavolo, e il suo ducebosso proprio satanasso. Con le sue legioni. Transpartitiche e transnazionali. La vera INTERNAZIONALE è l' INTER. Nacque proprio come BISCIONE, LA PRIMA ANTIMAFIA COALIZIONE: sbucò miracolosamente dai mari, mangiandosi i corsari. Mica un bambino quello che tiene tra le fauci, (altra verità ribaltata, da ririricapovolgere): un pirata. Si è cuccata pure la nostra nòbile facciata quella faccia di . Grazie a D-o i Popoli non sono scemi come quello li aveva sognati. L' INTER sinora doveva perdere, sedenò i Moratti restavano disoccupatttti. Troviamo loro un bel posto, magari a Cayman; l' antimafia vincerà lo scudetto e ben altro.

Carlo caro, tu 6 prezioso più del diamante, 6 in grado di farti udire, di farci udire dal Bel Ninì! Spero Tu mi ajuti a far mettere quest' orecchio nelle pulci. Le pulci noi (Dei Valori; Impannellati; SDI) unendoci possiamo diventar elefante, o almeno Toro. Io sono del Toro, e Tu? Dobbiamo favorire la nascita di Marco Giacinto Bosella Di Pietro. I RaSDIcali dei Valori. Tutti ora, meglio Mardi che Thai, finfine capiscono che sia l' ULIPOLPO, l' espressione TOP in I TAL YA della GLOBALMAFIA, il CFR. Col TOP il TOPolino il bandito Giuliano, Amato dalla mafia, dall' ASPIDEM Institute-CFR. Che cosa siano in ispecie Gianni De Muchelis-Bobo Bonazzer Margherita. Quel garofano da chiodi, e le Margherite. Sia quella che sta al governo coi BOSSICI che la definiron or non guari "puttana". Sia quella Rutella. Pare abbia sprazzi di sincerità il Cicciuzzo Palombello : dall' inconscio gli sgorgano sempre più spesso raptus di nostalga pei tempi belli RutelliPannelli. Soprattutto nelle AmeRicche, e nelle Ame Povere in ispecie, dilaga mito siano Ebrei anzi, "Gli Ebrei" "I Banchieri Ebrei Americani", quelli del CFR: "Council On Foreign Relations", "Carnegie Ford Rockefeller", "ComunistiFascistiRazzisti". Il CFR disastrofi e catragedie sparge ovunque da secoli. Vero proprio il contrario, e il libro "Chi ha ucciso Yitzhàk Rabìn" lo conferma documenta prova e rispecchia. Verità capovolte da ririribaltare. E' il momento. Persino il mio vecchio amico Ugo Intini, ritardato fin più di me, comincia finfine a capire che sia la democraxìa. Piange: "Il garòfano del Nuovo PSI ha inGHANAti gli elettori. Han votato polpo cfredendo votare SDI". InGHANA tutti il quartetto: Khofi Annan (del GHANA)-BoboAbuAbbas-Putinieri-ChiracmonPERESiti. Silvio Prodi, Romano Loskoni. Il bel Ninì di Pietro nel cuore d' una notte in una TV ho visto e udìto piangere: " A furia di sostenere Prodi non vorrei ma forse ci azzecco, scopro di sostener Berlusconi". Cadono i salami (così non ci faremo più a fette) dagli occhi dei Popoli, dei Cittadini Terrestri non più sulle nuvolette. ERA ORA. Basta con Forzata I TAL YA. Tocca a noi RaSDIcali dei Valori LEVIare dai guai l' Urbe e l' Orbe. E la LEVA per solLEVIare il Globo dai guai nella Plata del Platino. Quelli gettan la maschera, noi mica dobbiamo buttare via il Mascarino. Grasssie, abbracci, salumi e caci. Grato pel Tam Tam Tuo. Con ossequi, Vostri MOLCA Franco JAL, y los Molchitos todos GRATOSOGLIOdiSotto MìLàNò. W Marco Giacinto Bosella Rutella DiPetro W i RaSDIcali Margherita dei Valori ! P.S.: W i Cabalisti, M i ballisti ! -Mannaggio originale-- A: paola.alese@internacialingvo.org Oggetto: B"H_ Paola Alese Karega, kion vi opinias pri ARTSENU? Ege dankon ! Via MOLCa Franco JAL -Mannaggio originale- Da: LEVImolca [mailto:levi.franco@tiscali.it] A: Danynahum@Hotmail. Com Ebreimilano@Tiscali. It; Ozy Osvaldo Miani; Borali@Micronet. It; Y. Reibman@Tiscalinet. It; Piperno77@Tiscali. It; Vigentina@Libero. It



Oggetto: R: i fatti divorziati dai fatti B"H_ Esimio Osvaldo Miani, liquore grasssie per la preziosa consulenza da illustre strizzacervelli qual tu 6. Quanto ti devo? Merito appieno i tuoi consigli e ne fo tesoro; mi è utile meditar sui moniti tua ammia: deficiente, cretinetti, minchia, etichettera. Ma di questo parleremo in appendicite e in calci alla peritonite. Come noti io unzò scrive, ma tu ben sai farlo, e leggere perfino. Quelle cose messe su varj forum (molti ma evviva, non tutti, segati da LOBALMAFIA, e su varj siti miei (desaparecidos, m'indichi qualcuno che me lo impari a me come si fa a scrive l' Itagliano??)sono finiti gnnientepopodimenocchè nel libro "Chi ha ucciso Yitzhàk Rabìn" (ENA) che troverai INTERessante, e mica soltanto perchè riguarda appunto pure te (a pag 281 le parole che qui tu citi). Spero tu non fornisca a nisciune consulenza soprattutto divorzistica: come vedi non a te bensì a Arrigo Levi e a tutta la cosca dei PRODITORI e PRODIPORCI la frase incriminata fattualmente attribusco: a Arrigo Levi e tribu' PERESITA. Lo han bene capito leggendo sto libro anche al Quirinale; e a Bologna in via Gerusalemme 7 casa Prodi Franzoni. Il volume è conteso dai coinquilini di Adriano Sofri al " Don Bosco " , Pisa, Grand Hotel di Stato ...

Meglio Mardi che Thai, dammi la possibilità di parlarti, di persona, magari in osteria con amici. Cosa che a mio fischio e pericolo vo chiedendoti dal 1992; dettagli dopo. Le cose io le dico a tutti (Shimonito Peresita incluso) in faccia quando ne ho la fisica possibilità. Soltanto quando la controparte sfugge o peggio, ce le mando a dire magari scrivendole sui volantini, sempre con mia firma, Piva INDIRIZZI etc.

Lieto constato che dopo aver "ajutato" insieme, tu e Scientology, il mio amico Armando Verdiglione a godersi soggiorno a SVITTORE Hotel di Stato, sei divenuto avversario di quei simpaticoni etici e dianetici. Ergo, a conferma di come rimpianga i bei tempi nei quali ti credevo amico (dal 1977 al 1992 appunto); e di quanto ne àuspichi il ritorno, ti domando se dopo avere letto quel libro (sia la parte scritta da Barry Chamish, da me tradotta, piu' la COSTOLETTA ALLA MILANESA e le altre mie aggiunte: bene attento fui a diversificarle anche graficamente) ritieni possibile gradevole e fattibile assistermi nel salvare dalle sgrinfie dei PERESITI Roberto Jarach, Giorgio Bordieri Sacerdoti & Co (dopo essersi omertati l'un l'altro per trentennio, da un par d' anni si rimpallano il barile per i lor comuni crìmini specie contro la Comunità), non soltanto gli aspetti comuni e comunitarj della mia testimonianza sul regìme lor del terrore; ma anche un dettaglio mio personale. Magari loro lo tacceranno d' INTEResse di conflitto mio. Come hai capito chi e che cosa sia Scientology, vai comprendendo che cosa siano i PERESITI, Davar Scelanu, Cosa Nostra. A me solo (figurati agli altri 10.000 cittadini della Comunità Kehillàh, metà dei quali ha date le dimissioni negli ultimi anni) la cosca peresita rubò nel 1991 DIECIMILIARDIEMEZZO DI i £iretteVekkieItaliane. Sanza contare mezzo secolo di vita.

Mamma Lidia Formiggini Vedova Levi (Z.L.) morì ottantasettenne il 28 Settembre 1991. Men di tre settimane dopo, sempre alla NRA Nuova Residenza per Anziani della nostra Comunistà, morì l' Avvocatessa Irma Foà Vedova Jarach, circa coetanea, figlia d'un Fratello, Vittorio Foà, di Nonna Claudina Foà Vedova Formiggini, Mamma di Mamma Lidia. Irma piu' che cugina era sorella di Mamma Lidia. Il compianto Rino, Lazzaro Jarach, pure Avvocato (morto nel 1956) era cugino di Roberto Jarach. Vedi siamo tutt' imparentati, anche se qualcuno si è deliberatamente convertito al peresitismo, al sabbatianesimo, l' Ebraismo capovolto. Fratelli coltelli. Parenti serpenti minga biscioni.

