Pagine

Friday, March 30, 2007

Qui non è l'islam

«A proposito di bene comune, io sono tra coloro che richiamano spesso elementi delle gerarchie ecclesiastiche al ricordo di Maritain, e al principio che il bene comune di una società lo si riesce a realizzare se si tiene conto delle visioni del bene comune che nella società sono presenti, e non si cerca di imporre la propria unilateralmente, perché questo è ciò che viene fatto nelle società che noi critichiamo in quanto islamizzate».
Giuliano Amato (Ansa, 29 marzo)

In modo più educato il ministro Amato ha detto ai vatican di non fare i taliban. Il prof. Sottile, che non è certo un "laicista".

6 comments:

Anonymous said...

0,6%

è la percentuale cromosomica che separa l'homo sapiens dagli scimpanze.

quasi 0,6%.

quando penso ad amato...mi chiedo...come fa, uno 0,6%...quasi 0,6%...di qualche stronzo cromosoma...a separare, ad esempio il david di donatello...puro genio italiano...da un homo sapiens italiota buono per tutte le stagioni..

oddio...me lo chiedo pure a proposito degli accoppiamenti frenetici dei bonobo...

ciao.

io ero tzunami...

Davide said...

Non vedo laicisti seduti nel parlamento italiano.
Vedo invece sempre più cattolicisti, persone che interpretano malissimo, il loro sentimento cattolico, distorcendolo e usandolo in politica per fini e scopi immorali e contro la loro stessa religione.
Invito Jim, a usare e far usare questa parola, cattolicisti, perchè è ora che i laici attacchino, anzichè giocare sempre in sterili difese.

Anonymous said...

scusa, ma chi è che prepara le liste elettorali?
perchè siccome son tutti concordi nell'impedirci di votare per preferenza, va da sè che ci sia qualcuno che sceglie, separa, seleziona senza ostacoli la classe politica più obbediente...

capito?

altro che cattolicisti o persone che interpretano malissimo...

sono tutti solo e soltanto pagnottari.

il resto è solo tanto, ma proprio tanto, fumo negli occhi per i gonzi.

prima di ogni altra riflessione ricordatevi sempre la scena de "il buono il brutto ed il cattivo" nella quale i protagonisti dormono beatamente in mezzo alla terribile battaglia tra nordisti e sudisti conin mente solo il tesoro nascosto nel cimitero.

non fatevi fuorviare dalle battaglie culturali e da altre amenità; conta solo l'unico valore in cui tutti credono davvero, da queste parti, il denaro.

Davide said...

Caro anonymous, proponi allora, sedutastante, a Jim di chiudere immediatamente il blog, oppure dagli del pagnottaro.

mauro said...

«è una nota che cerca di parlare all'intelligenza dei credenti attraverso alcuni accenni alla fede ma, soprattutto, all'intelligenza comune, al buon senso, alla ragione attraverso delle motivazioni delle ragioni di tipo antropologico. [...] un esempio di come oggi la comunicazione debba tenere conto delle ragioni antropologiche, non solo delle ragioni che derivano dalla fede, ma delle ragioni che derivano dal retto uso della ragione [...] per non cadere nella facilissima accusa che i cattolici vogliano imporre la propria fede, e le proprie convinzioni al popolo in un contesto di chiaro pluralismo. [...] Certamente se noi come cattolici usassimo solo ed esclusivamente delle ragioni di fede, giustamente saremmo fuori da questo dinamismo democratico che è il confronto delle ragioni. Confronto retto, onesto, il più possibile pacato e rispettoso, cosa che non sempre accade».

Bagnasco dixit.
Chi è il talebano?

Anonymous said...

per davide

questo blog come tanti altri ha i pregi e limiti. ma il suo limite maggiore è la frequente eccessiva ridondanza dell'argomentazione;
spessissimo condivisibile, ma tante volte ipertrofica, involontariamente autocompiacente.
La complessità del mondo di oggi, tanto sbandierata ovunque come un mantra incontestabile, è solo una bufala ed un errore.
Un tempo nell'area radicale ci si è riempiti la bocca con le parole del Vangelo: il tuo dire sia sì sì no no, tutto il resto vien dal maligno.
Era un invito a VEDERE e ritrovare la chiarezza della semplicità senza fare del chiaro semplicismo.
Invece nella fuorviante complessità costruita ad hoc si nascondono intrallazzatori, mascalzoni, chierici di ogni tipo, ecc ecc ecc