Pagine

Wednesday, March 21, 2007

A nome di chi parlano Intini e Craxi?

Prosegue la ricreazione di viceministri e sottosegretari agli Esteri che parlano a vanvera facendo danni forse senza neanche rendersene conto. Dopo Intini, anche Bobo Craxi, se è vero quanto afferma il premier palestinese di Hamas al Corriere («Craxi mi ha assicurato di appoggiare lo stop all'embargo»), avrebbe posto il nostro paese al di fuori della linea del Quartetto nei rapporti con il governo palestinese.

Mentre nelle stesse ore, all'Onu, il ministro degli Esteri D'Alema dichiarava che «il nuovo governo palestinese deve rispettare le richieste del Quartetto».

Ribadiamo la domanda che vale per Intini: l'Italia si sta sfilando da quella linea? E se sì, sono Craxi e Intini a doverne esprimere un'altra? O sono entrambi degli incompetenti?