I peresiti e i loro monatti alla NRA, casa di Riposo (Nuova Residenza Anziani via Leone XIII 1) fecero sparire testamento e quasi tutto, ma tracce esistono. Io ero piu' morto che vivo. L' Ing. Alberto Foà, imparentato con me e con tutte le su citate persone, ha in CAMERATA tutta arobba "per il convento". Mi propìna da allora i barbiturici: cadamese £it 2.030.000 per un anno, e poi 2.300.000 e poi equipollente in €uro. Un milioncinolirette, 500 €uro in piu' ogni Dicembre. A nome e per conto di una fantomatica "Fondazione Irma e Lazzaro Jarach". Mai visti statuto, CodiceFiscale, indirizzo, carta intestata. Per un pajo d' anni un fattorino della "Comunità" andò a versar l'importo anonimamente, contanti brevi manu, sul mio conto corrente bancario.

Dopo, mi arriva sul mio Conto Corrente Postale. Dalla "Comunità", che racconta di stipendiarmi purchè, e benchè, io nulla faccia... E non c'è verso di metter le cose a posto verso il Fisco: "E' un vitalizio, e non reddito, il Fisco non c'entra", ripete Alberto Foà: or veleggia verso la novantina. Io col Fisco vorrei chiarir tutto, ma la controparte latita contumace, se non mi desse piu' nulla io niente ho per far valere... "Sei di Destra caro Franco dunque è giusto fregarti" mi ha ripetuto Alberto Foà. Figli, nuore e generi suoi banchettano coi Prosperini e coi Fini. Altro nostro comune cugino, Dario Foà, medico, dirigente ASL, responsabile assistenza ai detenuti tossicodipendenti, alla Stazione Centrale di MìLàNò nel 2005 ha incontrato un ARRAFFATTORE che su incarico dei PERESITI di lì passando per caso, si è sentito male. Il Dott. Dario Foà (altro rompiglioni come Giacomo Matteotti e come tutti noi MOLCHITI) lo ha caricato sull' auto sua per curarlo, e il grato militante OLP-UCOI-UCEI lo ha coppato. Sentito più nulla sulle indagini in merito anzi in demerito?

Non intentai, ma tentai causa ante scadessero i fatìdici dieci anni, attraverso l' Avvocato Marco Coccetti, 20122 MìLàNò via Larga 2, fono 02865899. A lui potei dare soltanto £it Cinquemilioni. Nel 2000. Ei mi disse: "Le han fregata l' eredità, occorrono risorse ben maggiori per andarla a cercare". E mi congedò dopo aver fatti tre colloqui con Alberto Foà: uno con lui soltanto, due avanti il di lui avvocato, Giulio Levi, altro mio amico d' infanzia come Roberto Jarach, Giorgio Bordieri Sacerdoti etc... Manco son riuscito piu' a salutare di persona l' Avv. Coccetti, nè a dirgli che in caso di vittoria una bella fetta a lui darei . Entro i fatìdici dieci anni dalla scomparsa di Irma, ho dichiarato di accettare l'eredità, con atto presso il Notajo Schiavi. Ne ha copia anche l' Avv. Borali.

L' Avvocato Coccetti mi è stato consigliato dall' Avv. Maurizio Borali dello Studio Legale di Viale Piave 12, 20129 MI. L' Avv. Borali mi assiste brillantemente nella guerra che l'ANSA ha voluta.. Ho spese ingenti grazie a questi e a quei signori da tempo immemorabile. Ovvio, impiegherei i miei soldi come sempre per la lotta in pro della Comunità vera. Di Giustizia e Libertà e Antimafia. Sopravvivo grazie al "vitalizio", all' ajuto della mia Maritsì, e alla pensione d' invalidità INPGI, che percepisco dal Giugno 2004. Debbo sistemarmi un occhio, un par d' ossa e qualcosina ancora, poi spero rinunciare pensione invalidità: la mia malattia piu' grave dopo il TOBAGISMO e il PERESITISMO è la disoccupazione, impostami dai succitati gentiluomini.

Giulio Levi riuscì a insabbiare la cosa. Poi si è dedicato al suo nuovo Alto Incarico nel Mondo della Giustizia. Era stato per decennj Consigliere della "Comunità" e dopo quel che ha visto non vuole piu' parlarne.

Contrada: quando fu arrestato lessi tutto il leggibile, nulla trovai pro lui. Ricordo un cartoon sul Corriere della Sera: "Contrada Rijna", scrisse il vignettista, mai querelato per questa, mi risulta. Disegno: il Divo Giulio Andreotti galoppa al Palio di Siena; sullo stendardo spicca la Sicilia a forma di testa di CAYMAN. Poi, portentosi Radicali Impannellati, incontrai l' Avv. Pietro Millio. Mi fornì documentazione. E come spero tu caro Osvaldo cambj Strada e Contrada, io cambiai piazza verso Contrada. Lo qualo peraltro mi riamareggiò candidandosi pel consiglio Regionale di Trinacria. Non coi Radicali ma con un gruppo fassssista tipo forsssa nuova. Tu caro Ozy Osvaldo Miani dici sempre il vero, i fatti non divorziati dai fatti. Non esistessi io, Contrada mai avrebbe patito danno niuno, tutta mea culpa il suo soffrìr. Da Contrada promanava e promana lo stesso odore d'ogni GLADIATORE d' ogni colore come Francesco e Giampaolo Gironda Principi del Canneto, meglio noti come Girotonda Prìncipi della Canna. Da quando eravamo brachibrachici li trovo sempre a infestare e a impestare ogni iniziativa, specie di argomento Ebràico o Israeliano... E in modi ABBIETTI possegono anche la Casa Editrice Bietti, che ha inCAMERATA la casa Editrice Formìggini dell' Editore di Modena mio Cugino, Prospero Fortunato Suicidato Formìggini (Z.L.) . Tante altre cose dirti vurria, spero all' osterìa. In buona compagnìa. Sedenò le mie minchiate come FO a dirtele personalmente? Spero di essermi capito. W l' INTER Ciaolòm ! Franco JAL Joseph Arturo LEVImolca NB Quei gentiluomini e i loro scolaretti han mandate a persone innumerevoli (anche a me) @Mail a nome Ebreimilano@tiscali.it dando la notizia della morte di Yasha Reibman. Io persa la testa la ho spammata a una ventina d' indirizzi. Uno dei giorni piu' belli della mia vita, la mattina successiva l' INTERessato Reibman mi ha fonato per dichiarare "piuttosto prematura" la novella. Piu' che uno scherzo di dubbio gusto,è il solito avvertimento mafioso a chi, come Giacomo Matteotti di Fratta Polesine; Yasha ; Erica Lehrer Grego (Z.L.), capisce troppo.

Nuovo piccolo caso insabbiato. Dario Foà (cugino mio e nipote di Irma, Lazzaro, Alberto Foà etc ) Mèdico dirigente ASL MI x detenuti tossicodipendenti, aveva occhio clìnico e fiuto segùgico. Alla Stazione Centrale di MìLàNò nel 2005 giusto per caso in lui s' imbattè un Palestinese, stava male. Il Dott. Dario Foà lo caricò sull' auto sua; mentre guidava, Dario fu colto da morbo Mediorientale fulminante. ---___---___---------






Una denuncia ai Carabinieri di Gratosoglio

(dalle pagg. 362-363 del libbbbbero "Chi ha ucciso Yitzhàk Rabìn" di Barry Chamish, Traduzione e cura di Franco Levi, ENA Editrice Nuovi Autori MìLàNò ) Regione Carabinieri Lombardia Stazione di Milano Gratosoglio Oggetto: Verbale di ricezione della querela presentata da LEVI Franco JAL Joseph Arturo, nato a Bergamo di Sotto il 9 Maggio 1944, residente a MìLàNò in via Fratelli Fraschini 007, libero, giornalista, tel 0289301262, identificato a mezzo di C.I. ......../// L' anno 2001, addì 15 del mese di Marzo, alle ore 16.00, negli uffici del Comando Stazione Carabinieri di MìLàNò GRATOSOGLIO... Noi sottoscritti UPG Mar. MARTILLA Davide, Comandante INTERinale del Reparto in intestazione, diamo atto che è presente la persona in oggetto indicata, la quale riferisce quanto segue:



-Nel corso del 1998 venne assassinata la prof.ssa Erica LEHRER GREGO, nota cardiòloga, nonchè vicepresidente della Comunità Ebràica fino al 1992, poi retrocessa a semplice consigliera. Addetta alle relazioni "Con l' ESTERNO", cioè a ricevere gl' iscritti alla Comunità che desiderassero parlare con gli esponenti. La donna venne assassinata dal suo domestico, tale SUDATH, proveniente dallo Sri Lanka. Questi inscenò un raptus da etilismo, fuggì all' aeroporto di Linate e quindi a Fiumicino, in India e nello Sri Lanka.---///

Dallo scalo aeroportuale in India telefonò a MìLàNò al fratello dicendo: "Ho fatta una grossa stupidaggine. La Signora mi ha scoperto mentre bevevo ancora. L' ho ammazzata a coltellate". In realtà le Forze dell' Ordine intervenute subito nell' appartamento della Signora trovarono a terra, vuote, una bottiglia di vino, e una di whisky.---///

Io, Franco JAL Joseph Arturo LEVI, giornalista professionista, redattore almeno dal 1964 del "Bollettino della Comunità" allora Israelitica, poi Ebràica di MìLàNò, ridotto al silenzio dal 1980 per volontà precisa del Dott. Ing. Roberto JARACH, residente a MìLàNò in via Tamburini nr. 10, mio compagno di classe alle Elementari, denuncio il medesimo Roberto JARACH come mandante e finanziatore dell' assassinio della Signora Erica.---///

