Pagine

Monday, March 12, 2007

La parola ai fatti

Luca Ricolfi ne presenta ben otto poco rassicuranti per la nostra economia, mentre i ministri famelici già pensano a come spartirsi il «tesoretto» delle maggiori entrate:

Fatto 7: «Nel periodo che va da Visco a Visco passando per Tremonti, ossia dal 2000 al 2007, la portante della politica economica è sempre stata la medesima, chiunque fosse al governo: aumentare l'intermediazione della Pubblica amministrazione, ora attraverso aumenti di spesa, ora attraverso inasprimenti fiscali, ora in entrambi i modi. La conseguenza è stata un crescente soffocamento dell'economia, in una spirale che pare non aver fine».

E adesso - fatto numero 8 - si dispiegheranno nel corso dell'anno gli effetti della Finanziaria 2007 «spremi & spreca». Sembra esserci «trippa per gatti. Ma è trippa sottratta all'economia: se ne rendono conto i nostri simpatici gatti?» Diremmo di no.

2 comments:

remember said...

E quindi?

Mi pare che qualcuno, tempo fa, parafrasando Blair, avesse proposto: "Severi con gli sprechi, severi con le cause degli sprechi".

Ma, ovviamente, c'erano cose assai più importanti e "munda" come l'accordicchio tra... sinonimi.

remember said...

Qualcosa di liberale l'ha detta questo qui, che fu subito premiato con la nomina al CNEL per esser andato di là (della serie: conviene fare i liberali con B.): http://www.riformatoriliberali.org/
dettaglio.asp?id=1110