Pagine

Friday, March 23, 2007

D'Alema scaricabarile

Adesso è chiara l'operazione che D'Alema sta facendo a Porta a Porta dopo il cazziatone della Rice. Stando a quanto dice, lo stesso accordo per il quale dalla Farnesina nei giorni scorsi si sbandierava ai quattro venti, su tutti i media, "abbiamo soddisfatto tutte le condizioni", oggi non ha più padri. I talebani li ha liberati di sua spontanea volontà Karzai e le trattative con i talebani le ha condotte Emergency. Ma chi crede di prendere ancora per il culo, Mr. D'Alemah, con il suo penoso scaricabarile? Ci tocca difendere Emergency, che ha agito ovviamente perché investita di questo ruolo proprio dal Ministero degli Esteri, in contrasto con quello della Difesa. E Karzai? Oltre al danno, la beffa. La fretta che ha avuto ad avvertire che si è trattato della prima e l'ultima volta la racconta lunga su quanto gli italiani devono avergli frantumato le palle.

Qui invece ci siamo convinti che il guaio l'abbia in gran parte causato lui.

5 comments:

patrizia said...

Karzai?
Non credo che gli abbiamo "frantumato le palle".
Temo invece che gli abbiamo aumentato il conto in Svizzera o da qualche altra parte.

JimMomo said...

Sì, è una delle possibilità...

Anonymous said...

sì...perché il "colpevole" adesso è karzai e non il governo-beffa italiota!!!

ma che cazzo dite!

avete mai visto il film di sordi...finché c’è guerra c’è speranza?...certamente che sì...bene...in questa sede, allora, è opportuno ricordare le parole di albertone nostro...un abile venditore di armi...proferite all'epilogo del film, quando si rivolge alla sua famiglia, rimasta sconcertata dall'aver appreso il vero mestiere di sordi...e che ora pretende da albertone nostro che smetta di essere un mercante di armi...<< perché vedete miei cari ragazzi le guerre non le fanno solo i fabbricanti d’armi e i commessi viaggiatori che le vendono ma anche le persone come voi,le famiglie come la vostra che vogliono, vogliono vogliono...e non si accontentano mai; le ville, le macchine, le moto, le feste, il cavallo, gli anellini, i braccialetti, le pellicce e...tutti i cazzi che ve se fregano, costano molto e per procurarseli qualcuno bisogna depredare!!!!!!: ecco perché si fanno le guerre >>.

il film...termina con sordi che sale su un aereo per continuare a vendere e comprare armi...solo che...dopo la sfuriata e l'ipocrita imbarazzo...sarà la famiglia - tutta unita - a decidere così...l’immagine finale è quella della moglie dei figli e della zia, che incuranti dei grandi mali del mondo...continueranno a sguazzare nell'agio imperialista et consumista...

ecco, sordi la sua famiglia...sono un poco come d'alema e il governo donascimiento che egli sostiene...tant'è che non è poi così difficile per tanti pacifisti o pseudopacifisti...stracciarsi le vesti e gridare alla pace...mangiando un panino del mac donald, indossando le scarpe fighe della nike o dell’adidas...farsi una bella partitella "consumistica" alla playstation.

magari organizzata con gli amici della sezione di partito...subito dopo l'ennesima manifestazione antiamerikana e pacifista....

d'alema? no...dalemma...

intervista a panorama 28 settembre 2001, di paola sacchi.

commozione d'alemiana...

<< dopo gli attentati mi sono detto: ci bombardano. perché new york, l'america, sono casa nostra >>

passione d'alemiana...altra intervista d'alemiana...parlando della "sua" condy...

<< è una donna seria e preparata. sull'isola di marettimo, a barca ormeggiata, le stavo parlando proprio con questo telefonino e ho concluso dicendo "bye bye condy". un pescatore ha scosso appena la lenza e mi ha detto: onorevole, non stava parlando con la rice! non ci credo >>.

eccitazione d'alemiana...

<< è difficile definire le regole di appartenenza al giro nobile dei grandi, non esiste uno statuto. di fatto ti rendi conto di essere entrato in una certa agenda di telefonate del presidente degli stati uniti>>.

da: m. d'alema "gli italiani e la guerra", mondadori.


a d'alema...ma vaffanculo va!!!


ciao.


io ero tzunami

Anonymous said...

ma davvero secondo voi è possibile che il governo Afgano liberi 5 pericolosi talebani per salvare un italiano, con un afgano morto ed un altro ancora ostaggio, senza il consenso degli STATI UNITI ? con tutto quello che il governo USA sta facendo e spendendo per la lotta al terrorismo ? Non è credibile, suvvia...

Ciao Paolo
Ciao Paolo ;)

Anonymous said...

io ritengo verosimile che il governo ppprodi, da vigliacco che è, abbia rappresentato agli americani SOLO l'ipotesi di una trattativa...euro in cambio di vita umana...e che gli americani, obtorto collo...abbiano ritenuto tale baratto...il meno dannoso possibile.

di qui il millantato "accordo" statunitense...che comunque...ufficialmente non risulta esserci.

in una parola...il governo prodi ha mentito agli usa.

ma la menzogna...noi italiani lo sappiamo bene...è l'unica attitudine del governo donascimiento.


ciao.


io ero tzunami...