Dal 1980, prima che i suoi amici Caterina ROSENZWEIG SERENI e il di lei fidanzato MARCO BARBONE assassinassero il mio amico e collega Walter TOBAGI, Roberto JARACH e compagni avevano espulso me dalla Redazione del Bollettino. ---/// Nel Febbrajo 1981 lo stesso JARACH mi ha detto: "Caro Franco, le esecuzioni sono sacrosante, specialmente se sommarie.---/// Nel 1991 Erica LEHRER GREGO, allora vicepresidente della Comunità, mi chiamò per esìgere il pagamento per la retta pel ricòvero di mia Madre alla N.R.A. (Nuova Residenza per Anziani della Comunità). Le spiegai di non poter pagare perchà la salute e le mie finanze erano state massacrate a causa delle torture inflittemi dalla Comunit à , e che dal 1964 per la Comunità avevo lavorato gratis et Amore Dei, spendendo tutt' i miei soldi, ripagato con veleni. La Dott.ssa Grego fece domande, non mi chiese i soldi. Non sono più riuscito a parlarle.---///

Nel 1992 venne retrocessa a consigliera. Riceveva gl' iscritti ogni Giovedì mattina. Ogni mese mi recavo in Comunità di Giovedì mattina. Infinite volte, mentre arrivavo all' angolo fra via Soderini e via Sally Mayer, sentivo voci, in particolare del Dott. Paolo ELIA, che urlavano: "Ajuttttoo, allarme, arriva Franco LEVI !".- Appena suonavo il campanello si aprivano in successione le tre porte di sicurezza, e mentre salivo per entrare, Erica ne usciva. Le dicevo che avevo bisogno di parlarle, e lei mi rispondeva:

"Tengo alla pelle mia e dei miei figli. Da quando ti ho parlato nel 1991, ho già ricevuto troppe minacce e pressioni".

Questi fatti sono stati da me denunciati al Tribunale Rabbinico di MìlàNò. Dal 1990, sotto gli occhi del Rabbino Elia Richetti, ho deposto la mia testimonianza su 26 VENTISEI musicassette su tali fatti. Queste cassette sono state affidate dall' allora Presidente della Comunità, Arch. Emanuele FIANO, al Segretario Generale Ing. Michele SCIAMA, perchè le spedisse a Roma al Prof. Amos LUZZATTO, presidente dell' Unione delle Comunità Ebràiche. Per oltre un anno rimasero nascoste. Da allora ogni volta che mi rivolgevo alla Comunità mi veniva impedito di parlare con il Consiglio e la Redazione del BOLLETTINO. Venivo espulso di peso spesso con l' intervento dello Forze dell' Ordine. Urlavo: "Roberto JARACH assassino! Annie BORDIERI SACERDOTI puttana, mafiosa, antisemita! " . Non sono mai stato denunciato e quindi denuncio me stesso. ---///

Preciso che il sopra citato SUDATH è attualmente ospite delle patrie galere Italiane. Lui è in grado di riferire sui veri motivi del crìmine, e sull' identità dei mandanti. Io personalmente sospetto di Roberto JARACH.---/// Non ho altro da aggiungere nè da modificare.---/// F.L.C.S. in data e luogo di cui sopra.---///

Il denunciante Franco JAL LEVI il verbalizzante Davide Martilla timbri carta intestata etc ecc etc ...






-- Mannaggio originale--Da: Ozy [mailto:miani@consilia.com] A: levi.franco@tiscali.it

Oggetto: i fatti divorziati dai fatti hey, cretinetti! un amico mi segnala che tu Franco JAL hai pubblicato su un forum le seguenti minchiate, in cui mi citi:


"Robertino Jarach, massacratore della mia da lui presieduta Comunità Ebràica di Milano, e alleato di falsi Ebrei come Osvaldo Miani (Scientology - Dianetics); come Franco Levi Ricardo, Ricky, portaborse di Romano Prodi. Ricardo: una sola "c", nato in Uruguay, a Montevideo. Degno del falso Ebreo Franco Levi Ricky Ricardo suo zio Arrigo Levi (CFR-Trilateral-WJC-ADL) etc il quale, consulente del Colle più Alto come "Ebreo", continua a ripetere che Israèl deve dare terra in cambio della PACE".


1) Non so dove tu abbia ricavato la notizia che io sosterrei la tesi "terra in cambio di pace"; 2) l'ultima volta che ho avuto a che fare con Scientology, mi avevano querelato per aver aiutato un tale a salvare il patrimonio dalle loro grinfie (Giudice Ilarietti. pendente Appello); 3) politicamente sono OPPOSTO a Prodi. Non foss'altro perchè euroscettico d' annata 4) e quanto a Rockefeller, se tu trovassi il modo di contattarlo e dirgli di mandarmi un bonifico mensile, mi farebbe comodo: all'ultima riunione della Trilateral, non ho avuto il modo di chiederglielo: ero indaffarato a organizzare la guerra civile ukraina insieme a Soros, e per di più Ricky Levi mi tormentava chiedendomi di boicottare la ristrutturazione del debito pubblico uruguayano...

Capisco che tu Franco JAL e i FATTI avete divorziato da un bel pezzo (dai tempi in cui linciavi Contrada, più o meno), ma la prossima volta che devi dire una minchiata su di me, dimmela personalmente. Te saludi, Osvaldo Ozy Miani



MELODIA CHE ME LO CIAPPO E SCAPPO : LA SINDONI'A In PREN - DO MAGGIORE DEL CAVAL LETT A JERE DI ARCORIAD CUCCATA e FUGA

Ciao! molcalevi
[Esci, Il mio Account]




molcalevi · molcalevi@yahoo.it











Da: "molcalevi" molcalevi@yahoo.it LOSKONI CAVALLETTIERE CUCCATA E FUGA p33 "IL COMPLOTTO"di Marco Zoppas



da "Il COMPLOTTO" di MARCO ZOPPAS Cap 2 mamma@mammaeditori.it www.mammaeditori.it 2.3. pp 33-34" Il fuggitivo " parte II " (un desiderio ) "

L' Italia è un paese privilegiato. Sta per assistere al fallimento di un mondo nuovo che pareva ormai condannato alla felicità beota e all' ottimismo propinati dai media e invece si risveglierà presto orfano del suo padrone. Il boss si appresta alla fuga. Sarà trasmessa in diretta,in differita? L' attività febbrile e i metodi del nostro richiamano vividamente le avventure finanziarie di Calvi e Sindona, una scalata al potere apparentemente inarrestabile segu ìta da una caduta drammatica. L' impero si costruisce su una ragnatela di società in continuo mutamento creativo, sovvenzionate da un fiume anonimo di denaro. La dipendenza dalle banche è enorme e manca un equilibrio tra i mezzi a disposizione e l' accumulazione dei favori da ripagare: un' illusoria e ingannevole moltiplicazione di ricchezze. Da dove provengono tutti i soldi? Da fonti analoghe per esempio a quelle di Berlusconi, cioè dal Piano di Rinascita Democratica della P2, come sostengono Giovanni Ruggeri e Mario Guarino in "BERLUSCONI -INCHIESTA SUL SIGNOR TV" ? Il prossimo fuggitivo non ha fatto che muoversi freneticamente da un' attività all' altra con l' ajuto di prestanome non appena l' attività in cui era impegnato diventava impossibile da controllare. La politica non è stata che il penultimo passo. L' ultimo sarà la sparizione....... --__--__==-_-____--_=-__=



PUTIN BOSS DEI NARCOS COLOMBIANI (dal Corriere della Sera), dalle pagg. 273-278 del libro CHI HA UCCISO YITZHA'K RABI'N di Barry Chamish giornalista Israeliano (ENA Editrice Nuovi Autori MìLàNò)

APPENDICE SULL' I TAL YA - COSTOLETTA MILANESA Risvolti (Soprattutto) LOMBARDI delle vicende CFR e affini descritte da Barry Chamish


Questi testi, inseriti da Franco JAL, Joseph Arturo Levi, traduttore e curatore del libro di Barry Chamish, nel Giugno-Luglio 2003, in più thread del sito www.radicali.it , han generàte reazioni infinite. Una dozzina di forumisti su 19.000 ha pretesa e ottenuta segatura dei MOLCHITI. Una LEVIata di scudi generale ha fatta togliere la segatura: poi reimposta . In un ambiente giallo che va permeando anche le Comunità Ebràiche. Specie dopo la morte per improvviso èmbolo di Rino Spampanato: chi boicottò EPA RINO? Perchè un banale incidente di moto finì in tragedia, e sùbito dopo il sito www.radicali.it ha reimposta segatura a Maritsì & Franco JAL Joseph Arturo Levi MOLCA ? E va impestando e infestando, eh i PERESITI !!! il Mondo, anzi il Cosmo degl' Impannellati. Olivier Dupuis, Parlamentare Europeo, si è dimesso da segretario del PRTT, Partito RaSDIcale Transnazionale Transpartito. E di congressi e spiegazioni manco parlare. Prosegue invece l' operazione ARTSENU, Associazione RaSDIcale Transnazionale Margherita Dei Valori per la Sufficienza Economica delle NU, Nazioni Unte vunciune. La proponiamo ai lettori di questo libro, ringraziando chi manda le "cene". Una cena il mese, 12 l' anno, in media un €uro il mese da ogni GLOBALCITTADINO. ...

Con pochi aggiornamenti ULTIMORA, questo volume vien consegnato all' Editore, Guglielmina Aglieri e staff, ENA, Editrice Nuovi Autori, MìLàNò, nella impossibilità di dare aggiornamenti sul processo a Yigàl Amìr e altri, per l' assassinio di Yitzhàk Rabìn. Vien dato alle stampe il 22 Luglio 2003, esattamente un anno dopo il 22 Luglio 2002, quando si iniziò il processo: dopo oltre un anno resta a porte chiuse, in Israèl. E nella totale segatura da parte della stampa, dell' INTERnò e del Mondo Immondo Tondo Globulare.

I crìmini descritti da Barry Chamish dovrebbero far leccare i baffi agli "Antisionisti" d' ogni pasta peste posto e pista. Soprattutto i mass media "ANTISIONISTI" d' estrema Destra e d' estrema Sinistra e dei Paesi Islamici tacciono i misfatti descritti da un giornalista Ebreo, Israeliano e fieramente Sionista. E' MANIFESTOamente non infondato il sospetto che le "Autorità Israeliane" denunciate da Barry Chamish abbiano agito se non oltre, col tacito accordo di quelle "Autorità antisionistiche".

Sospetto sempre meno infondato, quantopiù i disastri della "Pace di Oslo" trovano ulteriori conferme con la "Paccciue della Road Trap", sempre caratterizzata dal fratricidio fra le SORELLE (SETTE, SETTUCOLE E SETTONE), delle varie Chicago: Marsiglia-Magliana-Manhattan-Montevideo-Mecca-Monaco-Marrakesh-Mosca-Manchester-Medellin, fra i massimi boss del CFR. Da Israèl all' I TAL YA, all' Iraq, fratricidio vieppiù dilaniante. Il Globo va consumando OTTANTA GUERRE , COMPLETAMENTE IGNORATE DALLA STAMPA. Che vede soltanto LA GUERRA SANTA. Ecco le tempeste (elettromagnetiche e non) perpetrate soprattutto nello Spazio, e che sulla stampa, scritta e parlata, trovano poco spazio.

www.radicali.it

...Maria Teresa Levi DalMonte MeHàr (11 giugno 2003 10:50) ... Mannaggio originale da levi.franco@tiscali.it inviato 9 Sivàn5763 lunedì 9 Giugno 2003 19.03

VLADIMIR PUTIN ASPIRANTE CONSUOCERO LOSKONI & ALTRI GUAI


Corriere ECONOMIA, LUN2GIU2003 p 9 FABRIZIO DRAGOSEI "VITE PRECEDENTI" (Ma velo e pizio....)

B"H_Citto quatto, Loskoni riuscirà a far sposare un parente con una parente di Zar Vlad, l' Impalatore Imperatore Impostore?In Sardegna o in Siberia, a SanFratello (Messina)o a Arcore Segrate ARCORIAD, 'nzomma tutto fa BORODIN BORDELLIN BRODIN BORDIN. Sfuggito ai più, è altro esplosivo sulla KAGHEBE' GHEPEU' ENKAVEDE' OVRA OKRANA di tutt'i luoghi e tempi, CFR, Council on Foreign Relations, Carnegie Ford Rockefeller, comunisti fascisti razzisti.
Gl' ILLUMINATI, sabb-atei seguaci del fondatore dell' Ebraismo capovolto, Sabbatai Zeevi; e decisi a eliminare Israèl: Popolo, Libro, Terra. Eppure tanti Maurizio Blondet, appassionati e scrupolosi ricercatori, continuano a considerare gl' "ILLUMINATI" specie i Peresiti, "Ebrei", anzi, "Gli Ebrei".

Eppure la firma è prestigiosa. O giuoco di prestigggiuo? La testata IL CORRIERE DELLA SERA,
fa un giuoco di prestigio. Mette tutto nel CORRIERECONOMAI, Lunedì 2GIU2003, p.9; e il capolavoro di Fabrizio Dragosei sfugge a quasi tutti quando i pignuoli dormono. Ma prima o poi se svèjen. GUARDA GUARDA ---FOTO, vattelapescà sul supplemento del CORRIERE in oggetto-- PROBLEMI (di Fabrizio Dragosei)

IL PRESIDENTE RUSSO, VLADIMIR PUTIN, si trova implicato in una serie di scandoli e di scandiandoli. Sullo sfondo il fiume Neva; e la città del signor PIETRO, il GRANDE MASSACRATORE; EI PURE FATTO SANTO -COME NICOLA II ROMANOV- BURGO. NdR) .

VITE PRECE Denti di Fabrizio Dragosei Corriere della Sera

Riaffiorano episodj di quando il capo del Cremlino di finanze occupàvasi.

(Nota del ricopione Franco JAL Joseph Arturo Levi- Qualche vittima e almeno 40 miliardi di US$ la guerra in Cecenia a tutto il Giugno 2003 è costata al povero contribuente Russo. MA il NOVANTAPECCIENTO delle armi agli estremisti AlQaeda Yemeniti anti Russi arriva dalla Russia Fonte: EURONOREVOLE OLIVIER DUPUIS. Vendere ai Pellirosse Whisky e ciufili, poi copparli todos picchì sempre mbriagoni, brutti antipatici e viulènt. Rossi di pelle perchè Comunisti e Semperciùcc? Vecchia ricetta per parvenùc).


OMBRE SULLA FESTA DI PUTIN-SCOPPIA UNO SCANDOLO DURANTE LE CELEBRAZIONI A PIETROBURGO

Il Presidente Putin fu consulente d' una società accusata di riciclaggio. E questo fa emergere altri guai . L' azienda Tedesca SPAG avrebbe Ripulito (BIANCHERI ato -NdR) decine di milioni di €uro provenienti dalla mafia Russa, e dai narcotrafficanti Colombiani.

-Anche nel bel mezzo dei gran festamenti per i trecento anni dalla fondazione di Pietroburgo, per Vladimìr Pùtin le ombre di un passato nebbioso sembrano proprio non voler volare via. Così gli eventi legati a quando l' attuale Presidente della Federazione Russa si trovava nella Città sul Baltico, e si occupava di relazioni con l' estero, tornano di attualità i NOM, che potrebbero aprire l' INTERo vaso di Pandora dei possibili scandoli legati all'attività economica di Putin nei primi Anni Novanta. Il NOM principale è quello della SPAG, una società di diritto, creata in Germania,a Hessen.Nella settimana scorsa è stata perquisita dagl' inquirenti Tedeschi. E le ipotesi di accusa che sarebbero dietro alle indagini sono certamente assai inquietanti.Riciclaggio di decine di milioni di €uro, per conto della MAFIA RUSSA, OLTRE CHE DEL CARTELLO COLOMBIANO DELLA DROGA.Così, anche se oggi in Russia nessuno si sogna d'indagare sul passato del Presidente Putin, i fatti di quegli anni rimangono sospesi, e potrebbono riportare d' attualità anche altre accuse, poi finite sotto la sabbia. Soprattutto quelle legate ai contratti che Putin sottoscrisse con numerose e oscure società di mediazione per far arrivare dall' estero a Pietroburgo viveri, in cambio di materie prime, nel duro inverno 1991/1992. I viveri giunsero soltanto in parte minima, a alleviar le pene di migliaja di Pietroburghesi. Ma le materie prime per l' estero partiron tutte, e la commissione(fino al CINQUANTAPECCIENTO) del valore dei contratti furon tutte regolarmente incassate.Indagini, richieste perentorie di chiarimenti, denunce, FINIrono tutte nel nulla, mentre l' ex operativo della KBG continuava a salire nella scala del potere trasferendosi a Mosca, e poi installandosi al Cremlino.
Ma torniamo alla SPAG.St.Petersburg Immobilien und Beteiligungen Aktiengesellschaft, HOLDING per investimenti immobiliari a Pietroburgo, fondata all' inizio degli anni Novanta del Secolo CsCs.

Nelle settimane scorsa (Primavera 2003) ci sono state numerose perquisizioni in varie città della Germania: Hessen, Amburgo, Monaco... a sèguito d'indagini partite nel 2001. Perquisita anche la sede d' una Banca, la insospettabile Wertpapierhandelsbank Ag, che possiede un 30% della SPAG. Baader Nico, portavoce della Bank,con candore ha affermato nei giorni scorsi che l' istituzione finanziaria era entrata nell'affare sanza aver idea niuna che esserci pudesse riciclaggio di mezzo,e solo perchè all' interno della SPAG figurava il nome di Vladimir Putin: "Pensavamo che fosse un buon affare, se dentro c' era qualcuno come Putin".

Già, questo è IL PUNTO.La presenza di PUTIN. Dai registri risulta che l' attuale presidente è rimasto per anni nel consiglio dei consulenti. Una posizione apparentemente non retribuìta, ma di sicuro influente assaje. Ufficialmente comunque il Cremlino nega, che Putin mai abbia avuto a che fare con la SPAG. Ma esaminando le carte della SPAG, son venute fuori anche altre cose interessanti, legate, fra l' altro, al nome di Rudolf Ritter, fratello d' un ex ministro dell' ECONO MAI del Lichtenstein, sotto accusa a Vaduz per riciclaggio degli spiccioli della narcomafia colombiana di CALI'. Ritter era anche membro del Consiglio di Amministrazione della Znemenskaya, la sussidiaria della SPAG a Pietroburgo. Presidente della Znemenskaya sarebbe Vladimir Smirnov, amico di Putin, da questi chiamato al Cremlino come capo dell' amministrazione dopo la sua ascesa alla Presidenza. Questo Smirnov è anche titolare della " ENELPOWER " , della Società di Combustibili di Pietroburgo. La PTK. Che in passato, ai tempi di Putin per capirci, si era assicurati tutt' i contratti di fornitura comunali, e la quasi esclusiva cittadina per la fornitura di carburanti. Infine l' ultima (per ora) "coincidenza". Vicepresidente della PTK risulta essere tale Vladimir Kumarin-Barsukov, indicato come capo della mafia di Tambov. Il cerchio dei sospetti chiùdesi. A gestire gli affari, sostengono gli esperti di cose DI PIETRO BURGHESI,proprio erano infatti gli ex-uomini posti nei gangli vitali dell' Amministrazione: insieme con gli esperti della Cremlinità. Organizzata.

E' assai difficile ritenere che le inchieste Tedesche possano arrivar su fino al Cremlino. Ma per Putin sarà comunque arduo dimenticare il passato. E non pensare ai possibili guai, legati a quegli anni avventurosi. Anche perchè gli amici, dalle storie personali non proprio specchiate, stanno lì' per ricordarglielo.


FABIO DRAGOSEI Corriere della Sera Economia Inchieste Lunedì 2 Giugno 2003 pagina NOVE -=-_-=

ARRAFFATTO VIVE IN ABU MAZEN, ma perchè DANIEL PIPES se la fa col CFR ??? originale- Da: Mailing List di Daniel Pipes [mailto:it_list@danielpipes.org] Inviato: mercoledì 18 maggio 2005 11.19
A: levi.franco@tiscali.it Oggetto: Articolo di D. Pipes: "Non è cambiato nulla per l'Autorità palestinese"


Non è cambiato nulla per l'Autorità palestinese
di Daniel Pipes New York Sun 17 maggio 2005 http://it.danielpipes.org/article/2629 Pezzo in lingua originale inglese: Business as Usual in the Palestinian Authority

La morte di Yasser Arafat del novembre scorso alimentò forti speranze in coloro che pensavano che la sua malefica personalità fosse la cagione principale dell'intransigenza palestinese.

Ma quelli di noi che ritenevano che il problema fosse di portata maggiore – causato piuttosto dalla profonda radicalizzazione del corpo politico palestinese – si aspettavano un piccolo cambiamento. Anzi, in occasione dell'elezione di Mahmoud Abbas a leader dell'Autorità palestinese (AP), io scrissi che "egli potenzialmente rappresenta per Israele un nemico molto più acerrimo" di quanto lo sia stato Arafat.

Come si presenta la situazione a sei mesi dalla morte di Arafat? In modo pessimo, come ci si poteva aspettare. Abbas condurrà inequivocabilmente i palestinesi alla guerra dopo che gli israeliani si ritireranno da Gaza nell'agosto 2005. Prendiamo in considerazione alcuni sviluppi recenti: *Reclutare terroristi come soldati. Piuttosto che arrestare i terroristi, come sancito dalla tregua di fatto siglata nel febbraio scorso tra Israele e i palestinesi, Abbas ha avviato un unico programma di impiego che prevede il loro inserimento nelle forze di sicurezza palestinesi. L'Associated Press spiega il delizioso sistema a punti utilizzato per stabilire quale grado ricoprire: "Un diploma di scuola superiore (…) vale otto punti, mentre un anno trascorso in una prigione israeliana o in fuga valgono due punti ognuno. I combattenti non acquisiscono crediti per il tempo trascorso nelle guardine palestinesi, ma ottengono dei punti supplementari se sono stati feriti dall'esercito israeliano o se le loro abitazioni sono state demolite". Le autorità israeliane accettano che persino gli assassini palestinesi giudicati colpevoli portino armi.

Armare i terroristi. L'agenzia di intelligence militare palestinese agevola i gruppi terroristici nell'importazione di contrabbando a Gaza di missili a spalla SA-7 Strela da utilizzare contro gli aerei israeliani.

Incitare la popolazione. Come hanno minuziosamente descritto il Palestinian Media Watch, il Center for Special Studies e Michael Widlansky, i discorsi politici, gli argomenti trattati dai media, i sermoni delle moschee, i libri di testo scolastici e i manifesti affissi sui muri continuano a esprimere la loro rabbia antisemita e contro Israele, come avveniva nei giorni peggiori del governo di Arafat. Ad esempio, Ahmad Qureia, il cosiddetto primo ministro dell'AP, minaccia "un'esplosione" riguardo al modo di affrontare la questione della moschea di Al-Aqsa da parte israeliana.

Fingere gli arresti dei terroristi. Come ai tempi di Arafat, l'AP mette in scena la farsa di arrestare i terroristi facendo clamore per poi permettere tranquillamente loro di "evadere" dalle prigioni. Due esempi di questi arresti provvisori: due perpetratori finiti in carcere in aprile per aver partecipato all'organizzazione di un attentato suicida a Tel Aviv nel febbraio scorso; e il primo arresto di un terrorista di Hamas effettuato dalla polizia palestinese il 2 maggio, ma che è stato immediatamente rilasciato il giorno dopo.

Come emerge da quanto detto, il terrorismo palestinese, specie quello che viene da Gaza, a partire da aprile ha subito un clamoroso incremento. La situazione sta deteriorando al punto che un analista come Leslie Susser reputa che la tregua di febbraio "potrebbe essere sull'orlo del collasso".

È difficile ribattere la conclusione cui è giunta Caroline Glick, secondo la quale il governo Sharon e l'amministrazione Bush si sono entrambi "terribilmente sbagliati" nel puntare su Abbas. E finora, nessuno dei due ammette questo errore poiché, avendo sottolineato le buone intenzioni di Abbas, adesso si trovano profondamente coinvolti nel successo della sua carriera politica.

Il programmato ritiro da Gaza che avverrà in agosto può darsi che accelererà nuovi cicli di violenza. Forse ciò accadrà a luglio, dal momento che l'esercito israeliano sarà impegnato in un massiccio rastrellamento di Gaza per assicurare che il futuro ritiro non avvenga sotto il fuoco palestinese.

Probabilmente a settembre seguiranno maggiori episodi di violenza, se i palestinesi, avendo Gaza nelle loro mani, avvieranno un nuovo attacco contro Israele. Questo nuovo ciclo di violenza sarà presumibilmente caratterizzato dal consistente arsenale missilistico che Hamas sta ammassando. Il capo di Stato maggiore, Moshe Ya'alon, ha preannunciato ufficialmente: "Subito dopo il ritiro ci aspettiamo una nuova ondata di terrorismo".

Perciò Ariel Sharon ha chiaramente biasimato l'esistenza di elementi per un massiccio disastro. Ironia della sorte, l'unica cosa che potrebbe prevenire questo scenario sarebbe una vittoria di Hamas alle elezioni per il rinnovo del Consiglio legislativo palestinese, previste per metà luglio. Il crescente numero di voci israeliane che chiedono la posticipazione o perfino l'annullamento del ritiro da Gaza dovrebbe agevolare Hamas, come sembra probabile. Ad esempio, il ministro degli Esteri Silvan Shalom asserisce che se Hamas dovesse vincere le elezioni, sarebbe "assurdo" portare a termine il piano di disimpegno e permettere ad Hamas di creare un "Hamastan" a Gaza. Così, nei prossimi quattro mesi si prospetteranno parecchie eventualità. Il loro elemento in comune consiste nel fatto che a partire da settembre il teatro arabo-israeliano assumerà una forma ben peggiore di quella attuale.

Per iscriversi o cancellarsi da questa lista, vai a http://it.danielpipes.org/subscribe.php






Sòrele e Fràteli, il movimento SIONISTICO in I TAL YA

DEVE RINASCERE. RESUSCITIAMOLO NOI ! Mandiamo a Predappio -Norimberga Crudele Crìmini Mussolgantini e i suoi còmplici duciboss. Killer di democrazia,discussione, elezioni, assemblea,congresso .Tutto è MONEYpolio del "Rabbino" MONEY OVADIA BERTINUTTA, e dei lor còmplici "Rabbini" Giuseppe Sco Franchetti e Lerner (Gad e Michael) di Chicago-Marsiglia-Leningrado-Stalingrado-Marsala-Magliana-Marrakesh.La GLOBALMAFIA CFR (Comunisti Fascisti Razzisti )seguaci del sabbATEISMO, l'Ebraismo capovolto. Il KKKKlàn dei PERESITI. Shiracmon PERES killerò Rabìn e tanti altri, facendo ricadere la colpa sugli... estremisti Ebrei.Abbondano i libri nel Mondo, I TAL YA inclusa,ma i librai minacciati...'nzomma, sul WEB si trovano p es i libri di Barry Chamish giornalista Israeliano. Teniamoci in contatto. Incontriamoci,discutiamo,bisogna ricostruire la Comunità, distrutta da quella comunistà. MONEYpolio del tesseramento FSI-GSM (Federazione Sionistica I TAL YAna-Gruppo Sionistico Milanese etc) ha detta cosca. Che a quasi tutti impedisce di lavorare, e schiavizza varie persone come Clelia Colombo, ùnica al Mondo autorizzata a dar tessere. Poi su lei, sventurata Clelia, scàricano ogni colpa. Colombo Espiatòria. Non deve dar tessera a quelle di ADEI WIZO (Associazione Donne Ebree d' I TAL YA), nè a quelle/i di ADI (Associazione Amici d' Israèl), nè a quelli degli ULPA'N. Bensì soltanto a chi a Clelia il KKKKlàn impone. Perchè alla FSI possono iscriversi soltanto gli Ebrei, dice il KKKKlàn. Pronto a tacciare di razzismo chiunque non ne sia affiliato o fiancheggiatore. A stabilire chi Ebreo è, o no, è sempre il Bèt Comodìn, il "Tribunale Rabbinico" di cui ha MONEYpolio il su citato gruppo di Chachamìm, di saggi. Con tutt'i seggi, e ori onori poteri. Ogni trono a loro antisemiti mafiosi; agli Ebrei manco i sellini. Pedalate via ! In ispecie poteri di censura e di khèrem, scomunica. Le esecuzioni sono sacrosante specie se somarie e sommarie. Nessuno può discutere. Sparare prima, non far domande manco dopo, questo è il garantismo, la giurisprudenza di lor comuscisti, cameragni Bordieri Jarach Sacerdoti Sereni Rosenzweig Barbone . Giorgio Paola Caterina Annie Roberto Andrea e cosca. La stessa ADEI è boicotsabotata dal KKKKlàn.Da decennj l' ADEI non può più manco soccorrere la FSI della quale sempre era stata COLONNA. Mal comune, globale, nessun gaudio. Idem CFR GLOBALMAFIA disfà in ogni Paese e Continente. Per distruggere Israèl:Popolo Terra Libro, al più presto.Riuniamoci, incontriamoci, ovunque, per ricostruire fatti e misfatti. I misfatti della GLOBALMAFIA: CFR Comunisti Fascisti razzisti Council on foreign Relations Carnegie Ford Rockefeller E per ricostruire la vita comune e comunitaria,non comuscistitaria!!! i MOLCA -_=-_-_

da BERGAMO OGGI "Qui Bergamo" Mensile della Città & del Borgo anno 14 n 122- 9 Maggio 1944-2005
-€ 3 tre - quibergamo@libero.it pag 145 di Alessia GOZZI -RELIGIONE - Dispersi per il Mondo, accomunati da secoli di persecuzione e di FEDE IL RISPETTO SIMBOLO DI FEDE - INTERvista ATALANTAvista NERAZZURRAvista a Fernando Urlansky (foto etc vedi RIVISTA n 122) A BergamoDiSotto ancora non c'è un Tempio, c'è a MìLàNò... e penso sia il momento che qui pure nasca qualcosa anche di piccolo"... Gli Ebrei sono sparsi in tutto il Mondo, e ormai hanno assunta la nazionalità dei Paesi in cui vissero e vivono. Varj elementi li accomunano: un destino fatto di persecuzioni, motivate da questioni religiose e in seguito razziali. Come tristamente noto, hanno avuto il tragico epìlogo nell' Olocausto, 6 milioni di Ebre nei KZ, campi di sterminio. L' Ebraismo è la prima grande religione monoteista. Nacque circa 5765 anni fa . Abrahamo si votò al servizio del D-o ùnico stringendo con Lui l' ALLEANZA, BERI'TH, simbolizzata anche dalla circoncisione. Per secoli gli Ebrei furono maledetti persino dalla liturgìa Cristiana, sino allo storico abbraccio di Papa Karol con Elio Toaff a Roma, 1986. Fra i primi gesti di apertura della Chiesa Cattolica al dialogo con l' Ebraismo. Le tre principali correnti dell' Ebraismo (fra loro hanno sostanziali divergenze parallelle di culto e cultura) sono ortodossa, riformista e conservative. A Bergamo troviamo quasi soltanto Orto e Riforma. Sto numero di "Qui Bergamo" Nerazzurra affronta l' Orto, la sostanza per numero. Vecchio nome, Fernando Urlansky. Anni 43 nel 2005, moglie I TAL YAna, nato in Argentina, a Betàr BeMatta (BergHeim, CasaMonte, Bergamo) dal 2003, Ebreo Ortopràtico, Scuola Chabàd Lubavitch, INTERgrati perfettamente fra BergaMaschi & BergaFemmine, mica rinuncia ai precetti che la Fede gl' impone. ELI mento imprescindibile, il rispetto reciproco.


D: " Qui a BERGHEIM ancora non c'è una vera e propria Comunità Ebràica organizzata ma quanti sono gli Ebrei qui a BergHeim? E quanti sono Ortopratici? " R. Ogni giorno si scopre l' esistenza di una Ebrea e di un Ebreo, quanti? Impossibile dirlo. Ho scoperta una trentina di Ortopratici. L ' Ebraismo non è proselitista, non andiamo di casa in casa. Il Popolo Ebràico è presente sempre ovunque, malgrado ogni PERSEcuzione. Grazie alla libertà che ora c'è in I TAL YA, posso praticare la mia benedizione. A Bergheim ancora un Tempio non c'è più, è ora di rifarne. Soltanto due cimiteri? Sbaglia chi racconta che Bergheim di Ebràico non ci ha altro. Il Papa ha chiamati gli Ebrei "Fratelli maggiori". In famiglia si sa i fratelli più vecchj sono i più rigorosi. Infatti non abbiamo ancor fatto quasi nulla qui a BergHeim ; per dialogare col Cristianesimo, nè altro fuori di casa e famiglia .
Isra
D: "Come trova le BergaFemmine e i BergaMaschi dal punto di vista dell' apertura religiosa? " R: "Tutto penso deve accadere nel momento giusto. Nè prima nè dopo. Anche questa è fisiologìa & fisolofia Ebràica. E' D-o che guida gli eventi. Qui non c'è nessun problema con gli Ebrei, anche perchè non facciamo niente. Ooopppsss dicevo anche perchè nulla facciamo per disturbare. Mica ci abbiamo la superbia di contar su che l' Ebraismo ha ragione al cientopecciento. Cristiani, Musulmani, tutti abbiamo preso un pezzo di verità, e un punto di vista. GOZZI , carenza di odio più che di jodio, zucconi,non più zoccolanti. GOZZI è fonte di orgoglio per Bergamo e per il Mondo, un tempo era fonte d' imbarazzo, sai, il Gioppino. Bergamo è l' ùnica al Mondo città Askenazita, Tedesca, che parli Arabo, la Lingua Bergamasca appunto. Eppertanto BergHeim è aperta a sta diversità perfino. Ora mangia sì polenta e osei, ma solamente quella dolce, fatta di cacao, farina e caramello. Soltanto non vuole che un diverso venga qui a imporre usi e abusi sua. When in BergHeim do as the BergaFemmine do. BergHeim è aperta a altrùiche culture purchè ci sia rispetto. Io non posso arrivare e cambiar tutto, mica sarebbe giusto. BergHeim mi sorprende, anche perchè organizza tante manifestazioni per la Memoria, per il Giorno della Shoah. Parlo coi passanti, BergHeim è davvero addolorata per quanto accadde agli Ebrei pure in I TAL YA, e vuole ricostruire in ogni senso. "

D "Quanto incide l' ortoprassi religiosa nella vita quotidiana?" R: "La morte prima o poi arriva, sono sicuro di questo e basta. Così comincia la giornata dell' Ebreo. Ringrazio D-o per essermi svegliato, e per potermi godere ancora un po' di vita. Tutto avviene così, anche le cose più private hanno una Berachà, una Benedizione. Soltanto gli astrocartomanti (non san leggere nè scrivere) fan finta di sapere l' Ebràico, l' Ivrìth, e raccontano ABRACADABRA,la Benedizione è già stata detta, Ha-Brachà-Dabrà. E si spacciano per Ebrei, magari per Rabbini perfino. Si ringrazia D-o per tutto. Si fanno tre orazioni almeno. Mattino, pomeriggio e sera. Poi c'è Shabbàth, in questo giorno sì c'è da non fare nulla, Fanigottoni Sabbatici evviva. Si prega D-o, si canta, si festeggia,non si può manco portar soldi, solccc. Dura è mollare tutto, oggi si è troppo attaccati alle cose. A robbba ... OGGI SE NON E' SHABBATH spendi €uro tre e comprati "QUI BERGAMO", poi se vorrai leggerlo meglio ancora -_-_=-_-_=

ISRAE'L CELLULE STAMINALI CAMPIONE MONDIALE

sign up
www.jta.org support






The European Union called on the Palestinian Authority to combat terrorism and reorganize its security services.



Israel launched plans to build a sea barrier to thwart attacks off the Gaza Strip coast.



The Israeli embassy in Washington received a letter with an unknown powder in it.



U.S. and international leaders have started to assemble an international aid package for the Palestinians that could reach $3 billion.



Shimon Peres said Israel should give the Palestinian Authority weapons.



A draft of the Balfour Declaration sold at an auction for $884,000.



Violence erupted between Egyptian soldiers and local Sinai Bedouin as security forces hunted for terrorists.



Newt Gingrich urged the Bush administration to abandon the "road map" peace plan if it wants to foster Mideast peace.



Israel has a responsibility to be sensitive to U.S. concerns about arms sales to China, Condoleezza Rice said.



Jewish leaders welcomed a decision by Pope Benedict XVI to reconsider the beatification of an anti-Semitic church leader.



For more on these items, visit www.jta.org

--------------------------------------------------------------------------------




Religious right, left meet in middle
After a year in which religion played a polarizing role in U.S. politics, many religious leaders are eager to demonstrate that faith can be a uniter, not just a divider. (Washington Post)

Conversion isn't the answer
Calls for a more "welcoming" attitude toward converts -- i.e., large-scale efforts to encourage conversion -- invariably begin by noting the demographic disappearance of world Jewry and its consequences. But accounting tricks to increase the number of American Jews aren't what's needed, Jonathan Rosenblum writes. (Jerusalem Post)

Letters from the war
A trove of yellowed letters and postcards offers piercing glimpses into the world of Nazi labor camps, where -- despite guards and dogs -- life was less hellish than in the concentration camps. (New York Times)

Out of character
A new Egyptian television series has a revolutionary approach: In addition to negative images of Israelis who want to steal Arab land, it shows some "good" Jews who want peace, despise Israeli right-wingers and oppose Zionism. (Ha'aretz)

Airlift pilot dies
Robert Maguire Jr., a commercial pilot from Oregon who was dubbed the "Irish Moses" for helping to fly tens of thousands of Jewish refugees through hostile territory from Yemen to Israel in 1949, died at age 94. (Los Angeles Times)


Dina Kraft

Dr. Shulamit Levenberg examines samples of embryonic stem cells in her lab at the Technion in Haifa.

BEHIND THE HEADLINES
Stem-cell researchers in Israel
warily eye debate in Washington
By Dina Kraft


HAIFA, Merculdì 8 Sivàn 5765 -Wednesday June 15 2005 (JTA) -- Dr. Shulamit Levenberg pulls out a dish of human embryonic stem cells from an incubator and carefully places them under a microscope to see how they are beginning to take form as human tissue.

Levenberg, a researcher at the Technion University in Haifa, is working on cutting-edge tissue engineering research with the help of human embryonic stem cells -- research that she hopes will eventually lead to the creation of lab-manufactured tissues and organs for transplants.

These days, Israeli scientists who have helped pioneer the field of embryonic stem-cell research are warily eying Washington, where a showdown is brewing between the U.S. Congress and the White House... Full Story


--------------------------------------------------------------------------------

-- SPONSORED BY --






--------------------------------------------------------------------------------


Anglicans consider divestment
Shortly after a boycott of Israeli universities by British academics was overturned, a move by the Anglican Church to discuss divestment from Israeli businesses is causing grave concern among the British Jewish community. Full Story

Will Jewish groups fight for Bolton?
The White House is pressing American Jewish organizations to speak out in favor of John Bolton, President Bush's choice for U.S. ambassador to the United Nations, but Jewish groups by and large are staying on the sidelines of the highly partisan fight. Full Story

Berlin gets a new Jewish school
The creation of a new Jewish preschool in the city that was the heart of Nazi Germany reflects the growing need for traditional Jewish education in Germany. Full Story





support us back to top sign up


Newsletter copyright JTA. Reproduction of material without written permission is strictly prohibited.
If you would prefer not to receive the JTA Daily Briefing, please click here



Da: Associazione Luca Coscioni [mailto:info@associazionecoscioni.org] A: levi.franco@tiscali.it Scandolo Bruno Vespa



Mentre sono arrivati a 227 gli scienziati e ricercatori in sciopero della fame per assicurare il diritto all'informazione dei cittadini sui referendum, Bruno Vespa ha commesso l'ennesima violenta opera di manipolazione dell'informazione, sfruttando l'impunità che da anni gli è garantita.

Ecco i fatti:

- in due anni poche trasmissioni sulla fecondazione assistita e la libertà di ricerca (nel periodo del dibattito parlamentare e approvazione della legge 40, raccolta delle firme sui referendum e campagna per il voto)

- poi una trasmissione scientificamente creata per disinformare e favorire l'aste nsione. Infatti:

- nessun esponente dei promotori è stato invitato a prender parte alla trasmissione (i comitati promotori sono gli unici che per legge possono rappresentare la volontà dei firmatarj dei referendum).

- come esperto a favore del sì è stato invitato Severino Antinori, noto a livello mondiale per aver annunciato la clonazione di un essere umano, annuncio mai provato e che rende il personaggio inadatto a rappresentare le ragioni del sì perché favorevole alla clonazione riproduttiva, che resterebbe vietata anche se vincessero i referendum. Non uno dei 130 scienziati firmatari dell'appello per i 4 si, tra i quali Umberto Veronesi e Rita Levi Montacini.

- come esperto a favore del no, la dott.ssa Eleonora Porcu, accusata di manipolare a fini di parte i dati scientifici, come dimostra questo documento ; Abbiamo deciso d i non accettare ulteriormente che il diritto all'informazione dei cittadini sia calpestato impunemente.

Ti chiediamo di scrivere un'email di protesta indirizzata al Presidente della Repubblica, ai presidenti di Camera e Senato, al presidente dell'Autorità di garanzia per le comunicazioni, al direttore di Rai 1, al direttore generale della Rai e al presidente della Commissione di vigilanza sulla Rai.

Puoi inviare l'email con gli indirizzi preimpostati cliccando qui e incollando il testo qui sotto,

o un altro scritto da te:


Illustrissim.... ,

Da cittadino ed elettore chiedo come sia potuto accadere che:

- in due anni Porta a Porta abbia dedicate poche trasmissioni su fecondazione assistita e la libertà di ricerca (nel periodo del dibattito parlamentare e approvazione della legge 40, raccolta delle firme sui referendum e campagna per il voto)

- poi Vespa abbia mandato in onda una trasmissione in cui:

- nessun esponente dei promotori è stato invitato a prender parte alla trasmissione

- come esperto a favore del sì sia stato invitato Severino Antinori, noto a livello mondiale per aver annunciato la clonazione di un essere umano, annuncio mai provato e che rende il personaggio inadatto a rappresentare le ragioni del sì perché favorevole alla clonazione riproduttiva, che resterebbe vietata anche se vincessero i referendum.
Non uno dei 130 scienziati firmatari dell'appello per i 4 si, tra i quali Umberto Verones i e Rita Levi Montacini.

- come esperto a favore del no, la dott.ssa Eleonora Porcu, accusata da autorevoli scienziati di manipolare a fini di parte i dati scientifici.

Come cittadino, come elettore, come contribuente e abbonato alla Rai, chiedo una immediata riparazione per ripristinare la legalità dell'informazione e dell'intera campagna referendaria.

In fede,



Se il link non funziona, qui sotto trovi gli indirizzi email:

casini_p@camera.it
r.santelli@senato.it
info@agcom.it
presidenza.repubblica@quirinale.it
petruccioli_c@posta.senato.it
portaaporta@rai.it










-Mannaggio originale Da: Avy Candeli [mailto:avy_candelotto@hotmail.com] A: levi.franco@tiscali.it Caro Havèr Franco, per pietà, non mandarmi mail da più di 100 k... neanche se contengono foto di donne nude. nella speranza che tu stia bene, cordiali saluton (esperanto) avy Oggetto: RE: R: Shiracmon PERES assassinò Rabìn KENNEDYS libri Israeliani in I TAL YAno
Ciao, il mio nome è Arild Ovesen. Soffro di malattie rare e mortali, cattivi risultati scolastici, verginità, paura di venire rapito e ucciso mediante elettroshock anale, e senso di colpa per non aver inoltrato 50 miliardi di catene di Sant'Antonio mandatemi da persone che pensano davvero che se uno le inoltra, la povera piccola bambina di 6 anni a Foligno con un capezzolo in fronte riuscirà a procurarsi abbastanza denaro per toglierlo prima che i genitori la vendano al Circo Orfei.
Prima di tutto devi mandare questa lettera a 7491 persone entro i prossimi 5 secondi. Sennò verrai stuprato/a da un montone sadomaso, e gettato fuori da un edificio altissimo per cadere in una collina di escrementi animali. Se non lo farai, a causa di uno strano virus la ventolina dentro il pc si metterà a girare al contrario e vi risucchierà tutto pure il processore. Dopo una serie di lampi di colore blu dal vostro lettore cd (se avete il masterizzatore è peggio) uscirà il totem della buona sorte che ha già fatto il giro del mondo tre volte (e mi ha confidato di essersi rotto il cazzo perché vorrebbe starsene cinque minuti a casa) vi metterà sulla tastiera e vi farà il carretto, indipendentemente se siete donne o uomini.

Per ogni messaggio che manderete all'indirizzo boccaloni@cheregalo.it una associazione donerà 1/4 di dollaro per comprare un aereo all'aviazione americana che servirà per tirare giù un'altra funivia in Italia. E per ogni mail che manderete alla Microsoft o che manderà un'altra persona dopo avere ricevuto l'informazione da voi , vi verrà portata una pizza quattro stagioni a casa vostra da Bill Gates in persona... io all'inizio non ci credevo poi ne ho spedite tante e dopo tre settimane mi è arrivato addirittura un calzone farcito!!! É del tutto vero!!! Perché questa lettera non è come tutte quelle false, QUESTA è del tutto autentica!!! Del tutto vero. Ecco il programma: Mandala a 1 persona: 1 persona si incazvoleràerà perché gli hai mandato una stupida catena di Sant'Antonio. Mandala a 2-5 persone: 2-5 persone si incazvoleranno perché gli hai mandato una stupida catena di Sant'Antonio. Mandala a 5-10 persone: 5-10 persone si incazvoleranno perché gli hai mandato una stupida catena di Sant'Antonio, e forse valuteranno l'opportunità di sopprimerti. Mandala a 10-20 persone: 10-20 persone si incazvoleranno perché gli hai mandato una stupida catena di Sant'Antonio, e faranno saltare te, la tua casa, la tua famiglia e il tuo gatto in aria. Erode Scannabelve, un pediatra mannaro di Trieste, non spedì a nessuno questa mail: dei suoi tre figli uno cominciò a drogarsi, il secondo entrò nel Partito Umanista e il terzo si iscrisse a Ingegneria dei Materiali. Turiddu Von Wasselvitz, un allenatore di farfalle da combattimento austro-siculo, si fece beffe di questa mail ad alta voce, e in quello stesso istante culminò (culminare = far uso di supposte esplosive) . Meo Smazza, pornodivo Shakespeariano, non diè peso a questa mail: ignoti gli riempirono un profilattico di azoto liquido, e lui se ne accorse solo dopo averlo indossato. Un tizio che conosco non ha diffuso questa mail e ha disimparato a andare in bicicletta. Se inviate questo messaggio a tutti coloro che conoscete, perderete 2 minuti (e tutti i vostri amici) ma contribuirete a salvare la vita di un bambino. Se non lo farete vi cadra' addosso un pianoforte.

From: Levi MOLCA Franco JAL Joseph Arturo LEVI levi.franco@tiscali.it To: Avy Candely avy_candelotto@hotmail.com Subject: R: Shiracmon PERES assassin ... -Mannaggio originale-Da: Avy Candeli mailto:avy_candelotto@hotmail.com A: levi.franco@tiscali.it Caro Havèr Franco, per pietà, non mandarmi mail da più di 100 k... neanche se contengono foto di donne nude. nella speranza che tu stia bene, cordiali saluton (esperanto) avy --__ mailto:avy_candelotto@hotmail.com Alla Avvocatessa Candely - Illustrissima Avvocatessa Candely, ho il dolore informarla che Suo marito Avv Candely Otto sollecita l'invio a lui di donne nude per svelti messaggi-massaggi. La esorto a vigilare sulla condotta e in ispecie su quel con-dottore. Spero incontrare presto Lei; E magari pure lui purchè minga nudo.Korajn Salutojn DANKONNgu' (Esperanto) Suo, LeviMOLCA -_=-_



-Mannaggio originale- Da: Levi MOLCA Franco JAL Joseph Arturo LEVI [mailto:levi.franco@tiscali.it] Inviato: A: 'Servizio Abuse Tiscali'; 'redazione@vertici.com'; 'webmaster@vertici.com'
Oggetto: Shiracmon PERES GLOBALMAFIA assassinò RABIN 3KENNEDY3 di Barry Chamish giornalista Israeliano Mìlànò ENA Editrice Nuovi Autori faglier@tin.it ISBN/ISSN: 88-7230-992-1 ARTSENU W ONUNISMO M ONANISMO



B"H__ Sòrele & Fràteli di Tìscali, ma dove è finita la meravigliosa signora Murgia? Spero stia bene e comunque d' essere innocente di eventual di lei emigrazione verso continenti lontani. Come vedete sto cercando di aprire gli occhi al prossimo su fatti di terrorismo e mafia: sarà pubblicità? Verso la cultura verso libri-inchiesta che denunciano fatti e misfatti documentati, riscontrati ma che la GLOBALMAFIA (mai la si riesce a incontrare in alcun Tribunale del Globo, manda sempre messaggi indiretti, eh lei mica spamma!) vuole restino insabbiati. Spero mi ajutiate farmi un sito, LeviMOLCA News. Qual consulente suggerite? Sono un vekkio giornalista profesSIONISTA, e unzò legge nè scrive. Sono pronto, pagando con le cambiali, a fare pubblicità commerciale sul Sito TISCALI a sto libro. Se mi date segatura, mio malgrado vedrommi costretto abbonarmi Vs concorrente locale o extraterrestre, a uno dei tanti che sollecitano noi utenti a riempire Tiscali di corna, e io che vi amo tanto... In quel caso poi manderò da mio nuovo mittente messaggi pure a quei pochi che mi han messo il filtro, li quali sanno che non mando da altre mie @Mail nulla, tantomeno trappole tipo vincite a fantomatiche lotterie o proposte di spedire 100 Milioni di US$ da parcheggiarsi sul conto bancario o postale di miliardi di polli. Invece di mettermi il filtro per non ricever più messaggi da me, i mafiosi pretendono segatura perchè non mandi nulla ai molti INTERessati a apprendere mie informazioni giornalistiche. Indirizzi @mail destinatarj miei sono redazioni o simili, oppure persone che scrivono ai mass media firmando con proprio indirizzo @mail. Non mi procuro mai indirizzi @mail riservati, attraverso portinaje, amanti, o segretarj/e o colf infedeli corrotti. Ah beati voi giovani, ma mica siete bebè, del resto anche i bambini han capito come vanno ste cose. Spero potermi presto prendere una bella vacanza, e venire un giorno a Cagliari per fare un bel Brindisi con tutti Voi TISCALITI. Come fo a mandare sto massaggio al mio amico Mister SORU? Grazie ancora, salumi e caci, W l' INTER, W Sarde/i M il BANDITISMO ANTISARDO Aff.mo Vs Franco JAL Joseph Arturo LeviMOLCA Col più cordiale Ciaolòm !!! NB Nella fattispecie Vertici Redazione : tràttasi di sedicenti giornalisti la cui deontologìa è meglio non aggettivare sedenò altro che segatura: cosca di strizzacervelli che se ci càpiti fra le sgrinfie, diventi proprio uno ZOMBIE capace di qualsìasi crìmine da attribuirsi ai loro avversarj... nzomma quei PERESITI che han mandato Yigàl Amìr a sparare a salve al povero Yitzhàk Rabìn, che poi la lor cosca ha coppato imperdavvero; dando la colpa agli antimafiosi. Buona lettura del libbbbbero in oggetto, che i VERTICI ABISSALI comprendono fin troppo bene. Un grave caso psicopatologico come mmmia ci dovrebbe far gola, minga schivi, pubblicassino un trattato monogràfico / monagràfico sulla mia zucca diventerebbono ricchi e famosi, però mica ne han bisogno lor PERESITI. -Mannaggio originale--Da: Servizio Abuse Tiscali [mailto:abuse@it.tiscali.com] A: levi.franco@tiscali.it Oggetto: segnalazione levi.franco Gentile Sig. Levi, abbiamo ricevuto una segnalazione che denunciava l'invio di mail pubblicitarie non richieste dal destinatario. La invito a non effettuare più questa pratica in quanto non accettata dalla comunità Internet e esplicitamente proibita dall'articolo 12 del contratto adsl di cui le riporto un estratto: "è fatto espresso divieto per il cliente di utilizzare tecniche di "mail spamming" o equivalenti (invio di messaggi di posta elettronica non sollecitati e/o senza espressa autorizzazione del destinatario di qualsivoglia contenuto e verso qualsivoglia destinatario)" In caso di una ulteriore segnalazione mi vedrò costretto a solvere il contratto come riportato dall'articolo 10: " CLAUSOLA RISOLUTIVA ESPRESSA: Tiscali avrà facoltà di risolvere di diritto il presente Contratto nel caso in cui il Cliente si renda inadempiente alle obbligazioni contenute negli Artt. 4, 6, 12 ovvero qualora il Cliente venga assoggettato a procedure esecutive o concorsuali, o versi comunque in stato di insolvenza Resto in attesa di un suo cortese riscontro

B"H_ Cari amici di Tiscali e di Communitas, esistono sedicenti Comunità o Communistàs che anzichè comunitarie sono comusciste: vogliono abolire il privato e privare tutti dell' informazione che non sia di regime; si dicono INTERnazionalisti ma tutto e tutti vogliono nazionalizzare, nazizzare, eh socialisti nazionali . Possono mettere il filtro al ns indirizzo mittente, noi MOLCHITI mica siamo come lorsignori PERESITI CFR comunisti fascisti razzisti (sono GEMELLI) e da noi LeviMOLCA più nulla riceveranno. Noi Molchiti mica siamo come quei mafiosi, che mandano messaggi da mittenti infiniti contando su di nabbici fondi neri o di fabulose vincite alla lotteria ....
Quei COMMUNISTAS mica vogliono evitare di ricevere posta a loro di noi cittadini. Vogliono che noi cittadini non possiamo più mandare posta a nissssciune. Milanisti satanisti. W l' INTER !!!!


orinale- Da: Communitas 2002 [mailto:communitas2002@fastwebnet.it] Inviato: A: Levi MOLCA Franco JAL Joseph Arturo LEVI Cc: abuse@it.tiscali.com Oggetto: Re: INVITI_ Shiracmon PERES GLOBALMAFIA killerò RABIN TOBAGI 3KENNEDY3 di Barry Chamish giornalistaISRAELiano in I TAL YAno!-Tortorato ANTICANCRO VEDRUCCIO-REFLUOPETROLIO ANTIMAFIA-CAVAL LETTAjERE:CUCCATA E FUGA PAPA PiJO Totum Marameum
Please unsubscribe immediately orinale--Da: Servizio Abuse Tiscali [mailto:abuse@it.tiscali.com] A: levi.franco@tiscali.it Oggetto: segnalazione levi.franco Gentile Sig. Levi, abbiamo ricevuto una segnalazione che denunciava l'invio di mail pubblicitarie non richieste dal destinatario ...